Principale

Gomito

Consigli e trucchi: quale medico cura l'artrite reumatoide

La complessa patogenesi autoimmune dell'artrite reumatoide determina la gravità del decorso clinico, la bassa efficacia delle misure terapeutiche e l'iniziale disabilità dei pazienti. I cambiamenti degenerativi influenzano la membrana sinoviale dell'articolazione, che porta alla sua inevitabile deformazione e distruzione. I dottori della malattia considerano autoimmune, cioè il corpo per qualche ragione distrugge i suoi stessi tessuti, prendendoli per gli alieni, in questo caso le articolazioni vengono colpite. I reumatismi sono una patologia cronica, cioè gli esperti distinguono le fasi di esacerbazione e remissione.

Eziologia dell'artrite reumatoide

Un medico che cura l'artrite reumatoide non può determinare con precisione il fattore eziologico che ha provocato lo sviluppo della malattia. La questione della causa delle lesioni sistemiche delle articolazioni non è completamente compresa, quindi la medicina moderna non ha fatti affidabili. In pratica, i medici di solito distinguono le seguenti circostanze provocatorie:

una lunga e regolare permanenza di una persona in condizioni di freddo e umidità, ad esempio, attività professionali;

malattie frequenti di eziologia virale come l'influenza, ARVI;

la presenza di una fonte permanente di infezione nel corpo (sinusite, tonsillite);

forte shock psico-emotivo o stress costante;

eredità che è di grande importanza

I medici di solito chiamano l'innesco un processo infettivo, che è causato dall'intossicazione del corpo.

Le tossine, molto spesso per lungo tempo, vengono trattenute nei tessuti della superficie articolare, che possono provocare la lotta immunitaria del corpo con le articolazioni stesse, cioè gli anticorpi funzioneranno per danneggiare le articolazioni. L'artrite reumatoide viene curata da un reumatologo per il resto della vita del paziente, che di solito dura per decenni.

Il quadro clinico dell'artrite reumatoide

Il quadro clinico di questa patologia autoimmune è piuttosto vivido e caratteristico, pertanto un medico altamente qualificato si diagnosticherà facilmente in base ai reclami del paziente e ai dati di ispezione visiva. La diagnosi e il trattamento dell'artrite reumatoide sono eseguiti da un reumatologo che attira l'attenzione sulla presenza dei reclami soggettivi del seguente paziente:

indolenzimento in piccole articolazioni durante la notte o nelle prime ore del mattino (solitamente le falangi delle dita delle mani e dei piedi di solito sono le prime ad essere colpite);

la rigidità e la mobilità limitata delle articolazioni persiste per 1-2 ore dopo il sonno;

febbre di basso grado la sera (sale fino a 38 gradi);

il paziente ha l'insonnia;

affaticamento e debolezza generale durante il giorno;

perdita di appetito e peso corporeo;

un aumento delle articolazioni dolenti in volume;

formazione dei noduli che diventa evidente sulla superficie articolare dei gomiti e delle ginocchia.

Se si verificano tali sintomi, consultare immediatamente un medico. Puoi visitare un medico generico che, sospettando lo sviluppo dell'artrite reumatoide, prescriverà un esame del sangue per un reumatocomplesso, che confermerà o negherà le sue ipotesi. Se sono confermati, il terapeuta coordinerà il paziente, cioè consiglierà quale medico consultare. Di regola, invia un consulto a un reumatologo, cioè a un medico direttamente coinvolto nella diagnosi e nel trattamento dell'artrite reumatoide. Se l'artrite reumatoide viene esclusa, il paziente viene indirizzato a un traumaturgo, poiché si suppone che si sviluppi l'artrosi, cioè una deformità non specifica dell'articolazione.

Le persone la cui storia ereditaria è gravata dalla presenza di artrite reumatoide dovrebbero prestare particolare attenzione al monitoraggio delle condizioni delle loro articolazioni, poiché la predisposizione genetica nell'85% dei casi si manifesta sotto l'influenza di fattori provocatori.

Caratteristiche delle attività diagnostiche

L'artrite reumatoide è riferita a un reumatologo da un medico che, utilizzando determinati metodi di esame, differenzia accuratamente la diagnosi, determina la gravità del processo patologico e la scala dei cambiamenti degenerativi delle articolazioni. Un reumatologo accetta e consulta i pazienti in una clinica privata specializzata, in un policlinico o in un ospedale di un istituto medico multidisciplinare. Per stabilire la diagnosi di danno articolare reumatoide, il medico prescrive una serie dei seguenti esami:

studi clinici su sangue e urina;

Un ECG è necessario perché i reumatismi tendono a influenzare il tessuto miocardico;

Ultrasuoni degli organi interni;

proteina reattiva del sangue C;

TC e RM per stabilire la specificità e l'entità del danno all'articolazione.

Solo dopo aver studiato i risultati di tutti gli studi necessari, un medico artrite professionista sarà in grado di stabilire una diagnosi accurata.

Principi del trattamento dell'artrite reumatoide

L'artrite reumatoide è una malattia sistemica complessa, quindi anche il trattamento deve essere sistematico per controllarne e prevenirne la progressione. Per il trattamento dell'artrite, il medico usa un approccio diverso e un insieme delle seguenti misure:

terapia antinfiammatoria con farmaci steroidei e non steroidei;

l'uso di farmaci che includono condroitina e glucosamina;

procedure fisioterapiche utilizzate nella remissione;

metodo di immunocorrection;

la terapia antibiotica è utilizzata solo in alcuni casi;

Il medico prescrive gli ormoni nelle fasi successive della progressione della patologia.

Di grande importanza nel trattamento della patologia reumatoide è una corretta alimentazione, evitando cattive abitudini e attività fisica praticabile.

Salva il link o condividi informazioni utili nel social. networking

Artrite reumatoide quale medico

Come curare l'artrite reumatoide e come è possibile ora

Per molti anni cercando di curare le articolazioni?

Il capo dell'Istituto di trattamento congiunto: "Sarai stupito di quanto sia facile curare le articolazioni prendendo 147 rubli al giorno tutti i giorni.

L'artrite reumatoide è una malattia delle articolazioni, incline alla progressione e al decorso cronico. È molto difficile da trattare, lasciando dietro di sé cambiamenti irreversibili alle articolazioni e danni agli organi interni. Può verificarsi sia nei bambini (chiamati "artrite reumatoide giovanile") che nell'età adulta. Più spesso le donne sono malate, ma la loro malattia procede un po 'più facilmente.

