Principale

Menisco

Come dormire con osteocondrosi al torace

Per qualsiasi parte della colonna vertebrale, l'osteocondrosi è una malattia grave, ma ciò è particolarmente vero per la regione cervicale. In questa zona mobile e fragile, i tessuti della cartilagine vengono danneggiati con maggiore forza, le terminazioni nervose vengono bloccate, i vasi vengono spasionati. L'osteocondrosi è il distruttore di tutti i tessuti, completamente spazio intervertebrale. Nel caso del collo, che collega la testa con il corpo (e il cervello della testa con il midollo spinale), questo può portare a conseguenze irreversibili e molto pericolose per la salute.

Se hai l'osteocondrosi cervicale

La patologia ha varie fasi, tipi, forme e manifestazioni.

Tutti sono curabili, ma saranno più efficaci se verranno condotti processi paralleli. Ad esempio, seguire le regole del sonno, che in caso di osteocondrosi cervicale hanno una serie di caratteristiche.

Se questa grave malattia del midollo spinale viene diagnosticata nella zona del collo, il paziente deve imparare molte nuove informazioni, incluse le regole del sonno nell'osteocondrosi cervicale.

A proposito. Proteggendosi dall'osteocondrosi, è abbastanza possibile prevenire la malattia attraverso misure preventive. Una delle misure preventive è il letto scelto correttamente e il mantenimento delle posizioni durante il sonno, che non consente lo sviluppo della patologia.

La malattia è così grave che senza cure, il paziente può diventare disabile per diversi anni letteralmente. Allo stesso tempo, in un anno o meno, in determinate condizioni, che includono il sonno adeguato, è possibile eliminare completamente l'osteocondrosi e ripristinare la salute.

È importante! Riducendo il carico sulla zona del collo durante il sonno, il paziente si libera dalla sindrome del dolore e fissa le vertebre in una posizione sana. Questa è la chiave per un trattamento efficace.

Descrizione del sintomo

Come ogni malattia, l'osteocondrosi ha i suoi sintomi, a seconda della parte della colonna vertebrale in cui è originata la patologia. La forma cervicale è caratterizzata dai seguenti sintomi.

  1. Dolore nella zona del collo dietro. Primo, non forte ed episodico, poi aggravato dai movimenti della testa. Non tutti i pazienti prestano seria attenzione a questo. Molti biasimano la stanchezza, il collo si irrigidisce, scivolano e non vanno dal dottore.

Consiglio. Uno qualsiasi di questi cinque sintomi dovrebbe allertare, e soprattutto se esiste una combinazione di molti di essi. Questa è una necessità diretta di visitare un neurologo per l'esame e il trattamento.

Il disagio e il dolore progressivo sono solo manifestazioni ovvie dell'osteocondrosi. In caso di trattamento inopportuno o incompleto, si forma l'ernia intervertebrale, la posizione dei dischi intervertebrali si deteriora in modo significativo. Sono nate protrusioni, in cui il nucleo vertebrale sporge.

A proposito. Se il caso riguarda la zona cervicale, in contrasto con problemi simili in altre regioni vertebrali, anche la minima protrusione causa gravi conseguenze e deterioramento delle condizioni del paziente.

Se durante la protrusione l'anello fibroso mantiene ancora la sua integrità, poi ulteriormente, quando esacerbato, subisce la distruzione, e appare un'ernia del disco.

Insieme alle misure terapeutiche, il cui complesso include farmaci, allenamento fisico, fisioterapia, massaggi, stretching, nuoto e altri metodi, è molto importante acquistare e utilizzare un cuscino ortopedico e un materasso ortopedico.

Trattamento del sonno

Naturalmente, anche il sonno più appropriato in una posizione migliore e su un letto di alta qualità non può curare una osteocondrosi progressiva del collo. Ma il rispetto delle regole del sonno - uno dei fattori che aumentano l'efficacia del trattamento. Dormire su un cuscino adatto, nella corretta postura aiuterà ad alleviare il dolore, perché i muscoli saranno rilassati. Ciò consentirà al paziente di riposare correttamente, il che a sua volta influenzerà le condizioni generali del corpo, dandogli forza nella lotta contro la malattia.

