Principale

Menisco

Frattura dell'anca: trattamento. Riabilitazione dopo la frattura

Parliamo di problemi come una frattura dell'anca. Pochi che riescono a vivere la vita senza mai essere feriti. La maggior parte delle persone nella loro vita, almeno una volta, sperimenta tutto il "fascino" della comunicazione con un traumatologo. Motivi: non contare. E uno dei più gravi è la frattura dell'anca.

Il femore è la più grande delle ossa tubulari nel corpo umano. In cima alla sua testa rotonda si collega al bacino. Il corpo dell'osso è attaccato alla testa da una parte ristretta del collo. La testa del femore, insieme alla cavità pelvica, chiamata acetabolo, forma l'articolazione dell'anca. Al suo interno, la testa assomiglia alle terminazioni nervose e ai vasi sanguigni.

Come si verifica una frattura dell'anca

Le fratture del femore sono il risultato della forza bruta. Uno di questi è la frattura cosiddetta del pert-jibble dell'anca. La ragione principale di questo tipo di infortunio - incidenti stradali. Si verificano, di regola, in pazienti di età giovane. La frattura aperta più pericolosa della coscia. In questo caso, i frammenti ossei si rompono attraverso il tessuto molle e si spengono.

Segni di frattura: dolore acuto, variazione della lunghezza dell'arto e sua deformazione. Forse si è verificata una frattura dell'anca. E in questo, e in tutti gli altri casi, è richiesta una radiografia. Mostrerà se il caso costa solo al femore, oppure c'è una frattura delle ossa pelviche.

Il trattamento principale in questo caso è il ripristino della lunghezza normale dell'arto e del suo asse. E, naturalmente, la normalizzazione della funzione di entrambe le articolazioni - anca e ginocchio. Ora, il trattamento conservativo dei pazienti di età adulta che hanno ricevuto una frattura dell'anca è usato raramente. Questi sono principalmente casi in cui la chirurgia e l'anestesia non sono possibili.

Da pazienti che hanno subito una frattura dell'anca, il trattamento con un approccio conservativo richiede un riposo a letto prolungato (a volte settimane e mesi). Un paziente rivestito di gesso è sottoposto a una procedura di trazione scheletrica. Le conseguenze sono spesso complicanze ipostatiche.

I moderni metodi operativi di terapia sono esenti da tali inconvenienti. Con il loro aiuto, il recupero avviene in un tempo molto più breve.

Come identificare una frattura

La frattura del femore ha segni classici. Questo è dolore acuto, a volte insopportabile, deformità degli arti e sua mobilità anormale. Per chiarire la natura della lesione, eseguire i raggi x contemporaneamente in due proiezioni. Se la frattura non viene spostata, viene applicato un cerotto al paziente (viene eseguita la cosiddetta procedura di immobilizzazione del cerotto) per un periodo di 8 settimane.

Se la radiografia mostrava lo spostamento di frammenti ossei, prima di tutto, è necessario il restauro più accurato dell'osso e della superficie articolare rispetto all'asse dell'arto. Solo allora il movimento dell'articolazione del ginocchio può essere normalizzato. Dopo l'intervento chirurgico, una frattura del femore richiede una gamma completa di trattamenti riabilitativi.

Se il collo del femore è rotto

Un'altra forma comune di questa lesione è una frattura del collo del femore. A rigor di termini, stiamo parlando delle sue tre varietà: il danno nella zona del collo stesso, della testa e del grande trocantere. La frattura dell'estremità superiore dell'osso femorale può essere intra-ed extra-articolare. I suoi segni sono: dolore nella zona comune, la gamba ferita è in rotazione esterna. È impossibile muoversi. Una diagnosi accurata è possibile solo con la radiografia.

La frattura dell'anca ha caratteristiche. Il più delle volte colpisce le persone anziane. Di solito è associato a una caduta imbarazzante, a volte, come si suol dire, "su un terreno pianeggiante". La sfortuna che ne deriva è un duro colpo per la salute e la psiche di una persona anziana. Non solo i piani di vita immediati, ma a volte la vita stessa è deragliata.

Sfortunatamente, nessuno è immune da una frattura dell'anca. Pertanto, ogni persona, in particolare coloro che hanno attraversato la linea di quaranta o cinquanta anni, dovrebbe avere un'idea di questo terribile pericolo.

Chi è a rischio e perché

Secondo le statistiche, il più spesso le donne nell'età della menopausa sono esposte a esso. Ma altre categorie di persone hanno qualcosa di cui preoccuparsi. La principale causa di lesioni è la vecchiaia. Più la persona è anziana, maggiore è il rischio di una malattia molto terribile: l'osteoporosi.

Con questo termine i medici chiamano la violazione della struttura ossea a causa di una diminuzione della sua densità. L'osso assottigliato dall'osteoporosi si rompe anche con un impatto o un impatto relativamente debole.

Quali sono le cause di questa condizione e chi potrebbe essere a rischio? Tali gravi malattie come il diabete mellito, l'artrite reumatoide, le infezioni del tessuto osseo provocano il suo sviluppo. Vista immediata, sclerosi multipla e demenza senile aumentano la probabilità di cadere.

Un fattore importante è la predisposizione genetica. È più probabile che il gruppo a rischio includa coloro che hanno o hanno avuto parenti con una malattia simile nella famiglia, così come persone di tipo astenico - magre, con ossa sottili e una piccola massa muscolare.

Assumere determinati farmaci può peggiorare le cose. Farmaci anti-coagulazione e diuretici portano alla perdita di tessuto osseo. Altri provocano sonnolenza e perdita di coordinazione, che aumentano le cadute.

Lo stile di vita è altrettanto importante. Nutrizione analfabeta, numerose cattive abitudini e immobilità provocano anche malattie alle ossa. I giovani sono a rischio di infortunio quando praticano sport di potenza, soprattutto se assumono steroidi. Non è possibile sconti e incidenti stradali.

Segni di una frattura dell'anca

Se cadi e senti un forte dolore all'inguine, non puoi alzarti - non sempre significa che hai rotto il collo della coscia. Forse è una dislocazione o un grave infortunio. L'immagine esatta chiarirà solo la radiografia. A volte una grave lesione articolare viene diagnosticata implicitamente e il paziente non ha fretta di vedere un medico. Ma se il collo del femore è rotto, questa tattica è piena di pericolose complicazioni.

Grandi vasi sanguigni possono essere perforati da frammenti ossei, accumulo nella sacca di sangue articolare, necrosi della testa dell'articolazione. Leggero dolore sta crescendo e il paziente va spesso in ospedale in condizioni critiche.

Segni credibili - rotazione del piede fuori. Sulla gamba rotta, il piede viene attorcigliato in modo innaturale, come si vede nella posizione supina (il paziente è sulla schiena). I tentativi di muovere o girare il piede sono accompagnati da forti dolori in una articolazione rotta. Lo stesso - con un leggero picchiettio sul tallone. La gamba ferita diventa più corta di alcuni centimetri (da due a cinque) in salute a causa della contrazione dei muscoli dei glutei.

Un altro segno è chiamato "tallone bloccato". La gamba può essere piegata e flessa al ginocchio, ma non per strappare il letto. Quando si prova a girare il busto, si sente uno scricchiolio caratteristico.

Se ignorare questi sintomi, il caso terminerà nel migliore dei casi con disabilità, nel peggiore dei casi - con la morte. Pertanto, il minimo sospetto di una frattura del collo del femore richiede un appello urgente a un istituto medico.

Come dare il primo soccorso alle fratture? Purtroppo, questo problema può accadere in qualsiasi momento con qualcuno da noi o dai nostri parenti. Pertanto, è importante avere un'idea di cosa fare in questi casi.

La misura classica è la sovrapposizione dei pneumatici. Per le fratture, al paziente deve essere somministrato antidolorifici (se disponibile). La prossima azione è quella di imporre un pneumatico Diterichs. Se non ne hai uno a portata di mano, avrai bisogno di due pezzi di lunghezza e forma adatte. L'imposizione della gomma a fratture di un collo di un fianco è fatta come segue. Uno di loro (o qualsiasi oggetto lungo) viene applicato dall'ascella alla caviglia esterna. Più corto - dall'inguine alla caviglia dentro. Il piede dovrebbe essere fissato ad angolo retto.

Naturalmente, tutte queste misure sono solo temporanee, fino all'arrivo del medico. L'aiuto qualificato per le fratture è possibile solo in ospedale.

Conseguenze della frattura

Secondo le statistiche, circa un terzo dei pazienti con più di 65 anni muoiono nel primo anno dopo l'infortunio. Ciò è dovuto principalmente al riposo a letto prolungato. L'immobilità forzata per molti giorni consecutivi provoca piaghe da decubito, trombosi vascolare, congestione venosa. Spesso il caso è complicato dalla polmonite a causa della congestione polmonare. Questo tipo di infiammazione non viene quasi trattato con antibiotici. L'ipodinia è accompagnata da letargia intestinale.

Disturbi emotivi e disturbi mentali sullo sfondo di una perdita forzata di attività sono quasi sempre perseguiti da pazienti in età avanzata. Diventano depressi, si rifiutano di salvarsi attraverso la ginnastica speciale e spesso perdono completamente l'interesse per la vita.

Il risultato è un'insufficienza cardiaca, una necrosi tissutale in rapido sviluppo, che porta alla morte. È importante sia per i pazienti che per i parenti sapere che la cosa principale in fase di recupero è l'atteggiamento ottimistico del paziente e l'assistenza competente. I servizi igienico-sanitari incompetenti o incuranti e il cambio della biancheria, i rotoli incuranti causano dolore e iniziano le proteste e le evasioni. Ecco perché è importante affidare l'attività di cura a una persona benevola ed esperta.

Trattamento conservativo

Se l'articolazione dell'anca è rotta, il trattamento può essere conservativo e operativo. Il primo tipo è utilizzato in presenza di severe controindicazioni per la chirurgia, come le malattie cardiache. Quando risolvere il problema chirurgicamente è impossibile, l'articolazione viene centrifugata (nel linguaggio medico chiamato immobilizzazione) e la trazione scheletrica con uno speciale apparecchio di trazione.

Fino al completo legame delle ossa, è severamente vietato riposare sulla gamba ferita, altrimenti il ​​processo di recupero sarà interrotto. Dovresti seguire attentamente tutte le istruzioni del medico, superando, se necessario, la paura e il dolore. In questo caso, la salute si riprenderà più rapidamente.

Dopo una settimana o dieci giorni, il paziente sarà in grado di assumere una posizione seduta, che allevierà leggermente le sue condizioni. Anche se il riposo a letto dovrà rispettare una media di sei mesi.

Trattamento chirurgico

La maggior parte dei medici è unanime: se si ha una frattura del collo del femore, l'operazione è obbligatoria e un'emergenza. Tenuto nei primi giorni (da 3 a 5), ​​aumenta significativamente le possibilità di una ripresa di successo. È noto che le fratture fresche crescono insieme più rapidamente. Se la testa dell'articolazione non è fissata in tempo, in mancanza di afflusso di sangue, è soggetta a riassorbimento spontaneo.

In tali situazioni, le operazioni possono variare. Un tipo è l'osteosintesi. Questa opzione è considerata se ci fosse una frattura delle ossa pelviche e in alcuni altri casi difficili. Fallo sotto anestesia generale. Il chirurgo, dopo aver praticato l'incisione, collega i frammenti ossei nella posizione corretta delle ossa e le stringe con delle viti. Dopo un po 'di tempo, il paziente è in grado di muoversi con le stampelle.

Quando la frattura cresce insieme, viene eseguita un'altra operazione - per rimuovere le viti. Questa procedura è mostrata solo a pazienti di età relativamente giovane e non nei casi più gravi.

