Principale

Gomito

Sintomi, trattamento e recupero dopo un braccio rotto

Il braccio - l'arto superiore di una persona - è l'organo principale del lavoro, che nel processo di evoluzione ha acquisito mobilità, avendo perso la funzione di supporto per l'organismo.

La struttura dello strumento di lavoro più importante di una persona è determinata dalle sue funzioni, così come dalle caratteristiche dei tessuti che la compongono.

Lo scheletro del braccio è suddiviso convenzionalmente nelle ossa della cintura degli arti superiori, che sono rappresentate dalle ossa accoppiate della clavicola e della scapola e nei componenti della parte libera dell'arto superiore - le ossa delle dita, dell'avambraccio e dell'omero.

L'elenco delle funzioni dello scheletro della mano umana è piuttosto ampio: dinamico, sensoriale, statico, eseguito da un pennello, oltre che connettivo e motorio, relativo alle ossa della cintura degli arti superiori, hanno dotato una persona con la capacità di lavorare in vari tipi.

Il concetto e le cause del pregiudizio

Con una frattura del braccio, intendiamo una lesione agli arti associata a una violazione dell'integrità dell'osso e alla successiva separazione delle sue parti.

Tra i fattori più comuni che provocano una frattura:

  • caduta fallita basata sulla mano;
  • eccessivo stress su un arto indebolito da una malattia cronica (osteoporosi);
  • scioperi di varie direzioni e punti di forza.

Tipi di fratture degli arti superiori

Le lesioni alle mani sono classificate in base alle caratteristiche della frattura, alla sua posizione e gravità.

I seguenti sono gli approcci principali per determinare i tipi di fratture del braccio:

  1. Per tipo di danno: aperto (violazione dell'integrità della pelle sul sito di lesione con l'eventuale spostamento di frammenti ossei verso l'esterno); chiuso (caratterizzato dall'integrità della pelle).
  2. Dal numero di ossa danneggiate: isolate e multiple.
  3. A seconda della posizione della linea di danno all'osso: diafisaria (la frattura cade sul corpo dell'osso); metafisaria (la linea di frattura si trova tra il corpo e la fine dell'osso); intra-articolare (frattura lungo la linea della cartilagine epifisaria, accompagnata da rottura dei legamenti, danno alle articolazioni e spostamento dei frammenti ossei).
  4. Nella direzione e natura della linea di frattura: longitudinale (superficie danneggiata parallela all'asse longitudinale dell'osso); vintobazny (la linea di frattura assomiglia a una spirale); T e B figurativo; stellate; obliquo e trasversale (la zona di danno è situata ad un angolo e perpendicolare all'osso, rispettivamente).
  5. In effetti, la presenza / assenza di pregiudizi. Le mani fratturate con spostamento possono essere primarie (si verificano al momento della ferita a causa della forza applicata all'osso) e secondarie (formate dall'azione dei tessuti muscolari attaccati alle ossa ferite). Lo spostamento dell'osso può essere angolare, rotazionale, lungo la lunghezza o la larghezza dell'arto.
  6. A seconda della possibilità di spostare i frammenti: stabile (senza spostamento) e instabile (accompagnato da uno spostamento secondario di parti dell'osso danneggiato).
  7. Dalla presenza / assenza di complicanze. Le fratture complicate possono causare emorragie, infezioni, embolia grassa, avvelenamento del sangue.

Separatamente, si dovrebbero notare lesioni alle mani per tipo di ossa.

Quindi, alloca le fratture:

  1. L'omero è un osso tubulare lungo, che è un collegamento intermedio tra la scapola e l'articolazione del gomito. A seconda della posizione e delle caratteristiche strutturali di questa parte dello scheletro, vengono isolate le fratture delle parti superiore, media e inferiore dell'omero.
  2. La clavicola è un osso tubulare ricurvo il più delle volte nella sua parte centrale (diafisi) a causa di una caduta o di un impatto diretto.
  3. La scapola, che ha una forma triangolare leggermente curva e collega la clavicola e l'omero. Questo tipo di frattura è estremamente raro. Ciò è dovuto alla posizione dell'osso nel muscolo, alla sua forma e alla relativa mobilità.
  4. L'articolazione del gomito è formata da gomito, spalla e ossa radiali. La lesione si verifica a causa della debolezza dei tendini e dei legamenti ulnari a seguito della caduta su un braccio o un gomito disteso.
  5. L'osso radiale, che è un osso appaiato nella composizione dell'avambraccio. La frattura più frequentemente diagnosticata del terzo inferiore della sua parte.
  6. I polsi sono parti dello scheletro dell'arto superiore, situato tra l'avambraccio e le ossa metacarpali e composto da otto ossa. Le fratture di questa regione sono classificate in base alla componente lesa dell'osso; falangi di un dito con una struttura tubolare fragile.

Sintomi e segni di ferita alla mano

I seguenti segni e sintomi sono caratteristici di tutti i tipi di fratture della mano:

  1. Dolore che si alza nella sede della frattura ossea. A volte può essere dato alle aree circostanti, ad esempio, nel caso di una lesione ossea del gomito, il dolore è evidente nella zona della spalla e dell'avambraccio. La sindrome del dolore è piuttosto intensa e aumenta con il movimento o il carico aggiuntivo sull'arto.
  2. Lividi e gonfiore, che è particolarmente pronunciato alla frattura del polso, dell'articolazione del gomito, delle dita.
  3. La deformazione dell'area danneggiata, diagnosticata nei casi con fratture con spostamento. Più spesso visualizzato con lesioni dell'avambraccio e dell'omero.
  4. Limitazione della mobilità vicino alle articolazioni. Quindi, in caso di violazione dell'integrità dell'osso radiale, ci sarà una limitazione dei movimenti nell'articolazione del polso.
  5. Lo scricchiolio dei frammenti ossei. Il sintomo è più caratteristico delle lesioni dell'olecrano o della spalla.
  6. Arti di raffreddamento Indica una violazione della circolazione sanguigna dovuta al danneggiamento delle grandi arterie principali ed è un segnale molto fastidioso.
  7. Formazione di ematoma - abbondante emorragia nei tessuti sottocutanei.
  8. Violazione della sensibilità della mano e delle dita, che si verifica a causa di danni ai nervi al momento della frattura.

Approccio diagnostico

Alcuni dei sintomi descritti non sono inequivocabili, possono verificarsi con distorsioni, lesioni dell'apparato legamentoso, lividi, quindi, per la diagnosi di una frattura del braccio ricorrere all'esame a raggi X.

In rari casi può essere necessaria la tomografia computerizzata. Se i nervi sono danneggiati, è necessario un esame da parte di un neurologo.

Pronto soccorso

Se si sospetta una frattura, la prima cosa da fare è immobilizzare l'area danneggiata. A tale scopo, un pneumatico è costituito da materiali di scarto, come piastre o barre resistenti.

Fissiamo la costruzione al segmento danneggiato e ne assicuriamo l'immobilità.

Le fratture della mano aperta sono caratterizzate da sanguinamento.

In tale situazione, la ferita deve essere trattata con un disinfettante (verde brillante, iodio) e una benda di pressione / un laccio emostatico applicati.

Il luogo di sovrapposizione è determinato in base al tipo di sanguinamento:

  • nel caso dell'arteria (getti di sangue, ha un colore rosso vivo) - un laccio emostatico è leggermente sopra l'area lesa;
  • con venosa (sangue scuro scorre in un flusso) - viene utilizzata una benda di pressione.

Per alleviare il dolore, è possibile utilizzare qualsiasi farmaco per questo scopo (analgin, ketorolac, aspirina, ecc.). Tuttavia, se non hai mai incontrato la medicina esistente, è meglio non prendere alcuna misura e aspettare un'ambulanza.

Metodi di trattamento

Molto spesso, nel caso di una lesione alla mano, viene utilizzato un trattamento conservativo, la cui essenza è di immobilizzare l'arto ferito con l'uso di gesso - una benda rigida di fissazione.

Nel caso di una frattura chiusa non complicata, viene eseguita una riposizionamento dell'osso chiuso - il ritorno delle sue singole parti nella posizione corretta.

Per le lesioni comminuate, si ricorre al trattamento chirurgico. Riposizionamento prodotto di frammenti ossei con perni (placche). Questi dispositivi in ​​titanio vengono solitamente rimossi dopo la fusione, a volte non vengono rimossi affatto per evitare complicazioni altamente probabili.