È importante! I pazienti la cui colonna vertebrale nella zona del collo ha subito cambiamenti negativi in ​​uno o in un altro stadio dovrebbero seguire le raccomandazioni fornite da un neurologo che include anche il sonno adeguato.

Quale dovrebbe essere il letto

Lo stato in cui una persona è dopo il risveglio dipende interamente dal suo sogno. E lui, a sua volta, dipende da come e da cosa la persona ha dormito durante il riposo notturno. Il letto, il cuscino e gli accessori per il sonno scelti e controllati correttamente aiuteranno ad alleviare il disagio, il dolore e contribuiranno a migliorare in modo ottimale i cambiamenti nella lotta contro l'osteocondrosi cervicale.

Per garantire la giusta scelta di condizioni, è necessario prestare attenzione ai consigli forniti dagli esperti. Il morbido letto di piume e le lenzuola di seta dovranno essere dimenticate per lungo tempo (idealmente - per sempre). Il primo evento serio che attende un paziente con una diagnosi di osteocondrosi cervicale è la scelta di un materasso ortopedico.

Il materasso corretto

A differenza del giorno, che una persona trascorre principalmente in piedi, la notte è un sogno in posizione sdraiata. In esso, il carico sul retro è minimo, ma c'è il pericolo di deformità spinale, se una persona dorme su un materasso improprio, perché dormire in una postura scomoda o fisiologicamente scorretta può durare otto ore o più. Naturalmente, se il dormiente ha una diagnosi di osteocondrosi cervicale, la sua condizione patologica sarà aggravata.

È importante! Con un materasso ben scelto, il corpo assumerà una postura fisiologica che promuove il completo rilassamento, le vertebre saranno raddrizzate, i muscoli usciranno dallo spasmo, la colonna vertebrale "cadrà" al suo posto e si bloccherà su di essa.

Quale dovrebbe essere il materasso per un sonno adeguato con l'osteocondrosi cervicale? Assicurati di osservare due parametri di scelta: un prodotto ortopedico deve essere semirigido ed elastico.

Con un materasso morbido, che si affloscia sotto il peso del corpo, la posizione patologica verrà fissata. Inoltre, un morbido materasso inelastico non fornisce il supporto necessario per il fissaggio della posizione. Con un corpo duro prenderà una posizione innaturale.

Selezionato nel caso di osteocondrosi cervicale un materasso di lattice e un design speciale. Una variante anatomica adatta, quando il disegno ha due piani, di vari gradi di morbidezza, uno dei quali è medio e l'altro è rigido.

L'opzione ideale è un materasso ortopedico. Oltre al fatto che durante il sonno su un materasso, le curvature vengono corrette e la posizione fisiologica è fissa, stimola anche la circolazione del sangue, allevia il leggero dolore e rilassa il sistema muscolare.

Consiglio. È severamente vietato dormire su un materasso ad acqua, avendo una diagnosi di osteocondrosi cervicale. La loro maggiore mobilità irrita le terminazioni nervose e può aumentare i sintomi della malattia, portando alla sua progressione e aumento delle deformità.

Cuscino adeguato

Ancora più importante della scelta di un materasso, con osteocondrosi cervicale è la scelta del cuscino corretto. Acquisendo questo accessorio per dormire, tenendo presente la tua diagnosi, devi considerare attentamente la scelta, analizzare e rispettare i suoi criteri.

Tabella. Criteri per la selezione dei cuscini.

A proposito. Prestare attenzione alla scelta della biancheria da letto. Dovrebbe essere igroscopico, confortevole, confortevole, in modo che il processo di sonno e relax sia il più piacevole possibile.

Pose corrette

E, soprattutto - la postura corretta per il sonno con osteocondrosi cervicale. Hanno bisogno di sapere e attaccare. E inoltre è necessario sapere in quali posizioni con questi cambiamenti degenerativi è controindicato il sonno, e cerca di non occuparli.