  • Che cosa causa la malattia?
  • Cosa succede nel corpo per l'artrite reumatoide?
  • Come si manifesta l'artrite reumatoide?
  • Trattamento dell'artrite reumatoide: come funziona la medicina ufficiale
  • Trattamento di rimedi popolari

Che cosa causa la malattia?

A differenza dei reumatismi, che è un processo innescato dal batterio Streptococco, le cause di questa malattia non sono completamente chiare. Nota i seguenti fattori predisponenti:

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

  1. predisposizione genetica: i figli di coloro che hanno l'artrite reumatoide sono malati;
  2. malattie infettive (virali) e risposta compromessa ai vaccini contro le malattie virali. La mononucleosi infettiva, che causa il virus Epstein-Barr, il virus del morbillo e il virus dell'epatite B, gioca un ruolo speciale;
  3. grave stress.

Cosa succede nel corpo per l'artrite reumatoide?

Nel guscio della circolazione sanguigna articolare è disturbato a livello dei capillari, a causa di ciò, le cellule che formano la borsa congiunta soffrono. Più spesso, una lesione inizia dall'articolazione del ginocchio, poi ne subiscono altre, sia le articolazioni grandi che piccole. La sconfitta è simmetrica, ma non è sempre visibile contemporaneamente, ma può comparire dalla seconda settimana.

In risposta a tali cambiamenti nelle cellule, si formano anticorpi modificati, immunoglobuline di classe G, ma poiché sono modificati, si formano anche anticorpi contro di loro - anti-immunoglobuline G (sono chiamati "fattore reumatoide"). Questi ultimi anticorpi agiscono anche distruttivamente sulla capsula delle articolazioni - si sviluppano la loro infiammazione e l'artrite. La risposta immunitaria del corpo viene attivata in modo tale che i tessuti dell'articolazione si coprano di cellule che interferiscono con il normale flusso dei processi metabolici nell'articolazione.

Come si manifesta l'artrite reumatoide?

La malattia può iniziare in modi diversi, a seconda di ciò che distingue molte delle sue forme. Spesso, l'insorgere della malattia una persona si associa a uno stress grave, una malattia infettiva. Inizialmente, potrebbe esserci un periodo prodromico, quando la malattia non si è ancora manifestata completamente e durante l'esame non si vede nulla. Manifestazioni in questo stadio sembrano rigidità mattutine nelle articolazioni, quando non c'è ancora dolore, ma per una piccola quantità di tempo al mattino è difficile raddrizzare le articolazioni.

Presto potrebbe comparire dolore alle articolazioni, di solito più vicino al mattino, e la sera tendono a placarsi. A volte, specialmente nei bambini piccoli, il dolore nell'articolazione è accompagnato da un aumento della temperatura a numeri elevati, dall'aspetto di un'eruzione cutanea molto simile a quella allergica, dall'aumento di un gran numero di linfonodi.

  1. L'esordio più frequente della malattia - subacuta - assomiglia a questo: una comune inizia a dolere e si gonfia. Più spesso è un ginocchio o una caviglia. Non ci può essere dolore, ma l'impossibilità di movimento dell'articolazione al mattino, per più di 30 minuti, è un sintomo obbligatorio. Solo su questa base puoi sospettare l'artrite reumatoide. È descritto come "guanti stretti o calze", "corsetto stretto", "assorbimento del corpo o articolazioni".
  2. È anche importante sapere che all'inizio della artrite reumatoide le seguenti articolazioni non sono interessate: l'interfalangeo distale (l'ultima, l'articolazione delle dita del dito), il più vicino al polso del mignolo, l'osso sull'alluce (la prima articolazione metacarpo-falangea). In questo caso, l'artrite reumatoide colpisce più di tre articolazioni.
  3. Il terzo segno, che rende possibile sospettare l'artrite reumatoide, e non un'altra lesione delle articolazioni, è la simmetria della loro lesione: sia destra che sinistra (questo vale per le mani e per i piedi).
  4. Possono esserci periodi di miglioramento, alternati a esacerbazioni della malattia. Quest'ultimo si verifica dopo stress e malattie infettive.
  5. L'artrite reumatoide lascia dietro di sé deformità persistenti dei pennelli sotto forma di "tricheco" o "collo di cigno". Pertanto, se il pennello cambia forma a causa delle articolazioni "invertite", è questa malattia che si verifica in una persona.
  6. L'articolazione colpita è più calda di quella sana, ma la pelle su di essa non è rossa.
  7. L'articolazione fa male da sola (da sola) e quando si muove.
  8. Ci sono lesioni degli organi interni.
  9. Sotto la pelle e negli organi interni (più caratteristicamente, vicino all'articolazione del gomito) si formano "noduli reumatoidi" - compatti indolori di piccole dimensioni.

Trattamento dell'artrite reumatoide: come funziona la medicina ufficiale

Alla domanda se l'artrite reumatoide possa essere curata, la medicina ufficiale dà la seguente risposta: "Forse nell'80% dei casi, se il trattamento viene iniziato precocemente ed è aggressivo". Cioè, è possibile recuperare se i farmaci non sono selezionati da semplici a complessi, ma la tattica di applicare la terapia più efficace viene immediatamente presa. Nel caso dell'artrite reumatoide, è obbligatorio utilizzare i citostatici (metotrexato, imurano e altri) all'inizio della malattia.

Anche il trattamento dell'artrite reumatoide dovrebbe essere complesso, non solo assumendo farmaci, ma anche la fisioterapia e la fisioterapia sono importanti.

