Principale

Gotta

Mal di schiena nella spina dorsale tra le scapole

La manifestazione del dolore, indipendentemente dalla posizione sul corpo umano, è un brutto segno. Se sei preoccupato per il mal di schiena nella zona delle scapole per un lungo periodo, non puoi fare a meno dell'aiuto di un praticante.

Questo sintomo può indicare la presenza di varie malattie nelle radici nervose, nei muscoli, nei tendini o nella colonna vertebrale. Succede anche che il dolore sia il risultato di malattie di organi interni. Per evitare la transizione della malattia alla forma cronica e alle complicanze, è necessario condurre una diagnosi dettagliata.

Cause di disagio nella zona interscapolare

[teaser 1] Per il dolore alla schiena nella zona delle scapole può causare violazioni dell'integrità dei legamenti, tendini, affaticamento muscolare. Lievi sensazioni dolorose che si verificano dopo che una persona cambia la sua postura possono indicare malattie cardiache e anomalie nelle regioni vertebrali.

Quando intorpidimento e formicolio sono molto probabilmente causati da:

  • scoliosi, cifosi, cifoscoliosi;
  • ischemia;
  • ernia del disco spinale;
  • nevralgia intercostale;
  • spondiloartroz;
  • ulcera allo stomaco o ulcera duodenale.

Ulteriori sintomi aiuteranno a determinare il motivo del dolore alla schiena tra le scapole sulla colonna vertebrale.

Un gran numero di patologie può essere suddiviso in sindromi maggiori, in base alle caratteristiche del dolore:

  • Nel petto e nell'area interscapolare;
  • Se inalato;
  • Quando si gira e si inclina la testa;
  • Spasmo acuto;
  • Dopo il sonno;
  • Durante la gravidanza;
  • Nel collo;
  • Dopo l'allenamento;
  • Mentre tossisce;
  • Dando in un collo, una mano, uno stomaco.

Quando la schiena tra le scapole sulla colonna vertebrale fa male, può essere una manifestazione di cifosi, scoliosi o ernia nella regione toracica. Nota la natura pronunciata del dolore che appare di sera. In ischemia, uno spasmo appare durante un carico elevato. È necessario prendere nitroglicerina e il disagio andrà via.

Quando si verificano aggravamenti di colecistite quando si assumono cibi grassi ed epatite che sanguinano le gengive ed è caratterizzata da un cambiamento visivo della pelle. In combinazione con tosse e aumento della temperatura corporea, il mal di schiena nelle scapole può significare pleurite o polmonite.

Dormire in una posizione scomoda si esprime sotto forma di sensazioni dolorose. La piegatura eccessiva e la rotazione della testa causano disagio? Quindi hai l'osteocondrosi cervicale. Uno spasmo acuto indica la violazione dei nervi o delle radici. Stai provando dolore nell'area interscapolare quando inclini la testa? È così che compaiono i processi infiammatori nei gruppi muscolari del reparto vertebrale e le lesioni tendinee.

Quando la schiena tra le scapole sulla colonna vertebrale fa male quando si inala, può essere un segno di nevralgia o malattia polmonare. Sparare spasmi circostanti sono caratteristici della nevralgia. La palpazione della zona sotto le costole e respiri profondi aggravano il disagio del paziente. In herpes zoster, i sintomi di cui sopra sono completati da febbre e la comparsa di bolle con liquido sul corpo.

L'infiammazione dei polmoni è accompagnata da tosse, brividi, nausea e debolezza e il dolore tra le scapole dà allo sterno. Se il dolore alla schiena nella zona delle spalle aumenta di notte, è caratterizzato dalla presenza di lombalgia, allora questo è un chiaro segno di spondilite anchilosante, spondiloartrosi o osteocondrosi - malattie degenerative-distrofiche della parte vertebrale. Quando posizioni le mani dietro la schiena, alza o altri movimenti, gli spasmi diventano più forti. [Teaser 1]

Le donne incinte hanno un dolore alla schiena tra le scapole sulla colonna vertebrale dal movimento temporaneo del centro di gravità. Accompagnato da febbre o affaticamento può indicare lo sviluppo di pielonefrite o polmonite.

Il sovraccarico muscolare nelle regioni toracica e cervicale durante l'esercizio fisico durante l'allenamento fitness può manifestarsi sotto forma di dolore.

Una esacerbazione dell'osteocondrosi ti "sveglierà" con un dolore doloroso al mattino. Per ridurre il disagio, puoi usare un bagno caldo e applicare un unguento per il riscaldamento.

Ulcera peptica o disturbi gastrointestinali si manifestano sotto forma di dolore tra le scapole dopo aver mangiato. Insieme a questo, potresti provare nausea, eruttazione. Il disagio durante la deglutizione può significare che c'è un'infiammazione di mediastinite, ulcere nell'esofago o diaframma.

La natura del dolore, dando in mano, può significare che hai osteocondrosi del torace superiore o cervicale. Lo spasmo aumenterà con una postura scomoda o un lungo carico sul collo. Il dolore tra le scapole, che si trasforma nel collo, può indicare un blocco del deflusso di bile, aneurisma, periartrosi o infarto. Questi sintomi pericolosi richiedono cure mediche immediate.

La natura del dolore tra le scapole

Nonostante il fatto che la soglia del dolore e le sensazioni nelle malattie siano diverse, la natura degli spasmi può indicare la presenza di un certo disturbo.

I seguenti tipi di dolore nella zona interscapolare possono essere distinti:

  • forte;
  • affilato;
  • bruciando;
  • dolorante;
  • acute;
  • tirando.

Uno spasmo acuto è una conseguenza della violazione, dell'infiammazione dei nervi spinali. Lungo la strada, appare il gonfiore. Colica appare non solo nel centro della schiena, ma anche nel giusto ipocondrio. Gravi crampi si verificano durante protrusioni, pancreatiti e nevralgie.

Con la nevralgia intercostale, il dolore è così forte che una persona ha paura di respirare. La pancreatite è accompagnata da indigestione, debolezza, bolle nell'intestino. Se la causa è l'infarto del miocardio, allora c'è un'aritmia, debolezza, il paziente può perdere conoscenza.

Durante il CHD, il dolore sta bruciando, restringendo, ma è di breve durata. A riposo, tutti i sintomi dei crampi scompaiono. Quando la radice del nervo viene strangolata, non si ottiene sollievo dalla nitroglicerina e gli spasmi possono essere alleviati solo assumendo una certa postura e bevendo antidolorifici.

Gli attacchi di colecistite o ulcere penetrate saranno acuti. Di solito si verificano dopo aver mangiato cibi fritti o piccanti. Accompagnato dal dolore addominale. Le malattie della colonna vertebrale e delle ossa possono essere identificate da dolorose sensazioni dolorose.

Tali dolori sono caratteristici della spondiloartrosi, della fibromialgia e della cifoscoliosi. Il dolore sordo ha le seguenti cause: patologia di legamenti, articolazioni e muscoli. Sensazioni di cucitura si verificano con la pleurite, l'IRR, esacerbazioni della malattia della colecisti.