Se vuoi sapere più in dettaglio come dormire correttamente su un cuscino ortopedico, oltre a considerare i loro tipi e le loro scelte, puoi leggere un articolo sul nostro portale.

La maggior parte delle persone dorme in una delle tre posizioni "popolari".

  1. Sullo stomaco La testa è rotolata lateralmente, il collo è teso e teso. Questo è il modo più sfortunato per sbarazzarsi dell'osteocondrosi cervicale con l'aiuto del sonno, ma piuttosto il modo opposto per acquisirlo e aggravare la condizione dolorosa. È pericoloso dormire sullo stomaco, perché la circolazione del sangue sarà compromessa, il cervello sperimenterà una carenza nutrizionale, ei sintomi diventeranno più luminosi e più intensi. Non è facile sbarazzarsi dell'abitudine di dormire a lungo sullo stomaco, ma sarà necessario farlo. In casi estremi, puoi cucire una pallina da ping-pong sul petto in pigiama, o almeno (se non aiuta) a mettere un cuscino appiattito sotto lo sterno.

Un sonno adeguato nella postura necessaria e accessori accuratamente selezionati per l'osteocondrosi cervicale aiuteranno il trattamento, rallentano la progressione della malattia, permettono alla persona di dormire a sufficienza, svegliarsi riposati, con una sensazione di allegria, pronti a combattere la malattia e vincere.

La corretta posizione di sonno per l'osteocondrosi

Molti pazienti sono interessati a come dormire con l'osteocondrosi. Una malattia così spiacevole, come l'osteocondrosi, è un problema di impiegati, automobilisti e altre persone che devono sedersi in posizioni scomode per lungo tempo.

Come dormire con l'osteocondrosi?

Questa malattia richiede un trattamento lungo e accurato, perché le conseguenze dell'osteocondrosi possono essere la paralisi degli arti, infarti, ictus, ipertensione e altre patologie che sono estremamente pericolose per la vita di una persona.

Esistono 4 tipi di osteocondrosi, a seconda del luogo della sua localizzazione:

  • collo;
  • al seno;
  • spinale;
  • lombare.

Oltre al trattamento farmacologico e fisioterapico, e per una maggiore efficienza, alcune delle loro abitudini dovrebbero essere riconsiderate. Ad esempio, è molto importante dormire bene con l'osteocondrosi.

Tale apparentemente insignificante, come la posizione in cui dormi, gioca un ruolo enorme nel successo del trattamento dell'osteocondrosi e nell'evitare ulteriormente le sue esacerbazioni.

Pensa a come dormire con l'osteocondrosi. Il primo e più importante argomento per le persone che soffrono di osteocondrosi di qualsiasi parte della colonna vertebrale è un materasso. Il materasso corretto non interferisce con le persone con una colonna vertebrale sana, garantendo la prevenzione dell'insorgere di malattie della schiena e fornendo semplicemente il riposo di massima qualità a tutto il corpo durante il sonno.

Quando si sceglie un materasso dovrebbe prestare attenzione alla sua rigidità. Un materasso troppo morbido non sarà in grado di assicurare la corretta posizione della colonna vertebrale durante il sonno e quindi di aggravare le condizioni generali dei legamenti e dei dischi intervertebrali, causando un aumento del dolore.

Anche il materasso troppo rigido non consente al corpo di assumere la posizione corretta.

È bello dormire sul pavimento?

C'è un'opinione erronea che è necessario dormire su un materasso duro, e alcuni stanno pensando se sia bello dormire sul pavimento con l'osteocondrosi. La risposta a questa domanda è inequivocabile - no. Ciò è dovuto al fatto che la superficie dura non può fornire la corretta posizione a forma di S della colonna vertebrale a una persona sdraiata sulla schiena e piegarsi sotto la spalla e il bacino durante il sonno sul lato. In queste condizioni, i muscoli e i legamenti saranno in tensione e il dolore si intensificherà.

Ideale per dormire è un materasso medio-duro, preferibilmente ortopedico, che è in grado di adattarsi alle curve del corpo umano, indipendentemente dalla posizione in cui dorme.