Quali farmaci sono usati nel trattamento

  1. Farmaci anti-infiammatori Hanno anche la capacità di anestetizzare, ma non influenzano il tasso di progressione della malattia, dal momento che il principale meccanismo del suo sviluppo è la sconfitta dei suoi stessi tessuti con i suoi stessi anticorpi: sono usati ibuprofene, diclofenac, indometacina, aspirina. Hanno un effetto tossico sul tratto digestivo, sangue e fegato. Non possono essere portati a persone con ulcera peptica. Per ridurre gli effetti collaterali di tali agenti, a volte vengono prescritti farmaci selettivi non steroidei (movalis, celecoxib), ma devono essere presi con cautela da persone che soffrono di malattie del sistema cardiovascolare.
  2. Terapia di base L'obiettivo è solo quello di sopprimere il meccanismo principale della malattia - l'aggressività della propria immunità, che non dà un effetto rapido, ma possono aiutare a guarire completamente oa raggiungere la remissione. Il medico dovrebbe dirti come curare l'artrite reumatoide con questi farmaci. A questo scopo, vengono utilizzati vari gruppi di farmaci:
    • I preparativi per l'oro aiutano nel 70% dei casi. Questi sono farmaci come crisolum, auranofin. Possono causare allergie, provocare un deterioramento dei reni, infiammazione della mucosa nella bocca.
    • La D-penicillamina è un farmaco che si lega a vari ioni (rame, mercurio, ecc.) E li neutralizza in questo modo. È abbastanza efficace, ma ha molti effetti collaterali.
    • La sulfasalazina è un farmaco antimicrobico che, inoltre, colpisce il sistema immunitario. Ha meno effetti collaterali rispetto alle preparazioni di oro e cuprenil (D-penicillamina), ma il suo effetto curativo si sviluppa a lungo.
    • Farmaci antimalarici delagil, clorochina, plaquenil.
    • Immunosoppressori (citostatici). Droghe tossiche che danno un buon effetto. Se un paziente è ben tollerato dal trattamento con questi farmaci (metotrexato, imran), allora otterrà una remissione piuttosto rapida senza ormoni.
    • Preparati biologici, analoghi sintetici di varie sostanze immunitarie: rutixan, orentia, mabthera.
  3. I dolori locali possono essere usati per alleviare il dolore: dimexide, crioterapia, irradiazione laser delle articolazioni.
  4. I glucocorticoidi sono analoghi sintetici di quegli ormoni prodotti dalla nostra corteccia surrenale. Vengono introdotti nell'articolazione con un'infiammazione significativa. Sono "ambulanze", ma non dovresti usarle a meno che tu non ne abbia davvero bisogno, non puoi farlo spesso, perché poi la malattia progredisce più rapidamente.
  5. Antidolorifici narcotici. Sono usati quando il dolore è così grave da scuotere drammaticamente una persona, e allo stesso tempo altri mezzi non aiutano.

Trattamento di rimedi popolari

A casa, puoi usare questi strumenti.

  1. Dormi su un materasso pieno di foglie di felce.
  2. Lubrificare le articolazioni con tali miscele:
    • Prendi due contenitori. In uno, mescolare 100 g di albumi, versare altri 100 ml di alcool nell'altro, aggiungere 50 g di canfora e 50 g di senape in polvere. Mescolare il contenuto di entrambi i contenitori. Strofinare nelle articolazioni.
    • Paraffina, bile medico, grasso d'oca e olio di canfora per prendere un cucchiaio, mescolare e fare impacchi da questa miscela.
    • Fare un impacco sul giunto di sale marino, quindi strofinare l'olio di abete puro, fare di nuovo un impacco.
  3. Mezzi per somministrazione orale:
    • Mescolare in parti uguali foglie di ribes nero, mirtilli rossi e cinorrodi. Versare acqua bollente, lasciare fermentare per due ore in un thermos. Bere 1 bicchiere 2 volte al giorno prima dei pasti.
    • A 200 ml di acqua aggiungere 2 cucchiaini. aceto di sidro di mele e miele. Prendi 2 cucchiaini da tè tre volte al giorno, il numero 30, poi una pausa per 20 giorni, poi bevi di nuovo un mese.
    • In parti uguali, mescolare foglie di betulla, erba tricolore viola e foglie di ortica. Versare 200 ml di acqua bollente, insistere per 45 minuti. Prendi mezza tazza prima dei pasti 4-5 volte al giorno.

Solo per essere trattati con rimedi popolari non ne vale la pena, dal momento che non agiscono sul meccanismo di auto-aggressione del sistema immunitario, ma solo stimolano le difese del corpo, alleviano il dolore e l'infiammazione.

L'artrite reumatoide (RA), come una malattia autoimmune, è molto difficile da diagnosticare, soprattutto nelle prime fasi, quando le sue manifestazioni sono molto simili ai sintomi di una serie di altre malattie. Si può dire che questo tipo di malattia delle articolazioni ossee viene solitamente diagnosticata da segni indiretti, e ogni sintomo separatamente può indicare altri processi avversi nel corpo.

  • Esame del sangue
  • ESR nell'artrite reumatoide
  • Video correlati

Questo vale anche per i segni che possono essere visti durante l'esame della parte interessata del corpo e le procedure diagnostiche che devono essere eseguite. I test per l'artrite reumatoide si svolgono in un complesso e solo una combinazione di alcuni dei loro risultati può, con un grado accettabile di probabilità, indicare se si tratta di una presunta forma di disturbo o se i medici abbiano avuto un'altra malattia.

Ci sono diversi segni che indicano molto probabilmente che si tratta di RA, e non di una malattia articolare simile ad essa. Innanzitutto, questa malattia "colpisce" piccole articolazioni articolari - i polsi delle mani o dei piedi. In secondo luogo, influisce sulle articolazioni simmetriche - ad esempio, simultaneamente su entrambe le mani. E, in terzo luogo, un segno di una tale malattia è il torpore mattutino, la difficoltà di mobilità delle piccole articolazioni. I miei pazienti usano uno strumento collaudato, attraverso il quale puoi liberarti del dolore in 2 settimane senza molto sforzo.

Ma finalmente fare una diagnosi e determinare la malattia è possibile solo dopo aver effettuato le azioni necessarie - raggi X e analisi del sangue, compresa la VES. A volte è necessario controllare l'urina e la puntura dell'articolazione colpita.

Esame del sangue

Di per sé, un esame del sangue per l'artrite reumatoide fornisce numerosi segni indiretti di una particolare malattia articolare. La maggior parte delle persone malate hanno anticorpi speciali nel loro sangue - il fattore reumatoide. Il loro rilevamento è richiesto non solo per la diagnosi, ma anche per monitorare il decorso della malattia. Ma è osservato solo nell'80% dei pazienti esaminati. Se non esiste un tale "marker", il sangue viene testato per gli anticorpi cirrulinici e antinucleari.

Con l'artrite, l'infiammazione è sempre presente. Per valutare la sua forza e velocità di progresso, viene anche eseguita una reazione alla proteina C-reattiva (C-RB). Ma questo risultato non influenza realmente la diagnosi della malattia stessa - aiuta ad eliminarlo. Poiché l'AR è più un problema genetico, una valutazione genetica può anche indicarlo: il test dell'antigene HLA-B27.