Trattamento del dolore tra le scapole

È possibile alleviare la condizione con l'aiuto di farmaci, fisioterapia e terapia fisica. I farmaci antinfiammatori non steroidei - nichka, novomis, ketonal e altri si sono dimostrati efficaci.

I metodi fisioterapeutici includono:

  • ultrasuoni;
  • terapia magnetica;
  • terapia laser;
  • terapia manuale;
  • agopuntura;
  • elettroforesi.

Solo un professionista può scegliere un metodo di trattamento, poiché per ogni caso è richiesto un complesso speciale. A rischio: pazienti che conducono uno stile di vita sedentario. Questi sono impiegati, programmatori, cassieri, che spesso si siedono con la schiena arcuata, a testa bassa.

Ciò porta a una cattiva postura, indebolimento dei muscoli e dei legamenti, aumenta il rischio di scoliosi. Quando c'è una diminuzione dei sintomi del dolore, è possibile procedere al corso di terapia fisica. L'esercizio regolare velocizza il recupero.

Innanzitutto, è necessario contattare il terapeuta, che, in base ai risultati dei test, aiuterà a comprendere ulteriori azioni. L'urologo, il cardiologo, il nefrologo e il gastroenterologo aiuteranno a chiarire la situazione.

Con la sindrome del dolore, che è localizzata nella regione interscapolare, non puoi tollerare più di sessanta minuti. Sintomi di accompagnamento quali mancanza di respiro, febbre, tosse ed emottisi richiedono un intervento immediato da parte di un medico esperto.

Altrimenti, puoi provare ad eliminare il dolore con l'esercizio.

  1. Il busto gira, che assomiglia a torsione, ai lati.
  2. Gomiti di rotazione circolare. Le mani sono sulle spalle.
  3. Le mani si sollevano, il palmo si chiude sulla sua testa. Allo stesso tempo, la testa è abbassata e lo sguardo è focalizzato sulle mani.

Leggero dolore può essere eliminato con l'automassaggio. Spremi il pennello in un pugno, spunta il pollice, metti la schiena nella parte posteriore. Far scorrere il dito in modo da spingere il pugno verso la regione cervicale.

Puoi alleviare il disagio accarezzando i movimenti lungo la colonna vertebrale. L'aumento del dolore durante un massaggio è un segno di un processo infiammatorio, quindi tutte le manipolazioni si fermano immediatamente.

Per ridurre la sensibilità dell'area dolorosa, è possibile utilizzare il gel a rapida preparazione, diclofenac o voltaren. Usa i metodi popolari di anestesia. Il miele nella quantità di 100 grammi è mescolato con aloe 50 grammi e 150 ml di vodka.

Dopo un invecchiamento di dodici ore, l'infusione viene utilizzata per riscaldare e strofinare le aree malate. Un impacco utile è senape secca 50 g, alcool di canfora 50 g e tre albumi. La miscela insiste dieci ore, quindi viene usata per le compresse.

Prevenire l'insorgenza di sintomi dolorosi

La prevenzione più affidabile del dolore - l'assenza di cattive abitudini, eccessivo affaticamento e uno stile di vita attivo. Attraverso un monitoraggio costante, eviterete la necessità di curare malattie della colonna vertebrale e dei muscoli. Sonno confortevole, mobilità adeguata e dieta equilibrata sono alla base della salute di ogni persona.

La prevenzione consiste nei seguenti passaggi:

  • massaggi;
  • protezione contro correnti d'aria e sovraraffreddamento;
  • dieta corretta;
  • sollevamento pesi controllato;
  • attività sportive.

Per il normale funzionamento degli organi interni, escludere tali prodotti: salsicce, salsicce, cioccolato, zucchero, dolciumi, succhi concentrati, fast food. Consumando prodotti per compatibilità, è possibile regolare il lavoro del tratto gastrointestinale ed evitare fallimenti nel lavoro di altri organi interni.

Fa male la spina dorsale tra le scapole

Molto spesso, le persone provano dolore nella parte bassa della schiena o del collo, meno spesso - nel petto. Il più raro, ma piuttosto doloroso, è il dolore tra le scapole. Le persone, di fronte a simili, non riescono a immaginare da dove provengano tali sensazioni. I pazienti spesso non cercano di trattare una tale patologia - di solito sono considerati qualcosa di accidentale e temporaneo. Sfortunatamente, questo non è sempre il caso.

Il mal di schiena tra le scapole è un sintomo di varie malattie, alcune delle quali possono persino essere fatali. Nell'articolo ti diremo cosa fare se la colonna vertebrale tra le scapole fa male, che cos'è, quali potrebbero essere le cause di tali sensazioni e come sbarazzarsi di esse correttamente.

La struttura della regione scapolare e i caratteri del dolore

La scapola è un osso nella spalla che ha una forma piatta. È adiacente al retro del petto. Ci sono due scapole in totale, e sono necessarie per il corpo umano per connettersi al sistema muscolo-scheletrico generale degli arti superiori, così come per attaccare i muscoli del torace. Sono le scapole che permettono anche a una persona di mantenere una postura uniforme.

L'ampia appendice sulla scapola - acromion - crea un'ulteriore protezione per l'omero e aiuta gli arti superiori a muoversi correttamente.

Il dolore nella scapola non è una malattia in sé, ma un sintomo di malattia. Per determinare cosa ha causato tali sensazioni, è meglio ascoltare il tuo corpo e prestare attenzione ad altre manifestazioni.

Il dolore può essere di natura diversa: acuta e acuta o calma, ma dolorante; permanente o temporaneo, "visitando" solo in determinati momenti (ad esempio dopo un lungo periodo di riposo). Spesso è accompagnato da una perdita della normale sensibilità degli arti, una sensazione di intorpidimento o formicolio che corre lungo la schiena. Nelle prime fasi dello sviluppo di malattie, tali sintomi possono essere lievi e la persona spesso li ignora semplicemente.

Se vuoi sapere più in dettaglio, un elenco di tutte le possibili cause di bruciore alla schiena nella zona delle scapole, puoi leggere un articolo a riguardo sul nostro portale.

Video - Qual è il dolore tra le scapole?

Cause di dolore tra le scapole

Cause comuni

  • Stile di vita sedentario Se una persona trascorre cinque giorni alla settimana, seduta per 8 ore al giorno (questo è lo specifico del lavoro per conducenti, cucitrici, programmatori), e poi, una volta a casa, si siede di nuovo al computer, quindi questo modo di vita sarà distrutto dalla sua spina dorsale per diversi anni. Il sistema muscolo-scheletrico ha bisogno di un carico moderato regolare, perché è così che i suoi tessuti sono forniti di ossigeno e di microelementi necessari. Pertanto, se al lavoro non trovi l'opportunità di riscaldarti, fallo al mattino o alla sera.
  • Esercizio eccessivo Se una persona si sovraccarica troppo, può anche soffrire di dolore alla spina dorsale - tra le scapole e in altre parti della colonna vertebrale. Gli oggetti pesanti devono essere maneggiati con cura e il carico deve essere misurato.
  • Lesioni alla schiena Se una persona ha mai avuto un'ernia spinale, una frattura o una frattura, quindi fino alla fine della sua vita rimane a rischio - la possibilità che possa incontrare nuove patologie della colonna vertebrale è superiore a quella di altre persone.

