Principale

Polso

Dolore all'anca

Il dolore all'anca è comune e può essere causato da vari problemi. Localizzazione accurata del dolore all'anca può fornire indizi preziosi per comprendere la causa principale.

Cause di dolore all'anca

Le malattie dell'articolazione dell'anca di solito causano dolore all'anca o all'inguine. Il dolore esterno all'anca, il dolore che passa attraverso la parte superiore della coscia e le natiche, è solitamente causato da problemi con i muscoli, i legamenti, i tendini e altri tessuti molli che circondano l'articolazione dell'anca.

A volte il dolore dell'anca può essere causato da malattie e problemi in altre parti del corpo, come la colonna lombare o le ginocchia. Questo tipo di dolore è indicato come dolore "riflesso". La maggior parte dei casi di dolore all'anca può essere controllata a casa.

Patologia dell'articolazione dell'anca

Un dolore all'anca può provenire da strutture situate all'interno dell'articolazione dell'anca, nonché da strutture che circondano l'anca. L'articolazione dell'anca è uno spazio potenziale, il che significa che al suo interno si trova la quantità minima di fluido che consente al collo della coscia di scivolare nella presa della cerniera. Qualsiasi malattia o trauma associato all'infiammazione porta al riempimento di questo spazio con liquidi o sangue. Di conseguenza, la capsula femorale è allungata, il che porta alla comparsa di sintomi dolorosi.

Il collo del femore e la cavità della cerniera sono coperti da cartilagine articolare, che consente alle ossa di muoversi all'interno dell'articolazione con un attrito minimo. Inoltre, l'area del nido dell'acetabolo è ricoperta da cartilagine dura, chiamata "labbro acetabolare". Come ogni altra cartilagine articolare, queste aree possono essere strofinate o strappate, causando dolore.

Ci sono gruppi di tessuti spessi che circondano l'articolazione dell'anca, formando una capsula. Aiutano a mantenere la stabilità dell'articolazione, soprattutto durante il movimento.

Il movimento nell'articolazione dell'anca è dovuto ai muscoli che circondano la coscia e ai legamenti attaccati all'articolazione dell'anca. Oltre a controllare il movimento, questi muscoli agiscono anche insieme, mantenendo la stabilità dell'articolazione. Ci sono grandi borse sinoviali (sacche chiuse piene di liquido) che circondano l'area della coscia e permettono ai muscoli e ai legamenti di scivolare facilmente lungo le sporgenze ossee. Ciascuna di queste strutture può diventare infiammata.

Dolore all'anca con ernia intervertebrale della colonna lombare

Il dolore all'anca può verificarsi con l'ernia intervertebrale della colonna lombare. L'ernia intervertebrale è associata a problemi con il disco mepionico situato tra le ossa della colonna vertebrale (vertebre), "infilate" l'una sull'altra e formanti la colonna vertebrale.

Il disco intervertebrale assomiglia ad una ciambella con una gelatina con un centro gelatinoso racchiuso in un guscio esterno più rigido. L'ernia intervertebrale si verifica quando i contenuti molli escono attraverso il guscio duro. L'ernia può irritare i nervi vicini. Se abbiamo a che fare con un'ernia nella colonna lombare, allora uno dei sintomi potrebbe essere il dolore all'anca. Il dolore va lungo il nervo sciatico. Caratterizzato da dolore sul retro della parte anteriore o laterale della coscia.

In presenza di un'ernia del disco, un piede è più spesso colpito. Il dolore può essere di intensità variabile dal dolore lieve a quello intollerabile. Più spesso, il dolore è associato a dolore nella parte bassa della schiena, nell'inguine, nella gamba e nel piede. Inoltre caratterizzato da intorpidimento della coscia, parte bassa della schiena, gamba e piede. Di solito, il miglioramento si verifica durante lo spostamento, se l'ernia del disco è di piccole o medie dimensioni.

Si ritiene che la diffusione del dolore alla gamba con ernia vertebrale (sciatica) parli delle sue grandi dimensioni rispetto a se il dolore fosse solo nella parte bassa della schiena.

Il dolore all'anca con ernia intervertebrale è la causa più comune di dolore all'anca all'età di 60 anni, dopo i 60 anni il primato va alla coxartrosi. Al secondo posto ci sono vari tipi di infortuni. I restanti motivi sono rari.

Altri tipi di danni ai nervi possono anche causare dolore all'anca, ad esempio durante la gravidanza si verifica spesso associata a infiammazione del nervo cutaneo laterale dell'anca. Il dolore di un'ernia inguinale può anche "risuonare" nella coscia.