Inoltre, nello studio dei livelli ematici degli enzimi muscolari e della crioglobulina viene controllato. Ci sono anche segni di anemia nel sangue e ferro negli aumenti del midollo osseo.

ESR nell'artrite reumatoide

ESR significa "velocità di eritrosedimentazione". In un corpo sano, varia da 5 a 10-12 mm / ora. L'ESR nell'artrite reumatoide aumenta il valore ben oltre i 20 mm / ora. Ma questo sintomo, di nuovo, di per sé non indica solo un certo tipo di disturbo: una tale velocità di sedimentazione può essere associata a qualsiasi infiammazione presente nel corpo, fino ad appendicite. Questo marker, così come l'analisi su C-RB, indica un decorso grave o una brusca esacerbazione della malattia. Insieme a ESR e C-RB, viene monitorata anche l'aspetto o la quantità di altri segni biochimici presenti nel sangue, come il livello di fibrinogeno o seromucoi.

Quale medico cura l'artrite e l'artrosi: chi contattare

Per ricevere tempestive cure mediche, è importante familiarizzare con le peculiarità di una malattia come l'artrite.

Prima di andare in ospedale, è consigliabile scoprire quale medico sta curando l'artrite. Ogni anno, migliaia di persone si trovano ad affrontare questa malattia.

Segni di artrite

L'artrite è un processo infiammatorio che si verifica in forma acuta o cronica nelle articolazioni. Entrambe le articolazioni sono soggette a infiammazione. Varietà di artrite - secondaria e primaria. Dati i diversi sintomi e il decorso della malattia, è necessario rivolgersi a diversi medici.

Per scoprire quale medico tratta l'artrite, è necessario affrontare il processo infiammatorio primario e secondario.

  • gotta;
  • artrite reumatoide;
  • artrite giovanile idiopatica;
  • anchilosante.

Il quadro clinico dell'artrite reumatoide si manifesta come segue: gonfiore appare nelle articolazioni, si osservano sviluppo di ipertermia locale e sensazioni dolorose. Dopo un breve periodo di tempo, appare la rigidità mattutina, che dura circa trenta minuti.

La rigidità ha caratteristiche peculiari - non vi è alcuna possibilità di compiere movimenti completi. Ad esempio, se si fa un pugno o si prova a spremere i palmi delle mani in modo che non ci sia distanza, il paziente non funziona.

Molti pazienti annotano questa condizione con l'associazione di un corsetto stretto o di guanti molto rigidi.

Il pericolo di artrite reumatoide è il seguente:

  1. il verificarsi di pleurite;
  2. c'è una violazione delle funzioni motorie;
  3. lo sviluppo di nefrite e vasculite;
  4. la formazione di pericardite e così via.

Se trovi i sintomi principali della malattia, è importante contattare immediatamente la clinica per iniziare un trattamento tempestivo.

Forma giovanile

Per quanto riguarda l'artrite giovanile, appare più spesso nei bambini e negli adolescenti fino ai sedici anni. L'area principale di danno: le articolazioni della caviglia, del ginocchio e del gomito del bambino. Segni di artrite giovanile:

  • la pelle degli arti ricoperta di macchie rosse ed eruzioni cutanee;
  • dolore e gonfiore;
  • aumento della temperatura corporea del paziente;
  • mobilità ridotta osservata dell'articolazione.

Le conseguenze della malattia sono molto gravi e tese, poiché la corretta formazione dello scheletro di un bambino è disturbata e vi sono problemi di crescita.

Se vengono rilevati sintomi, è importante consultare immediatamente il medico per evitare conseguenze tristi.

Altre varietà

La spondilite è un processo infiammatorio che si verifica nella colonna vertebrale. Sintomi e sintomi tipici della malattia:

  1. la pelle che si trova sopra la colonna colpita diventa gonfia e rossa;
  2. dolore alla schiena. Se c'è attività fisica, c'è un aumento del dolore;
  3. piena ampiezza rotta quando si piega e si gira;
  4. paralisi, diminuzione della sensibilità;
  5. c'è un malessere di tutto l'organismo: debolezza, letargia, febbre o brividi;
  6. c'è una forte distensione della curva fisiologica nella colonna vertebrale.

Con la spondilite, ci sono alcune complicazioni associate alla deformazione irreversibile e alla distruzione delle vertebre, così come alla colonna vertebrale, che comporta molti problemi e malattie pericolose.

La gotta idiopatica è diversa da altri tipi di artrite in quanto i sali si depositano nelle articolazioni, formando attorno al tophus. Molto spesso, la malattia colpisce le dita dei piedi, vale a dire quelle grandi.

Lo sviluppo dei sintomi procede immediatamente, dolorosamente e improvvisamente. Il quadro clinico è il seguente: c'è gonfiore dell'articolazione, arrossamento della pelle, sviluppo di forti sensazioni dolorose che non vanno via, ma aumentano.

Per quanto riguarda l'artrosi, è accompagnato da un grave danno al tessuto e alla cartilagine, che copre le articolazioni e protegge. Il quadro clinico si sta sviluppando rapidamente: l'emergere di dolore doloroso, la presenza di rigidità nel movimento, gonfiore.

Se non si visita il medico in tempo e non si inizia il trattamento, le conseguenze saranno catastrofiche. Compaiono processi irreversibili - deformazione dell'articolazione e dell'intero complesso muscolo-tendineo, e quindi paralisi.

L'emergenza di artrite secondaria si verifica in parallelo con altre malattie. Più comune:

  • con la tubercolosi;
  • la presenza di epatite o lupus eritematoso;
  • psoriasi e borreliosi.

Quindi, i sintomi dei processi infiammatori delle articolazioni (mobilità limitata, dolore e gonfiore) sono supportati dai segni di una specifica malattia elencata. Per esempio, se un paziente ha l'artrite e il lupus eritematoso, allora un'eruzione cutanea a forma di farfalla copre il viso.

In presenza di psoriasi, si forma una vasta eruzione cutanea, a forma di placca specifica.

Quale medico contattare

Se si presentano i primi sintomi di artrite, quale medico dovrebbe consultare? Meglio di tutti, se il paziente deve essere esaminato da un artrologo. Questo è uno specialista impegnato nella diagnostica di qualità, e quindi esegue il trattamento e la prevenzione del processo infiammatorio.

Se c'è il sospetto di lupus eritematoso o artrite reumatoide, allora un reumatologo avrà bisogno di aiuto.

È importante notare che le specializzazioni elencate sono molto strette! Pertanto, questi medici non lavorano in tutti gli ospedali. In assenza della possibilità di consultare un medico di questo tipo, è possibile visitare un terapeuta o un pediatra (per un bambino).