Un altro tipo di operazione più moderno è chiamato endoprotesi e sostituisce un osso rotto con un impianto. Questa è una tecnologia completamente nuova, chiamata l'innovazione nel futuro. L'endoprotesi è fattibile anche per le fratture più difficili. Secondo i risultati, il suo paziente è in grado di sedersi in un giorno, di muoversi con le stampelle - in tre. Esistono alcune restrizioni per circa 6 mesi, quindi la persona ritorna alla vita normale.

Periodo di riabilitazione

Una frattura dell'anca è un tipo di lesione complesso e di lunga durata. Fase obbligatoria (ed estremamente importante) è il programma di recupero, compresa la gamma completa di varie attività. Considera cosa è incluso in esso.

La riabilitazione dopo una frattura comprende, prima di tutto, un massaggio generale, le cui sessioni dovrebbero essere tenute due volte al giorno.

Obbligatorio è il carico per i muscoli. Una cornice speciale è fissata sopra il letto del paziente, trattenendo su cui, il paziente ha l'opportunità di girare e tirare su senza alcun aiuto. Spesso, questo provoca dolore che deve essere superato, a volte con l'aiuto di analgesici.

Esercizi di respirazione Ci sono molti complessi utili ed efficaci. Possiamo consigliare, ad esempio, esercizi secondo il metodo Strelnikova.

Dieta nutrizionale terapeutica Nella sua composizione deve necessariamente includere la fibra. Migliora l'appetito, aiuta a combattere la stitichezza e aumenta la resistenza del corpo.

Attività per la prevenzione psicoterapeutica. Le persone anziane che hanno rotto l'articolazione dell'anca, il cui trattamento è ritardato per ragioni oggettive, non tollerano l'immobilità forzata. L'impotenza e il dolore inevitabile hanno un effetto negativo sulla psiche dei pazienti. La maggior parte degli anziani che sono stanchi di combattere la malattia hanno uno stato depressivo, apatia, tentativi di abbandonare la lotta per la propria vita. In nessun caso è impossibile consentire tale degradazione, altrimenti l'esito del trattamento non sarà favorevole.

E dopo?

Il medico prescrive il primo complesso di terapia fisica in una settimana. Gli esercizi inclusi in esso, mentre semplice. Sdraiato sulla schiena, il paziente deve piegarsi, piegarsi in una gamba sana, torcere e ruotare il piede. Quindi, gli stessi movimenti vengono ripetuti per la gamba dolorante, con solo un carico minimo, e bisogna prestare attenzione per evitare il dolore acuto.

Seduto sul letto con le gambe abbassate sul pavimento, il paziente preme i piedi sul pavimento con una leggera tensione dei muscoli. Attaccando al supporto, devia verso la gamba intatta. Tentativi di piegare e piegare l'arto dolente al ginocchio ("chiacchiere" con esso).

Dopo che il cast è stato rimosso, i movimenti obbligatori diventano sempre più complessi. La ricarica include camminare con le stampelle, in un deambulatore, con un bastone. Tutto ciò è accompagnato da inevitabile dolore, ma senza di esso è impossibile superare la malattia. Solo la persistenza e la fiducia nel successo sono garanzia di un risultato positivo.

Informazioni sulle misure preventive

Qual è la ragione dei cambiamenti metabolici nel nostro corpo che stanno preparando così insidiosamente questa grave malattia per noi? I cambiamenti nel corpo umano avvengono dall'età di 35 anni, quando il calcio dalle ossa viene "lavato" più velocemente di quanto sia formato. Il rapporto tra ossidi e sali di calcio e magnesio nel sangue è il fattore più importante che influenza la forza dello scheletro. Quindi, riducendo la quantità di magnesio, i reni sono meno trattenuti e il calcio, cercando di mantenere l'equilibrio. E viceversa. Con un'alta concentrazione di magnesio, la perdita di calcio è, rispettivamente, inferiore. Pertanto, la prevenzione più importante dell'osteoporosi è l'assunzione regolare di magnesio e vitamina B6, che aiuta a mantenere il calcio nelle cellule.

La perdita del "materiale da costruzione principale" è irto della fragilità dell'intero scheletro, ma soprattutto le vertebre, le cosce e gli avambracci soffrono. Basta un leggero colpo o cadere nel ghiaccio per ottenere una frattura dell'anca.

Le donne iniziano e perdono

Perché le donne sono più inclini a questa malattia? La ragione è che con l'inizio della menopausa, i loro livelli di estrogeni diminuiscono nel sangue. Questi sono ormoni che mantengono il calcio nel corpo. Pertanto, l'osteoporosi perseguita le donne quattro volte più spesso rispetto agli uomini.

Al fine di appianare gli inevitabili cambiamenti legati all'età, alle donne viene prescritta una terapia estrogenica. Inoltre, i modi ovvi per prevenire - la giusta dieta prescritta da un medico e una vita attiva.

Frattura dell'anca

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Il dolore nell'articolazione dell'anca è un problema che si verifica in gruppi completamente diversi della popolazione. Non solo le persone anziane, come si crede comunemente, devono affrontare complicazioni simili. L'età è solo uno dei possibili fattori che possono influire sul deterioramento dell'articolazione. Sì, nel corso degli anni, il numero di persone che soffrono di questa malattia aumenta e l'usura del giunto nel tempo è la ragione più comune per chiedere assistenza medica.

Un fattore importante è la condizione dei muscoli (specialmente nell'area dell'anca), i legamenti del paziente e la quantità di sovrappeso. Nelle persone con una scarsa forma fisica, nonché con un gran numero di chilogrammi extra, la probabilità di deviazioni è molto più alta. In gioventù, il dolore nell'articolazione è più spesso esposto alle donne, ma nel tempo, il vantaggio va alla metà maschile. Non sono inoltre escluse le malattie nei bambini: le patologie congenite e quelle sviluppate dopo la nascita non sono rare: conseguenze di lussazioni, traumi alla nascita e altre lesioni.

Perché c'è dolore nell'articolazione

L'osso pelvico e un lombo per diversi motivi fanno male. Il dolore può accumularsi a destra o a sinistra, oltre a diffondersi in tutta la zona e oltre. Convenzionalmente, possono essere suddivisi in quattro categorie principali:

  1. Cambiamenti e processi patologici che si verificano direttamente nell'articolazione stessa, così come nei muscoli e nei legamenti situati vicino ad esso. Questo gruppo include ferite, infiammazioni, cambiamenti nel piano degenerativo, ecc.
  2. Violazione della struttura anatomica dell'articolazione quando la testa del femore si sposta dalla posizione normale nell'acetabolo. Questo può verificarsi con tutti i tipi di dislocazioni e sublussazioni (congenite o traumatiche), con contratture dei muscoli dorsali e femorali, disturbi cronici dello stereotipo fisiologico motorio.
  3. Le violazioni che si verificano in altri sistemi del corpo possono anche causare dolore all'anca e alle articolazioni. Questi sono, ad esempio, infiammazione dell'articolazione pubica o sacro-iliaca, disturbi muscolari nell'area dei glutei, anormalità nella neurologia (compressione e pizzicatura dei nervi, sciatica, neurite). Spesso la causa del dolore sono malattie completamente indipendenti come l'influenza, il mal di gola o la pielonefrite, le complicazioni nella cavità addominale, nella colonna vertebrale lombare e nei genitali.
  4. Dolore psicologico o stressante. Manifestato a causa della forte eccitazione e la stragrande maggioranza non è un segno della comparsa della malattia, passa rapidamente.

La prima e la seconda categoria sono basate su cambiamenti che si verificano direttamente nell'organo stesso, e la terza e la quarta categoria parlano di sensazioni dolorose che non sono associate al danno all'osso dell'anca.

La tabella seguente elenca le malattie più comuni:

Come risulta chiaro dalla tabella, molte malattie sono simili nei sintomi. Ed è possibile che il dolore si irradi solo all'articolazione dai tessuti circostanti, e la vera causa della patologia è in un'altra area o sistema del corpo. Ma ci sono anche casi in cui il dolore nell'articolazione dell'anca è proiettato sull'articolazione del ginocchio. Pertanto, è necessario prendere la definizione della diagnosi il più seriamente possibile: ogni disturbo richiede un trattamento speciale, specifico, un regime di esercizio e di riabilitazione.

Cosa fare prima della visita dal dottore

La base per fare la diagnosi corretta è più spesso metodi high-tech per studiare le funzioni delle articolazioni (ultrasuoni, radiografie, ecc.). L'autodiagnostica è un metodo molto inaffidabile che può portare allo sviluppo di complicanze più gravi, persino alla disabilità. Nonostante ciò, è possibile avanzare un'ipotesi sulla causa del dolore e altri sintomi, per valutare il funzionamento dell'arto e dell'area interessata a casa.

Per identificare possibili violazioni, eseguire diversi test, semplici manipolazioni (non esagerare!), E il risultato può essere confrontato con la tabella sopra. Forse questo aiuterà lo specialista a fare la diagnosi, ma effettuerà anche tutti i test necessari sul posto.

In primo luogo, dovresti calmarti, rilassarti, escludere l'influenza di fattori psicologici sulla validità del test. Successivamente, monitoriamo la risposta del corpo a varie azioni, esplorando la funzionalità dell'articolazione della zona dell'anca e dell'articolazione sacroiliaca. Fai attenzione a quale lato ci sono disagi (il disagio può apparire solo a destra o a sinistra e può anche diffondersi in un'area abbastanza grande).

Come esaminarti a casa

  1. Se la patologia è una frattura o una dislocazione, la mobilità delle gambe sarà minima, il dolore sarà costante e acuto, aggravato anche con un minimo sforzo sull'arto.
  2. Valuta i tuoi sentimenti subito dopo il risveglio: sono spiacevoli quando ti trovi in ​​una posizione orizzontale rilassata o si manifestano solo quando cercano di alzarsi? Dov'è la principale area dolente (zona lombare, anca, piede)?
  3. Si trovano da una parte e dall'altra. Entrambi i fianchi si sentono allo stesso modo, c'è dolore?
  4. Diverse volte per sedersi e alzarsi dalla sedia. In che modo i muscoli, le articolazioni e i lombi reagiscono alla tensione all'inizio dei carichi, alla fine, in quali punti sono malfunzionamenti?
  5. Controllare la mobilità di ogni articolazione dell'arto: descrivere il cerchio con il ginocchio, il piede, il sollevamento in avanti, indietro, di lato. Qual è la situazione più spiacevole, quanto puoi eseguire ogni movimento?
  6. Salire su un piede intero, stare su ciascuna delle gambe e cercare di stare in punta di piedi.
  7. Fai squat, curve in diverse direzioni. C'è rigidità?
  8. Chiedi ai tuoi cari di considerare attentamente la tua andatura: se zoppicare, asimmetria mentre si cammina, crollare sul lato è apparso.
  9. Applicare una pressione costante con le mani sull'intera superficie: dal bacino alle dita dei piedi, esaminare la colonna vertebrale. Presta attenzione ai punti dove c'è disagio, dove sono presenti deformazioni tangibili.
  10. Esaminati attentamente e meticolosamente allo specchio. Verificare se la simmetria è osservata a destra e a sinistra, se vi sono anomalie anomale, depressioni, coni o arresti ovunque. Valutare la corretta posizione delle gambe (se eversione).

Ad ogni controllo, prestare attenzione a eventuali scatti, scricchiolii e scricchiolii che si verificano durante il movimento sia nella zona dell'anca che in tutte le parti delle gambe.

Dove gestire il problema

I risultati del tuo autoesame, così come i test aggiuntivi possono valutare in modo affidabile il medico. Specialisti da contattare:

  • traumi;
  • reumatologo;
  • neurologo;
  • fisioterapista.

Sarai assegnato alla ricerca (ecografia, radiografia, risonanza magnetica), che ti permetterà di valutare con precisione la natura della malattia, la sua localizzazione, il grado di complicanza e il danno del tessuto dell'anca, oltre a prescrivere l'unica opzione di trattamento corretta.