Riabilitazione dopo l'infortunio

La fase principale del trattamento di una frattura del braccio è seguita da misure di riabilitazione volte a ripristinare l'attività motoria dell'arto ferito.

Dopo 2-3 giorni dal momento dell'infortunio, procedono al movimento attivo di parti del braccio prive di gesso.

Dopo 3-10 giorni, possono essere prescritte le correnti di interferenza e l'irradiazione ultravioletta di una mano sana, che riduce il dolore e il gonfiore, migliora la circolazione del sangue nel sito di lesione.

Allo stesso tempo, il paziente può procedere alla tensione isotonica dei muscoli nella zona danneggiata.

Dopo 2 settimane sono nominati:

  • terapia magnetica;
  • terapia laser;
  • UHF;
  • ultrasuoni;
  • elettroforesi della soluzione di novocaina.

Il tipo e il numero di procedure sono selezionati individualmente.

Dopo la rimozione del gesso e l'infiammazione, vengono eseguiti fanghi, conifere e bagni di sale, oltre alla terapia fisica attiva. Tutti gli esercizi sono finalizzati allo sviluppo di un'articolazione danneggiata e dovrebbero essere regolari (10-15 ripetizioni 3-4 volte al giorno).

I complessi di esercizi per ciascuno dei segmenti della mano sono individuali.

Dopo 8-10 settimane, è possibile procedere ad un leggero massaggio dell'area danneggiata, la cui intensità aumenta con la formazione di un buon callo.

La fase finale del ripristino delle funzioni dell'arto è una terapia occupazionale - non un lavoro difficile in casa, in giardino, in cucito, ecc.

Conseguenze della lesione

Il gonfiore è una delle conseguenze più comuni di una frattura di un arto, che di solito è temporanea.

Nel caso di un lungo periodo di rigonfiamento dei tessuti, è necessario sottoporsi a procedure speciali, quali elettroforesi, fonoforesi, radiazioni ultraviolette e stimolazione elettrica dei muscoli. Anche il massaggio e la ginnastica terapeutica non interferiscono.

Tra i metodi più diffusi per trattare l'edema avvolgere da assenzio e avvolgere l'area danneggiata con argilla blu.

Questo aiuterà leggeri massaggi, bagni di sale. Vale anche la pena aggiustare il cibo, passare più tempo all'aria aperta, assumere vitamina B 12 e muoversi attivamente. Potrebbe essere necessario un corso di agopuntura.

Prognosi e termini di trattamento

Le condizioni generali di trattamento (compreso il periodo di riabilitazione) per varie zone di una mano fluttuano:

  1. Collo della spalla: il periodo di trattamento è di 3 mesi, la riabilitazione è di 1 mese.
  2. Corpo dell'omero: la durata del trattamento è 4, la riabilitazione è 1.5.
  3. Ossa dell'avambraccio: durata del trattamento - 2, riabilitazione 1.
  4. Osso radiale: la durata del trattamento è 1,5, riabilitazione 1.5.
  5. Ossa della mano: la durata del trattamento - 2, riabilitazione 1.5.
  6. Dita: durata del trattamento - 1, riabilitazione 1.

Se ci sono contratture delle articolazioni, il periodo di recupero sarà significativamente più lungo e sarà di circa sei mesi.

Se la lesione provoca danni ai nervi o lo sviluppo di un'infezione, potrebbero essere necessari diversi anni per riprendersi completamente.

Trattamento e recupero dopo un braccio rotto

Le ossa delle braccia sono più sottili e meno resistenti delle ossa delle gambe. Ecco perché, quando si cade con un'enfasi sulle mani, si verificano spesso fratture di varie ossa. La fusione impropria di tale frattura può causare una violazione delle capacità motorie fini ed essere una conseguenza della disabilità.

Foto 1. Sia gli adulti che i bambini affrontano fratture della mano. Fonte: Flickr (Andrew).

Struttura del braccio

Le sezioni anatomiche del braccio comprendono la spalla, l'avambraccio, il polso, il metacarpo e le dita. La spalla è composta da un solo osso - l'omero. È l'osso tubolare più lungo e più largo. L'avambraccio consiste nell'ulna dall'interno e dall'esterno dell'osso. Il primo ha un'estremità superiore più ampia e uno inferiore più stretto, mentre il secondo ha l'opposto.

Il polso ha otto piccole ossa. Sono piccoli, ma abbastanza forti, quindi si rompono molto raramente. Il metacarpo consiste di cinque ossa, rispettivamente cinque dita. Sono chiamati il ​​primo osso metacarpale, il secondo osso metacarpale, ecc.

Le dita non sono un osso separato. Ogni dito, eccetto il pollice, ha tre ossa falangee: il principale, medio e terminale (unghia). E solo il pollice non ha una falange media.

Tutte le ossa tubolari lunghe sono identiche nella struttura. Alle estremità, vicino alle articolazioni, consistono in sostanza spugnosa e midollo osseo rosso. Questa parte dell'osso è chiamata epifisi.

La parte centrale lunga dell'osso è chiamata diafisi: consiste in una sostanza compatta, un canale del midollo osseo e un midollo osseo giallo.

Tra queste parti c'è la metafisi. Le ossa corte consistono interamente di materia spugnosa e cervello rosso.

Cause di frattura della mano

Il motivo principale per la frattura di qualsiasi osso della mano è un intenso effetto meccanico simultaneo sul braccio:

  • Rilascia con un'enfasi sul braccio, indipendentemente dall'altezza;
  • Colpisci un oggetto duro con la tua mano;
  • Colpire una mano con un oggetto duro (quando si lavora con un martello o come risultato di un combattimento);
  • Taglio o tessuto molle e ossa (al momento del taglio);
  • Morso di grandi animali predatori (più spesso soffrono le falangi delle dita).

Tipi di fratture della mano

Una frattura della mano è suddivisa in tipi a seconda del tipo di danno, delle caratteristiche della linea di frattura, della posizione dei frammenti e del numero di ossa ferite.

Tipo di danno

Il tipo di danno è associato alla condizione della pelle. Per tipo di fratture sono divisi in chiuso e aperto.

  • Le lesioni chiuse non sono accompagnate da una violazione della pelle. Tali fratture, indipendentemente dalla posizione dei frammenti ossei, non formano ferite.
  • Le fratture esposte sono sempre accompagnate dallo spostamento di frammenti ossei. In questo caso, uno o più frammenti danneggiano la pelle dall'interno, formando una ferita all'esterno. Di regola, in tale ferita sono visibili ossa o frammenti. Tali fratture hanno più complicazioni, è piuttosto difficile trattarle.

Posizione della linea di frattura

La linea di frattura può essere posizionata ovunque nell'osso tubolare.

  • Fratture diafisarie

Colpisce esclusivamente la diafisi. Può o non può essere accompagnato da danni al midollo osseo giallo. Queste fratture si trovano facilmente su una radiografia.

  • Fratture metafisarie

Di regola, le fratture metafisarie hanno un decorso trasversale e spesso portano alla separazione dell'epifisi dalla diafisi. Negli adulti, la metafase è rappresentata dal tessuto osseo.

Questo è interessante! Nei bambini, la metafisi è rappresentata dal tessuto cartilagineo, che consente alle ossa di crescere. Il tessuto cartilagineo è più elastico dell'osso. La cartilagine funge da ammortizzatore in autunno, perché le fratture nei bambini sono meno comuni rispetto agli adulti, nonostante frequenti cadute.

  • Fratture intra-articolari (epifisi)

Le epifisi sono quasi interamente coinvolte nella formazione delle articolazioni, perché le fratture epifisarie si verificano all'interno delle articolazioni. Sono chiamati intra-articolari.

Direzione della linea di frattura

Nella direzione distinguere le seguenti fratture:

  • Linea di frattura trasversale orizzontale;
  • Longitudinale - linea verticale;
  • Obliquo: la linea forma un angolo acuto con l'asse dell'osso;
  • Rotondo - frattura ossea;
  • Impatto: i frammenti vengono spostati lungo, oltre le ossa congiunte e adiacenti;
  • Detriti - ci sono molti frammenti: è impossibile determinare la linea di frattura principale.

Posizione dei frammenti ossei

A seconda della presenza o dell'assenza di spostamento dei frammenti ossei, esistono due tipi di frattura:

  • Con offset. In questo caso, i frammenti cambiano la loro posizione. Possono allontanarsi, andare uno dopo l'altro, girare intorno al proprio asse.
  • Nessun offset. Parti dell'osso rimangono in posizione dopo la frattura.