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Quando la malattia ha un carattere primario, il medico tratta in modo indipendente il paziente. Per quanto riguarda l'artrite giovanile e reumatoide, è necessario un esame obbligatorio da parte di un immunologo, poiché la causa della malattia è una sorta di reazione autoimmune.

La gotta richiede l'esame da parte di un nefrologo perché si sviluppa a causa dell'eliminazione incompleta dell'acido urico. È importante controllare i reni e superare i test appropriati. Oltre al nefrologo, un nutrizionista è coinvolto nel processo di trattamento.

Ciò è dovuto al fatto che la gotta può verificarsi con l'abuso di tè, caffè e cioccolato, alimenti proteici.

Se hai la spondilite, devi consultare un vertebrologo e un ortopedico. Un vertebrologo è uno specialista che cura la colonna vertebrale e le sue patologie. Per l'artrite secondaria, è possibile consultare un dermatologo.

In ogni caso, l'artrite è un processo infiammatorio pericoloso nelle articolazioni che richiede un trattamento tempestivo, che può essere ulteriormente appreso dal video in questo articolo. Non automedicare!

Quale medico tratta l'artrite

L'artrite è una malattia che colpisce le articolazioni, gli adulti sono suscettibili dopo il 30. Le articolazioni sono presenti in tutto il corpo umano: nelle gambe, nelle braccia, nella spina dorsale, in tutte le articolazioni delle ossa. Le diverse ossa sono trattate da diversi medici, con l'artrite, il luogo dell'evento è considerato il più importante. Quale medico tratta l'artrite? La scelta dipende dai fattori:

  • La causa della malattia;
  • La durata della malattia.

I sintomi di artrite si manifestano a lungo - contattare un ortopedico - diagnosticare, tratta forme avanzate. I sintomi cominciarono a manifestarsi - visita un reumatologo.

Se l'artrite si sviluppa a seguito di un infortunio, consultare un traumatologo. Eliminando gli effetti della lesione, si dovrebbe prestare attenzione all'articolazione interessata. Se l'artrite colpisce gli organi interni, non dimenticare il loro trattamento.

L'artrite è difficile da trattare, il trattamento richiede tempo anche nelle prime fasi. Non esiste una risposta specifica "Chi tratta l'artrite?". Più spesso, il trattamento avviene in un complesso, diversi medici danno un contributo.

Funzioni del terapeuta

In caso di malattia, il terapeuta diventa la prima destinazione. Il medico passerà il tempo a determinare il sospetto della malattia. Dare un rinvio a un medico, non è necessario cercare il medico giusto.

Nell'appello al terapeuta ci sono aspetti negativi. In primo luogo, il principale - il carico di lavoro del medico. È difficile fissare un appuntamento, invano, trascorrere del tempo. È più facile andare da qualcuno che si occupa del tuo tipo di artrite.

La necessità di andare dal terapeuta non è più necessaria con la conoscenza di quale specialista rivolgersi. Vale la pena andare dai dottori:

La scelta del medico dipende dallo specifico della malattia.

In effetti, il trattamento, che distribuisce le funzioni di diversi medici, l'artrite si manifesta a diversi livelli. Un singolo medico si prende cura di qualcosa di separato. Questo si riferisce all'artrite causata da malattie: l'infiammazione dell'articolazione del ginocchio è causata da un trauma, si dovrebbe consultare un traumatologo. La scelta di chi chiedere consiglio è di determinare.

L'artrite spesso colpisce gli organi interni: cuore, reni, sistema escretore. La consultazione, la supervisione del dottore che è impegnato negli organi intaccati è necessaria.

Funzioni reumatologiche

Si ritiene spesso che un reumatologo lavori con problemi articolari. Assegna un ciclo di trattamento e assicura che procede correttamente. Un reumatologo viene contattato se si sospetta l'artrite reumatoide.

Appello a un reumatologo quando compaiono i sintomi:

  • Al mattino, i muscoli sono costretti, circa un'ora per muoversi sodo;
  • Le articolazioni sono influenzate simmetricamente;
  • L'emergere di noduli reumatoidi (sigilli sotto il gomito);
  • Problemi di sonno e appetito;
  • Aumento della vulnerabilità del corpo, alta temperatura.

Se l'artrite reumatoide non viene installato in tempo, il reumatologo non sarà in grado di aiutarti: dovrai sottoporti a un trattamento clinico, lungo e noioso. Le fasi di corsa spesso includono la chirurgia. Per ridurre il rischio, i medici raccomandano, dopo i 30 anni di età, di essere regolarmente esaminati da un reumatologo al fine di non consentire processi patologici e invecchiamento per colpire il corpo e gli arti.

Funzioni del chirurgo

Quando ci si riferisce a un chirurgo, si pone l'accento sul lavoro dei tessuti connettivi che entrano nell'articolazione. Essendo in regime ambulatoriale, è sotto costante supervisione chirurgica. Spesso, i chirurghi vengono avvicinati dopo aver visitato un reumatologo: un reumatologo ha diagnosticato l'artrite reumatoide dell'articolazione del ginocchio. Per stabilire la diagnosi, è necessario condurre una serie di procedure:

  • Esame del sangue (biochimico e immunologico);
  • Raggi X;
  • Artroscopia;
  • Imaging a risonanza magnetica delle articolazioni;
  • Esecuzione di una puntura e assunzione di fluido articolare.

La maggior parte delle procedure viene eseguita sotto la supervisione di un chirurgo.

L'appello quando si eseguono le procedure non aiuta, è necessario un intervento chirurgico. Molto spesso questo viene fatto usando una sonda intraarticolare. Se viene diagnosticata l'artrite del ginocchio, allora il ginocchio viene azionato. Esiste il rischio di installare una protesi.

Il medico rimuove il tessuto dell'articolazione colpita, dopo che è stato prescritto un corso di riabilitazione. Il chirurgo ortopedico è impegnato nella riabilitazione.

Se vai subito al consulto dal chirurgo, questo lo confonderà e confonderà le carte. Pertanto, i pazienti con sospetta artrite non sono raccomandati a consultare un chirurgo.

Funzioni dell'ortopedista

Non dovresti rivolgerti a un ortopedico per prima cosa, è una perdita di tempo. Più spesso il paziente si rivolge a un ortopedico dopo aver subito il corso principale del trattamento. Dopo aver curato l'artrite reumatoide, il paziente viene rimosso dal registro di un reumatologo e registrato con un ortopedico. Si assicurerà che le articolazioni funzionino e vengano ripristinate correttamente in modo che non sorgano complicazioni.