Dolore tra le scapole come sintomo della malattia

Il dolore tra le scapole è un sintomo comune di tali malattie:

  • Ernia intervertebrale nella colonna vertebrale toracica. Tale malattia si verifica raramente, tuttavia, a causa di carichi eccessivi, può ancora verificarsi.

Per determinare correttamente se c'è un'ernia nella regione toracica della colonna vertebrale, puoi leggere le cause e i sintomi di questa malattia in questo articolo sul nostro sito web spina-expert.ru

  • Osteocondrosi nella colonna vertebrale toracica. Tale malattia rappresenta un certo spostamento delle vertebre e dei dischi intervertebrali dalla sua posizione normale. Nella regione toracica, si verifica anche raramente, ma c'è una possibilità, quindi, questa opzione non può essere esclusa.
  • Protrusioni nei dischi intervertebrali nella regione toracica. La protrusione è una delle fasi di un'ernia nella regione toracica, che è la prima. Il disco intervertebrale sporge un po 'oltre i suoi normali limiti, ma il nucleo pulpare e l'anello fibroso rimangono intatti. Con il loro aspetto, le sporgenze possono dare a una persona un certo disagio nell'area delle scapole.
  • Cardiopatia ischemica Se il paziente avverte dolore tra le scapole e soffre di patologie cardiache, allora molto probabilmente il dolore è causato da angina pectoris o infarto del miocardio.
  • L'angina pectoris è una malattia caratterizzata da dolore acuto e grave allo sterno e alle scapole. Di solito durano non più di cinque minuti. Il dolore più grave si fa sentire nella parte sinistra e "dà" alla mano sinistra.
  • Infarto miocardico Questa è la morte di una piccola sezione di tessuto che "ricopre" il cuore. Questo perché il flusso di sangue al cuore diminuisce. Il dolore nell'infarto miocardico è ancora più forte che nell'angina pectoris e allo stesso tempo più prolungato. Caratterizzato da un aumento del dolore sul lato sinistro. Inoltre, l'infarto miocardico è caratterizzato da bassa pressione sanguigna, che è una caratteristica distintiva di questa malattia.
  • Malattie e patologie polmonari. Il dolore tra le scapole può essere dovuto a pleurite o polmonite:
  • Pleurite. Questa è un'infiammazione della pleura - il rivestimento del torace e dei polmoni. La natura, la forza e la localizzazione del dolore dipendono dalla posizione dell'infiammazione, ma qualunque cosa sia colpita - il torace stesso oi polmoni - il paziente soffre ancora di un forte dolore tra le scapole. La pleurite è inoltre caratterizzata da aumento della temperatura corporea, tosse, dolore allo sterno e aumento del dolore durante la respirazione.
  • Polmonite o polmonite La diffusione dell'infiammazione può essere minima (ad esempio, una piccola parte del polmone è danneggiata) o impressionante (ad esempio, metà del polmone), ma in ognuna di queste situazioni, la persona avverte dolore sia tra le scapole sia nel petto. È possibile riconoscere una tale malattia con l'aiuto di altri sintomi, tra cui: aumento della temperatura corporea, tosse grave e mancanza di respiro.
  • La nevralgia intercostale è la compressione delle radici nervose che si estendono dalla colonna vertebrale. Il dolore tra le scapole quando il nervo viene pizzicato preoccupa costantemente il paziente e diventa più forte nel tempo. Inoltre, il paziente avverte un aumento del dolore quando starnutisce o tossisce.
  • Sciatica. Con la radicolite, una persona avverte dolori che aumentano con il tempo nella parte superiore della colonna vertebrale e tra le scapole.
  • Scoliosi nella colonna vertebrale toracica. Nella scoliosi, una parte della spina dorsale di una persona assume una posizione innaturale, che provoca disagio e dolore. Se la scoliosi si verifica nella regione toracica, si può avvertire dolore tra le scapole.
  • Cifosi. Questa patologia è un'eccessiva curvatura della parte superiore della colonna vertebrale. Altrimenti, una tale malattia è chiamata sindrome del "dorso tondo" perché, in condizioni normali, la colonna vertebrale deve essere piegata verso l'interno e nella cifosi succede il contrario. Se non tratti la cifosi, progredirà attivamente, formando dapprima una piccola fessura, e poi una gobba. Le lame reagiscono più fortemente a tale curvatura.

Dolore durante la gravidanza

Un punto a parte è quello di evidenziare il dolore tra le scapole nelle donne che sono in posizione. Le donne incinte hanno forti carichi spinali, specialmente alla fine del terzo trimestre. A causa di questa pressione, una donna può sentire dolore lungo l'intera colonna vertebrale: sia nel coccige sia tra le scapole. Inoltre, gli organi interni a causa dell'utero allungato dal feto si muovono leggermente, il che provoca disagio durante la respirazione: quando si inspira, il tessuto polmonare non può essere completamente raddrizzato e il diaframma deve essere "premuto" - la pressione sul torace si verifica, il che significa sulla scapola.

Una donna deve venire a patti con questo dolore fino alla fine della gravidanza, e il massimo che può aiutarla sono analgesici leggeri che il medico osservatore le permetterà di fare e esercizi speciali.

Come è la diagnosi?

Determinare le cause del dolore tra le scapole non è un compito facile, perché è un sintomo di un gran numero di malattie. Al fine di diagnosticare correttamente, un medico avrà bisogno di fare qualche ricerca e raccogliere test.

Se un'ernia è sufficiente per eseguire una risonanza magnetica e tomografia computerizzata, oltre a un esame del sangue, è necessario sottoporsi a radiografia e elettrocardiogramma, essere esaminati da un cardiologo, un chirurgo e anche donne da un ginecologo. A volte i medici fanno solo la palpazione e in casi più "trascurati", questo è sufficiente per determinare la diagnosi corretta.

Come evitare il dolore tra le scapole?

  • La cosa più importante è il movimento. Una persona ha bisogno di un esercizio fisico moderato - senza di esso, le ossa si indeboliscono, i muscoli si rilassano e la condizione generale del corpo si deteriora gradualmente ogni anno. Ma è importante mantenere un equilibrio: è impossibile non escludere completamente gli esercizi di luce dalla tua vita e sovraccaricarti troppo. Con una forte pressione sulla colonna vertebrale, è possibile ottenere varie fratture, lesioni ed ernia. Carichi moderati 3-4 volte a settimana e da mezza a due ore al giorno saranno più che sufficienti.
  • Se il dolore tra le scapole ha già iniziato a disturbare, è consigliabile fornire la schiena con riposo per diversi giorni. Sarà sufficiente per evitare almeno lo sforzo fisico, e nella migliore delle ipotesi - mentire solo per 2-3 giorni.
  • Corretta alimentazione Il metabolismo è disturbato da fast food, cibi eccessivamente grassi, dolci e farina. È meglio ridurre al minimo il consumo di tali prodotti. Verdure, frutta, cereali, pesce, cibi in umido o al vapore diventeranno più utili.