In ogni caso, il dolore all'anca può essere causato da vari motivi, che richiedono al medico di cercare la fonte del problema, che si tratti di un infortunio o di una malattia. In assenza di lesioni traumatiche, un approccio alla diagnosi del dolore all'anca richiede un'ampia comprensione della situazione.

Cause del dolore all'anca traumatico

Frattura dell'anca

La caduta è la causa più comune di frattura dell'anca nelle persone anziane. La frattura in questo caso si verifica a causa di due problemi associati all'invecchiamento, all'osteoporosi (assottigliamento delle ossa) e alla perdita di equilibrio. In alcuni casi, l'osso può rompersi spontaneamente a causa dell'osteoporosi, che a sua volta provocherà una caduta.

Per "frattura dell'anca" si intende una frattura della parte prossimale o della coscia.

È necessario conoscere la posizione esatta della frattura, poiché la decisione del chirurgo in merito a un adeguato intervento chirurgico si basa su questo, consentendo il ripristino del danno osseo.

Oltre a una caduta, qualsiasi lesione può potenzialmente causare una frattura dell'anca. A seconda del meccanismo di danno, il femore potrebbe non rompere; al contrario, una parte della pelvi può essere rotta (molto spesso, un ramo dell'osso pubico). Inizialmente, il dolore può essere sentito nella regione femorale, ma un esame e una radiografia possono rivelare un'altra fonte di dolore. Un infortunio può anche causare una lussazione dell'anca in cui il collo della coscia esce dall'acetabolo. È quasi sempre associato a una frattura acetabolare (pelvica); tuttavia, nelle persone con un'articolazione dell'anca sostituita, un'anca artificiale può spostarsi spontaneamente.

Ferite chiuse (lividi)

Lesioni chiuse (contusioni), distorsioni e stiramenti di muscoli e tendini possono essere il risultato di un trauma, e anche se l'osso rimane intatto, possono causare dolore severo. Distorsioni si verificano quando si verificano lesioni del legamento, mentre distorsioni di muscoli e tendini sono associati a danni a queste strutture. Quando si cammina o si salta, così come quando si esegue qualsiasi attività, vi è una significativa pressione del peso corporeo sull'articolazione dell'anca. Muscoli, borse sinoviali e legamenti sono "progettati" per proteggere l'articolazione dal carico di forza. Quando queste strutture sono infiammate, la coscia non può funzionare correttamente, causando dolore.

Lesioni da sovraccarico

Il dolore all'anca può anche essere associato a lesioni da sovraccarico che causano l'infiammazione di muscoli, tendini e legamenti. Queste lesioni possono essere causate da normali attività quotidiane che causano eccessiva tensione nell'articolazione dell'anca o specifici movimenti vigorosi. Il sovraccarico può anche causare una graduale cancellazione della cartilagine nell'articolazione dell'anca, che porta all'artrite (arth = joint + itis = inflammation).

Vale anche la pena menzionare altre strutture che possono infiammarsi e causare dolore all'anca. Il tratto ileale-tibiale si estende dalla cresta dell'osso pelvico fino alla parte esterna della coscia e al ginocchio. Questo gruppo di tessuti può infiammare e causare dolore all'anca, al ginocchio o entrambi. Questo tipo di lesione da sovraccarico inizia gradualmente e si manifesta nella tensione dei gruppi muscolari che circondano il ginocchio e la coscia. La sindrome del muscolo a forma di pera, in cui il muscolo a forma di pera irrita il nervo sciatico, può anche causare la diffusione del dolore nella parte posteriore della coscia.

Infiammazione del sacco sinoviale (borsite)

La sacca sinoviale acetabolare è una sacca sulla parte esterna della coscia che protegge i muscoli e i tendini dove attraversano l'obliquità del femore (una protuberanza ossea sul femore).

La borsite acetabolare è associata ad infiammazione del sacco sinoviale. Un sacchetto sinoviale può infiammarsi a causa di una serie di motivi, tra cui una leggera lesione o sovraccarico.

Cause del dolore all'anca Nontraumatico

Il dolore all'anca può essere causato da varie malattie. Qualsiasi cosa che causa l'infiammazione sistemica nel corpo può anche influenzare l'articolazione dell'anca. La sinovia è un tessuto epiteliale ("rivestimento") che copre le parti dell'articolazione dell'anca non coperte dalla cartilagine. La sinovite (syno = membrana sinoviale + itis = infiammazione) o l'infiammazione di questo tessuto di rivestimento fa sì che il liquido penetri nell'articolazione, causando gonfiore e dolore.

artrite

L'osteoartrosi è la causa più comune di dolore all'anca nelle persone sopra i 50 anni; tuttavia, ci sono altri tipi di artrite. Questi includono:

  • artrite reumatoide;
  • spondiloartrite anchilosante (spondilite anchilosante - Stryumpelle - Marie);
  • artrite associata a malattia infiammatoria intestinale (morbo di Crohn o colite ulcerosa).