Esistono forme così avanzate di artrite che un reumatologo non è in grado di aiutare. In questo caso, si rivolgono a un ortopedico, che peserà quanto sono deformate le articolazioni, che è necessario per il trattamento.

Funziona trauma

Le cause dell'artrite sono diverse: dall'ereditarietà alla lesione. Se cadi e ferisci il ginocchio, c'è il rischio di artrite dell'articolazione del ginocchio. Vale la pena contattare un traumatologo.

Il medico eliminerà gli effetti della lesione e farà riferimento a un reumatologo. La causa principale dell'artrite scompare, rendendo più facile il trattamento.

Funzioni dell'artrologo

Artrologo - una specializzazione ristretta, rara, un medico si occupa di artrite, comprese le articolazioni. E nella grande città è difficile trovare un artrologo, e in una piccola città, ancora di più.

Spesso un artrologo si trova in una clinica retribuita e molti soldi dovranno essere pagati per la consultazione. Se hai davvero l'artrite, dopo aver visitato un artrologo non dovrai consultare altri medici. L'artrologo prescriverà un corso di trattamento, prescriverà farmaci e darà le indicazioni necessarie.

È possibile curare l'artrite reumatoide

L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune che si verifica più spesso nelle giovani donne. Le articolazioni periferiche sono principalmente colpite. I cambiamenti sono irreversibili.

L'artrite reumatoide è curabile? Questa malattia è trattata? Queste e altre domande vengono poste da molti che si trovano di fronte a questa malattia insidiosa. Sfortunatamente, la malattia non può essere completamente guarita. Non esiste una medicina che possa alleviare in modo permanente l'artrite reumatoide. Non è curabile al 100%. Fornito un trattamento globale tempestivo, basato sulla terapia di base e sulla conformità con le raccomandazioni dello specialista, è possibile ottenere una remissione stabile (senza nuove esacerbazioni).

Terapia di base

La terapia conservativa dell'artrite reumatoide è la base del trattamento per l'artrite reumatoide, include diversi gruppi di farmaci.

immunosoppressori

Poiché la malattia è causata dall'auto-aggressione (produzione di anticorpi sulle proprie cellule corporee), è necessaria una moderata soppressione immunitaria per interrompere la catena patologica.

Metotrexato, azotioprina, ciclofosfamide, hlorbutina - rappresentanti di questo gruppo di farmaci. Accettali secondo lo schema. Questo di solito è preso una volta alla settimana. Gli effetti positivi possono essere osservati dopo 1,5 mesi di trattamento. Il corso del trattamento è 0,5 - 1 anno. Gli immunosoppressori hanno effetti collaterali che scompaiono dopo l'interruzione del farmaco.

citostatici

I farmaci immunosoppressivi hanno un effetto soppressivo sulle cellule immunitarie. L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune che si verifica quando le cellule immunitarie del corpo percepiscono i loro stessi tessuti come alieni e cercano di distruggerli. Per ridurre l'aggressività delle cellule immunitarie e sospendere la distruzione del tessuto articolare, vengono prescritti i citostatici.

Droghe, rappresentanti di questo gruppo:

La nuova generazione citostatica ha ricevuto una vocazione mondiale per il trattamento dell'artrite reumatoide. Questi farmaci sono la base della terapia di base, tuttavia, hanno le loro proprietà positive e negative.

Nel trattamento dell'artrite, il medico prescrive piccoli dosaggi, che sono sufficienti per un buon effetto, ma anche in questo caso possono comparire effetti collaterali: rash, alterata motilità intestinale, difficoltà a urinare. Di solito gli effetti spiacevoli vanno via immediatamente dopo l'interruzione del farmaco.

I primi sentimenti positivi di trattamento cominciano ad apparire un mese dopo l'appuntamento, e un risultato duraturo appare non prima di mezzo anno. È importante notare che i farmaci antinfiammatori non steroidei non possono essere bevuti il ​​giorno dell'uso citostatico.

Preparati d'oro

Assegnare con scarsa tollerabilità agli immunosoppressori. Particolarmente efficace in giovane età. Possono essere utilizzati in presenza di cancro. Crisanol, myocrizine, auranofin - i tipi più famosi di droghe in questa serie.

sulfamidici

I sulfonamidi agiscono estremamente lentamente e hanno un effetto debole, ma sono facilmente tollerabili dai pazienti, gli effetti collaterali si verificano molto raramente. Anche i farmaci in questo gruppo hanno un prezzo accessibile.

Ci sono 2 farmaci classificati come sulfonamidi, questo è:

Sulfasalazina per l'artrite è stata usata per molto tempo. Ha un'efficacia clinicamente dimostrata. Tuttavia, l'esperienza ha dimostrato che può solo aiutare con l'artrite di attività bassa o moderata.

Preparazioni di chinolina

I farmaci per la malaria, a quanto pare, non hanno nulla a che fare con l'artrite reumatoide. Ma non è così, molti anni fa è diventato chiaro che delagil e plaquenil non solo curano la febbre tropicale, ma rallentano anche l'artrite reumatoide. Questi farmaci sono facilmente tollerabili e non hanno effetti collaterali pronunciati. Tuttavia, sono molto deboli e non agiscono sempre come dovrebbero.

Ha senso prescrivere farmaci antimalarici, se la malattia è lieve o se il paziente non percepisce altri farmaci di base. Può essere usato per il debutto della malattia.

D-penicillamina

Assegnare con alta attività clinica e di laboratorio di artrite reumatoide.

Il meccanismo d'azione dei principali gruppi di farmaci di terapia di base, indicazioni per l'uso, regimi di trattamento, effetti collaterali, checklist

I farmaci del gruppo d-penicillamina vengono prescritti molto raramente, poiché hanno molti effetti collaterali e sono difficili da prendere. Allo stesso tempo, in termini di efficacia, sono approssimativamente uguali a immunosoppressori e oro. La ragione del loro appuntamento potrebbe essere la scarsa tolleranza ad altri farmaci di base o la loro inefficacia in un particolare paziente.

A causa dell'alta tossicità della sostanza, è usato in casi estremi. Quando altri strumenti non funzionano. Prendi il farmaco per molto tempo, fino a 5 anni. È importante notare che nel 10% dei pazienti dopo un miglioramento significativo, durante il trattamento con d-penicillamina, si verifica un netto deterioramento della condizione.