Oltre al materasso, è necessario prestare attenzione al cuscino. Nei negozi specializzati è possibile acquistare un cuscino ortopedico che:

  • garantire la corretta posizione della testa;
  • rilassa i muscoli e i legamenti del collo;
  • contribuisce al miglioramento della circolazione cerebrale.

Quando il cuscino e il materasso sono selezionati, resta solo da capire quale sia la postura corretta per dormire nelle persone che soffrono di osteocondrosi.

Come scegliere una posizione per dormire con l'osteocondrosi?

Considerare come dormire con l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica. Per le persone con questa diagnosi, sarà adatta la posizione sdraiata sul dorso o sul lato nella posizione fetale.

Nelle stesse posizioni, è indicato per dormire con osteocondrosi del collo. Nella posizione supina, tutti i muscoli del corpo si rilassano, tranne che per le gambe, ma per rilassarli, puoi mettere piccoli cuscini o un rotolo da un lenzuolo sotto le ginocchia e la parte bassa della schiena. Grazie a tali supporti, il lombo si affloscia, quindi tutte le sezioni spinali assumeranno la posizione corretta e il paziente sarà in grado di rilassarsi completamente. Questa posizione non è adatta a persone che soffrono di problemi come difficoltà respiratorie, russare, apnea, ecc.

Questa posizione è adatta per dormire nell'osteocondrosi mammaria e nella malattia del collo, inoltre, è ideale per le persone con osteocondrosi lombare. Una posizione supina usando il cuscino corretto aiuta a normalizzare la circolazione cerebrale, se quest'ultima è stata disturbata, il che aumenta il flusso di ossigeno al cervello.

Ma una persona non può dormire ancora tutta la notte. La posa degli embrioni è un'altra opzione per un sonno migliore in cervicale e osteocondrosi della colonna vertebrale toracica. In questa posizione, secondo gli scienziati, è necessario dormire sul lato sinistro a causa delle caratteristiche strutturali dell'esofago umano, la posizione dell'aorta cardiaca e del fegato, il cui funzionamento sarà disturbato quando si trova sul lato destro. Quando ciò accade, lo spostamento di questi organi, e non possono funzionare correttamente mentre la persona sta dormendo.

Come prendere una posizione fetale:

  1. Sdraiati sul lato sinistro, appoggiandoti sulla spalla sinistra e sul bacino, piegare leggermente le ginocchia e spostarle verso il petto.
  2. Se in una posizione del genere non ti senti molto a tuo agio, puoi allungare una gamba e lasciare l'altra gamba piegata.
  3. Inoltre, tra le gambe dei fianchi si può mettere un piccolo cuscino - questo allevia la tensione dai muscoli del bacino e si rilassa bene.

Se hai problemi con la colonna lombare, oltre alla posizione fetale e alla posizione addormentata sdraiata sulla schiena, il sonno sullo stomaco è accettabile. In questa posizione, il carico dalla vita viene rimosso, ma in questa posizione errata i legamenti e i muscoli del collo sono molto tesi. Questo può ferirli e portare a una ridotta circolazione cerebrale. Posa sdraiata sullo stomaco è meglio non usare durante il sonno, ma per sdraiarsi e rilassarsi con l'esacerbazione del mal di schiena o semplicemente quando è necessario rilassarsi.

Quindi, se ti è stata diagnosticata un'osteocondrosi di uno o più reparti, oltre al trattamento prescritto dal neurologo, occorre prestare attenzione per garantire una posizione comoda per la colonna vertebrale in qualsiasi momento.

Durante il giorno devi mantenere la tua postura, se non puoi farlo da solo, acquista un corsetto speciale. E di notte hai bisogno di imparare a dormire. Per fare questo, dovrai soffrire un po 'dei problemi di addormentarsi nella postura corretta, ma inusuale. Inoltre, è necessario sostituire il letto, o meglio, cambiare il materasso e il cuscino per l'ortopedia. Inoltre, è utile iniziare uno stile di vita più attivo e rivedere la dieta.