Il numero di ossa danneggiate

Per il numero di ossa danneggiate, le fratture singole e multiple sono isolate. Le fratture multiple si trovano spesso con una ferita alla mano nella zona delle articolazioni. In questo caso, le ossa che formano questa rottura articolare. Ad esempio, una frattura dell'epifisi inferiore dell'omero e della parte superiore - ulnare o radiale.

Foto 2. Per capire quante ossa sono danneggiate, è necessario effettuare una radiografia in due proiezioni. Fonte: Flickr (sguruprasad007).

Segni di un braccio rotto

In caso di frattura, i sintomi possono essere osservati nel sito della lesione con il quale può essere diagnosticata la lesione:

  • Gonfiore dei tessuti;
  • Dolore intenso;
  • Formazione di emorragia (ematoma, livido);
  • Mobilità ossea anormale;
  • Crunch con la pressione.

In caso di frattura con spostamento, è possibile la deformazione della parte del braccio in cui si è verificata la frattura (accorciamento, allungamento, espansione, contrazione). Con una frattura aperta, una ferita è visibile, il sanguinamento è presente e l'osso è visibile nella ferita.

Diagnosi della frattura

L'esame iniziale potrebbe non offrire sempre l'opportunità di effettuare una diagnosi accurata. La più difficile da diagnosticare le fratture chiuse e intra-articolari.

Le fratture chiuse sono più difficili da riconoscere, ma più facili da trattare. Le fratture intra-articolari sono difficili non solo per diagnosticare, ma anche per guarire. È importante ottenere l'adesione dei frammenti ossei e allo stesso tempo mantenere la mobilità dell'articolazione.

Il modo principale per diagnosticare una frattura è una radiografia della zona lesa in diverse proiezioni.

Nel caso in cui sia necessario controllare le condizioni della cartilagine, viene eseguita la risonanza magnetica. Questo tipo di studio permette anche di rilevare danni a muscoli, legamenti, tendini e altri tessuti molli.

Trattamento della frattura della mano

Il trattamento delle fratture è diviso in conservativo e operativo. La terapia conservativa prevede l'imposizione di una stecca di gesso sull'area della frattura e due giunture adiacenti (sopra e sotto). Un calco in gesso viene applicato direttamente dopo una frattura, se non ci sono spostamenti.

Quando la frattura viene chiusa con lo spostamento, l'area lesa viene prima anestetizzata e quindi le ossa vengono spostate nella posizione iniziale (riposizionamento dei frammenti). Solo dopo un riposizionamento riuscito imporre l'intonaco Longuet.

Le fratture esposte vengono trattate prontamente.

Esistono diversi tipi di trattamento chirurgico delle fratture:

  • Fissazione di frammenti con aghi. Viene effettuato nel caso in cui lo spostamento venga eliminato senza l'intervento chirurgico, ma il lungo non trattiene le ossa nella posizione desiderata.
  • Riduzione aperta con fissazione. In questo caso, il ritorno di parti dell'osso al sito avviene durante l'operazione. Quindi, nel corso dello stesso intervento, viene inserito un ago nei frammenti.
  • Installazione di apparecchi di tipo Ilizarov. L'apparato di questo design consente di tenere le parti interne attraverso le ossa e la correzione esterna sulla pelle, che fornisce non solo fissazione, ma anche un piccolo carico per comprimere e stirare le ossa.

Periodo di riabilitazione

Il processo di accrescimento delle ossa dipende completamente dalle misure di riabilitazione, che vengono applicate immediatamente dopo la frattura e continuano fino al completo recupero. Lo scopo delle misure di riabilitazione è di assicurare il ripristino dell'integrità delle ossa e l'ampiezza completa dei movimenti del braccio, delle dita e delle articolazioni. La velocità di guarigione e la sua qualità dipendono dalla corretta esecuzione di tutte le raccomandazioni del medico. La riabilitazione comprende l'uso di fissativi, terapia farmacologica, terapia fisica, fisioterapia e aderenza alle linee guida nutrizionali.

Catchers

Immediatamente dopo la diagnosi della frattura, viene usato il gesso lungo. Fornisce l'immobilizzazione completa (immobilizzazione) di almeno due articolazioni della mano.

Dopo l'inizio della formazione del callo, il calco in gesso può essere sostituito con un fissativo più elastico. Tali morsetti sono venduti in negozi di attrezzature mediche e farmacie. I tempi della sostituzione di un fissativo con un altro sono determinati dal medico.

Dopo la guarigione, potrebbe essere necessario indossare un bendaggio elastico per un po 'di tempo.

Il termine di riabilitazione

Molto spesso, le fratture delle ossa delle mani si uniscono abbastanza velocemente. Di norma, dopo 2-4 settimane, la funzione dell'arto può essere ripristinata completamente.

Le fratture esposte e le fratture scomposte guariscono molto peggio. In questo caso, possono essere necessari da sei mesi a diversi anni per ripristinare l'osso. A volte le lesioni gravi richiedono diverse operazioni con un intervallo di sei mesi o un anno. In questo caso, la riabilitazione può richiedere anni.

Inoltre, il tempo di guarigione dipende dall'età. Nei bambini, il tessuto osseo cresce rapidamente insieme. Le fratture non complicate non possono lasciare alcuna conseguenza. Nelle persone anziane, al contrario, il processo di guarigione è molto più difficile. Dopo 80 anni, le fratture praticamente non crescono insieme. Inoltre, il trattamento chirurgico è raramente effettuato a questa età a causa dell'alto rischio di complicanze postoperatorie.

Medicinali e nutrizione

Per le fratture sono prescritti analgesici non narcotici. I farmaci più comunemente scelti come Ketanov, Diclofenac, Ibuprofen e Voltaren. Inoltre, le vitamine e un complesso di minerali sono prescritti come terapia complessa, principalmente con calcio e fosforo. Con edema significativo, possono essere usati diuretici, ad esempio, furosemide.

La correzione significativa delle fratture nutrizionali non richiede. Hai solo bisogno di aggiungere più frutta, verdura, pesce e latte alla tua dieta.

Prevenzione e raccomandazioni generali

Al fine di prevenire le fratture dovrebbero comportarsi con maggiore attenzione. Soprattutto in inverno quando c'è ghiaccio per strada. La scelta di scarpe comode e antiscivolo in questo caso protegge da molti infortuni.

Una corretta alimentazione, l'inclusione nella dieta di cibi ricchi di calcio e attività fisica aiuta anche a rafforzare il tessuto osseo e i muscoli. Al fine di rafforzare le ossa, è possibile seguire corsi di supplementi di calcio in combinazione con vitamina D3. Questi farmaci aiuteranno le ossa a crescere insieme a loro volta.

Frattura ossea della mano

Cos'è un braccio rotto?

Una frattura alla mano è una lesione a una o più ossa degli arti. Questo concetto combina fratture dell'omero o dell'avambraccio, fratture localizzate nell'area dell'articolazione del gomito. Ciò include anche lesioni appropriate alla mano e alle dita. La corretta adesione delle ossa e la normalizzazione delle funzioni della mano sono estremamente importanti per una persona, perché l'arto superiore consente di lavorare, riposare, sviluppare, in generale, di vivere pienamente.

Il trauma agli arti superiori è comune, soprattutto le persone che cercano un aiuto medico con fratture delle ossa metacarpali della mano, con fratture delle ossa radiali, così come con il collo della spalla ferito. La causa più comune è una caduta su un arto. Una frattura può anche essere dovuta a un forte colpo o al risultato di un maggiore sforzo fisico sul braccio, le cui ossa sono state indebolite da varie malattie (gonfiore osseo, osteoporosi, osteomielite, cisti ossea, osteodistrofia iperparatiroidea) o hanno subito cambiamenti caratteriali legati all'età. A seconda della causa del danno, le fratture sono suddivise in traumatiche e patologiche. Se l'osso era rotto, ma non completamente rotto, allora non dovremmo parlare della frattura, ma della frattura, ma se una sezione insignificante si è staccata da essa, allora vale la pena parlare della frattura regionale.

Sintomi della frattura della mano

Conoscendo i principali sintomi di una frattura, è possibile differenziarlo solo da una forte ferita dolorosa dei tessuti molli.