Medicinali appartenenti a questo gruppo:

Indipendentemente dalla tossicità, i farmaci di base, per l'artrite reumatoide, può aumentare significativamente l'aspettativa di vita. Ecco perché il loro appuntamento è così necessario.

Terapia anti-infiammatoria

Al contrario, la terapia di base ha un effetto sintomatico, senza influenzare la causa e la patogenesi della malattia. L'artrite reumatoide durante l'esacerbazione si manifesta con tutti i segni di infiammazione: la temperatura sull'articolazione interessata aumenta, si verifica rossore, si verifica gonfiore, dolore, la funzione dell'articolazione colpita è disturbata. Per ridurre questi sintomi e migliorare le condizioni del paziente, sono prescritti FANS e ormoni steroidei.

Gruppo NSAID

Hanno effetto anti-infiammatorio, riducono il dolore, gonfiore (nimesulide, meloxicam, diclofenac). I farmaci in questo gruppo possono essere seguiti. Costantemente il loro uso è controindicato a causa dell'effetto negativo sulla membrana mucosa del tratto gastrointestinale.

glucocorticoidi

Il prednisolone, desametasone riduce tutti i segni di infiammazione delle articolazioni. Possibile uso locale di farmaci in questo gruppo.


Artrite reumatoide e segni caratteristici di infiammazione articolare derivanti da questa malattia.

Trattamenti aggiuntivi

Svolgere un ruolo di supporto

cibo

Non c'è una dieta speciale. È necessario limitare i prodotti che influiscono negativamente sulle articolazioni:

  • farina, dolciumi;
  • cioccolato;
  • agrumi;
  • carni grasse e grassi animali;
  • latte;
  • Farina d'avena.

I farmaci di terapia di base hanno un effetto negativo sul fegato e sui reni, pertanto i prodotti che esercitano una pressione eccessiva su questi organi sono esclusi dalla dieta:

  • arrosto;
  • affumicate;
  • sale;
  • acute;
  • in scatola;
  • bevande alcoliche

È necessario includere nella dieta alimenti ricchi di calcio (fiocchi di latte, formaggio, in particolare quelli di pasta dura, latte, latticini, legumi). Utili anche le specie di pesci marini che, oltre al fosforo, sono ricchi di vitamina D. Svolge un ruolo di primo piano nella formazione del tessuto osseo. Questa vitamina è abbondante in tuorlo d'uovo, fegato di merluzzo, halibut. Questo deposito di fosforo, calcio, collagene è contenuto nell'asfalto.

Se è impossibile compensare la mancanza di vitamine e minerali con il cibo, devono essere prese vitamine sintetiche con oligoelementi. Nell'artrite reumatoide, il fabbisogno di vitamine B, C ed E è particolarmente alto.

fisioterapia

Nella fase di malattia acuta si applicano:

  • Area UFO delle articolazioni;
  • elettroforesi dei glucocorticoidi sulle articolazioni colpite.

Il corso del trattamento è di 2 settimane.

Nella fase subacuta, prescrivi:

Nella fase proliferativa sono mostrati:

raccomandazioni

Una buona influenza sulla condizione generale e la mobilità delle articolazioni ha una ginnastica terapeutica, massaggio. Nell'artrite reumatoide, gli esperti consigliano di spostarsi il più possibile. Ha un buon effetto sulla funzione delle articolazioni, riduce la rigidità, ritarda il periodo di anchilosaggio - l'immobilità. Per fare questo, cammina all'aria aperta.

Le lezioni di nuoto sono molto utili. Il movimento nell'acqua è più facile a causa del rilassamento del tessuto muscolare.

Il trattamento di sanatori e resort (Tskhaltubo, Pyatigorsk, Sochi, Evpatoria, Odessa) è usato con successo al di fuori del periodo di esacerbazione.

Gravidanza e RA

La gravidanza nella maggior parte dei casi porta ad un miglioramento nel corso della malattia. Ciò è dovuto al fatto che il sistema immunitario durante questo periodo subisce cambiamenti significativi. Tutto nel corpo di una donna è finalizzato a salvare il nascituro. La ristrutturazione del sistema immunitario porta alla remissione. Il numero di farmaci è ridotto al minimo. Il metotrexato viene annullato a causa della possibilità di effetti tossici sul feto. Dopo la nascita, dopo 1-2 mesi, si verificano più spesso esacerbazioni dell'artrite reumatoide.

prospettiva

L'artrite reumatoide è una malattia con un decorso progressivamente progressivo, che di solito porta alla disabilità.

Con la rilevazione tempestiva della malattia e un trattamento adeguato, è possibile una prognosi relativamente favorevole. In questo caso, è possibile ottenere una prolungata remissione della malattia.

I seguenti fattori contribuiscono al decorso sfavorevole della malattia:

  • genere femminile;
  • insorgenza della malattia in giovane età;
  • esacerbazione della durata di 6 mesi o più;
  • più di 20 articolazioni coinvolte nel processo;
  • aumento della VES nelle analisi del sangue;
  • test positivo per il fattore reumatoide nell'insorgenza della malattia;
  • alto livello di CRH;
  • trasporto dell'antigene HLA-DR4, che causa una tendenza a una grave malattia;
  • la formazione di noduli reumatoidi all'inizio della malattia;
  • rapido aumento delle manifestazioni cliniche.

Ogni anno, il 5-10% dei pazienti dal numero totale di persone affette da artrite reumatoide viene disabilitato. Dopo 15-20 anni dall'esordio della malattia, si forma anchilosi di singole articolazioni.

La morte nell'artrite reumatoide si verifica più spesso da processi infiammatori (pielonefrite, polmonite), complicazioni del tratto gastrointestinale (perforazione, sanguinamento), malattie cardiovascolari (ictus, infarto). Una delle cause di morte è l'agranulocitosi (soppressione della crescita dei leucociti), che porta a complicanze purulente-settiche.

In media, l'aspettativa di vita nell'artrite reumatoide è ridotta da 3 a 5 anni.

Per rimandare il processo di anchilosaggio delle articolazioni e altre conseguenze indesiderate della malattia, è necessario guarire in tempo e seguire le raccomandazioni mediche.