Anomalie nel sistema dell'anca possono portare a conseguenze completamente diverse. Al fine di non portare il tuo corpo in uno stato critico - fino alla disabilità, non sovraccaricare con uno specialista, e anche con un leggero sospetto di una frattura, chiama immediatamente il medico a casa. Il trattamento precoce aiuterà a controllare la malattia, alleviare i sintomi e gli effetti.

Prenditi cura di te stesso a qualsiasi età e in salute!

  1. Berglezov M. A., Ugnivenko V. I., Nadgeriev V. M. Prevenzione e trattamento della coxartrosi displastica in ambiente ambulatoriale. Malattia e danni all'articolazione dell'anca. - materiali della conferenza scientifico-pratica - Ryazan, 2000
  2. Dolore nell'articolazione dell'anca. Sereda A.P.
  3. Dolore nell'articolazione dell'anca. Nasedkina A.K.
  4. Diagnostica ortopedica Marx V. O. - "Scienza e tecnologia", 2002.
  5. Anatomia umana: un libro di testo in 3 tonnellate: Sapin, M. R., Bilich, L. L. - Mosca: GEOTAR-Media, 2007. - Vol. 1. - 608 s.
  6. Traumatologia e ortopedia. Una guida per i medici. Shaposhnikov Yu. G. (ed.) P3, 1997

Frattura del femore

La frattura dell'anca è una lesione grave del sistema muscolo-scheletrico, che richiede trattamento a lungo termine e riabilitazione. Il danno al femore può essere localizzato nella regione delle epifisi (estremità superiore e inferiore dell'osso) o diafisi (il corpo dell'osso). La posizione della lesione dipende dalle manifestazioni cliniche, dalle caratteristiche della terapia e dalla prognosi per il recupero. La frattura dell'anca si verifica nel 6-10% dei casi tra le lesioni delle ossa dello scheletro. Nell'ICD 10, a un infortunio viene assegnato un codice S72.

Struttura anatomica del femore

Il femore è il più grande osso tubulare nello scheletro umano. Consiste dell'epifisi superiore e inferiore, tra loro è la diafisi. L'estremità superiore dell'osso è rappresentata dalla testa del femore, che è collegata alla diafisi per mezzo di un collo sottile. Un insufficiente apporto di sangue alla testa del femore, specialmente negli anziani, compromette la guarigione delle fratture intra-articolari nell'articolazione dell'anca.

La testa del femore si trova nell'acetabolo del bacino e forma l'articolazione dell'anca limitata dalla capsula articolare. Le superfici articolari delle ossa sono ricoperte da uno strato di cartilagine ialina, che è responsabile dell'ammortizzazione, della levigatezza e della mancanza di dolore dei movimenti dell'articolazione. Sotto la testa, al di fuori della linea di attacco della capsula articolare, vi sono tumuli ossei, uno spiedino grande e piccolo, a cui sono attaccati i muscoli.

L'estremità inferiore del femore ha escrescenze ossee, che sono i condili mediale (interno) e laterale (esterno). Si collegano con l'estremità superiore della tibia e la rotula, formando un'articolazione del ginocchio. Grandi muscoli si trovano nella zona della coscia, l'arteria femorale e il passaggio del nervo femorale. La struttura anatomica della coscia causa gravi conseguenze a una frattura del femore, che è spesso accompagnata da spostamento di frammenti ossei, emorragia massiva e una violazione dell'innervazione dell'arto inferiore.

Fratture alla coscia

Danni al femore possono verificarsi nella regione dell'epifisi superiore, epifisi inferiore o diafisi. La frattura dell'estremità superiore della coscia è divisa in intra-articolare (frattura dell'articolazione dell'anca) e extra-articolare (frattura intertrofilica e trasversale dell'anca). A volte ci sono ferite isolate di piccoli e grandi spiedi con una separazione dalla parte principale dell'osso. La frattura dell'estremità inferiore dell'osso è sempre intraarticolare (frattura del condilo laterale o mediale). Il difetto del corpo osseo assorbe fino al 40% di tutte le lesioni dell'anca ed è spesso accompagnato da shock doloroso, emorragia massiva e spostamento di frammenti con danni ai tessuti molli circostanti.

Fratture della parte superiore della coscia

Le fratture dell'articolazione dell'anca includono danni alla testa e al collo. Sono più comuni nella vecchiaia e si verificano in un contesto di declino legato all'età nella densità ossea (osteoporosi). Maggiore è il danno si trova nella epifisi del femore, più difficile è la formazione di callo e minore è l'efficacia del trattamento conservativo.

Secondo la localizzazione della linea di frattura, si distinguono i seguenti tipi di lesioni:

  • cervice basale - difetto osseo situato alla base del collo del femore;
  • transcervicale - il difetto osseo passa attraverso il collo;
  • subcapital - il difetto osseo è localizzato alla base della testa;
  • capitale - il difetto osseo si trova nella testa della coscia.

I danni subcapitali e al capitale raramente si coalizzano dopo terapia conservativa e richiedono un intervento chirurgico.

Informazioni dettagliate sulla frattura dell'anca possono essere trovate qui.

La frattura intertrocanterica e pertroctile del femore si trova all'esterno dell'articolazione dell'anca. È più comune nei giovani in caso di lesioni ad alta energia (incidente automobilistico, caduta da una grande altezza). A volte si forma una separazione completa del grande trocantere dal femore e il danno del piccolo trocantere è molto meno comune.

Sintomi di frattura dell'epifisi del femore superiore:

  • dolore di varia intensità durante e dopo l'infortunio;
  • aumento del dolore quando si cerca di appoggiarsi sul tallone della gamba ferita e quando si cambia la posizione del corpo nel letto;
  • palpazione dell'articolazione dell'anca e picchiettamento sul tallone (carico assiale) sul lato della ferita causa un aumento del dolore;
  • accorciamento dell'arto ferito (con spostamento di frammenti ossei);
  • il sintomo del tallone "bloccato" - l'incapacità di sollevare indipendentemente la gamba ferita sopra il letto;
  • rotazione (risciacquo) gambe nella posizione del paziente sul retro;
  • violazione del supporto e della funzione motoria dell'arto inferiore;
  • crunch quando si sposta l'arto danneggiato.

Le fratture extraarticolari causano un gonfiore più massiccio dei tessuti molli e la formazione di ematomi. Quando tali lesioni vengono solitamente osservate intenso dolore a riposo. Le lesioni intra-articolari non causano lividi e causano dolore quando si spostano nell'articolazione dell'anca.

Fratture dell'anca

Il danno alla diafisi del femore è solitamente registrato in pazienti di età giovane e matura. Le fratture si verificano quando sono esposte a un fattore traumatico di alta resistenza: una caduta da una grande altezza, un incidente stradale (incidente), un colpo diretto con un oggetto contundente, una violazione delle misure di sicurezza durante il travaglio e lo sport. Le caratteristiche della struttura anatomica della coscia in quest'area contribuiscono allo spostamento dei frammenti ossei, al verificarsi di una massiccia perdita di sangue (ematomi fino a 2 litri), danni ai grandi tronchi nervosi.

Una frattura del femore sfalsata può essere chiusa e aperta. Nel primo caso, i frammenti ossei non comunicano con l'ambiente esterno, nel secondo i frammenti ossei causano la formazione di ferite. Il trauma ha un decorso grave e causa lo sviluppo di complicanze (embolia grassa, shock emorragico, sepsi). Una frattura dell'anca spostata si verifica a seguito dell'impatto di grandi muscoli femorali, che tirano i frammenti ossei e danneggiano i tessuti molli circostanti (vasi, nervi).

Sintomi della frattura diafolica:

  • sindrome da dolore ad alta intensità, che aumenta con il movimento dell'arto ferito;
  • accorciando la gamba ferita;
  • deformazione nel sito di danno;
  • posizione innaturale dell'arto inferiore;
  • mobilità anormale della gamba;
  • gonfiore ed ematoma nell'area della lesione;
  • il verificarsi di dolore e shock emorragico.

Il danno può essere localizzato nel terzo superiore, medio e inferiore della coscia. La formazione di fratture comminute e l'insorgenza di complicanze peggiora la prognosi della malattia, complica il trattamento e la riabilitazione dopo l'infortunio.

Fratture dell'estremità inferiore della coscia

I danni al condilo laterale e mediale del femore sono fratture intraarticolare in cui la struttura anatomica dell'articolazione del ginocchio viene interrotta. Si sviluppano come conseguenza della caduta sul ginocchio o di un colpo diretto con un oggetto contundente nella regione del terzo inferiore della coscia. Lesioni possono verificarsi con spostamento e senza spostamento di frammenti ossei. In questo caso, i condili si spostano verso l'alto e lontano dalla loro posizione fisiologica.

Sintomi di una frattura dell'epifisi del femore inferiore:

  • dolore al ginocchio e parte inferiore della coscia a riposo;
  • il dolore aumenta con il movimento nell'articolazione del ginocchio;
  • aumento del volume del ginocchio dovuto alla formazione di emorragia nell'articolazione (emartro);
  • sintomo di una fluttuazione di rotula (ballotization della rotula con pressione);
  • violazione dell'attività motoria della gamba ferita;
  • la deviazione della tibia verso l'esterno quando il condilo laterale è danneggiato;
  • deflessione dello stinco medialmente in caso di danneggiamento del condilo mediale.

Danni all'articolazione del ginocchio possono portare a gravi conseguenze: anchilosi (rigidità articolare), artrosi, infezione. Diagnosi tardive, trattamento scorretto e metodi di riabilitazione portano a disabilità.

Assistenza di emergenza

Se sospetti una frattura del femore, devi chiamare un'ambulanza. Diagnosi e terapia tempestive migliorano la prognosi della malattia e riducono il rischio di complicanze. Nell'arsenale dei medici delle ambulanze sono necessari pneumatici da trasporto per immobilizzare la gamba ferita e farmaci (soluzioni di infusione, analgesici) per mantenere una condizione soddisfacente del ferito sulla strada per l'ospedale. Quando la diafisi dell'osso è danneggiata, si verificano spesso emorragie interne (spesso con fratture chiuse) o esterne (con lesioni aperte) e si sviluppa uno shock doloroso che richiede cure di emergenza.

Per l'immobilizzazione del trasporto della coscia vengono utilizzati pneumatici Diterichs in legno, pneumatici a filo Cramer e pneumatici. Sono posizionati sulle superfici laterali dell'arto ferito, immobilizzando l'anca, il ginocchio e l'articolazione della caviglia. Le gomme di Diterichs e Kramer si trovano sulla superficie esterna della gamba, dall'ascella al piede, e sulla superficie interna dall'inguine al piede. L'immobilizzazione dell'arto inferiore danneggiato impedisce lo spostamento di frammenti ossei e danni ai tessuti molli della coscia durante il trasporto.

Se è impossibile chiamare l'auto dell'ambulanza, la vittima deve essere portata all'ospedale da solo. Prima di trasportare il paziente fornire il primo soccorso. Una benda sterile deve essere applicata a una frattura aperta e una sacca di ghiaccio deve essere posizionata al posto della ferita. Ciò ridurrà il rischio di infezione della ferita, eliminerà il dolore, preverrà la formazione di edema ed ematoma nell'area del danno. Quando sanguinamento esterno imporre un laccio emostatico sopra la ferita.

Per prevenire lo shock del dolore, viene somministrato un farmaco anestetico alla persona ferita (analgesico, agente antinfiammatorio non ormonale). In assenza di pneumatici medici applicare dispositivi improvvisati per il trasporto del paziente. Per fare ciò, utilizzare gli strumenti disponibili: bastoncini, tavole, cartone. In casi estremi, attaccano un arto dolorante a una gamba sana.