Il rispetto di queste regole richiede un costante autocontrollo, ma il monitoraggio della salute, oltre ai benefici, porta piacere, perché è accompagnato da stabilizzazione del peso, un corpo in forma, una maggiore resistenza, migliori condizioni generali, facilità e una maggiore aspettativa di vita.

Come trattare il dolore tra le scapole?

Chiaramente, determinare come liberarsi del dolore tra le scapole è molto difficile, perché è solo un sintomo di una delle molte malattie. Pertanto, solo un medico può determinare la diagnosi e il trattamento esatti.

Ci sono indicazioni generali che possono aiutare ad eliminare il forte mal di schiena tra le scapole.

  • regolare esercizio fisico misurato;
  • assumere analgesici;
  • massaggio o terapia manuale;
  • corsi di fisioterapia.

Riassumendo

Se una persona avverte un dolore costante tra le scapole, deve consultare immediatamente un medico che possa diagnosticare e prescrivere un trattamento. Se vuoi sentirti bene a qualsiasi età, allora non trascurare di prenderti cura di te, essere meno nervoso e impegnarti nella prevenzione.

Perché la spina dorsale tra le scapole fa male: cause e fattori predisponenti, regole generali e metodi di trattamento efficaci

Quasi tutti hanno sperimentato dolore alla spina dorsale. Può verificarsi in diversi segmenti. Il più spesso è il lombo, meno spesso - la regione cervicale. Potrebbe esserci anche una sindrome da dolore tra le scapole, che può essere causata da ragioni completamente diverse.

Molti non prestano attenzione al dolore, lo fermano con antidolorifici. Ma dietro questo sintomo possono nascondersi patologie molto gravi che richiedono un trattamento rapido qualificato. È impossibile ignorare il dolore, anche se non è significativo. È necessario contattare specialisti ed essere esaminati.

Cause del dolore

Perché ferire la colonna vertebrale tra le scapole? La sindrome del dolore causa spesso malattie delle strutture vertebrali:

Provocatori di problemi alla schiena possono essere:

  • lavoro sedentario;
  • mancanza di educazione fisica;
  • grandi carichi per i quali il corpo non è preparato.

La causa del dolore potrebbe non nascondersi in una colonna vertebrale. Può verificarsi a causa di lesioni degli organi interni. Questi possono essere problemi cardiaci, come angina, malattia coronarica.

Ulteriori informazioni sul neuroma spinale e sui metodi conservativi e chirurgici per trattare il problema.

I sintomi e i metodi di trattamento della dorsopatia della colonna vertebrale lombosacrale sono scritti su questa pagina.

Altri motivi possono includere:

  • l'epatite;
  • colecistite;
  • ulcera allo stomaco;
  • patologia polmonare;
  • malattie infettive.

Spesso il problema si verifica nelle persone il cui lavoro è associato a scarsa mobilità. Si trovano di fronte ad un indebolimento dell'apparato muscolare e legamentoso, tensione prolungata delle fibre muscolari del cingolo scapolare. Tali professioni comprendono, ad esempio, conducenti, lavoratori di abbigliamento e altri.

Caratteristiche del dolore

Durante una visita a uno specialista, il paziente deve descrivere con precisione che tipo di dolore sta vivendo. Ciò facilita enormemente la diagnosi delle malattie.

Per la durata del dolore è:

  • acuta - appare improvvisamente e può anche scomparire;
  • cronico - di solito non pronunciato, dolente, che dura per un lungo periodo di tempo.

Se il dolore si verifica tra le scapole nel torace, può indicare ernia intervertebrale, scoliosi o cifosi. La sindrome del dolore può essere espressa in diversi modi. Di regola, al mattino è assente, e la sera inizia ad aumentare. Il dolore mattutino è caratteristico dell'osteocondrosi, se una persona dormiva in una posizione scomoda. Il disagio si aggrava girando la testa.

Se questa è ischemia del cuore, dopo aver preso la pillola di nitroglicerina, dovrebbe passare. Le malattie polmonari sono accompagnate da febbre, tosse, intossicazione. Se il dolore si verifica durante l'inspirazione, quando si tossisce, può essere la nevralgia intercostale. Dolore di herpes zoster, parossistico. La palpazione della zona interessata tra le scapole si sente dolorante. Il dolore rinforzante si verifica durante l'esercizio fisico, mentre si cammina.

Il dolore per inalazione può anche accompagnare patologie polmonari. Il paziente ha una debolezza generale, affaticamento e potrebbe non esserci appetito. Se l'aumento del dolore si avverte sotto la scapola destra anche con un respiro superficiale, può essere un ascesso diaframmatico.

Il dolore acuto indica la presenza di infiammazione o pizzicamento delle radici nervose. Se il dolore è aggravato quando la testa è inclinata, allora questo indica un processo infiammatorio nei tessuti muscolari, danni ai legamenti della regione interscapolare.

Tirando, i dolori sordi sono caratteristici delle malattie dei legamenti, il sistema muscolo-scheletrico (osteocondrosi toracica o cervicale, sindrome miofasciale). Il dolore doloroso è quasi sempre associato a patologie vertebrali (cifoscoliosi, fibromialgia, spondiloartrosi e altre).

Se la sindrome del dolore è associata all'assunzione di cibo, allora il problema è in violazione del tratto gastrointestinale (ulcera peptica). In questa malattia, dopo aver assunto le compresse di ranitidina o applicato un tampone riscaldante caldo sulla schiena, il paziente si sente sollevato. Inoltre, sintomi come nausea, vomito, bruciore di stomaco, flatulenza.

Nelle donne in gravidanza, il dolore è spesso associato ad un aumento fisiologico del carico sulla colonna vertebrale. Dopo un periodo di riposo, di solito passa. Se si verifica stanchezza, la temperatura aumenta, quindi possono essere violazioni più gravi (ad esempio, pielonefrite, polmonite).

Sintomi che accompagnano il dolore

Ulteriori sintomi consentono di determinare rapidamente quale patologia potrebbe causare dolore nella regione interscapolare.

Intorpidimento della schiena provoca:

  • lombalgia;
  • curvatura della colonna vertebrale;
  • periartrite della regione della scapola;
  • pleurite;
  • malattia coronarica;
  • discinesia biliare.

Prurito della schiena può verificarsi con herpes zoster, colica biliare. Se c'è una sensazione di congelamento, allora può essere o aggravamento della pielonefrite o spremitura delle terminazioni nervose del midollo spinale.