Come segni di ovvietà, non causando dubbi sul fatto che una persona abbia un braccio rotto, è possibile identificare quanto segue:

Posizione non caratteristica dell'arto superiore. La mano è innaturalmente piegata, ha l'aspetto corrispondente.

Nel luogo in cui non è possibile osservare la motilità del polso, del gomito e della spalla.

Quando si verifica, si verifica un crunch caratteristico di una frattura, chiamato crepitio. Se lo paragoni con suoni simili, assomiglia al merluzzo, che fa salare quando è fritto. A volte le crepitazioni possono essere ascoltate solo con l'aiuto di un fonendoscopio, e talvolta senza dispositivi specializzati.

I frammenti ossei possono essere visibili e potrebbe esserci una ferita aperta che sanguina pesantemente. In questo caso, stiamo parlando di lesioni aperte.

Ci sono anche sintomi relativi, che rendono possibile sospettare la presenza di una frattura, ma una diagnosi esatta può essere stabilita solo effettuando un esame completo:

La sensazione di dolore, che può essere localizzata sia sul luogo del trauma, sia spostarsi in aree adiacenti. In particolare, quando l'osso del gomito si rompe, il dolore può essere dato sia alla spalla che all'avambraccio. Il suo carattere è intenso anche quando l'arto è a riposo, se provi a dare una mano a un carico oa muoverlo, allora la persona sperimenterà una lombalgia ei dolori aumenteranno.

Gonfiore del sito della lesione e presenza di un livido. Indipendentemente dal luogo di localizzazione, si verifica sempre gonfiore alla svolta. La dimensione dell'edema può variare, sarà più grande, più l'infortunio si avvicina alla mano o all'articolazione del gomito.

Il sintomo del raffreddamento dell'arto è un segno molto pericoloso, che indica che si è verificato un disturbo circolatorio a causa della rottura delle grandi arterie principali. Anche se questo accade raramente. La trombosi, che si sviluppa sullo sfondo di una rottura dell'arteria intimale e porta una minaccia mortale, può essere un'altra ragione per il raffreddamento del braccio. Molto spesso, questa condizione è osservata nelle persone di età matura.

La presenza di ematoma. Se una pulsazione è visibile nel sito del livido, allora questo indica un'emorragia abbondante, che si trova nel tessuto sottocutaneo.

Il braccio è deformato e più corto dell'arto intatto. Questo sintomo è caratteristico delle lesioni sfollate. In particolare, la deformazione diventa evidente quando l'osso dell'avambraccio viene danneggiato.

A seconda della posizione della lesione, ci sarà una restrizione della mobilità in quella articolazione, più vicina alla quale la frattura è localizzata.

Se i nervi sono danneggiati, si osserva una paralisi. Le dita saranno immobilizzate e insensibili.

Tipi di frattura del braccio

Esistono diversi tipi di lesioni, classificate in base al luogo di lesione, alla gravità e alle caratteristiche.

Ecco alcuni approcci per determinare questo o quel tipo di frattura:

Sul tipo di danno: aperto, quando la pelle e i tessuti molli sono danneggiati e l'osso è visibile (sono inoltre divisi in primario e secondariamente aperto) e chiusi, che sono completi (frattura assoluta dell'osso) e incompleti (frattura dell'osso o lacerazione del suo tubercolo).

Dalla posizione della linea di frattura: diafisaria (la linea è sul corpo dell'osso), metafisica o periarticolare (la linea è tra la fine e il corpo dell'osso), epifisaria o extra-articolare (la linea è alla fine dell'osso).

Da quale direzione sono diretti la linea di frattura e dal suo carattere: longitudinale (la linea corre parallela all'osso), stellata, B e T sono sagomati, a forma di vite (la linea scorre a spirale), trasversali (la linea corre perpendicolare), obliqui (la linea è angolata osso), schiacciato (con la presenza di un insieme di frammenti di piccole dimensioni), scheggiato (più di tre frammenti).

Dal numero di ossa danneggiate: multiple e isolate.

Da se c'è un offset. Le fratture con spostamento sono suddivise in primarie (che si formano immediatamente al momento della ferita a causa della forza applicata all'arto) e secondarie (formate a seguito dell'impatto dei muscoli attaccati alle ossa rotte). L'offset può essere rotazionale, angolare, larghezza o lunghezza dell'arto.

Dalla possibilità di movimento di frammenti: stabile (i frammenti rimangono in un punto) e instabile (c'è uno spostamento secondario dei frammenti formati).

Dalla presenza di complicazioni. Sono divisi in complicati (con emorragia, embolia grassa, infezione, avvelenamento del sangue, osteomelite) e non complicati.

Un sottotipo separato di una frattura è una combinazione di lesione con dislocazione di un osso. Molto spesso sono complicati da gravi danni ai vasi sanguigni e ai nervi. Uno dei tipi più pericolosi e gravi di lesioni è la frattura di Goleazzi, quando in una zona vengono raccolti diversi tipi di danni. C'è una frattura dell'osso radiale, con il frammento spostato verso il basso e l'eversione della testa.

Frattura del braccio chiuso

Una ferita chiusa si dice nel caso in cui l'osso non ha sfondato i tessuti molli e la pelle, ma è rimasto all'interno, tenuto dai muscoli. Tale frattura può o non può essere accompagnata da un offset. La causa dell'evento è molto spesso una caduta su un braccio teso in avanti.

Sintomi caratteristici di un infortunio chiuso: dolore acuto, perdita di funzionalità dell'arto, deformazione del braccio nel sito di lesione. Possono comparire gonfiore e scolorimento della pelle, il momento della ferita è accompagnato da un caratteristico crunch.

Il primo soccorso a una persona con un infortunio al braccio chiuso è quello di immobilizzare l'arto ferito. Questo viene fatto per assicurare che l'osso durante il movimento non sia ulteriormente spostato, si formino frammenti. Se i frammenti si sono formati al momento della ferita, è importante sistemarli nel luogo in cui sono originariamente, al fine di evitare spostamenti secondari. Ai fini dell'immobilizzazione di una mano, viene applicato un pneumatico su di esso da qualsiasi oggetto piatto e rigido.

Quindi il design è fissato in modo sicuro. Per fornire uno stato di riposo per l'articolazione del gomito con l'aiuto di un pneumatico, una persona senza istruzione medica non sempre riesce, quindi, è meglio usare un pezzo di stoffa adatto e appendere la mano sulla sciarpa. Non dovresti provare a livellare il braccio da solo, provare a raddrizzare un osso, ecc., In questo modo puoi fare più danni a una persona e causare ulteriore sofferenza. È sufficiente somministrare all'animale un anestetico e accompagnarlo dal medico, da solo o attendere l'arrivo della squadra dell'ambulanza.

Un altro punto importante nella fornitura di primo soccorso durante un infortunio chiuso è quello di rimuovere tutti i gioielli dalla tua mano: bracciali e anelli necessariamente. Questo è fatto per proteggere i tessuti molli delle dita dalla necrosi dovuta all'edema.

Dopo che la vittima è stata consegnata all'ospedale, verranno effettuate la diagnosi e la determinazione necessarie del tipo di frattura. Se non vi è spostamento dell'osso, verrà applicato un cerotto alla persona ferita, se ciò accadesse, quindi sarà necessaria una riduzione preliminare e solo successivamente la fissazione dell'arto con l'aiuto dello stesso cerotto. Lesioni frammentarie richiederanno un intervento chirurgico e l'installazione di una struttura metallica di un certo tipo.

Frattura del braccio aperto

Con un tipo di lesione aperto, si verificano danni e rotture dei tessuti molli del braccio, dei muscoli e della copertura della pelle. Sarà visibile un osso o un frammento specifico che è stato danneggiato.

La diagnosi di questo tipo di danno non è difficile, poiché tutti i sintomi sono evidenti: sanguinamento, penetrazione ossea verso l'esterno, dolore intenso, incapacità a muovere l'arto, gonfiore.

Poiché le ferite aperte sono sempre accompagnate da sanguinamento, devono essere fermate. Dovresti farlo da solo con l'aiuto di un'imbracatura solo quando è di natura arteriosa. Questo può essere determinato dalle seguenti caratteristiche: il sangue ha un colore scarlatto brillante, l'emorragia stessa è pulsante e molto abbondante. Se questi indicatori non vengono rilevati, allora sarà sufficientemente limitato per applicare una benda dalle bende. Dopo aver eseguito queste manipolazioni, puoi dare a una persona un farmaco anestetico, ma solo uno che non causa dubbi nella sua azione. Potrebbe trattarsi di ketoral, nimesulide, analgin, ecc. Quindi devi attendere l'arrivo di un'ambulanza.