Diagnosi, trattamento, riabilitazione

Per confermare la frattura nell'area dell'anca, un esame radiografico viene eseguito nelle proiezioni frontali e laterali. La diagnosi strumentale aiuta a identificare la localizzazione della lesione, lo spostamento dei frammenti ossei, la formazione di frammenti ossei. Per le fratture intraarticolare nei casi diagnostici gravi, vengono prescritte scintigrafie articolari e risonanza magnetica (MRI).

I metodi conservativi e chirurgici sono usati per trattare le lesioni dell'anca. La tecnica conservativa include l'imposizione di un calco in gesso e una trazione scheletrica. Il trattamento con l'intonaco dell'arto viene utilizzato per le fratture senza bias o l'incapacità di applicare altre terapie (trazione scheletrica, osteosintesi). Quando i frammenti ossei vengono spostati, ripristinano preliminarmente la posizione fisiologica della coscia.

Una fasciatura di gesso viene applicata a tutto l'arto inferiore, catturando l'addome e le natiche. L'immobilizzazione terapeutica è prescritta per un periodo di 2-4 mesi, a seconda della gravità della lesione. L'immobilizzazione prolungata provoca la contrattura delle articolazioni delle gambe, l'atrofia muscolare, la congestione polmonare e la trombosi venosa degli arti inferiori. Questo tipo di terapia è severamente tollerata dai pazienti più anziani, che possono causare la morte entro un anno dalla lesione.

La trazione scheletrica viene utilizzata per le fratture con frammenti spostati. Nell'area dell'articolazione del ginocchio viene posizionato un ago di metallo, a cui è attaccato un peso fino a 10 kg e la gamba viene posizionata su un pneumatico funzionale. La trazione scheletrica viene effettuata entro 2-3 mesi. Questa tecnica è associata a un'immobilizzazione prolungata del paziente e causa le stesse complicazioni che si hanno con l'applicazione del gesso.

Per la maggior parte delle fratture intra-articolari ed extra-articolari dell'anca con dislocazione, è prescritto un intervento chirurgico. Il trattamento chirurgico previene lo sviluppo di conseguenze indesiderabili: non fusione della frattura, formazione di una falsa articolazione, necrosi della testa del femore, accorciamento della gamba. A tale scopo viene utilizzata l'osteosintesi, che consiste nel fissare i frammenti ossei con perni, viti e piastre metalliche. Per lesioni comminute della coscia sinistra e destra, viene utilizzato un dispositivo di fissazione esterna tipo Ilizarov. I supporti per l'osteosintesi vengono solitamente rimossi un anno dopo l'intervento. Apparato di Ilizarov impostato per un periodo di 1,5 a 4 mesi.

Per le fratture del collo del femore viene utilizzata un'articolazione dell'anca protesica. Questo metodo di terapia è particolarmente importante per i pazienti anziani, nei quali le ossa raramente crescono insieme con un trattamento conservativo. L'endoprotesi è anche prescritta ai giovani pazienti con spostamento di frammenti ossei al fine di prevenire lo sviluppo di disabilità e ripristinare la normale attività locomotoria dopo l'infortunio. Senza chirurgia, le fratture extra-articolari e le lesioni intra-articolari sono trattate senza spostamento dei frammenti ossei.

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

La riabilitazione inizia con le prime settimane dell'imposizione del gesso e della trazione scheletrica nel primo periodo postoperatorio. Eseguono esercizi di respirazione per prevenire la polmonite stagnante, movimenti passivi e attivi in ​​arti sani, massaggio del corpo per migliorare il flusso sanguigno e il metabolismo nei tessuti.

Dopo la guarigione delle ferite, la rimozione del gesso e la trazione scheletrica, la fisioterapia (terapia fisica) per l'arto ferito viene espansa, viene prescritta la fisioterapia (fonoforesi, correnti diadinamiche, terapia magnetica). Gli esercizi aiutano a rafforzare i muscoli e le ossa, a sviluppare le articolazioni e ripristinare il normale movimento delle gambe. I termini di recupero dopo una frattura dipendono dalla sua gravità e sono compresi tra 3-8 mesi.

La frattura dell'anca si riferisce a gravi lesioni alle ossa dello scheletro. Per ripristinare l'attività motoria della gamba, sono necessarie diagnosi e terapia tempestive, in base alla gravità della lesione. Una visita in ritardo a un medico, un metodo di trattamento scelto in modo errato e il rifiuto della riabilitazione peggiorano la prognosi della malattia e portano allo sviluppo della disabilità.

L'osteoporosi è una patologia derivante da disturbi nel metabolismo dei minerali nel corpo, a seguito della quale la normale struttura del tessuto osseo cambia. In questa malattia, la rarefazione della sostanza ossea è più pronunciata in quelle parti dello scheletro che sono sottoposte a forti stress meccanici, quindi l'osteoporosi dell'articolazione dell'anca è un grosso problema della medicina moderna.

La principale difficoltà per i pazienti e i medici che trattano l'osteoporosi dell'articolazione dell'anca è la frattura delle ossa, che lo formano - il danno può verificarsi anche con lesioni lievi o sollevamento del carico. Oltre al danno alle ossa che formano l'articolazione dell'anca (femore e ossa del bacino), il processo di cambiamento del tessuto osseo può influire sul corpo e sui processi trasversali delle vertebre, delle costole, delle ossa del cranio e delle ossa dell'omero. Molto spesso, le lesioni sullo sfondo dell'osteoporosi sistemica influenzano:

  • femore - si sviluppa una frattura del collo chirurgico e anatomico, immobilizzando il paziente;
  • omero - si verificano fratture intraarticolari che limitano le funzioni dell'arto superiore;
  • corpi vertebrali - sviluppano fratture da compressione che possono passare inosservate a lungo.

Cause dell'osteoporosi ossea

Disturbi del metabolismo minerale, nei confronti dei quali si sviluppa l'osteoporosi delle ossa dell'anca, indicano il verificarsi di:

  • ridurre la produzione di ormoni sessuali femminili-estrogeni nel corpo;
  • malattie delle ghiandole endocrine - patologie della ghiandola tiroidea, diabete mellito, disturbi della produzione ormonale nella ghiandola pituitaria e surrenale;
  • condizioni derivanti dalla terapia immunosoppressiva dopo il trapianto di organi;
  • cambiamenti di età;
  • disturbi alimentari e assunzione insufficiente di vitamina D e calcio;
  • cattive abitudini del paziente: fumo, abuso di alcool, abuso di sostanze;
  • operazioni eseguite sui genitali delle donne;
  • terapia farmacologica per la nomina di farmaci diuretici, ormoni steroidei, anticonvulsivanti, anticoagulanti ad azione diretta;
  • disordini genetici (fattore ereditario).

Non è sempre possibile sospettare la possibilità di osteoporosi dell'articolazione dell'anca prima dell'inizio delle fratture, ma in presenza di fattori provocatori, la probabilità di rilevare i sintomi della malattia aumenta più volte.

Come conoscere la malattia?

Il fatto che il paziente sviluppi l'osteoporosi dell'articolazione dell'anca (le ossa che formano questa articolazione), è possibile se l'effetto dei fattori provocatori viene rivelato o si verificano i seguenti sintomi:

  • dolore alle ossa dello scheletro - vertebre, sacro, costole;
  • convulsioni nei topi scheletrici, specialmente di notte;
  • cambiamenti nella postura (curvatura) che appare in un paziente dopo 40 anni;
  • una marcata diminuzione della crescita - la causa di questo fenomeno sono le fratture da compressione dei corpi vertebrali nella regione toracica e lombare.

Prima di iniziare il trattamento dell'osteoporosi delle ossa dell'anca e del processo sistemico nel corpo, è necessario eseguire un esame completo, che dovrebbe includere:

  • densitometria - determinazione della densità ossea;
  • Raggi X e tomografia delle ossa dello scheletro per chiarire i principali punti focali della rarefazione nel tessuto osseo;
  • test di laboratorio - determinazione del calcio sierico, fosforo, fosfatasi alcalina, estrogeni, ormone paratiroideo, tiroxina, insulina, cortisolo e suoi derivati.

L'osteoporosi può essere diagnosticata solo se si verifica una variazione della densità ossea superiore a 2,5 gradi e l'osteopenia viene diagnosticata prima di raggiungere tale soglia.

Il trattamento deve iniziare prima che si verifichi la lesione.

Nel caso in cui a un paziente venga diagnosticata una malattia, il trattamento deve iniziare anche prima del verificarsi di un infortunio - altrimenti, vi è un'alta probabilità che si verifichino fratture di guarigione del lembo. Tutte le attività dovrebbero essere mirate al ripristino della struttura danneggiata dell'osso interessato e alla prevenzione della progressione di ulteriori cambiamenti. Tutte le misure terapeutiche prescritte per il trattamento dell'osteopenia e dell'osteoporosi dell'articolazione dell'anca devono essere eseguite sotto il controllo della densitometria.

A tal fine, può essere nominato:

  • agenti antiresorptivi (sostanze che inibiscono la distruzione della struttura ossea) - calcitonina, bifosfonati. La tempestiva somministrazione di questi farmaci a pazienti che soffrono di osteoporosi dell'articolazione dell'anca, consente di arrestare o rallentare la progressione dei cambiamenti nella struttura delle ossa e potenzia il ripristino del tessuto osseo;
  • farmaci anabolizzanti - testosterone, teriparatide, raloxifene. Queste sostanze medicinali attivano il ripristino dei processi di formazione dell'osso;
  • terapia ormonale - l'appuntamento combinato di estrogeni, gestagen, androgeni. Questi farmaci eliminano la principale causa di osteoporosi e dovrebbero essere prescritti per la terapia ormonale sostitutiva ai pazienti nel periodo di estinzione della funzione riproduttiva, della menopausa e della menopausa;
  • preparazioni di calcio - calcitonina, myacalcic. Questi farmaci inibiscono la distruzione dell'osso e aiutano ad eliminare la sindrome del dolore che si verifica sempre sullo sfondo delle fratture;
  • Vitamina D e suoi metaboliti.

Misure preventive

Le misure preventive, che sono prescritte quando c'è una minaccia di una malattia, sono molto più efficaci del trattamento completo dell'osteoporosi, prescritto dopo l'inizio di una frattura. Per la prevenzione, è necessaria una dieta equilibrata con un aumento del contenuto di alimenti ricchi di calcio e fosforo nella dieta. Assicurati di ridurre il colesterolo nella dieta.

Un cambiamento ben ponderato nel regime dello sforzo fisico, che dovrebbe prevedere esercizi che aiutano a rafforzare il sistema muscolare del corpo - mentre allo stesso tempo è necessario escludere gli sport che minacciano le lesioni. Il rifiuto di cattive abitudini (fumo, alcolismo) e un aumento del tempo trascorso al sole è obbligatorio - la fototerapia stimola la formazione di vitamina D nel corpo del paziente.

Le misure preventive complete sono la chiave per il successo del trattamento dell'osteoporosi dell'articolazione dell'anca in pazienti di qualsiasi età.

Non rompere!

trattamento delle articolazioni e della colonna vertebrale

  • malattia
    • Arotroz
    • artrite
    • Spondilite anchilosante
    • borsite
    • displasia
    • sciatica
    • miosite
    • osteomielite
    • osteoporosi
    • frattura
    • Piedi piatti
    • gotta
    • radicolite
    • reumatismo
    • Sperone calcaneare
    • scoliosi
  • articolazioni
    • ginocchio
    • brachiale
    • anca
    • gambe
    • braccia
    • Altre articolazioni
  • spina dorsale
    • spina dorsale
    • osteocondrosi
    • rachide cervicale
    • Dipartimento di Thoracic
    • Colonna vertebrale lombare
    • ernie
  • trattamento
    • esercizi
    • operazioni
    • Dal dolore
  • altro
    • muscoli
    • Bundles

Frattura dell'anca nella vecchiaia

Quanto è pericolosa una frattura dell'anca?