L'aumento della temperatura è tipico dei problemi con gli organi interni:

  • pancreatite;
  • infiammazione dei polmoni;
  • la tubercolosi;
  • l'epatite;
  • colecistite;
  • nefrite.

Una tosse in simbiosi con il dolore tra le scapole si verifica nelle malattie dei polmoni e dei bronchi. Un tipico segno di danno polmonare è la difficoltà a respirare.

La nausea è caratteristica delle ulcere gastriche, delle patologie epatiche e renali, dell'infarto del miocardio. Se compaiono eruttazioni, allora il tratto GI superiore è interessato.

Difficoltà diagnostiche

Poiché il dolore tra le scapole può causare diverse malattie, è necessario sottoporsi a diversi esami per fare una diagnosi corretta. Assicurarsi che il medico conduca un sondaggio e un esame del paziente.

Studi assegnati che aiutano a facilitare la diagnosi:

Trattamenti efficaci

A seconda di cosa ha causato esattamente il dolore tra le scapole, potrebbe essere necessario l'aiuto di diversi specialisti: un cardiologo, un neurologo, un gastroenterologo. Prima di andare dal medico, puoi provare a eliminare il dolore da solo, non puoi tollerarlo per più di un'ora. Ci sono diversi modi sicuri per farlo.

Ginnastica ed esercizi

Terapia fisica complessa per alleviare i sentimenti negativi:

  • Spalle a rotazione circolare. Metti dei pennelli su di loro e più volte fai movimenti circolari avanti e indietro.
  • Sollevare i pennelli verso l'alto, poi le braccia stesse, chiuderli sopra, abbassare la testa, mettere a fuoco le mani.
  • Appiattire e diluire le scapole.
  • Ruotare l'alloggiamento alternativamente a sinistra e a destra.

Scopri le indicazioni per le compresse di Diclofenac per le malattie della schiena e della colonna vertebrale.

Perché la schiena nella parte posteriore fa male e quale medico dovrebbe essere trattato? Leggi la risposta in questo articolo.

Vai a http://vse-o-spine.com/bolezni/drugie/zashhemlenie-sedalishnogo-nerva.html e leggi le informazioni sulle regole per eseguire esercizi terapeutici per pizzicare il nervo sciatico.

farmaci

Non è consigliabile assumere farmaci senza la raccomandazione di un medico per non aggravare la situazione.

Se il dolore è associato a problemi spinali, la somministrazione di FANS può essere indicata:

Inoltre, unguento per il mal di schiena (Fastum gel, Kapsikam, Amelotex o Nise gel) può essere applicato sull'area interessata.

Dopo che il dolore è ridotto, si possono applicare irritanti:

Trattamento stazionario

È meglio non auto-medicare, ma sottoporsi a una terapia complessa sotto la supervisione di uno specialista. Sceglierà un regime di trattamento individuale.

Il complesso di misure terapeutiche include:

  • assunzione di droga;
  • fisioterapia;
  • Esercitare la terapia.

Se c'è un processo infiammatorio, il medico prescriverà un ciclo di FANS (Movalis, Dikloberl). Lo spasmo muscolare è alleviato dai rilassanti muscolari (Mydocalm, Baralgin, Sirdalud). Se il problema è legato alle malattie degli organi interni, vengono selezionati gruppi appropriati di farmaci per il loro trattamento (antibiotici, epatoprotettori, diuretici, analgesici e altri).

Insieme ai farmaci, tale fisioterapia può essere prescritta:

  • terapia laser;
  • agopuntura;
  • elettroforesi con lidazoy e novocaina;
  • massaggio;
  • terapia magnetica.

Il corso della terapia fisica è prescritto individualmente, in base alle caratteristiche del decorso della malattia, alla natura del dolore e alle condizioni generali del paziente.

Consigli utili

Poiché le sensazioni dolorose spesso causano patologie della colonna vertebrale, al fine di preservare la sua salute, è necessario:

  • evitare un soggiorno prolungato nella stessa posizione;
  • impegnarsi in un esercizio moderato;
  • non supercool;
  • distribuire uniformemente il carico;
  • non sovraccaricare i muscoli;
  • mangiare razionalmente

Video - un frammento del programma televisivo "Vivi in ​​salute!", In cui gli esperti parleranno delle ragioni del dolore tra le scapole e perché questo problema si verifica più spesso nelle persone con lavoro sedentario e casalinghe che trasportano borse con prodotti:

Perché la colonna vertebrale fa male tra le scapole e come trattare la schiena?

La spina dorsale tra le scapole fa male - è un sintomo allarmante che dovrebbe allertare e diventare un motivo per una visita dal medico. Il dolore stesso, o piuttosto le sue caratteristiche, spesso indicano direttamente la causa probabile dell'indisponibilità. Si dovrebbe essere attenti a come questa sindrome si manifesta, cioè, ciò che è caratterizzato da: attacchi acuti con dolore acuto e severo o manifestazioni dolorose opache e tiranti che perseguitano costantemente.

La natura, la gravità e la posizione del dolore saranno sicuramente chiesti dal medico alla reception. La descrizione più accurata dei tuoi sentimenti aiuterà ad accelerare la procedura di diagnosi, escludendo inizialmente la probabilità della presenza di alcune patologie con sintomi simili.

Cause del dolore

La causa più comune di questa condizione sono varie malattie associate alla colonna vertebrale. I dolori causati da tali patologie sono cronici, regolari.

Per il dolore che si verifica periodicamente, può causare quanto segue:

  • stile di vita sedentario, mancanza di attività, escursioni e altre attività quotidiane;
  • lavoro sedentario, con un'altezza del tavolo scomoda a cui una persona deve piegarsi costantemente;
  • la mancanza di carichi sportivi con uno stile di vita sedentario, cioè la ricarica, le visite in piscina o in palestra;
  • intenso sforzo fisico per una persona non allenata: allenamento potenziato, sollevamento di borse pesanti, incollatura del soffitto e molte altre azioni che interessano la colonna vertebrale;
  • lividi, distorsioni, ferite derivanti da cadute, urti, incidenti stradali.

Le cause del dolore irregolare sono molto più difficili da determinare rispetto alla diagnosi di una malattia. Pertanto, spesso entrano nel processo patologico e portano allo sviluppo di malattie croniche della colonna vertebrale.

Ad esempio, una persona che trascorre la maggior parte del giorno dietro la tastiera di un computer o lo studente di uno studente ha mal di schiena a causa di una posizione anormale del corpo causata da un'altezza errata del desktop. In assenza di misure volte a correggere queste carenze e creare un ambiente di lavoro confortevole che soddisfi tutti i requisiti di ergonomia, il rischio di problemi con la colonna vertebrale aumenta molte volte.

Perché ferire la colonna vertebrale tra le scapole?