Il trattamento aperto delle lesioni è operativo, con l'installazione di aste, viti, ferri da calza o piastre. Solo dopo viene mostrata l'imposizione del gesso. Il periodo di riabilitazione è aumentato, rispetto al ripristino di un arto dopo una ferita chiusa.

Conseguenze di un braccio rotto

Anche con la fornitura tempestiva di assistenza qualificata, non una singola persona è immune dalle spiacevoli conseguenze che possono derivare da una frattura:

Se le ossa sono cresciute insieme in modo errato, questo è irto di una violazione delle capacità funzionali degli arti e della loro deformazione. Il braccio stesso porterà molta angoscia alla vittima, e l'osso stesso e le articolazioni accanto inizieranno a ferire. Se si verifica una fusione irregolare di una frattura dispariale, sarà necessario un intervento chirurgico, che consiste nell'aprire l'osso e riposizionarlo. Molto spesso, la prognosi di accrescimento improprio delle ossa della mano e la loro correzione è favorevole, e l'arto ripristina le sue precedenti funzioni dopo l'intervento chirurgico. Ciò è particolarmente vero per i pazienti che hanno seguito chiaramente tutte le istruzioni del medico al momento della riabilitazione.

Infezione di una ferita, con una frattura di tipo aperto e lo sviluppo di complicanze purulento-settiche. Quando i tessuti molli sono esposti, c'è sempre il potenziale pericolo di ingestione di microrganismi patogeni. Pertanto, richiede l'imposizione di una medicazione sterile, il trattamento con soluzione antisettica, l'ispezione è importante da eseguire in condizioni sterili. È necessario pulire la superficie da corpi estranei.

La pelle danneggiata richiede l'escissione, i muscoli non vitali devono essere rimossi, poiché i batteri iniziano a moltiplicarsi in essi. I tendini, come i nervi dovrebbero cercare di cucire. Tutte le ossa completamente staccate dal tessuto molle devono essere rimosse, a meno che i loro frammenti non siano troppo grandi o appartengano a una parte dell'articolazione. La disinfezione è estremamente importante, poiché la vita del paziente dipende da esso e anche un braccio rotto può essere fatale.

Potrebbe esserci contrattura. È causato dal fatto che si verificano cambiamenti nei tessuti molli, che provoca una restrizione della mobilità articolare. La ragione è la completa mancanza di riposizionamento, l'assunzione di inesattezza quando si confrontano i frammenti.

L'embolia grassa è un'altra possibile conseguenza di una lesione alla mano. Può verificarsi anche dopo un'operazione completata con successo. Nonostante il fatto che i medici siano sempre diffidenti nei confronti di questo tipo di complicanze, tuttavia, l'embolia grassa può spesso essere diagnosticata in ritardo. Il motivo è mascherato da shock traumatico e spesso si verifica sul suo sfondo. Se c'è il sospetto di una possibile occorrenza di questa complicanza, allora le manipolazioni sulla riposizionamento dei frammenti, così come l'osteosintesi, dovrebbero essere abbandonate per un po '.

Quanto dura una mano dopo una frattura?

Il dolore dopo l'infortunio ha una natura pulsante, gradualmente inizia a diminuire. Quando viene applicato l'intonaco, l'arto si farà male per qualche altro giorno, ma non così intenso.

In generale, il dolore persiste per le prime due settimane, quindi è dimostrato che il freddo è applicato localmente, tale compressa dovrebbe essere mantenuta per non più di 15 minuti. Puoi ripetere ogni ora. Se una persona non è in grado di sottoporsi a dolore, allora gli viene mostrata la nomina dei FANS.

In generale, i termini di accrescimento dipendono dalla posizione della lesione e dalla sua gravità. Quindi, le dita rotte vengono ripristinate in circa un mese, la mano o l'avambraccio in due, il raggio in 1,5 mesi. Non appena si verifica l'accrescimento, le sensazioni dolorose diminuiranno.

Il dolore può verificarsi anche dopo la rimozione del cast. Ma con la normale guarigione e l'accrescimento dell'osso, tutto il disagio dovrebbe smettere di infastidire la persona dopo solo una settimana.

Gonfiore dopo un braccio rotto

Gonfiore - il fenomeno dopo aver ricevuto questo tipo di lesione è abbastanza comune. Questo problema è temporaneo, ma finché il gonfiore non si è abbassato, è necessario un regolare follow-up con un medico. Per ridurre la gravità dell'edema, si consiglia di applicare unguenti o gel, che contribuiranno a ripristinare la circolazione del sangue nella zona danneggiata.

Qualche volta il gonfiore non cade per molto tempo, poi per la sua eliminazione è necessario sottoporsi a procedure speciali. Questo può essere fonoforesi, elettroforesi, stimolazione elettrica muscolare o radiazione ultravioletta. Ottimo aiuto per far fronte al gonfiore del massaggio professionale e degli esercizi terapeutici. Non ignorare i rimedi popolari, ad esempio applicando un impacco di assenzio o spalmando la zona edematosa con argilla blu.

Se il gonfiore dopo due settimane non si riduce, dovresti assolutamente andare ad un appuntamento con un medico e chiedere al professionista quali sono le possibili cause di questo fenomeno.

Dopo la frattura, il braccio diventa insensibile, cosa fare?

Intorpidimento dell'arto dopo una lesione si verifica spesso. Con un problema simile, un gran numero di persone si rivolgono ai traumatologi. Per cominciare, è necessario determinare l'area in cui si osserva l'insensibilità temporanea o permanente, se è accompagnata da dolore alle articolazioni. Se tali sensazioni si verificano poco tempo dopo l'infortunio, non dovresti preoccuparti - questo è un processo abbastanza normale.

L'inizio di esperienza è necessario nel caso in cui la perdita di sensibilità sia osservata dopo aver rimosso l'intonaco, per diversi giorni e non passi. Quindi è necessario passare attraverso ulteriori studi che mostrano che vi è un danno alle terminazioni nervose o malattia vascolare. Solo un medico sarà in grado di identificare le vere cause di intorpidimento degli arti dopo una frattura e di prescrivere un trattamento adeguato. Ma vale la pena sintonizzarsi anticipatamente sul fatto che la malattia non può passare completamente, e la sensazione di intorpidimento disturberà di nuovo la persona, ad esempio, quando la pressione atmosferica cambia.

In assenza di prove, puoi provare a sbarazzarti delle complicazioni della ferita da solo con l'aiuto di bagni di sale o un massaggio adeguato. Anche gli esercizi speciali mirati allo sviluppo delle articolazioni possono essere d'aiuto, perché la restrizione della mobilità è spesso dovuta al fatto che l'arto è stato nel cast per molto tempo. Influirà anche sulle operazioni eseguite allo scopo di fissare le terminazioni nervose e i tendini danneggiati. In questo caso, la terapia fisica è un prerequisito per il recupero. A volte un corso di agopuntura può aiutare.

Anche per il ritorno della sensibilità sono importanti interruzioni nel lavoro, una corretta alimentazione, un apporto sufficiente di vitamina B 12. Vale la pena trascorrere più tempo all'aria aperta, per muoversi attivamente. Molto spesso, i pazienti riescono a far fronte a questo problema completamente.

Come sviluppare una mano dopo una frattura?

Dopo una ferita così grave che si è verificata una frattura, è improbabile che sia in grado di dimenticarsene per sempre. Molto spesso, un arto richiede una riabilitazione competente, mirata a ripristinarlo e sviluppare funzioni. Spesso, è con la domanda su come restituire l'efficienza del braccio ai pazienti che vanno dai medici.

Quando arriva il momento tanto atteso, e l'intonaco viene rimosso dall'arto, il paziente è sorpreso di scoprire che il braccio è diventato come un "estraneo". Tali condizioni sono spiegate dal fatto che è stata immobilizzata per un lungo periodo, i suoi muscoli si sono indeboliti, il suo apporto di sangue era insufficiente. Gonfiore può essere osservato.