Per una rapida guarigione, ha senso aumentare la quantità di alimenti contenenti calcio nella dieta. Si tratta di latte, papavero, legumi, noci, rosa selvatica, sesamo, ecc. Si può ottenere una piccola ma sufficiente quantità di calcio da cachi, pane di crusca, pesce, verdure ed erbe.

Il trattamento della frattura dell'anca inizia con il fissaggio

© Autori e revisori: team editoriale del portale salute "Per la salute!". Tutti i diritti riservati Endoprotesi dell'articolazione dell'anca Il chirurgo ortopedico britannico Robert Simon Garden ha guidato la classificazione di tali fratture, che si chiama classificazione di Garden, e in cui si distinguono 4 tipi:

Cosa succede nell'area ferita

Con un trattamento conservativo, l'articolazione del ginocchio e dell'anca rimane immobile a lungo. Il trattamento chirurgico può aumentare la mobilità del paziente e prevenire lo sviluppo di contratture.

Se la condizione del paziente consente l'operazione, eseguire una fissazione con un chiodo a tre lame o autoplastica ossea.

L'aumento dell'incidenza delle fratture del collo del femore nelle donne è dovuto alla maggiore gravità dell'osteoporosi e ad alcune caratteristiche anatomiche del corpo femminile. L'angolo tra il collo e il corpo delle ossa nelle donne è più acuto e il collo dell'anca è più sottile e più debole.

Che primo soccorso hai bisogno di dare

La posizione della frattura determina in larga misura il tipo di spostamento. Se si verifica nella parte superiore della coscia, il chip si sposta in avanti verso l'esterno. Se la frattura si trova nella parte inferiore dell'articolazione dell'anca, il frammento viene spostato all'interno e dietro. Quando il sito della frattura si trova nel mezzo dell'osso del femore, il suo movimento può verificarsi lungo la lunghezza. Se una lesione all'anca con una dislocazione si è verificata nella parte inferiore della coscia, questo è lo scenario peggiore. Lo spostamento è pericoloso per le condizioni dell'arteria, perché il frammento può danneggiarlo in qualsiasi momento.

  1. La struttura dell'articolazione dell'anca
  2. Non appena il paziente viene ricoverato in ospedale, viene somministrata l'anestesia locale, ovvero la novocaina. Un altro metodo di trattamento viene scelto dal medico stesso, a seconda della gravità della lesione e delle condizioni del paziente.
  3. Scopri di più sull'anca:
  4. Per alcuni tipi di fratture dell'anca, il medico rimuove completamente la testa e il collo della coscia e li sostituisce con un'endoprotesi.
  5. Tipo 1. Frattura incompleta con deformità in valgo.
  6. .
  7. L'operazione viene eseguita dopo la normalizzazione del paziente. L'osteosintesi viene eseguita usando piastre, perni e bastoncelli.
  8. Successivamente, i pazienti con fratture del collo femorale possono formare una falsa articolazione o sviluppare una necrosi asettica della testa, in cui è indicata l'artroplastica dell'anca.

Cosa fare in caso di complicazioni

Compongono circa il 6% di tutte le fratture ossee. Esistono tre gruppi principali di fratture dell'anca:

Trattamento chirurgico della frattura

La frattura dell'anca è considerata una delle più dolorose e complesse lesioni agli arti. Molto spesso, una tale lesione si verifica nelle persone in età avanzata, il che complica notevolmente il suo trattamento. A questo punto, i tessuti articolari si indeboliscono e si rigenerano molto più lentamente.

  • Se viene rilevata una frattura intraarticolare, è necessario un intervento chirurgico, poiché garantisce una fusione sicura almeno al 70%. Sono anche possibili controindicazioni alla chirurgia: è la vecchiaia o qualsiasi malattia che contribuisce a complicazioni.
  • Frattura dell'anca

La non unione, o l'impossibilità di adesione di una frattura, è comune nel 20% dei casi di fratture della testa del femore, ma più raramente si verifica con altri tipi di fratture del femore. Il tasso di pseudoartrosi aumenta se la frattura non è stata operata per garantire l'immobilità dei frammenti.

Tipo 2. Frattura completa senza spostamento.

Come restituire la mobilità delle gambe

(Fratture condilari dell'anca)

Per le fratture dello sputo dell'anca, la trazione scheletrica viene utilizzata per un periodo di 8 settimane. Dopo aver rimosso la trazione, viene applicato un calco in gesso. È consentito calpestare la gamba ferita dopo 3-4 mesi.

Nelle persone giovani e di mezza età, le fratture dell'anca nella parte superiore (di solito sput-like) derivano da una lesione significativa (in un incidente d'auto, una caduta da un'altezza).

A proposito di autoplastica e endoprotesi

Fratture dell'estremità superiore (prossimale) del femore. Questo gruppo comprende fratture dell'anca e del cranio;

La medicina moderna nel trattamento delle lesioni dell'anca si avvale in due modi:

Processi simili si verificano nell'osso, nel tessuto muscolare, nei legamenti e nei tendini La frattura dell'anca in età avanzata è pericolosa perché il riposo a letto prolungato spesso contribuisce al manifestarsi di piaghe da decubito e polmonite. Il tromboembolismo non è escluso. A causa di tali complicazioni, tali pazienti vengono trattati secondo le regole e i principi generali con mobilità moderata.

Il femore, come tutte le altre ossa tubolari, è costituito dalle parti principali: la diafisi, cioè il corpo e le epifisi - le sue due estremità. Nella sua parte superiore è la testa. Entra nella cavità dell'articolazione dell'osso pelvico. Questo forma l'articolazione dell'anca.

La fusione anormale o la fusione dell'osso nella posizione sbagliata è abbastanza comune. Di norma, i muscoli della coscia tirano i frammenti ossei e li spostano, così l'osso cresce in modo non corretto. Spesso ci sono deformazioni di accorciamento, varismo e valgo, oltre a fusione impropria in posizione invertita. Questo accade prima della guarigione a seguito di una frattura instabile. Tali casi in pazienti con mobilità ridotta sono improbabili.

Tipo 3. Spostamento parziale (spesso verso l'esterno) con deformità in varo, ma i frammenti rimangono in contatto l'uno con l'altro.

Frattura dell'anca

, O fratture conchiali dell'anca sono causate da una caduta o un colpo diretto alla regione dell'articolazione del ginocchio. Può essere accompagnato da spostamento di frammenti. Le persone anziane hanno maggiori probabilità di soffrire.

Frattura dell'anca

La chirurgia per le fratture vertebrali può ridurre il tempo di trattamento e aumentare la mobilità del paziente. L'osteosintesi viene eseguita con un chiodo, piastre o viti a tre lame. Un carico completo sulla gamba è consentito dopo 6-10 settimane, mentre negli anziani la causa di una frattura dell'anca può essere un colpo diretto o una caduta sull'articolazione dell'anca. Nella vecchiaia, le fratture dell'anca a volte si verificano a causa del solito inciampo, quando il paziente, cercando di rimanere, trasferisce bruscamente il peso del suo intero corpo sulla gamba.

  • Fratture diafisarie del femore (fratture del corpo del femore);
  • conservatore;
  • L'assistenza medica di alta qualità nel trattamento di una frattura è molto importante, ma altrettanto importante è il periodo di riabilitazione ben organizzato dopo un infortunio.

Se lo stato di salute del paziente consente un'operazione, allora un chiodo a tre lame è fissato e l'autoplastica ossea. In futuro, in tali pazienti, è possibile la formazione di una falsa articolazione o lo sviluppo di necrosi della testa, in cui è necessaria la sostituzione endoprotesica dell'articolazione.

Anatomia del femore

La parte inferiore del femore è più ampia e forma un condilo (esterno e interno). Essi, a loro volta, rasentano la rotula e la tibia, formando un'articolazione del ginocchio.

Per le fratture del collo del femore, la necrosi avascolare della testa del femore si sviluppa spesso a causa di un insufficiente apporto di sangue (nel 20% dei casi). In caso di fratture intertrocanteriche, questo non si verifica spesso.

Tipo 4. Spostamento completo, nessun contatto tra i frammenti.

Fratture dell'estremità superiore del femore

Possibile frattura di uno o di entrambi i condili. Spostamento caratteristico dei frammenti nella frattura del condilo del femore - in su e di lato. La linea di frattura scorre all'interno dell'articolazione. Il sangue dal sito della frattura viene versato nell'articolazione, si verifica emartro.

(Le fratture del corpo del femore)

  • sintomi
  • Fratture dell'estremità inferiore (distale) del femore.
  • chirurgica.
  • In questo momento è necessario usare non solo preparazioni mediche per rafforzare ossa e articolazioni, ma anche per sviluppare la parte danneggiata dell'arto.

Nel caso di una frattura del fuso, la trazione scheletrica viene applicata per otto settimane, quindi, dopo essere stata rimossa, è necessario applicare un calco in gesso. Durante tutto questo tempo è impossibile calpestare la gamba ferita. In caso di frattura di un apice, è possibile ridurre la durata del trattamento e aumentare la mobilità del paziente. Il carico completo sul piede può essere tollerato in sei o dieci settimane.

Esistono tre gruppi di fratture dell'anca:

  • Le fratture dell'anca raramente causano danni neurologici o vascolari.

A 3 e 4 tipi di fratture secondo la classificazione di Garden, l'afflusso di sangue alla testa del femore è disturbato.

Una frattura diafisaria dell'anca è una lesione grave, accompagnata da uno shock doloroso e da una significativa perdita di sangue.

Un paziente con una frattura del collo del femore è disturbato dal dolore nell'area dell'anca e dell'inguine. Con le fratture intraarticolare, il dolore a riposo è lieve o moderato, bruscamente aggravato dai movimenti. La palpazione dell'area della frattura è accompagnata da una leggera oppressione alla profondità dell'articolazione dell'anca.

  • I gruppi elencati di fratture dell'anca differiscono secondo il meccanismo della lesione, i sintomi clinici, le tattiche di trattamento e la prognosi a lungo termine.

Il primo è abbastanza efficace nei casi in cui non vi è spostamento, i medici sono impegnati principalmente nelle articolazioni degli arti colpiti. Quello che è ferito è immobilizzato e un calco in gesso è posto sulla gamba. Questa tecnica di trattamento della frattura è considerata classica. È spesso usato se il paziente è controindicato a causa della salute. Il primo passo nella lotta contro una frattura avvenuta è l'introduzione di un analgesico locale. La natura delle lesioni agli arti determina i metodi del loro ulteriore trattamento.

C'è un equivoco che solo l'articolazione soffre di questa frattura. Quando una persona ha questo tipo di frattura, la lesione colpisce il funzionamento non solo del tessuto articolare, ma anche dei vasi sanguigni. Il danno ha l'osso del femore. C'è un gruppo piuttosto ampio di persone che sono a rischio di essere tra i pazienti delle istituzioni mediche a causa di un simile infortunio. Questi includono persone con osteoporosi.

Il trattamento di rimedi popolari aiuterà ad accelerare il recupero da una frattura dell'anca

Prossimale, cioè la parte superiore dell'osso. Questo gruppo include fratture di inclinazione e fratture del collo del femore.

Quando si trattano tali fratture, i chirurghi possono utilizzare l'artroplastica protesica, sostituendo l'osso danneggiato.

Il paziente lamenta forti dolori al ginocchio e alle cosce. Il movimento nell'articolazione è limitato e fortemente doloroso. L'articolazione del ginocchio è ingrandita. La frattura del condilo esterno è accompagnata da una deviazione della tibia verso l'esterno. Nel caso di una frattura del condilo interno, la gamba inferiore del paziente viene deviata verso l'interno.