Quali sintomi di malattia possono essere dolori nell'area delle scapole? Le patologie più comuni sono:

  • scoliosi;
  • ernia intervertebrale;
  • lombalgia;
  • tubercolosi spinale;
  • spondiloartroz;
  • nevralgia intercostale;
  • miosite spinale.
scoliosi

La scoliosi o la curvatura spinale è la causa più comune di dolore alla colonna vertebrale: quasi la metà dell'umanità soffre di questa malattia. La scoliosi colpisce le tre sezioni della colonna vertebrale: cervicale, toracica e lombare. La malattia letteralmente torce la colonna vertebrale, colpendo le costole e cambiando la forma del torace.

I cambiamenti scoliotici possono essere sia congeniti (difetti nella struttura delle ossa e legamenti, insufficienza ossea), sia acquisiti, a causa di posture scorrette o sforzi fisici intensi ed eccessivi. La curvatura della colonna vertebrale può formarsi a seguito di lesioni (comprese quelle generiche) o essere conseguenza di lesioni in varie situazioni traumatiche. Con questa patologia, il dolore può essere periodicamente presente o permanente.

Diversi specialisti sono coinvolti nel trattamento della scoliosi contemporaneamente: un chirurgo, un ortopedico, un neurologo, un osteopata. La patologia viene diagnosticata il più accuratamente possibile quando l'esame a raggi X della colonna vertebrale in due proiezioni - laterale e diritta.

ernia

L'ernia intervertebrale colpisce raramente la colonna vertebrale toracica, in quanto non si verificano carichi aumentati che cadono sulla colonna lombare o cervicale. La malattia si sviluppa a seguito di cambiamenti distrofici nei dischi intervertebrali, portando alla distruzione dell'anello fibroso e alla protrusione del contenuto del disco nel canale spinale.

In caso di ernia intervertebrale, il paziente si lamenta che la spina dorsale tra le scapole fa male e passa nel torace. Inoltre, la fonte del dolore ha una chiara zona di localizzazione e i dolori riflessi sono spesso percepiti come problemi al cuore o ai polmoni. Questa malattia viene trattata assumendo farmaci anti-infiammatori, metodi di fisioterapia, agopuntura, terapia fisica. Nei casi avanzati, l'ernia viene rimossa in modo radicale, cioè, ricorrono all'intervento chirurgico.

La malattia viene diagnosticata mediante esami radiografici, in alcuni casi possono prescrivere un'analisi del liquido spinale per escludere lo sviluppo di malattie oncologiche spesso associate a ernie intervertebrali.

osteocondrosi

La schiena nella spina dorsale tra le scapole con localizzazione pronunciata, di regola, in presenza di osteocondrosi, fa male. Questa malattia non è altro che un processo degenerativo-distrofico che porta alla distruzione della cartilagine dei dischi intervertebrali. La progressione della malattia porta alla deformità spinale e alla violazione delle terminazioni nervose, che causa una sindrome dolorosa caratteristica.

Questa malattia è caratterizzata da un "crunch" con un brusco cambiamento nella posizione del corpo, una sensazione di debolezza nelle mani, intorpidimento delle dita, l'incapacità di rimanere fisicamente a lungo nella posizione "in piedi". La posizione verticale del corpo porta a un forte dolore doloroso, che non è suscettibile all'azione degli antidolorifici.

L'osteocondrosi si sviluppa a seguito di microtraumi con carichi singoli pesanti, ad esempio il sollevamento di sacche, a causa dell'ipotermia, come complicazione dopo malattie infettive, lesioni o come conseguenza del naturale processo di invecchiamento del corpo. Il dolore alla schiena nella zona delle scapole provoca l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica, ma anche con il danno alla colonna cervicale, il dolore può diffondersi in quest'area.

Molto spesso, le persone anziane che soffrono di lesioni degenerative degenerative della colonna vertebrale, soffrono di dolore, o usano vari antidolorifici e rimedi popolari, ma non si affrettano a vedere un medico. Di conseguenza, l'osteocondrosi progredisce e porta a varie complicazioni, che possono essere evitate con un esame tempestivo e un trattamento adeguato. Le conseguenze di un processo patologico trascurato sono:

  • dolori lancinanti che persistono continuamente, non possono essere anestetizzati e esauriscono il paziente, causando insonnia e esaurimento nervoso;
  • paraparesi delle estremità inferiori - parziale, paralisi, intorpidimento degli arti e debolezza muscolare portano al fatto che ogni passo è dato con grande difficoltà, ed è impossibile salire le scale o le scale di trasporto;
  • una disfunzione delle funzioni degli organi pelvici con tutti i sintomi associati, come l'incontinenza urinaria e fecale.
Tubercolosi spinale

Il trattamento più difficile attende il paziente se la causa del dolore è la tubercolosi spinale. Se una persona è già infettata da Mycobacterium tuberculosis, quindi sotto l'influenza di fattori provocatori (indebolimento dell'immunità, lesioni alla schiena, contusione, ipotermia grave), la probabilità della malattia aumenta molte volte. Si forma un centro di tubercolosi nella colonna vertebrale, vi sono forti dolori di bruciore nella zona delle scapole, la cui natura è descritta come torsione.

In questo caso, il dolore è localizzato in un punto della colonna vertebrale, dà nel petto ed è accompagnato da una sensazione di calore, dolori e bruciore. La difficoltà di diagnosticare la malattia sta nel fatto che la lesione non è visibile alla radiografia, ed è determinata solo da studi speciali che iniziano con un test generale per la tubercolosi.

Eccesso di muscoli posteriori

Questa condizione non è considerata una malattia, poiché il dolore alla schiena si verifica periodicamente, quando si sollevano pesi, uno sforzo fisico eccessivo o una lunga permanenza in una posizione scomoda. I rappresentanti di certe professioni spesso soffrono di un eccessivo stiramento dei muscoli della schiena e devono essere nella stessa posizione durante il giorno (autisti, impiegati, cucitrici, ecc.).

Se questa condizione è complicata dall'ipotermia, si verifica un cosiddetto "mal di schiena", accompagnato da un attacco di dolore acuto che non consente alla persona di raddrizzare la schiena. In questo caso, al paziente vengono prescritti antinfiammatori e antidolorifici, antispastici, riscaldamenti di unguenti e massaggi.

Nevralgia intercostale

I sintomi della nevralgia intercostale con dolore tra le scapole appaiono nei casi in cui la spremitura delle radici nervose provoca malattie infettive, lesioni, carichi elevati o ipotermia. Allo stesso tempo, dolori dolorosi e dolorosi infastidiscono il paziente sia durante il giorno che durante la notte e sono accompagnati da un generale peggioramento della salute: debolezza, febbre. La malattia è curata da un neurologo.

spondiloartrosi

Le manifestazioni di patologia sono molto simili ai sintomi dell'osteocondrosi, in quanto sono croniche con periodi di esacerbazioni e attenuazione della malattia. Il mal di schiena è aggravato dall'attività fisica, da un brusco cambiamento nella posizione del corpo, da una lunga permanenza in una posizione scomoda. La progressione della malattia porta alla distruzione del tessuto osseo della colonna vertebrale e alla formazione di osteofiti (protrusioni ossee), che provoca una sindrome da dolore costante e limita la mobilità del paziente.

miosite

La malattia è caratterizzata da un'infiammazione del tessuto muscolare che si sviluppa dopo un raffreddore (infezione virale respiratoria acuta, influenza), lesioni alla schiena, ipotermia o muscoli eccessivamente sollecitati. A seconda della natura della patologia (acuta o cronica), il dolore alla schiena può essere acuto, o essere noioso, dolorante in natura. I dolori sono aggravati dallo sforzo fisico, dai movimenti attivi, dalla palpazione dell'area problematica.