Per alleviare il gonfiore, puoi provare i seguenti esercizi:

Per prima cosa dovresti provare a spremere il palmo. Questo determinerà il grado di perdita di forza. Non cercare immediatamente di usare un arto, prendere le sue tazze di tè o eseguire azioni più complesse. Per cominciare, puoi esercitarti sulla solita argilla. Per farlo, prova a scaldarlo con le dita, spostando il pezzo strappato. Se riesci a far fronte all'attività, puoi permetterti di fare una pausa. Dopo la lezione dovrebbe essere ripetuto. Per eseguire un esercizio così semplice dovrebbe essere per un mese, più volte al giorno.

Il seguente esercizio aiuterà a disperdere il sangue, farlo circolare più velocemente attraverso l'arto ferito. Per fare questo, dovresti essere in una posizione seduta, allungare le braccia davanti a te. Girando i palmi serrati a destra e sinistra, puoi sentire come la mano inizia a funzionare gradualmente. Ma non si dovrebbe premere forte su un arto rotto o ruotarlo troppo attivamente. L'esercizio dovrebbe essere eseguito lentamente e senza cretini.

Una pallina da tennis ordinaria, che devi solo lanciare contro il muro e cercare di afferrare, aiuta perfettamente a rimuovere il gonfiore. Ancora una volta, non dovresti essere troppo coinvolto nell'attività e sovraccaricare troppo l'arto. Altrimenti, puoi solo fare del male.

Dovresti mettere tre palline da tennis nel palmo della mano e provare a toccarle con le dita. Non interrompere l'esercizio, anche se cadranno dalla tua mano tutto il tempo. Dopo tutto, il suo obiettivo è quello di rimuovere il gonfiore, il che significa che il movimento è necessario, altrimenti il ​​sangue non circolerà completamente attraverso i vasi schiacciati di gesso.

Questi semplici esercizi sono classificati come raccomandati, ma facoltativi. Le classi che sono consigliate da un medico dovranno essere eseguite completamente e senza omissioni. Per lo sviluppo della mano dopo l'infortunio ci sono terapie specialistiche, oltre a corsi di massaggio, chiaramente mirati alla riabilitazione. La terapia occupazionale specializzata aiuta a sviluppare una mano, che consiste nel lavorare a maglia, nel ricamo, nel disegno e nell'eseguire semplici azioni attorno a una casa o un orto. A poco a poco, una persona sarà in grado di tornare alla vita piena che aveva prima del momento della ferita.

Esercitare la terapia dopo un braccio rotto

La terapia fisica è un modo efficace per recuperare la mobilità persa.

Per fare ciò, esegui i seguenti esercizi:

Sollevando le spalle su e giù.

Sulla base del tavolo: estensione della mano, sollevamento dell'avambraccio, rotazione appesa al palmo, spremitura delle dita nella serratura.

Rotazione circolare Per fare questo, devi piegare le braccia in gomiti e girarle in direzioni diverse. Le rotazioni nell'articolazione della spalla sono similmente eseguite, solo gli arti in questo caso non dovrebbero essere piegati.

Alza le braccia di lato e in alto sopra la testa, quindi alza le braccia di fronte a te e su di nuovo.

Esercizio "correggiamo l'acconciatura". Il braccio piegato al gomito deve essere ruotato toccando la testa in senso orario e posteriore.

Applaude di fronte a te e alle tue spalle.

La rotazione del pennello, che a prima vista può essere sostenuta da un arto sano.

Allungando le dita Per fare questo, ognuno di loro deve essere seduto su una spaccata.

Esercizi in acqua. Per fare questo, è necessario riempire il bacino, posizionare la mano in esso, cercando di piegare e piegare un arto in esso. Puoi spremere e aprire la mano lì.

Un altro esercizio efficace con una bacinella d'acqua consiste nel sollevare piccoli oggetti dal fondo, ad esempio monete o bottoni.

Vale la pena notare che, a seconda della fase di riabilitazione, gli esercizi devono necessariamente differire. È necessario selezionarli in base al principio: dal semplice al complesso, aumentando gradualmente il carico:

Per cominciare, puoi semplicemente muovere le dita, piegare il braccio nell'articolazione, chiacchierare liberamente con esso.

Dopo di ciò, gli sforzi principali dovrebbero essere concentrati sui polsi per ripristinare le funzioni delle dita e della mano.

Nella fase finale, il carico dovrebbe essere distribuito uniformemente sull'intero arto, con enfasi sulle articolazioni interfalangee.

Massaggiare dopo la frattura della mano

Il massaggio è uno dei componenti di base del trattamento volto a ripristinare la mobilità degli arti. Puoi avviarlo prima che il cast sia stato rimosso. Per questo, vengono praticati piccoli fori e un effetto puntinato sull'arto ferito. Questo può essere fatto da un amico di quarzo speciale, che ha una punta ottusa.

Lavorare con i muscoli faciliterà il flusso di sangue al braccio, il suo nutrimento e la saturazione dei tessuti con l'ossigeno. L'edema scomparirà più rapidamente, gli ematomi si dissolveranno meglio, il dolore diminuirà.

Dopo aver tolto l'intonaco, il massaggio viene eseguito più intensamente, ma con attenzione, con movimenti classici:

Per prima cosa è necessario tenere l'intera lunghezza dell'arto con le dita, il tratto trasversale e longitudinale.

Allora dovresti andare allo sfregamento. In questo caso, è già possibile produrre un po 'di peso.

Questo è seguito da impastare le dita, che promuove la rigenerazione dei tessuti.

Movimento con vibrazione - lo stadio finale del massaggio. Premendo si alterna con tratti.

Per l'implementazione di manipolazioni, è possibile utilizzare massaggiatori speciali, applicatori e katochki. Per una migliore scorrevolezza, vengono sempre utilizzati determinati oli. La frattura è la migliore per le fratture. Per migliorare l'effetto, puoi mescolarlo con creme e unguenti, eliminando il gonfiore e avendo un effetto riscaldante.

Quanto tempo ci vuole per sviluppare una mano dopo una frattura?

I tempi delle misure di riabilitazione variano e dipendono dalla natura dell'infortunio e dalla velocità di recupero. Alcuni pazienti hanno bisogno di un paio di mesi per tornare completamente alla vita normale, e alcuni possono aver bisogno di un trattamento a lungo termine per un massimo di sei mesi o anche di più.

In ogni caso, dopo la rimozione del cast, è necessario eseguire un programma obbligatorio finalizzato al recupero per almeno un mese:

Il collo della spalla è completamente restaurato dopo 3 mesi di trattamento, più un mese di riabilitazione.

Il corpo dell'omero viene ripristinato dopo 4 mesi, più 1,5 mesi di riabilitazione.

Le ossa dell'avambraccio crescono completamente insieme dopo 2 mesi, più 4 settimane di procedure di recupero.

Le ossa del radio saranno ripristinate in 1,5 mesi, più lo stesso periodo di riabilitazione.

Le ossa del pennello crescono insieme dopo circa 2 mesi, più 1,5 mesi di sviluppo.

Le dita si riprendono più velocemente di qualsiasi altro osso, hanno bisogno di un mese per crescere insieme e un mese per riabilitare.

Se ci sono contratture delle articolazioni, il processo di recupero e sviluppo sarà lungo e durerà almeno sei mesi. Quando i nervi sono stati feriti o una frattura è stata complicata da un'infezione, il processo di guarigione e recupero può richiedere diversi anni.

Autore dell'articolo: Kaplan Alexander Sergeevich, traumatologo, ortopedico

Tutto sulle cause e il trattamento delle fratture della mano

La frattura della mano è una delle lesioni più comuni nella pratica dei traumatologi ortopedici. Nella maggior parte dei casi, una frattura della mano si verifica come un infortunio domestico o industriale, spesso la ragione sta negli sport. Per comprendere meglio il meccanismo della frattura e le successive tattiche di trattamento, è necessario conoscere gli elementi più semplici dell'anatomia dell'arto superiore.

Anatomia della mano

La mano umana è composta da molti elementi ossei, che includono la cintura degli arti superiori e la parte libera. Le formazioni più grandi sono la clavicola, la scapola, l'omero, il raggio e l'ulna. Dovremmo anche evidenziare la mano, che consiste nel polso, nel polso e nelle falangi delle dita. Le ossa lunghe sono tubolari, così come le falangi metacarpali delle dita, solo le ossa del polso sono spugnose. Le ossa tubolari sono più spesso danneggiate.