Cause delle fratture dell'anca

In caso di fratture del fuso dell'anca, il dolore è intenso, aggravato dalla palpazione e il minimo tentativo di movimento dell'articolazione dell'anca. I pazienti con fratture dell'anca sono meno mobili dei pazienti con fratture dell'anca e, a differenza di loro, soffrono di dolori acuti, quindi la loro lesione è percepita soggettivamente come più grave.

  • Il femore, come tutte le altre ossa tubulari, è costituito dal corpo (diafisi) e due estremità (epifisi). Nella sua parte superiore è la testa, che entra nella cavità articolare delle ossa pelviche, formando con esse l'articolazione dell'anca.

Nella nomina di un intervento chirurgico prende in considerazione vari fattori associati a lesioni. Se la frattura è intraarticolare, allora c'è un'alta probabilità che sia necessario un intervento chirurgico.

Con questa malattia, le ossa cambiano gradualmente la loro densità, diventano fragili e fragili. I processi distruttivi influenzano i tessuti articolari e periarticolari. Questo è particolarmente pericoloso, dal momento che il processo di recupero dopo l'infortunio è molto più difficile rispetto alle persone che non hanno questa diagnosi. La ferita è accompagnata da sintomi facilmente riconoscibili che aiuteranno a capire cosa è successo agli arti.

Per migliorare la circolazione sanguigna e i processi metabolici, mescolare il miele (una parte) con la senape secca (due parti), la cucina, il sale marino o lacustre e preferibilmente con il sale del Mar Morto (una parte) e massaggiare nei punti di danno.

Frattura del corpo del femore (in un altro si chiama diafisaria).

Infezioni da ferite profonde o superficiali si verificano nel 2% dei casi. Questo è un problema serio, poiché un'infezione superficiale può andare in profondità e quindi portare all'infezione dell'osso e degli impianti di guarigione. L'infezione è difficile da eliminare in presenza di un corpo estraneo metallico, come un impianto. I batteri all'interno dell'impianto non sono esposti al sistema di difesa del corpo e agli antibiotici. Come trattamento, scegliere di sopprimere l'infezione con l'aiuto di drenaggio e antibiotici fino al completo recupero dell'osso. Quindi l'impianto deve essere rimosso, a seguito del quale passa l'infezione.

Inoltre, la frattura può essere regolata (i frammenti ossei spostati sono impostati nella posizione normale) e fissati con viti metalliche. Una pratica comune è quella di utilizzare viti per le fratture di tipo 1 e 2, e per le fratture di tipo 3 e 4 viene utilizzata l'artroplastica. L'eccezione sono i pazienti giovani, che per primi hanno fissato le viti, quindi applicano l'artroplastica, se necessario. Questo è fatto per preservare l'articolazione naturale, mentre quella artificiale è già consumata e deve essere sostituita.

Di solito si verifica tra lo spiedo minore e l'area sottostante e può coprire il corpo del femore.

Nella diagnosi delle fratture del condilo dell'anca, insieme ai raggi X, usano anche la risonanza magnetica dell'articolazione del ginocchio.

Fratture dell'anca diafisaria

Di norma, le fratture dell'anca derivano da una lesione diretta (caduta, colpo). La frattura dell'anca è possibile con lesioni indirette (torsioni, piegamenti). La causa del danno può essere una caduta da un'altezza, un incidente d'auto, una ferita industriale o sportiva. Più spesso le persone di giovani e di mezza età soffrono.

La gamba del paziente sul lato della lesione è rivolta verso l'esterno. Per le fratture con spostamento, la gamba interessata è più corta di quella sana. Quando le fratture colpite possono ridurre l'accorciamento degli arti. Un segno caratteristico di una frattura della parte superiore della coscia è un "sintomo di un tallone attaccato", in cui il paziente in posizione supina non può sollevare una gamba dritta.

  • Sotto la testa del femore c'è un collo più sottile. Il collo del femore è collegato al corpo in un angolo. Fuori dal loro incrocio ci sono sporgenze (spiedini grandi e piccoli).

Tuttavia, se una persona ha una grave malattia concomitante, i medici non prescrivono un intervento chirurgico. Un ruolo importante è giocato dall'età della vittima. Più una persona è anziana, più problemi ha non solo con le articolazioni, ma anche con il funzionamento degli organi interni, i cui tessuti sono consumati e non possono più svolgere pienamente i loro compiti.

In un paziente con osteoporosi, spesso si verifica una frattura non a causa di una caduta da una grande altezza o un danno meccanico, è sufficiente cadere dal letto o dalla sedia - e la persona sarà già ferita.

Mescolare 2 parti di polvere di corteccia di quercia con burro (sette parti) e anche con gemme di pioppo profumate nere (una parte). Tieni la notte in un luogo buio. Al mattino, tieni il bagno nel bagno, spremilo, versalo nel barattolo. Lubrificare periodicamente il corpo con olio per non formare piaghe da decubito.

  • Distale, cioè l'estremità inferiore dell'anca.

Anche l'impianto potrebbe non avere successo. Viti e piastre metalliche possono rompersi, incurvarsi o scivolare fuori e inserire il giunto. Ciò si verifica in caso di posizionamento impreciso dell'impianto o di fissazione debole in un osso debole e fragile. In caso di fallimento, viene eseguita una nuova operazione o viene eseguita un'artroplastica totale dell'anca.

Una grave complicanza comune di una frattura del collo del femore può essere la necrosi avascolare. L'afflusso di sangue alla testa della coscia viene facilmente distrutto al momento della frattura, nonché a seguito di gonfiore all'interno del sacco articolare. Questo può portare a una ridotta circolazione del sangue nella testa della coscia e alla morte dell'osso e della cartilagine.

  • Di norma, i pazienti con frattura dell'anca sono persone anziane che hanno subito un danno a bassa energia (caduta). Si lamentano del dolore e dell'incapacità di trasferire peso alle gambe. Quando visto, l'arto ferito è solitamente più corto di quello sano e innaturalmente rivolto verso l'esterno.
  • Nel trauma diretto, le fratture trasversali, oblique e comminute dell'anca si verificano, in lesioni indirette, elicoidali.

Le fratture impattate si manifestano spesso con sintomi clinici lisci. A volte i pazienti possono liberamente appoggiarsi alla gamba dolorante.

L'estremità inferiore del femore si espande e forma due condili (interno ed esterno). I condili delimitano il loro osso e la rotula tibiale con le loro superfici articolari, formando l'articolazione del ginocchio.

La vecchiaia del paziente, di regola, è il principale ostacolo all'intervento chirurgico. Nei pazienti anziani con riposo a letto prolungato, che è obbligatorio per il trattamento di lesioni, compaiono complicazioni come piaghe da decubito, polmonite e tromboembolia.

Danni al giunto spesso portano alla disabilità del paziente

Se sospetti polmonite, applica un impacco dalla ricotta in una forma calda, se non prendi antibiotici. L'effetto sarà migliore se aggiungi 1 cucchiaino. miele per 100 gr. ricotta Mettere la ricotta sulla tela, attaccarla al petto, coprirla con carta cerata e poi con un panno di lana o semplicemente uno scialle.

Ognuna delle ferite di cui sopra ha i suoi sintomi, il metodo di trattamento e il meccanismo di lesione.

Fusione errata La frattura può essere riparata e successivamente sbagliata per crescere insieme, specialmente nella posizione invertita. Questo potrebbe non essere un problema difficile o richiedere una successiva osteotomia per la correzione.

Fratture dell'estremità inferiore del femore

La frattura dell'anca a causa di una caduta è molto probabilmente una frattura patologica. Le seguenti sono le cause più comuni di tessuto osseo indebolito:

L'area della frattura è anestetizzata, con emartro, viene eseguita una puntura congiunta. Quando le fratture del condilo del femore senza spostamento impongono un calco in gesso coke (dall'inguine alle caviglie) per un periodo di 4-8 settimane. Quando i frammenti vengono spostati prima di applicare le medicazioni, vengono riposizionati (mappati).

  • In caso di frattura dell'anca, un gran numero di muscoli che si attaccano al femore influenzano i frammenti. I muscoli tirano i frammenti sui lati, provocandone lo spostamento. La direzione dello spostamento dipende dal livello della frattura.

Le fratture della coscia fatale sono accompagnate da gonfiore e lividi più pronunciati nell'area della lesione. Per le fratture del collo del femore, il gonfiore è inferiore, di solito l'ematoma è assente.

(Fratture dell'anca, fratture dello sputo)

  • Affinché una persona possa riprendersi, è necessario fissare correttamente il sito della lesione in uno stato stazionario, in modo che il restauro dell'osso e del tessuto articolare avvenga. Ma è molto importante che il paziente sia mobile, perché un lungo riposo a letto può peggiorare significativamente le sue condizioni.

Devi sapere: una persona che ha ricevuto una frattura può iniziare uno shock doloroso. Raramente la vittima rimane cosciente. Lo stato di una persona deve essere monitorato. Se rimane cosciente, gli esperti raccomandano di parlargli fino all'arrivo dell'assistenza medica. Dopo aver ricevuto una frattura, non sarà in grado di stare sulla gamba ferita. Il dolore acuto si farà sentire non solo nella coscia. Il dolore può concentrarsi simultaneamente nell'area dell'articolazione del ginocchio. Assicurati di prestare attenzione alla posizione del piede. Un segno di tale frattura è un piede rivolto verso l'esterno.

Per liberarsi dalla tosse, bevi latte caldo non pastorizzato con fichi due volte al giorno.

Frattura dell'anca negli anziani - trattamento, chirurgia e riabilitazione

La frattura dell'anca si verifica più spesso a seguito di una caduta da un'altezza Complicazioni mediche Le fratture intertrofiliche si verificano nell'area tra lo sputo grande e quello piccolo. L'osso danneggiato è fissato con una vite femorale scorrevole e una piastra. Il recupero è normale, se il paziente non ha altre malattie.

Se i frammenti non possono essere abbinati, viene eseguita un'operazione. Per riparare i frammenti utilizzare le viti. In alcuni casi, viene utilizzata la trazione scheletrica.

  • La diagnosi delle fratture dell'anca nella parte superiore viene effettuata mediante raggi X. Per le fratture intraarticolari viene eseguita una risonanza magnetica dell'articolazione dell'anca e la linea della frattura dell'anca può trovarsi all'interno o all'esterno dell'articolazione. Nel primo caso, una frattura dell'anca è chiamata intra-articolare, nella seconda - extra-articolare.
  • La nomina di procedure per il restauro di articolazioni e ossa danneggiate durante un infortunio può essere data solo da un medico. Nessun auto-trattamento è inaccettabile, altrimenti le conseguenze saranno estremamente difficili, e avranno un impatto negativo sull'efficacia dell'intervento chirurgico eseguito. Trasportare una persona che ha una frattura degli arti inferiori è una domanda speciale. Se, a causa di circostanze, devi farlo da solo, devi seguire alcune regole. Il compito principale di coloro che effettuano il trasporto, tale consegna della vittima a una struttura medica, durante il quale non sarà causato ulteriori danni. Regole di trasporto: per eliminare i polmoni dell'espettorato, mangiare nocciole o pinoli, bolliti nel vino dolce. Per mezzo litro di vino hai bisogno di 50 grammi. noci, cuocere per venti minuti In entrambe le persone giovani e di mezza età, una frattura dell'anca nella parte superiore (inclinazione) si verifica a seguito di lesioni significative, cioè una caduta da una grande altezza o un incidente d'auto. o malattia prima di una frattura dell'anca. I casi più comuni di fratture dovute a una caduta dovuta a malattia, soprattutto nella vecchiaia. Tuttavia, lo stress per il corpo a causa di lesioni e possibili interventi chirurgici aumenta il rischio di complicanze mediche come infarto, ictus e infezioni del tratto respiratorio Le fratture dell'anca sono trattate in due modi: trazione e chirurgia ortopedica. Omocisteina (tossico Amminoacido "naturale", associato alle cause delle malattie cardiache L'anca è l'osso tra le articolazioni dell'anca e del ginocchio.
  • Un paziente con una frattura dell'anca lamenta un forte dolore al sito di lesione. Nell'area della frattura si osservano gonfiore, emorragia, deformità degli arti e mobilità patologica. La gamba è generalmente ridotta.