La malattia non è particolarmente pericolosa. Con dolore, puoi facilmente far fronte a unguenti riscaldanti, antinfiammatori e analgesici.

Altre patologie che causano dolore riflesso nella schiena includono malattie degli organi interni (cuore, pancreas, stomaco, cistifellea, polmoni). La causa di un forte dolore tra le scapole può essere tumori maligni, metastasi del cancro allo stomaco nelle vertebre, flatfoot, epatite, sciatica, malattia, spondilite anchilosante o osteoporosi.

La spina tra le scapole fa male - cosa fare?

Con l'apparenza del dolore, dovresti contattare il tuo medico locale. Dopo un esame e un'anamnesi, lo specialista riferirà il paziente per un esame, i cui risultati saranno utilizzati per diagnosticare. In futuro, a seconda della causa della patologia, gli specialisti stretti - un reumatologo, un neurologo, un traumatologo, un massaggiatore osteopata, un chiropratico - sono coinvolti nel trattamento.

Il dolore è un sintomo che dice molto allo specialista di una possibile malattia, quindi parlare con un medico e rispondere alle sue domande dovrebbe essere preso con la massima serietà e descrivere i propri sentimenti in modo accurato e dettagliato, senza ricorrere a frasi comuni.

Trattamento farmacologico

Lo schema di trattamento dipende dal tipo di malattia. Di norma, comporta l'assunzione di farmaci antinfiammatori e analgesici. Di solito, i medici prescrivono i seguenti farmaci:

Anche nel processo di terapia, gli agenti locali sono ampiamente utilizzati - indometacina o unguento idrocortisone, Efkamon, Nikofleks o Menovazin, Ketonal, Nurofen. Unguenti e gel dal gruppo di FANS applicati sulla zona interessata forniscono un effetto anestetico, alleviare l'infiammazione, eliminare il gonfiore e alleviare rapidamente le condizioni del paziente. Nei casi più gravi, utilizzare potenti analgesici e farmaci antinfiammatori iniezioni.

Spasmi muscolari che aumentano il dolore, alleviare l'uso di farmaci, rilassanti muscolari o antispastici. Nei processi degenerativi nella colonna vertebrale, vengono prescritti condroprotettori che bloccano l'ulteriore distruzione dell'osso e del tessuto cartilagineo dei dischi intervertebrali.

Procedure fisioterapeutiche

Dopo che la terapia farmacologica aiuterà ad alleviare le manifestazioni acute della malattia, il corso del trattamento è completato dalle seguenti terapie:

  • sessioni di magnetoterapia;
  • effetti laser ed elettrici;
  • riflessologia e procedure ad ultrasuoni;
  • massaggi, stretching della colonna vertebrale;
  • terapia manuale e agopuntura;
  • trattamento balneologico;
  • applicazione dell'elettroforesi di Novocain.

Esercizio terapeutico, massaggio

Esercizi per il mal di schiena nella colonna vertebrale sono necessari per rafforzare il sistema muscolare, migliorare i processi metabolici e l'afflusso di sangue alla zona interessata. Il complesso di esercizi di fisioterapia per ciascun paziente viene selezionato dal medico individualmente, tenendo conto del tipo di patologia, della gravità dei sintomi e della salute generale. Esegui esercizi sotto la guida di un istruttore esperto. Dopo che il paziente ha completamente padroneggiato il complesso medico, si consiglia di eseguire gli esercizi a casa.

Le procedure di massaggio per le malattie della colonna vertebrale possono alleviare il dolore, ridurre la rigidità, migliorare la mobilità articolare. Il massaggio dovrebbe essere effettuato da uno specialista qualificato o da un terapista manuale.

Mezzi popolari e alternativi

Buoni risultati si ottengono con l'uso di metodi alternativi - l'irudoterapia (trattamento con le sanguisughe) o l'apiterapia (trattamento con veleno d'api). Tali procedure disperdono il sangue, riducono la gravità del processo infiammatorio, migliorano i processi metabolici nella colonna vertebrale.

I rimedi popolari sono basati sull'uso di unguenti da ingredienti naturali con un effetto riscaldante, l'uso di compresse alcoliche, lo sfregamento sulla base di piante medicinali, miele, senape, propoli.

Le procedure rilassanti con l'uso di bagni di conifere o salini aiuteranno ad alleviare il dolore. Rafforzare le difese corporee consigliate assumendo decotti alle erbe con azione antinfiammatoria e immunostimolante.

Se non ci sono controindicazioni, puoi visitare il bagno. Si raccomanda di asciugare accuratamente la schiena e strofinare l'area di localizzazione del dolore con unguenti a base di miele, propoli, senape, grasso di tasso o grasso d'orso. Naturalmente, tali procedure dovrebbero essere eseguite solo dopo aver consultato un medico.

L'auto-trattamento per il dolore nella colonna interscapolare non può essere impegnato in alcun caso. Il trattamento senza una diagnosi accurata, con cause inspiegabili di dolore può portare al deterioramento e allo sviluppo accelerato del processo patologico.

Oltre ai disturbi cardiaci, tale dolore può essere un sintomo di polmonite, insufficienza renale e altre malattie, quindi qualsiasi trattamento, compreso l'uso di rimedi popolari, dovrebbe iniziare con una visita dal medico.

Mal di schiena tra scapole

Il dolore in qualsiasi parte del corpo non è normale. Non dovresti posticipare una visita a uno specialista se sono lunghi e durano a lungo. La diagnosi è in gran parte dovuta al focus del dolore.

Se il dolore si verifica tra le scapole, la determinazione della causa esatta diventa abbastanza problematica. Potrebbe passare molto tempo prima che il medico si installasse, a causa di una malattia. Il dolore non è sempre il risultato di problemi alla schiena. Può essere provocato da varie patologie con tendini, legamenti e muscoli nella regione interscapolare.

Spesso il dolore tra le scapole nella schiena è associato a una sensazione di pesantezza piuttosto sgradevole, oltre a una sensazione di bruciore. Nella maggior parte dei casi, si ritrae completamente o diventa opaco quando una persona cambia posizione del corpo. Se il dolore non scompare dopo un cambiamento di postura, sono spesso causati da malattie cardiache, problemi spinali e altri disturbi. Ci sono molte ragioni.

Quali malattie causano dolore tra le scapole nella schiena?