La cintura dell'arto superiore con l'aiuto dell'articolazione della spalla ha una connessione con l'omero, oltre alla capsula, viene trattenuta con un solo legamento, che si allontana dal processo coracoideo della scapola. L'omero con l'articolazione del gomito è collegato alle ossa dell'avambraccio, che comprendono il radiale e l'ulna. A causa dell'articolazione del polso, l'avambraccio è collegato alla mano. Nella mano ci sono molte articolazioni, le principali delle quali sono interfalangee e metacarpo-falangeali, per cui è garantita la mobilità delle dita. Anche la falange non è lo stesso numero, se ce ne sono solo due nel primo dito, gli altri hanno tre falangi inerti.

Tipi di fratture

Poiché la frattura è un concetto collettivo, combina un gran numero di tipi di fratture. Le fratture sono suddivise in base a parametri come il numero di ossa ferite, la natura della frattura e la relazione con le articolazioni vicine, lesioni a muscoli e vasi sanguigni, spostamento delle ossa, posizione immediata della frattura.

Per il numero di ossa danneggiate, le fratture del braccio possono essere suddivise in:

  • singolo;
  • con o senza offset;
  • aperto o chiuso (rispetto all'osso per l'ambiente);
  • impattato;
  • sminuzzato;
  • con dislocazione del giunto adiacente;
  • multipla.

In relazione alla frattura del braccio con le articolazioni vicine:

  • la frattura colpisce l'articolazione;
  • fratture diafisarie che non influenzano la cavità articolare.

Una frattura alla mano è quasi sempre accompagnata da un trauma ai tessuti molli della mano e può essere aperta - se la pelle è danneggiata e chiusa - senza danneggiare la pelle.

Il rapporto tra i frammenti spostati ha anche un'importanza clinica importante, la scelta del trattamento per una frattura di un braccio dipende da questo:

  • nessun offset;
  • spostamento di frammenti ossei all'interno della linea di frattura;
  • spostamento significativo dei frammenti ossei in violazione dell'asse conduttore dell'osso interessato.
  • frattura dell'omero;
  • frattura delle ossa dell'avambraccio (radiale o ulnare);
  • frattura delle ossa carpali;
  • frattura delle ossa metacarpali e delle falangi della mano.

Forma della direzione della linea di frattura:

  • frattura trasversale, con la linea di frattura nel piano perpendicolare all'asse osseo;
  • longitudinale, con la linea di frattura si riferisce longitudinalmente rispetto all'asse dell'osso rotto;
  • obliquo, quando si forma un angolo acuto tra l'asse dell'osso e la linea di frattura;
  • elicoidale, con i frammenti ossei che ruotano lungo l'asse, ma che rimangono in linea.

La suddetta classificazione delle fratture della mano aiuta lo specialista a determinare la tattica del trattamento della vittima. Il trattamento può variare considerevolmente e può essere sia conservativo sia operativo con riposizionamento aperto dei frammenti ossei.

motivi

La frattura della mano occupa una posizione dominante nella struttura di tutti i tipi di fratture. Le cause più comuni di tali fratture includono:

  • infortuni in casa;
  • cadere da un'altezza considerevole;
  • caduta impropria sulla mano;
  • incidenti stradali;
  • colpire l'arto superiore con un oggetto contundente pesante;
  • fare sport;
  • pugno quando si combatte o si combatte.

In alcuni casi, le fratture non si verificano a causa di un fattore traumatico, ma a causa di condizioni patologiche, come l'osteoporosi senile negli anziani.

Quadro clinico

I segni di un braccio rotto possono essere sia comuni che caratteristici di qualsiasi particolare tipo di frattura. I sintomi dipendono direttamente da tutti i tipi di fratture sopra descritti. La loro combinazione porta alla formazione di un determinato quadro clinico e richiede uno studio diagnostico della frattura corrispondente.

Una frattura chiusa è caratterizzata dall'assenza di danni esterni alla pelle. Tuttavia, con uno spostamento significativo dei frammenti ossei, la deformità dell'arto nel sito della frattura può essere determinata visivamente. Una frattura aperta è caratterizzata dalla presenza di una ferita in cui si possono vedere frammenti di osso, l'arto è deformato, la sua funzione è compromessa. Con una frattura aperta si può verificare un grave sanguinamento, specialmente se una grande nave viene ferita da un frammento. In caso di lesione del nervo, la sensibilità è disturbata, e questo può essere il caso di una frattura chiusa, per esempio, se il terzo medio della spalla è danneggiato, il nervo radiale è danneggiato.

I sintomi comuni caratteristici di tutte le fratture del braccio includono quanto segue:

  • sindrome del dolore. Componente obbligatoria di qualsiasi frattura. A frattura, il periostio è alterato, che è caratterizzato da un alto grado di innervazione. Spesso è possibile trovare casi in cui il dolore non è localizzato nel sito della frattura, ma irradia (dà) alla spalla o all'area della comune articolazione; un quadro clinico simile è stato osservato in caso di lesione o compressione del nervo. Le sensazioni di dolore sono notevolmente migliorate quando si tenta di esercitare movimenti sull'arto interessato, esercitando pressione o carico assiale su di esso;
  • gonfiore ed ematoma nell'area della frattura. Queste manifestazioni appaiono a causa dello sviluppo di una reazione infiammatoria dai tessuti circostanti. La parte liquida del sangue - il plasma lascia gradualmente il flusso sanguigno e permea lo spazio interstiziale, che si manifesta visivamente sotto forma di edema. A causa dell'inevitabile rottura dei vasi sanguigni di varie dimensioni, il sangue scorre nei tessuti molli sotto forma di ematoma. Un altro fattore nella formazione dell'ematoma è il sanguinamento dall'osso stesso, che è più forte dell'osso più grande;
  • incapacità di esercitare movimenti nell'arto colpito. Questo sintomo è fisiologico, cioè a causa del forte e acuto dolore, la vittima non può eseguire movimenti attivi sull'arto ferito. Inoltre, in caso di fratture con dislocamento a causa di forti spasmi muscolari, l'esercizio diventa assolutamente impossibile a causa di una grande diastasi ossea. Anche i movimenti passivi che possono essere eseguiti da un medico o da uno sconosciuto sono impossibili;
  • deformità degli arti. Il segno più chiaro di una frattura. La deformità è più frequente nelle fratture con spostamento di frammenti ossei.

Frattura chiusa

Quando si verifica una frattura chiusa, la vittima si occupa principalmente della componente del dolore. La pelle non è danneggiata e l'edema e l'ematoma si sviluppano un po 'più tardi, dopo 3-7 ore. Riconoscere una simile frattura senza l'uso di metodi diagnostici speciali è tuttavia difficile. Al posto della frattura, quando palpano, c'è un dolore acuto e una sensazione di crunch, poiché c'è uno spostamento meccanico dei frammenti ossei. Inoltre, la frattura del braccio è indicata dall'impossibilità di fare movimenti attivi nelle articolazioni della spalla, del gomito o del polso, a seconda del livello della frattura.

Se si picchia sulla base del palmo o dell'osso del gomito, la persona nota il dolore al punto della lesione. Un sintomo caratteristico di una frattura chiusa è la mobilità anormale quando l'arto si muove in un luogo innaturale. Questo sintomo viene controllato solo dopo anestesia e attentamente per non danneggiare i vasi sanguigni oi nervi.

Pronto soccorso per una frattura chiusa

Il primo soccorso per una frattura di tipo chiuso è l'immobilizzazione precoce dell'arto colpito. Immobilizzazione: misure volte a creare condizioni di immobilità nell'area danneggiata, al fine di prevenire ulteriori danni ai tessuti corporei. Per l'immobilizzazione, è necessario fissare due giunture, una alla base della frattura e una sopra il sito della frattura. In caso di frattura alla spalla o all'anca, dovranno essere riparate tre articolazioni, l'immobilizzazione dovrebbe interessare il bacino e il cingolo scapolare del lato opposto se l'arto superiore è danneggiato.

Per immobilizzare gli arti imporre bus di trasporto improvvisati o speciali. Il pneumatico è una benda speciale, il cui elemento comprende due oggetti diritti fissi rigidi. Che si sovrappongono parallelamente all'asse dell'arto danneggiato, quindi entrambi gli oggetti lunghi fissati saldamente all'arto e afferrano le due articolazioni, che sono state menzionate in precedenza. È molto importante notare che nell'implementazione dell'immobilizzazione dell'arto superiore, il braccio viene portato in una posizione fisiologica, cioè deve essere piegato alle articolazioni del gomito e della spalla.