Sintomi e segni di frattura dell'anca

In traumatologia, si distinguono i seguenti tipi di fratture intraarticolare dell'anca:

Fattori di rischio

I medici consigliano: se la salute e l'età della vittima lo consentono, trattare chirurgicamente la frattura. In alcuni casi, l'autoplastica ossea è considerata l'opzione migliore. Il fissaggio della zona danneggiata dell'arto viene effettuato per mezzo di un chiodo a tre lame. L'endoprotesi congiunta non è prescritta dai medici in tutti i casi. Tale operazione è necessaria quando una falsa articolazione inizia a formarsi vicino all'osso. Assicurati di prendere in considerazione la natura delle conseguenze che porta con sé la ferita. L'endoprotesi è urgente se un paziente ha sviluppato una necrosi asettica nella parte interessata degli arti.

  • L'area del tessuto articolare e dell'osso interessati non deve essere disturbata.
  • Mescolare oca o grasso di pollo con la cera (1: 1) e massaggiare sul petto e sulla schiena. Aiuta con la polmonite.
  • Le persone anziane hanno una frattura dell'anca e le sue conseguenze di natura leggermente diversa. A causa del fatto che con l'età le ossa diventano più fragili e fragili, affinché si verifichi una frattura dell'anca, un uomo avrà una goccia di luce proprio sulla parte pelvica. Ci sono stati casi in cui un tale problema con una persona anziana si è verificato anche durante il più normale inciampo, quando un uomo che cade, cercando di resistere, porta il suo intero peso su una gamba.
  • Di conseguenza, potrebbe esserci trombosi. La trombosi venosa profonda si verifica quando si formano coaguli di sangue nel sangue della gamba ferita, causando dolore e gonfiore. Ciò si osserva nelle fratture dell'anca, quando il sangue ristagna e l'ipercoagulazione si verifica a seguito di una lesione. La trombosi venosa profonda può essere asintomatica. Un'embolia polmonare può apparire quando un coagulo di sangue si stacca nel sito di una trombosi venosa profonda della gamba ferita ed è diretto attraverso le vene ai polmoni. La circolazione del sangue nella direzione dei polmoni può essere compromessa, il che può essere molto pericoloso. L'embolia polmonare può essere fatale nel 2% dei casi dopo una frattura dell'anca e può anche contribuire alla malattia e alla morte in altri casi.
  • Nella maggior parte dei casi viene utilizzata la chirurgia ortopedica, che include l'impianto e la correzione della deformità. La chirurgia è un grande stress per il paziente, soprattutto per gli anziani. A causa di un dolore significativo, il paziente è costretto a rimanere immobile. Poiché l'immobilità prolungata può rappresentare una minaccia per la salute maggiore rispetto all'operazione stessa, i pazienti dopo l'intervento chirurgico devono iniziare a muoversi il più rapidamente possibile, spesso con l'aiuto di specialisti della riabilitazione che usano la terapia occupazionale e la terapia fisica.
  • Altri disordini del metabolismo del tessuto osseo, come la malattia di Paget, l'osteomalacia, l'osteoporosi e l'osteopsatirosi. Il metabolismo osseo alterato può causare una frattura da fatica nella parte superiore della coscia.

Diagnosi delle fratture dell'anca

La frattura dell'anca può essere accompagnata da danni a un nervo oa una nave di grandi dimensioni. Forse lo sviluppo di shock traumatico a causa di forti dolori e gravi perdite di sangue.

Il collo del femore non è coperto dal periostio. L'afflusso di sangue al collo e alla testa è difficile, quindi le fratture dell'anca si fondono male. A causa della mancanza di nutrizione, la fusione completa nella maggior parte dei casi non si verifica. Nel corso del tempo, i frammenti sono parzialmente fissati da una cicatrice di tessuto connettivo denso. C'è una cosiddetta fusione fibrosa.

Maggiore. La linea di frattura passa attraverso la testa del femore.

Quando la frattura è verticale, viene solitamente utilizzato un metodo non chirurgico di trazione scheletrica. La trazione di solito dura 2 mesi. Poi i medici hanno messo un calco in gesso sull'arto ferito. E saranno diversi mesi prima che le ossa, il tessuto articolare cresca insieme e al paziente sia permesso di calpestare la gamba dolorante.

Dopo la frattura della gamba prima di ricevere le cure mediche, in ogni caso non può essere riportato alla sua precedente posizione normale. È meglio non toccare il punto della ferita.

  • Bere un infuso di tè di ivan o cicogna (1 cucchiaino per tazza di acqua bollente) per una terza tazza tre volte al giorno venti minuti prima dei pasti.
  • La frattura dell'anca è caratterizzata dal dolore.
  • La confusione di coscienza è osservata molto spesso con fratture dell'anca. Questo di solito scompare completamente, ma non capire cosa sta accadendo in giro da sentirsi come dolore, immobilità, perdita di indipendenza, un luogo non familiare, un'operazione e farmaci insieme possono causare un disturbo della coscienza o aggravare una demenza già esistente.
  • Se il paziente rifiuta l'intervento chirurgico o il rischio di un intervento chirurgico è troppo alto, l'attenzione dovrebbe essere concentrata sugli antidolorifici. La trazione scheletrica viene calcolata per un lungo periodo di trattamento. La fisioterapia toracica aggressiva è necessaria per ridurre il rischio di polmonite, nonché riabilitazione e cura qualificate al fine di evitare le piaghe da decubito e l'embolia / embolia polmonare. La maggior parte dei pazienti sarà costretta a letto per diversi mesi. Trattamenti non chirurgici nei paesi sviluppati con assistenza sanitaria moderna non sono più alternative.

In rari casi, le cause di una frattura dell'anca possono essere tumori ossei esterni benigni o maligni.

Fare riferimento a fratture interne, che si verifica nella parte prossimale del femore, nella sua parte superiore.

La prognosi delle fratture dell'anca è peggiore, maggiore è la linea di frattura. Senza un intervento chirurgico, l'esito di fratture "alte" dell'anca diventa spesso disabilità.

Sottocapitate. La linea di frattura si trova immediatamente sotto la testa.

Più veloce per guarire la frattura risultante può solo un intervento chirurgico. Aumenta la possibilità di aumentare la mobilità del paziente, e quindi il carico completo sulle ossa degli arti colpiti può essere fatto già in 1,5-2,5 mesi.

Correggere la posizione delle ossa pelviche è severamente vietato.

Trattamento della frattura dell'anca

Un buon lassativo per il paziente sarà una pappa da un gambo di caramella fresca con 1/3 di cucchiaino. miele.

Un paziente che ha una frattura del collo del femore lamenterà dolore all'anca e all'inguine. Se la ferita è di carattere intraarticolare, a riposo il dolore è debole e difficilmente avvertibile, ma quando si muove diventa aggravato. La palpazione del sito di frattura è accompagnata da un dolore sordo nella parte profonda dell'articolazione dell'anca.

Come complicazione, l'infezione del tratto urinario può essere osservata. I pazienti sono a riposo a letto per un lungo periodo, spesso prendono un catetere, che può causare infezioni.

Frattura dell'anca

Le metastasi tumorali formate nel femore prossimale possono indebolire il tessuto osseo e causare una frattura patologica dell'anca.

L'arto ferito deve essere protetto applicando una stecca Dieterix o una stecca Cramer. L'anestetico viene somministrato al paziente. Quindi è coperto con una coperta e trasportato all'ospedale.

L'area dello spiedo è ben fornita di sangue, il che crea condizioni favorevoli per la formazione di un callo a tutti gli effetti. Le fratture di grasso dell'anca con un trattamento adeguato nella maggior parte dei casi, crescono bene senza intervento chirurgico. La prognosi peggiora in caso di fratture multiple disseminate del femore con spostamento di frammenti.

Perineale (transcervicale). La linea di frattura si trova nella zona del collo.

Devi sapere: dopo l'intervento, il trattamento della ferita non si ferma.

Quando si trasporta su una barella, è importante riparare correttamente la persona. La fissazione è effettuata nella cintura.

Complicazioni dopo il trattamento

In caso di stitichezza, assumere da venti a quaranta gocce di infuso di radice di giglio bianco. L'infusione è fatta con alcool: versare radici di alcol (1: 1) e tenere per venti giorni.

Nel caso di una frattura del fuso, il dolore è più intenso. Sono ulteriormente esacerbati dalla palpazione o dal minimo movimento in quest'area. Nel caso di una frattura dell'elicottero, il paziente è meno mobile di una frattura del collo del femore, quindi questo caso è considerato più grave. Con un tale infortunio, la gamba interessata viene espulsa. Se una frattura dell'anca si verifica con lo spostamento, la gamba dolorante diventa più corta di quella sana. In caso di accorciamento della frattura potrebbe essere assente. La principale sintomatologia di una frattura della parte superiore della coscia è "un sintomo di un tallone bloccato". In questa situazione, il paziente, sdraiato sulla schiena, non può sollevare direttamente la gamba.

Nei pazienti con una frattura dell'anca, l'immobilizzazione prolungata e la difficoltà con la mobilità spesso causano piaghe da decubito nel sacro e nei talloni. In questi casi, si consiglia di iniziare a muoversi il prima possibile o utilizzare materassi con pressione variabile.

Nel caso di fratture di basso grado (tipo Giardini 1 e 2), il trattamento standard consiste nel fissare il sito della frattura con viti, viti o piastre scorrevoli. Questo metodo può essere applicato anche in caso di frattura con spostamento dopo il ripristino della frattura.

Infezioni del tessuto osseo in rari casi possono portare a una frattura dell'anca.

Il termine "frattura dell'anca" si riferisce spesso a quattro diversi modelli di frattura, che sono principalmente dovuti all'osteoporosi. Nella maggior parte dei casi, una frattura dell'anca è una frattura osteoporotica che si verifica a seguito di una caduta o di una lesione minore in una persona con maggiore fragilità ossea. Le altre persone hanno spesso fratture a seguito di un danno ad alta energia, ad esempio un incidente d'auto.

Cervicale basale. La linea di frattura si trova sul bordo della transizione del collo nel corpo del femore.

Per preservare la lunghezza delle gambe e la corretta posizione dell'osso, al paziente viene prescritta un'estensione.

Su un'articolazione dell'anca della barella deve essere riparato. Allo stesso modo, fare con il ginocchio.

Quando l'irritazione del colon e la costipazione aiutano il porridge con l'aggiunta di crusca, pre-cuocere con acqua bollente per mezz'ora. L'acqua può essere drenata e la sospensione può essere aggiunta a qualsiasi cibo per 1 cucchiaino, e dopo una settimana è possibile per 2 cucchiaini., Dopo dieci giorni - 2 cucchiai. l. Bere due o tre volte al giorno.

Se un paziente ha una frattura colpita del collo del femore, non sentirà forti dolori e sarà anche in grado di riposare sulla sua gamba. La lesione mortale è accompagnata da lividi e gonfiore della lesione. Tale frattura viene diagnosticata mediante radiografia. Nel caso di lesioni intra-articolari, viene eseguita la risonanza magnetica.

Le fratture dell'anca sono molto pericolose per i pazienti anziani e deboli. Il rischio di morte per stress per il corpo da un intervento chirurgico e da un infortunio nei primi giorni è del 10%. Se tali circostanze vengono ignorate, il dolore e l'immobilità del paziente aumentano questo rischio. Conseguenze come piaghe da decubito e infezioni respiratorie hanno maggiori probabilità di svilupparsi in caso di immobilità. La prognosi delle fratture dell'anca non trattata può essere molto triste.