Cambiare le tue abitudini sarà più difficile che comprare un nuovo cuscino e materasso, ma assicurati che i tuoi sforzi saranno giustificati.

Come dormire con l'osteocondrosi del rachide cervicale?

Quando viene rilevata l'osteocondrosi, è importante non solo curare la malattia nel tempo, ma anche seguire le regole generali della profilassi, che includono massaggi, ginnastica, farmaci e schemi di sonno.

Postura corretta per dormire

Affinché la schiena e la colonna vertebrale riposino completamente e correttamente durante il sonno, specialmente in presenza di osteocondrosi, è necessario selezionare posture di successo per il sonno. Altrimenti, in futuro, la comparsa di pizzico, infiammazione, spostamento dei dischi intervertebrali.

Quindi, gli esperti raccomandano di scegliere le seguenti posizioni del corpo durante il sonno nell'osteocondrosi:

  1. Sulla schiena con le gambe non completamente piegate, in modo che le vertebre acquisiscano la struttura anatomica originale. Dopotutto, con le gambe dritte durante il sonno, i muscoli rimangono in tensione;
  2. Con l'osteocondrosi, dormi al tuo fianco, ma a condizione che la testa poggi completamente sul cuscino e non penda;
  3. Alla spina dorsale per riposare completamente, prendi la posizione dell'embrione. Poi devi stenderti dalla tua parte e stringere completamente le gambe. Per comodità, puoi anche mettere un piccolo cuscino sul pavimento della gamba sinistra.

Pose popolari per dormire

Inoltre, con l'osteocondrosi durante il sonno, si raccomanda di sdraiarsi sulla schiena in modo che gli organi interni non esercitino pressione sulla colonna vertebrale. Ma allora è importante che la testa non sia costantemente girata di lato per alleviare la tensione.

Per quanto riguarda il materasso e i cuscini, non dovrebbero essere troppo morbidi o duri. Quando l'osteocondrosi per dormire sceglie uno speciale letto di piume e biancheria da letto secondo le raccomandazioni del medico.

Regole del sonno con osteocondrosi

Parlando delle regole del sonno con l'osteocondrosi, è necessario evidenziare alcuni di base che riguardano la posizione del corpo, il letto, il tempo di sonno e lo stress:

  • Letto scegliere media durezza e piatto. Pertanto, il piumino o il morbido materasso non sono adatti per il sonno con osteocondrosi;
  • Il materasso deve essere elastico in modo che ripeta le curve del corpo e la struttura anatomica della colonna vertebrale. Quando si flettono il bacino e le gambe, la colonna vertebrale potrebbe deformarsi;
  • Si consiglia di acquistare un materasso ortopedico specializzato per i pazienti con osteocondrosi;
  • Il cuscino viene scelto di piccole dimensioni sotto le spalle di una persona, una piccola altezza, ma durante il sonno è meglio tenere le mani;
  • Se un paziente ha osteocondrosi spinale, allora è necessario mettere un rullo sotto i piedi per riposare le vertebre;
  • Quando si raccomanda l'osteocondrosi cervicale di dormire sul lato;
  • Assicurati che nessuno dei due lati del corpo eserciti pressione sull'altro;
  • Puoi dormire sullo stomaco, non a lungo, faccia nel cuscino.

Aree regolari per l'osteocondrosi

Per un buon riposo ci vogliono almeno sette-otto ore di sonno.

Scegliere il letto

Sebbene in molti modi la qualità del sonno e le condizioni della malattia dipenda dal materasso, dal cuscino e dalla biancheria da letto. Pertanto, i pazienti devono spesso acquistare un tipo perineo di tipo ortopedico specializzato su lattice di lattice medio.

Ma molto dipende dal grado di osteocondrosi, tipo, caratteristiche fisiologiche. È meglio comprare la biancheria da letto solo dopo la diagnosi e il parere del medico.

Consigliato per la visualizzazione:

Scegliere un materasso

Dovrebbe essere chiaro che un letto di piume rigido con osteocondrosi non è una panacea o la giusta soluzione per dormire.