Prima di applicare il pneumatico, viene avvolto con una benda o un panno per eliminare la pressione sul tessuto danneggiato. Questa regola si applica in particolare ai pneumatici realizzati con materiali di scarto (pannelli, rami, ecc.). Per evitare la comparsa di edema grave ed ematoma nell'area della frattura, e come elemento aggiuntivo di anestesia, puoi imporre una bolla con ghiaccio o qualsiasi oggetto freddo all'arto ferito.

Momento molto importante! Con una frattura chiusa dell'arto superiore, prima di applicare la benda immobilizzante, è necessario rimuovere tutti gli anelli e i gioielli dall'arto, al fine di evitare la compressione del tessuto durante lo sviluppo di ulteriori edemi.

Frattura aperta

Una frattura della mano aperta è caratterizzata dal verificarsi di una superficie della ferita come risultato di una rottura della pelle nella ferita, sono visibili frammenti di osso. Molto spesso, una frattura aperta è complicata da un massiccio sanguinamento dalle navi danneggiate da frammenti ossei o dall'osso stesso. Curare una frattura aperta è più difficile di una chiusa. Una frattura aperta richiede un intervento chirurgico obbligatorio volto a ripristinare non solo l'integrità del tessuto osseo e dei tessuti molli circostanti, ma anche l'eliminazione del processo infettivo come risultato di una violazione della funzione barriera della pelle.

Il primo soccorso per una frattura aperta consiste nei seguenti passaggi. Quando viene rilevata una persona ferita, prima di tutto è necessario assicurarsi che non vi siano pericoli per la salute e la salute della vittima. Il compito principale è fermare il sanguinamento, se non si ferma da solo. Quando pulsa o sanguina, quando il sangue è scarlatto brillante, applica una fasciatura a pressione stretta, si applica sopra il sito della frattura. Se i frammenti ossei sono visibili nella ferita, è severamente vietato metterli da soli, una benda sterile o pulita viene applicata dall'alto quando possibile.

Assicurati di registrare l'ora della benda o della bardatura. In inverno, un laccio emostatico senza conseguenze può essere non più di un'ora e mezza, in estate, questo periodo aumenta fino a due ore. L'immobilizzazione dell'arto viene effettuata in una posizione funzionalmente vantaggiosa, cioè piegando leggermente il braccio all'articolazione del gomito e, se possibile, facendo una benda improvvisata - una sciarpa che fissa il braccio dalla spalla sana. Non puoi lasciare la vittima prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Trattamento specializzato

Il trattamento delle fratture deve essere eseguito da uno specialista traumatizzato, quindi non ritardare il trattamento in ospedale, poiché ciò può portare alla formazione di gravi complicanze.

La maggior parte delle fratture chiuse dell'arto superiore sono trattate in modo conservativo usando i metodi di immobilizzazione permanente con un calco in gesso. Tale trattamento viene effettuato in assenza di spostamento dei frammenti, altrimenti non si può fare a meno di un intervento chirurgico. Dopo aver determinato tutte le caratteristiche della frattura, il traumatologo esegue una riposizionamento manuale dei frammenti ossei, cioè il loro confronto, se tale manipolazione è possibile, dopo di che viene applicata una benda di gesso ai feriti e viene eseguito un controllo a raggi X ripetuto. Il periodo di indossare un calco in gesso dipende dalla gravità della frattura. Per le fratture standard che interessano un osso, il gesso viene applicato per circa 6-8 settimane. Con una frattura combinata dell'ulna e del raggio, il gesso viene applicato da 8 a 12 settimane.

A volte le fratture chiuse vengono trattate chirurgicamente, specialmente quando c'è uno spostamento di frammenti ossei. Inoltre, la chirurgia è indicata quando il trattamento con metodi conservativi è impossibile. L'essenza dell'operazione è ripristinare l'integrità anatomica dell'osso abbinando i frammenti e fissandoli con piastre e viti metalliche. Il carico sull'area operata è dato in precedenza, poiché l'osso è fisso e non vi è alcun rischio di spostamento. Dopo la fusione, il metallo può essere rimosso, ma questo non può essere fatto, dal momento che è progettato per l'uso a vita.

Le fratture aperte sono trattate solo chirurgicamente. Il traumatologo effettua un confronto tra frammenti ossei, in alcuni casi, utilizzati per la fissazione dell'osteosintesi ossea o intraossea con placche o perni. Quando si applica l'osteosintesi ossea o intraossea, la benda di gesso non viene successivamente applicata, poiché le ossa rimangono fisse con l'aiuto di placche o perni di titanio. Ma il più delle volte utilizzate sono dispositivi di fissazione esterna o dispositivi di osteosintesi percutanea di Ilizarov. Permettono di curare efficacemente la ferita regolando il grado di compressione dei frammenti man mano che crescono insieme.

Con un ulteriore trattamento delle fratture degli arti superiori a casa, sono raccomandate una serie di procedure aggiuntive e terapia farmacologica aggiuntiva per accelerare i processi di recupero. Al paziente deve essere assegnato uno speciale complesso vitaminico per rafforzare il sistema immunitario. Una persona ha costantemente bisogno di una maggiore quantità di prodotti proteici e di collagene, che contribuiscono alla formazione accelerata di callo. Assicurati di prendere questi oligoelementi come calcio e magnesio: questi ioni aiutano a formare nuove cellule ossee ea rafforzare il sistema muscolo-scheletrico.

Con una frattura aperta, oltre a quanto sopra, viene mostrato l'uso di antibiotici che possono penetrare nell'osso. Inoltre, gli strumenti sono utilizzati per la guarigione delle ferite, il più delle volte si tratta di unguenti e farmaci che migliorano la microcircolazione. Inoltre, viene utilizzata la fisioterapia, con una frattura aperta questo è un UFO. Con una frattura chiusa viene mostrato:

I rimedi popolari per le fratture ossee aiutano anche a guarire e accelerare il processo di guarigione non solo dei frammenti ossei, ma anche dei tessuti feriti nell'area della frattura. L'olio di abete si è dimostrato efficace per le fratture ossee, che, se applicato localmente, ha effetti antinfiammatori e analgesici e accelera i processi metabolici nella zona della frattura.

Dopo il completamento della formazione del callo, che si verifica in media in 1,5-2 mesi, il paziente deve venire in ospedale per la scansione del controllo a raggi X. Solo dopo la conferma da parte di un traumatologo di una frattura correttamente matura un paziente può essere considerato sano.

complicazioni

Le conseguenze degli appelli tardivi per le cure mediche per le fratture degli arti superiori possono essere molto tristi, specialmente se c'è stata una frattura aperta. Complicazioni come quelle più spesso formate:

  1. Formazione di una falsa articolazione. Se c'è un grande spazio tra i frammenti ossei e l'assenza di frammenti corrispondenti, le formazioni del tessuto connettivo iniziano a formarsi nella zona di frattura, e quindi portano allo sviluppo di una falsa articolazione. Le ossa in questo luogo rimangono mobili e la funzionalità dell'arto è significativamente compromessa.
  2. Processo infiammatorio purulento nella zona di frattura. Quando si forma un ematoma significativo nell'area della frattura, dopo un po 'l'ematoma può essere sottoposto a suppurazione. Cosa può portare allo sviluppo di un ascesso o di un flemmone.
  3. Con una frattura aperta, un'infezione che è entrata nell'osso causa l'osteomielite. Il processo infiammatorio dell'osso, che procede con periodi di esacerbazioni e remissione. Spesso c'è una fistola, attraverso la quale si separa il pus contenente microrganismi e le particelle di osso necrotico (sequesters).
  4. L'osteoartrite deformante si sviluppa quando la superficie articolare dell'osso è danneggiata, la mobilità dell'articolazione è compromessa. Una condizione simile si sviluppa durante il lungo indossare un calco in gesso.
  5. L'accorciamento dell'arto può svilupparsi con una frattura aperta o spostamento di frammenti ossei cresciuti insieme nella posizione sbagliata.

Dopo essere stato ferito, è necessario recarsi dal medico per un appuntamento e sottoporsi a un esame radiografico. Con una diagnosi poco chiara, può essere richiesta una TC o una risonanza magnetica, che chiarirà la natura della frattura e prescriverà il trattamento. Il trattamento precoce sarà più efficace e richiede meno tempo.