Quale medico cura l'artrite delle articolazioni - chi contattare

L'artrite è una malattia che colpisce le articolazioni. Il processo infiammatorio delle articolazioni si esprime nel gonfiore delle articolazioni, arrossamento della pelle e comparsa di forti dolori, che spesso si manifestano di notte. A causa della malattia, l'intero corpo soffre, spesso il cuore, il fegato oi reni sono colpiti. Pertanto, è necessario sapere che tipo di medico cura l'artrite, in modo che se si verificano sintomi primari, è possibile contattare lui per il trattamento appropriato.

Sintomi e cause

La malattia il più spesso può progredire in due forme: nella fase cronica e affilata. La causa può essere qualsiasi malattia patologica. Nella fase iniziale, l'artrite è più facile da trattare rispetto alla sua forma avanzata. Pertanto, è importante cercare aiuto da un'istituzione medica.

  • la posizione delle articolazioni si gonfia;
  • sindrome del dolore;
  • aumento della temperatura;
  • difficile muovere un giunto dolente.

Sospettare l'insorgere della malattia non è difficile, poiché per un certo periodo le articolazioni iniziano a ferire, può essere difficile fare qualsiasi movimento con la mano o il piede. C'è un guasto, la temperatura potrebbe aumentare.

Ragioni per cui si verifica l'artrite:

  • ipotermia;
  • infezione;
  • varie lesioni;
  • fattori ereditari;
  • gotta;
  • lesioni del tessuto articolare.

È necessario scoprire la causa della malattia per fermare il processo infiammatorio e adottare misure per ripristinare la funzione motoria.

Che tipo di fornitore di assistenza sanitaria dovresti chiamare per l'artrite?

Poche persone sanno quale medico tratti l'artrite e l'artrosi (leggi la differenza tra le malattie), quindi non vanno in un istituto medico. Quando si manifestano i sintomi della malattia, è necessario fissare un appuntamento con un medico: l'artrologo. La sua competenza comprende la diagnosi, il trattamento e la prevenzione delle malattie delle articolazioni. Quando si contatta il medico esamina la storia della malattia e prescrive di richiedere un esame:

Ma potrebbe esserci un problema, perché non tutte le cliniche hanno uno specialista di tale qualifica. Pertanto, si raccomanda di contattare il proprio medico di medicina generale per un consiglio. Se i sintomi di artrite compaiono in un bambino, allora un pediatra aiuterà. Dopo aver esaminato le condizioni generali del paziente, il terapeuta (pediatra per il bambino) darà indicazioni ad altri medici per confermare la diagnosi delle loro qualifiche.

Di solito negli ospedali, tre medici sono impegnati nel trattamento delle articolazioni contemporaneamente:

In forma lieve, quando il dolore alle articolazioni è breve, si rivolgono immediatamente a un reumatologo. Durante la diagnosi di artrite, prescriverà un trattamento sistematico. Se c'è un dolore acuto e acuto di natura prolungata, rivolgiti al chirurgo. In alcuni casi, il trattamento della malattia richiede un intervento chirurgico. Con l'operazione, viene introdotto lubrificante sintetico nella zona interessata e possono essere inserite anche protesi. In questo caso, richiederà la consultazione e il trattamento non solo del chirurgo, ma anche del traumatologo, fisioterapista.

Con sindromi dolorose prolungate si fa riferimento all'ortopedico. Questo specialista ti aiuterà a scegliere uno strumento speciale da indossare. Con il loro aiuto, sarà più facile muoversi e ridurre il carico sulle articolazioni dolenti.

Quale medico consultare l'artrite reumatoide? Questa malattia è curata da un reumatologo. E anche bisogno di consultare un immunologo, perché la malattia colpisce la reazione autoimmune.

Dovresti saperlo! La diagnosi e il trattamento dell'artrite possono essere praticati da diversi medici. Tutti consigliano sul loro sito.

La malattia può colpire altri organi e causare la loro patologia. Se c'è un dolore al cuore, è necessario un consulto con un cardiologo. Per valutare la condizione delle articolazioni colpite, un radiologo o uno specialista ecografico aiuterà. Decifreranno le immagini che faciliteranno il lavoro dei medici, la cui competenza include il trattamento dell'artrite.

trattamento

Un medico che cura l'artrite dopo aver esaminato un paziente prescrive un trattamento completo. Spesso, dopo un appropriato trattamento, si verificano la remissione e il recupero.

Metodi di trattamento dell'artrite:

  • farmaci;
  • dieta;
  • Terapia fisica;
  • apparecchi ortopedici;
  • fisioterapia;
  • prendere vitamine

Farmaci anti-infiammatori, antibiotici sono prescritti per rimuovere il processo infiammatorio e alleviare le condizioni del paziente. Inoltre, con l'artrite, vengono usati unguenti medici, gel con un effetto di raffreddamento. Allevia i sintomi del dolore. Nella fase avanzata della malattia, rivolgersi al chirurgo. Se il trattamento non è possibile, il giunto malato viene sostituito con materiali artificiali.

Quando le malattie delle articolazioni sono importanti per mangiare bene. La dieta dovrebbe contenere frutta, verdura, cereali, fiocchi di latte, prodotti caseari. Escluso dalla dieta di cibi piccanti, grassi, salati, carne e frattaglie.

Il medico può prescrivere elettroforesi, trattamento con fango e paraffina. Se l'articolazione del ginocchio è infiammata, il medico consiglierà di indossare apparecchi ortopedici: un bastone, una rotula, una benda. I complessi vitaminici sono prescritti per migliorare l'immunità.

Rimedi popolari

Insieme con il trattamento farmacologico usato rimedi popolari. Aiuteranno a prendere artillorog o reumatologo. Di solito, si tratta di bagni riscaldanti con sale, impacchi e decotti di erbe medicinali.

È importante! Nell'artrite grave, l'uso di compresse riscaldanti è proibito.

Prima di usare rimedi popolari, è necessario consultare il proprio medico.

Misure preventive

Le malattie delle articolazioni, portano alla limitazione dei movimenti e alla commissione di determinate azioni. Pertanto, in caso di disagio e dolore, è necessario conoscere l'artrite, a cui il medico deve rivolgersi. Un trattamento completo adeguatamente selezionato aiuterà a superare la malattia e prevenire lo sviluppo di complicanze.

Inoltre, per prevenire la malattia, è necessario controllare il peso, praticare sport e mangiare bene. Se l'artrite è diventata cronica, quindi nuotare, camminare a ritmo sostenuto, esercitare le attrezzature senza carico sulla colonna vertebrale e le articolazioni contribuirà a far fronte alla malattia. Massaggi e fisioterapia aiuteranno a liberarsi della malattia.