Scegli un'opzione media migliore che ripeta le caratteristiche anatomiche della colonna vertebrale.

Su un materasso molto duro, il corpo non riesce a rilassarsi, i muscoli sono costantemente tesi, e su uno molto morbido, il corpo è sepolto e gli organi premono sulla spina dorsale.

Quindi è possibile ottenere una normale circolazione sanguigna, la distribuzione del peso e mantenere il tono del corpo. Regole simili sono efficaci sia per i pazienti con osteocondrosi, sia come profilassi.

Criteri di selezione del materasso

Selezione di cuscini

Se dopo il sonno con l'infiammazione si sente mal di testa, stanchezza, distrazione, allora questo indica una violazione della circolazione del sangue, che il cuscino è sbagliato.

Pertanto, è importante che il cuscino soddisfi questi requisiti:

Corretta postura sul cuscino

I cuscini non curano i pazienti della malattia, in particolare della regione cervicale, ma sono in grado di alleviare il dolore, la tensione, i sintomi principali e prevenire l'esacerbazione della malattia.

Considerare anche il tipo di cuscino per dormire con problemi, come evidenziano: un rullo, rettangolare.

Se il primo è adatto solo per il fissaggio delle gambe, il secondo è esclusivamente per la testa e le spalle.

È meglio scegliere il lattice, la fibra di bambù, le mini-molle, il gel di raffreddamento dai filler.

Come dormire con esacerbazione dell'osteocondrosi cervicale?

Confronto degli effetti dei cuscini convenzionali e ortopedici sulla colonna vertebrale

Se un paziente ha una esacerbazione dell'osteocondrosi cervicale, allora si consiglia di dormire solo sul lato, in modo che la spalla poggi sul materasso. Solo allora la colonna vertebrale assume una forma anatomica naturale, tutte le vertebre si raddrizzano.

Sotto la testa si trova un rullo sottotegola quando non è necessaria l'esacerbazione dell'osteocondrosi, così come il riposo sullo stomaco con la testa girata di lato.

Presso l'ufficio del medico, è possibile ottenere più suggerimenti di sonno per aggravare i problemi con la regione cervicale.

Raccomandazioni del dottore

Riferendosi al parere dei medici sulle regole del sonno con osteocondrosi, vengono evidenziate le seguenti raccomandazioni:

  • Dormi su un fianco o in posizione eretta, puoi usare un rullo per mantenere l'ammortizzazione del corpo;
  • Meglio non scegliere i cuscini in piuma, perché con il tempo perdono elasticità e forma;
  • Acquista un cuscino con un gel o una schiuma rinfrescante, perché con il tempo sono in grado di ripristinare la posizione della colonna vertebrale e di salvarti dalla deformazione;
  • Scegli un letto che non tenga il corpo in sospeso;
  • Utilizzare un cuscino a forma di ferro di cavallo in un aereo, in auto o in un divano che impedisca la fuoriuscita delle vertebre o lo spostamento della cartilagine;
  • Dormire sullo stomaco dovrebbe essere raramente e non per molto tempo, anche se questo toglie il carico dalla colonna vertebrale;
  • Si raccomanda che le spalle durante il periodo di riposo abbiano un angolo di 90 gradi.

Sarà utile guardare il video:

Se ti ritrovi ad avere vertigini, pesantezza, disagio, mal di testa dopo il sonno con osteocondrosi, allora devi cambiare la posizione, il materasso o i cuscini e andare dal medico.

Recensioni dei pazienti

Daria, 36 anni: "Questi semplici consigli di un medico mi hanno aiutato a guarire l'osteocondrosi cervicale nelle sue fasi iniziali. Dal momento che lavoro esclusivamente al computer, nel tempo ho iniziato a sentire pesantezza e forte dolore al collo. Dopo essere andato dal medico, è risultato che soffro di osteocondrosi. Pertanto, per il trattamento, mi è stato prescritto un massaggio, l'agopuntura, i bloccanti e ho suggerito di sostituire la biancheria da letto, vale a dire un cuscino e un materasso. Il medico raccomandò un negozio dove ordinai un materasso ortopedico e un piccolo cuscino con un gel rinfrescante. Nel complesso di tutti i metodi, i primi sintomi sono passati dopo tre giorni, e da allora mi sono svegliato di buon umore e riposato completamente ".