L'aspetto del dolore interscapolare può essere un sintomo di qualsiasi disturbo. Quando è accompagnato da pelle d'oca, sensazione di bruciore e intorpidimento, la persona può soffrire di uno dei seguenti disturbi:

  • angina pectoris;
  • cardiopatia ischemica;
  • cifosi;
  • scoliosi;
  • nevralgia intercostale;
  • spondiloartrosi;
  • ulcera peptica dello stomaco o del duodeno;
  • cifoscoliosi;
  • ernia del disco di una delle spine, che si trova nella regione toracica.

Il dolore persistente tra le costole si verifica spesso a causa di un prolungato sforzo fisico sui muscoli della cintura della spalla. Sono caratteristiche non per gli allenamenti, ma per il mantenimento di uno stile di vita prevalentemente sedentario. Ciò causa anche il fatto che i lavoratori mentali, le cucitrici e le dattilografe soffrono di questo problema.

La parte vertebrale toracica è praticamente immobile e i cambiamenti deformativi non sono caratteristici per questo, specialmente quelli significativi. Le situazioni eccezionali, ovviamente, sono possibili. La presenza o l'assenza di deformità mostra un esame radiografico. Si raccomanda vivamente di subirlo, poiché l'insorgenza di dolore in quest'area è tipica per un esercizio prolungato, pertanto la curvatura potrebbe essere presente in una certa misura.

Il dolore interfiale è sentito diversamente. Ciò è dovuto alla causa principale della sua comparsa. Se è un problema con i tendini, sembra completamente diverso.

Medici competenti che possono aiutare a trattare il dolore tra le scapole

Il cerchio di dottori a cui è necessario rivolgersi per affermazione della diagnosi esatta è vasto, è causato da una fonte che ha condotto a apparizione di un problema. Una persona che soffre di dolore interscapolare dovrebbe essere visitata e quindi curata da uno dei seguenti specialisti:

  • cardiologo;
  • reumatologo;
  • traumi;
  • un gastroenterologo;
  • un neurologo.

Il trattamento può comportare il riferimento a un chiropratico e massaggiatore. Tutto è determinato dalla diagnosi.

Cause di mal di schiena tra le scapole

Le fonti di sviluppo sopra descritte e l'insorgenza di un problema sono piuttosto diverse, ma dato il fatto che nella maggior parte dei casi la causa è associata a carichi, spesso si manifesta come conseguenza di un carico prolungato sul cingolo scapolare. Quest'ultimo è il più delle volte dovuto a una postura scorretta che, a sua volta, porta alla scoliosi o, in termini semplici, alla curvatura della parte vertebrale.

Spesso il mal di schiena, sentito nella zona tra le scapole, provoca osteocondrosi dei reparti cervicali o toracici vertebrali. Questa malattia è spesso accompagnata da spondiloartrosi del torace. I danni agli organi interni non sono una ragione frequente che porta al verificarsi di dolore interscapolare. Sono più spesso accompagnati da altri sintomi.

La scoliosi è un disturbo acquisito a causa di uno stile di vita malsano. Il suo sviluppo provoca una lunga permanenza in una posizione. Questo porta alla creazione di un carico significativo sui gruppi muscolari della regione cervicale, così come sulle vertebre.

L'osteocondrosi, di regola, si sviluppa a causa di tutti i tipi di danni ai dischi intervertebrali. Questo può essere stratificazione, infiammazione, deformità.

La malattia può verificarsi ovunque nel reparto vertebrale. La scoliosi si verifica spesso sullo sfondo di spondiloartrosi e osteocondrosi. Ciascuno dei disturbi è solitamente accompagnato da dolore localizzato sul dorso nella zona tra le scapole.

Inoltre, il problema può causare malattie polmonari, compresa l'infiammazione, cioè la polmonite. Per evitare questo estremo, i medici consigliano di sottoporsi a fluorografia ogni anno. Malattie associate a disturbi del cuore, raramente accompagnate da dolore interscapolare. Se il problema inizia a disturbare, è necessario contattare immediatamente uno specialista.

Trattamento del dolore tra le scapole nella schiena

La maggior parte delle persone, al fine di alleviare la loro condizione, ricorre alla fisioterapia, che prevede l'attuazione di esercizi nel quadro della terapia fisica, farmaci. Tra i farmaci più spesso assumono farmaci antinfiammatori anti-steroidei, tra cui nichika, chetoni e altri analoghi.

Trattamento farmacologico e fisioterapico, di norma, combinato tra loro. Spesso ricorrere al trattamento di sanatorio e spa, a procedure manuali e di agopuntura, massaggi, laser e terapia magnetica, ecografia e elettroforesi di lidasi. Lo schema esatto è selezionato dal dottore. Lo specialista sceglie il trattamento che meglio si adatta al paziente, a seconda della diagnosi, al fine di eliminare rapidamente il dolore e accelerare il recupero.

La terapia fisica, insieme con le procedure di cui sopra, aiuta ad alleviare e alleviare il dolore nella regione interscapolare. È nominata dal medico curante quando la sindrome del dolore inizia a recedere, comporta lo sviluppo e l'esecuzione quotidiana di determinati esercizi. Non smette di fare e dopo il recupero come prevenzione delle ricadute.

Gli esperti raccomandano assolutamente a tutte le persone di provare a creare le condizioni più confortevoli per un carico ottimale sul sistema muscolare. Questo implica una corretta postura, un'andatura, una posizione comoda durante il sonno e la mobilità, cioè una certa attività fisica.

Che tipo di stile di vita è chiamato corretto?

Fin dalla tenera età, a ogni persona è stato detto dell'importanza di abbandonare le cattive abitudini, di mantenere uno stile di vita continuo e di fare sport, ma non tutti sanno cosa significhi in particolare. Il concetto di uno stile di vita sano è più complesso, dal momento che prende in considerazione la situazione ecologica e il rispetto per le basi della corretta alimentazione, così come altri importanti fattori. Ma la dieta è di fondamentale importanza.

Quali prodotti dovrebbero essere scartati?

Affinché il corpo funzioni normalmente, i seguenti alimenti non dovrebbero essere nella dieta umana:

  • farina e confetteria;
  • zucchero, cioccolato e burro;
  • salsicce e prodotti a base di salsicce;
  • fast food

La quantità di succo concentrato da bere dovrebbe essere ridotta al minimo.

Cosa dovrei mangiare ogni giorno?

Si raccomanda di includere nella dieta:

  • salmone, salmone rosa, sugarello, trota;
  • carne di vitello e manzo;
  • carne di pollo e di tacchino;
  • più verdura e frutta;
  • frutta secca e cereali;
  • yogurt naturale, kefir e ricotta;
  • Adyghe e formaggi olandesi, così come mozzarella e gouda.

È necessario monitorare la compatibilità dei prodotti e non utilizzare tutto in una volta. Non dovresti mangiare borscht, patate con carne allo stesso tempo, cantare piatti con kissel.