Prognosi dopo frattura

Per i pazienti anziani con una frattura sfilacciata o intracapsulare, molti chirurghi preferiscono eseguire l'emiartroplastica, sostituendo la parte danneggiata dell'osso con un impianto metallico.

La diagnosi finale può essere fatta dopo un esame a raggi X dell'anca ferita usando proiezioni anteriori e posteriori.

Nel Regno Unito, il tasso di mortalità dovuto alla frattura dell'anca è del 20% - 35% all'anno in pazienti di età compresa tra 82 ± 7 anni, di cui l'80% sono donne.

In caso di frattura dell'anca, c'è il rischio di shock traumatico. Le misure anti-shock preventive comprendono un adeguato sollievo dal dolore. Con significativa perdita di sangue, vengono eseguite trasfusioni di sangue e sostituti del sangue.

All'ammissione per alleviare il dolore, un anestetico locale (novocaina) viene iniettato nell'area della frattura. Ulteriori tattiche di trattamento sono determinate da un traumatologo in accordo con il livello della frattura e le condizioni generali del paziente.

Epidemiologia della malattia

Come sviluppare un'area degli arti danneggiata? È questa domanda che deve essere ulteriormente risolta da medici e pazienti. Anche il ginocchio dopo la frattura dell'anca deve essere risolto. Dopo la rimozione del calco in gesso, è importante restituire la mobilità precedente alle articolazioni, per cui vengono utilizzati complessi di esercizi appositamente selezionati. Esistono metodi per lo sviluppo delle articolazioni in acqua calda, ha un effetto benefico sulla riparazione più rapida del tessuto osseo. Coloro che hanno bisogno di sviluppare un ginocchio, in alcuni casi i medici raccomandano una cyclette. Un buon analogo della cyclette è una bici normale.

Varietà di lesioni

Quando si trasporta dopo una frattura, anche la caviglia deve essere protetta. Idealmente, la fissazione viene eseguita utilizzando un pneumatico da trasporto. Abbastanza spesso non è a portata di mano. Cosa fare in questo caso? Per questo ruolo è abbastanza lungo bastone o pensione.

Per il massaggio, utilizzare gli oli essenziali di salvia, abete, lavanda, cinque gocce per 50 ml di olio vegetale.

La frattura dell'anca con trattamento ritardato può causare disabilità

  1. La trazione alla frattura del collo del femore è controindicata a causa di insufficiente afflusso di sangue alla testa del femore.
  2. Nei casi in cui una frattura dell'anca non è chiaramente visibile sulla radiografia, deve essere eseguita una risonanza magnetica. Se non è possibile eseguire una risonanza magnetica o il paziente non può essere inserito nello scanner, è possibile eseguire una scansione tomografica alternativa. Una risonanza magnetica può essere più probabile di rilevare una frattura radiografica non rilevata rispetto a una TC. Un'altra opzione per la ricerca è l'osteoscintigrafia. Tuttavia, a causa di cambiamenti metabolici negli anziani, possono esserci ostacoli significativi, come la ridotta sensibilità, i primi risultati falsi negativi e la loro vaghezza.
  3. Frattura della testa del femore

La benda di gesso nella fase iniziale del trattamento non viene utilizzata, perché con il suo aiuto è impossibile mantenere i frammenti nella posizione corretta. La trazione scheletrica, i dispositivi di fissazione esterna e la chirurgia (osteosintesi) sono usati come i principali metodi di trattamento.

Cause di fratture

Per le fratture intra-articolari, è preferibile il trattamento chirurgico, garantendo l'adesione nel 70% dei casi. Le controindicazioni all'intervento sono gravi comorbidità e la vecchiaia del paziente.

Con un certo meccanismo di lesioni (un colpo diretto o una caduta sulla zona dello spiedo), è possibile un grande skewlift. La separazione isolata di una piccola sputa si incontra molto di rado.

Le misure per sviluppare la mobilità articolare devono essere utilizzate in concomitanza con l'assunzione di preparati multivitaminici, che aiutano a ripristinare rapidamente le articolazioni e le ossa danneggiate e a rinforzarle.

sintomi

Se la frattura è aperta, assicurati di fermare rapidamente il sangue.

Mumiyo è una sostanza famosa per la sua proprietà miracolosa per abbreviare i tempi di recupero delle ossa rotte. Applicare dovrebbe essere miscelato con olio di rosa e strofinare delicatamente nella zona interessata.

Il femore, o piuttosto il collo, non ha periostio. Questa è la copertina che potrebbe salvarti dalla sfortuna. Questo reparto inoltre non differisce per l'abbondante circolazione sanguigna, che indica direttamente le cause di scarsa adesione. In molti casi, l'accrescimento stesso non si verifica nemmeno. Dopo una considerevole quantità di tempo, i detriti crescono insieme e formano cicatrici, che sono chiamate adesioni fibrose in medicina.

Tra le vittime oltre i 65 anni, il 40% dei pazienti è indirizzato alle istituzioni mediche per un lungo periodo di terapia e riabilitazione o in un sanatorio. La maggior parte delle vittime ha bisogno del sostegno dei parenti o dell'aiuto del personale medico a casa. Nel 50% dei casi, i pazienti hanno costantemente bisogno di adattamenti per camminare, bastoni da passeggio, stampelle. Tutto ciò richiede supporto per il movimento durante il processo di guarigione.

prospettiva

Poiché il paziente spesso necessita di intervento chirurgico, è necessario un esame generale preoperatorio completo, che include un esame del sangue, un ECG e una radiografia del torace.

Si verifica nella regione femorale. Di norma, tale frattura è il risultato di una lesione ad alta energia ed è accompagnata da una dislocazione dell'articolazione dell'anca. Secondo la classificazione Pipkin, ci sono 4 tipi di lussazione dell'anca.

Controindicazioni al trattamento chirurgico per una frattura dell'anca sono gravi comorbidità, ferite infette e la condizione generale grave del paziente a seguito di una lesione combinata. Se ci sono controindicazioni alla chirurgia, la trazione scheletrica viene mostrata per un periodo di 6-12 settimane.

trattamento

I pazienti anziani con una frattura del collo del femore e la presenza di malattie associate causano una maggiore incidenza di complicanze durante il riposo a letto prolungato. I pazienti spesso sviluppano piaghe da decubito e polmonite. Possibile tromboembolismo.

Per ridurre il dolore, la vittima deve ricevere urgentemente un farmaco anestetico.

Le patate crude sono buone per il dolore lenitivo, ma non accelerano la guarigione. È necessario strofinare sulla sua grattugia e mettere su un punto dolente.

Maggiore è la linea di frattura dell'anca, peggiore è la prognosi. In assenza di un intervento chirurgico, l'esito di tale frattura potrebbe essere una disabilità.

Trattamento di rimedi popolari

Tra le persone colpite oltre i 50 anni, circa il 25% muore entro un anno a causa di complicazioni, come coaguli di sangue (trombosi venosa profonda, embolia polmonare), infezione e polmonite.

  • Una frattura interfilamentare, una frattura al di sotto del collo del femore, è ben curabile. Il trattamento consiste nel stabilizzare la frattura con una vite e una piastra di serraggio in modo che i frammenti ossei rimangano nella posizione desiderata. Una grande vite viene inserita nella testa della coscia attraverso il sito della frattura. Il piatto viene tenuto premuto lungo il corpo dell'osso, tenendo insieme piccole viti che fissano l'osso nella posizione desiderata.
  • Testa del femore
  • Frattura del collo del femore
  • L'ago per la trazione scheletrica viene eseguito attraverso i condili femorali o la tuberosità tibiale. Il paziente viene posizionato sullo scudo, la gamba ferita viene posizionata sul pneumatico Beler. La dimensione del carico a una frattura dell'anca è determinata dal livello della frattura dalla natura dello spostamento.
  • A causa dell'elevato numero di complicazioni nella scelta della tattica di trattamento di tali pazienti, è necessario rispettare il principio generale: assicurare la massima mobilità del paziente in combinazione con l'eventuale immobilizzazione dell'arto in determinate condizioni.
  • Le fratture della parte superiore della coscia, di regola, si osservano negli anziani. Più spesso le donne sono colpite. L'emergere di tali fratture dell'anca contribuisce all'osteoporosi e al tono muscolare ridotto.
  • Compongono circa il 6% di tutte le fratture ossee. Esistono tre gruppi principali di fratture dell'anca: le fratture dell'estremità superiore della coscia, le fratture diafisarie e le fratture dell'estremità inferiore della coscia. A seconda del sito di una frattura dell'anca, può manifestarsi come dolore, restrizione della mobilità dell'anca, accorciamento e deformazione dell'arto ferito. Con una frattura aperta è possibile una significativa perdita di sangue. Il modo principale per diagnosticare le fratture dell'anca è la radiografia. Per le fratture dell'anca intraarticolare, viene eseguita un'ulteriore risonanza magnetica dell'articolazione. Il trattamento di una frattura dell'anca consiste nel riposizionare i frammenti e la loro fissazione con gli aghi, un chiodo a tre lame o un dispositivo di fissazione esterno; Secondo la testimonianza applicata trazione scheletrica.
  • Esistono varie classificazioni delle fratture dell'anca. La base di uno di questi è la presenza di spostamento in caso di infortunio. La frattura dell'anca è considerata una delle più difficili. Più è alta la frattura ossea, più forte sarà la sua dislocazione e, di conseguenza, le conseguenze della ferita saranno più difficili e più pericolose.
  • Attualmente, è molto popolare da utilizzare nel trattamento di varie malattie additivi biologicamente attivi. Non sono farmaci, ma il processo di ripristino osseo potrebbe essere di aiuto. I supplementi nelle farmacie possono essere ottenuti senza la prescrizione del medico.
  • Se si prevede il risultato di una frattura dell'elicottero, anche se i sintomi sono accompagnati da un forte dolore, il risultato può essere positivo. Tutto questo grazie alla buona scorta di sangue di questo reparto. Questa frattura con il giusto trattamento cresce bene e senza intervento chirurgico.
  • I pazienti con fratture dell'anca hanno un rischio maggiore di fratture successive, come l'anca, il polso, la spalla e la colonna vertebrale. Dopo il trattamento di una nuova frattura, si deve prendere in considerazione il rischio di fratture successive. Attualmente, solo 1 su 4 pazienti con frattura dell'anca riceve cure e ricerca sull'osteoporosi, che è la vera causa della maggior parte delle fratture. Con un trattamento standard costante, viene prescritto un bifosfonato per ridurre il rischio di fratture successive fino al 50%.
  • Il periodo di fusione ossea dopo una frattura richiede 3-6 mesi. Poiché questa frattura è comune tra le persone anziane, la rimozione della vite femorale dinamica di solito non è raccomandata per evitare il rischio di una seconda operazione e un aumento del rischio di frattura dopo la rimozione dell'impianto. La causa più comune di frattura dell'anca nelle persone anziane è l'osteoporosi. In questi casi, il trattamento dell'osteoporosi può ridurre ulteriormente il rischio di fratture. Solo nei pazienti giovani è possibile rimuovere la vite. Nel prossimo incidente, l'impianto può agire come fonte di stress, aumentando il rischio di frattura.
  • Una frattura della testa del femore comporta un collo stretto tra la testa rotonda del femore e il corpo dell'osso. Con una tale frattura, il flusso sanguigno verso la testa del femore viene spesso interrotto.
  • (O frattura

Il carico può essere aumentato nei pazienti giovani con muscoli ben sviluppati. Il carico medio all'inizio del trattamento è di circa 10 kg. Quando viene rimosso l'offset, il carico viene ridotto. Dopo aver rimosso la trazione sull'arto ferito, viene applicato un calco in gesso per un massimo di 4 mesi.