Alexandra, 45 anni: "Ho sofferto di osteocondrosi lombare fin dalla mia giovinezza, perché ho lavorato nel campo, poi in una fabbrica. Tutto è iniziato con una sensazione di pesantezza, disagio e dolore. Poi ha affrontato la schiacciatura vertebrale, le uscite del disco, l'infiammazione dei nervi e il dolore insopportabile. Più a lungo ho sofferto di irritazione, meno sono diventato mobile, ma l'irritabilità e la stanchezza sono cresciute. Beveva sempre le pillole, faceva massaggi e riflessologia. Ma i problemi principali erano proprio a causa del sonno improprio. Pertanto, secondo le raccomandazioni dei medici, ho ordinato un nuovo materasso e un cuscino. Da allora, i sintomi si sono chiaramente attenuati e le riacutizzazioni si verificano molto raramente! Pertanto, ti consiglio di non rinunciare a tale profilassi anche a coloro che non hanno ancora sperimentato la malattia. "

Correggere la posizione del corpo durante il sonno per tutti i tipi di osteocondrosi

5 luglio 2016 5 luglio 2016

L'autore: Denis Statsenko

Saluti a voi, cari amici! Oggi mi propongo di scoprire come dormire con l'osteocondrosi. Questo argomento, purtroppo, sta guadagnando sempre più popolarità tra la popolazione adulta del nostro paese - prevenzione e trattamento dell'osteocondrosi. L'articolo sarà utile sia a coloro che hanno già incontrato personalmente la malattia, sia a coloro che ne hanno sentito parlare e intende evitare la malattia in futuro.

Sapevi che uno dei mezzi più importanti per affrontare una malattia è un posto letto ben attrezzato? Come si suol dire, "dare hropak" deve essere di alta qualità. Sì, importa. Dopo tutto, un terzo della nostra vita passa in posizione supina, che influenza direttamente la salute della colonna vertebrale.

Se il sonno va di pari passo con la posizione sbagliata del corpo, il rischio di ammalarsi aumenta drammaticamente. E se una persona si ammala ancora, allora la questione della corretta posizione del corpo diventa un vantaggio.

Tipi e cause dell'osteocondrosi

Ricordiamo che questo disturbo è legato alle malattie ortopediche ed è un complesso di disturbi distrofici nella cartilagine delle articolazioni. Infatti, può influire su qualsiasi articolazione nel nostro corpo, sebbene il più delle volte la malattia si sviluppi nei dischi intervertebrali.

Quindi, l'osteocondrosi è:

Le ragioni che causano lo sviluppo della malattia molto. E anche se, di solito, l'osteocondrosi preoccupa le persone della vecchia generazione, i giovani di oggi lamentano sempre più il caratteristico mal di schiena.

Interruzioni nei dischi intervertebrali possono causare lesioni e sovraccarico fisico della schiena, sovrappeso (così come disturbi metabolici associati e alimentazione squilibrata), flat-footedness, predisposizione genetica, fumo e persino tensione nervosa.

Questi sono i fattori che dovrebbero essere esclusi per primi. Un altro fenomeno frequente che porta all'osteocondrosi è una posizione errata del corpo durante il sonno, così come un cuscino analfabetamente scelto con un materasso. Ne parleremo più in dettaglio.

Come addormentarsi correttamente per tutti i tipi di osteocondrosi?

I sintomi comuni dell'osteocondrosi si manifestano attraverso fastidiosi dolori alla schiena, intorpidimento, dolori agli arti e spasmi muscolari. Tuttavia, tutti e tre i principali tipi di malattia hanno i loro sintomi distintivi.

Esaminiamo alcuni di essi, poiché ciò aiuterà a capire meglio quale parte della schiena deve prestare maggiore attenzione, anche durante il sonno.

collo

L'osteocondrosi cervicale è caratterizzata da dolore nella parte superiore del braccio e mal di testa. Come trattarlo è scritto in questo articolo.

Per prevenire lo sviluppo della malattia e non avviarla fino alla più spiacevole sindrome dell'arteria vertebrale (come indicato da un bruciore mal di testa, vertigini e rumore nella testa), è necessario includere nel complesso di trattamento e la correzione della posizione del corpo durante il sonno.

  • Prima di tutto, è necessario disimparare il sonno sullo stomaco.
  • Se è difficile prendere posizioni notturne lunghe nella posizione fetale o sulla schiena, è necessario posizionare un cuscino piatto sotto il torace.
  • Si consiglia di dotare un posto letto con un materasso rigido elastico e un piccolo cuscino medio-morbido (il cuscino dovrebbe sostenere solo la testa con il collo, ma non raggiungere le spalle).

petto

L'osteocondrosi della regione toracica provoca dolore acuto (lancinante) nel torace e negli organi situati nella sua area.

  • Per aiutare la schiena a rilassarsi bene durante il riposo notturno, provare a dormire sul fianco o sullo stomaco, perché la posizione sulla schiena può contribuire alla pressione degli organi interni sulla colonna vertebrale nella zona del torace.
  • Nell'osteocondrosi toracica, è preferibile scegliere un materasso di media durezza e un cuscino corrispondente.

lombare

L'osteocondrosi lombare è riconoscibile dal dolore nella colonna vertebrale lombosacrale, nelle gambe e negli organi pelvici.

  • Con questo tipo di malattia dovresti dormire sulla schiena.
  • Per migliorare l'effetto rilassante della zona lombare, prova a mettere un piccolo cuscino o cuscino sotto la parte inferiore della schiena o le ginocchia. In questo modo si garantisce una posizione ideale in cui tutti i muscoli della colonna vertebrale si rilassano e viene eliminata la tensione dei muscoli della zona lombare.

Suggerimenti per una postura corretta durante il riposo

Le seguenti raccomandazioni saranno utili nella fase iniziale della malattia, così come nelle persone sane che si prendono cura della loro spina dorsale.

  1. Il letto non dovrebbe essere troppo morbido, perché in questo caso la colonna vertebrale si flette, piegando le sue curve fisiologiche.
  2. Anche il materasso troppo duro non è favorevole alla salute: su di esso la colonna vertebrale si piega e in una posa su un fianco prende curve dalla spalla e dal bacino che poggia sul letto.
  3. L'opzione più accettabile per il riposo è in realtà un materasso ortopedico che, in base alla progettazione, "si adatta" alle curve naturali del corpo della persona che riposa.
  4. È meglio scegliere un cuscino completo con un materasso, anche ortopedico. Tale differisce in altezza moderata e morbidezza. E per fornire un comfort speciale al collo aiuterà il rullo (oltre al cuscino).
  5. Un posto letto adeguatamente attrezzato sarà efficace solo in un complesso medico con allenamento fisico, fisioterapia, massaggio, trazione spinale, riflessoterapia, terapia manuale e, se necessario, trattamento medico.

Raccomandazione chiave

Amici, se la malattia ti infastidisce o se senti che si avvicina sempre di più, ti consiglio di seguire un corso di formazione gratuito sul trattamento dell'osteocondrosi. Il suo autore è Alexandra Bonina - un rinomato formatore di fisioterapia e uno specialista esperto nel trattamento delle malattie delle articolazioni.

Aiuterà non solo a comprendere l'efficace trattamento non convenzionale della malattia, ma anche a raccogliere informazioni più importanti su questa malattia insidiosa.

Ti sei occupato dell'osteocondrosi? Come hai combattuto, che cosa si è rivelato essere il più efficace per te? Condividi la tua opinione nei commenti all'articolo. Rimaniamo uniti contro le malattie comuni, usando solo mezzi provati e naturali!