Alcune malattie sistemiche sono associate al dolore dell'anca, ad esempio l'anemia falciforme, in cui un'articolazione può infiammarsi durante una crisi falciforme con o senza un'infezione principale. L'articolazione dell'anca non è l'unica articolazione che può causare l'infiammazione dell'anca. Gli esempi includono la malattia di Lyme, la sindrome di Reiter e le infezioni causate da intossicazione alimentare.

Necrosi non vascolare del collo del femore può verificarsi nelle persone che assumono corticosteroidi per un lungo periodo (ad esempio, prednisone). In questa situazione, il collo del femore perde l'apporto di sangue, si indebolisce e provoca dolore all'anca.

La malattia di Legg-Calvet-Perthes (malattia di Perthes, osteocondrite della testa del femore) è associata a necrosi avascolare idiopatica del collo del femore nei bambini. Il più delle volte colpisce bambini di età compresa tra 4 e 8 anni.

La fibromialgia è un dolore sistemico associato a dolore e tensione che può causare gravi disagi al corpo e anche la coscia. Con fibromialgia, si osservano anche disturbi del sonno, spasmi muscolari e crampi, dolore di molti gruppi muscolari di tutto il corpo e affaticamento.

Dolore "riflesso" nella coscia

Il dolore all'anca può non essere correlato all'anca stessa, ma può essere causato da una violazione delle strutture adiacenti.

Un altro esempio di dolore riflesso è la malattia di Roth-Bernhardt (nevralgia del nervo cutaneo femorale laterale).

I sintomi del dolore all'anca

È spesso difficile descrivere il dolore all'anca e i pazienti possono lamentarsi di avere un'anca dolorante. La localizzazione, la natura, l'intensità del dolore, i fattori che influenzano il miglioramento / deterioramento della condizione dipendono dalla struttura danneggiata e dalla causa esatta dell'infiammazione o della lesione.

  • Il dolore dall'articolazione dell'anca può essere sentito come un dolore "anteriore" all'inguine o come un dolore anteriore nei glutei. A volte i pazienti possono lamentarsi di dolore alle ginocchia, che, di fatto, arriva dal fianco.
  • Lesione dell'anca: se cadi, colpisci dritto, disloca o tendi, il dolore si verifica quasi immediatamente.
  • Lesioni da sovraccarico: il dolore può comparire dopo alcuni minuti o ore quando l'articolazione dell'anca circostante ha infiammato lo spasmo muscolare o la superficie articolare si è infiammata, causando l'accumulo di liquidi.
  • Dolore: il più delle volte, il dolore si fa sentire nella parte anteriore della coscia, ma l'articolazione ha tre dimensioni. Il dolore può anche andare lungo la coscia esterna o addirittura essere sentito nella zona dei glutei.
  • Claudicazione: la claudicatio è un modo per compensare, cercando di ridurre al minimo la quantità di peso che la coscia deve sostenere quando si cammina. Limping non è mai normale. La deformazione provoca un carico irregolare su altre articolazioni, tra cui schiena, ginocchia e caviglie e, se persiste la zoppia, queste aree possono anche diventare infiammate e causare ulteriori sintomi.
  • Alla frattura del collo del femore, il dolore acuto sorge istantaneamente e peggiora con quasi ogni movimento. I muscoli della coscia causano lo spostamento della frattura, mentre la gamba può apparire più piccola o rivolta verso l'esterno. Se non c'è offset, la gamba può sembrare normale. Le fratture pelviche causano lo stesso dolore delle fratture dell'anca, ma la gamba sembra normale.
  • Disco erniato: il dolore di solito inizia nella colonna lombare e si irradia ai glutei e alla parte anteriore, posteriore o laterale della coscia. Può essere descritto in modi diversi a causa della violazione del nervo. Alcuni termini tipici usati per descrivere la sciatica includono: dolore acuto o tagliente e bruciore. Il dolore può peggiorare quando si raddrizza il ginocchio, perché questa azione provoca la tensione del nervo sciatico, rendendo difficile alzarsi da una posizione seduta o camminare velocemente. Ci possono anche essere intorpidimento e formicolio. La perdita del controllo della minzione e della defecazione può indicare la presenza della sindrome dell'equiseto. Se questa condizione non viene riconosciuta e non viene trattata, esiste il rischio di danni irreparabili al midollo spinale.
  • Artrite: il dolore da artrite tende a peggiorare dopo un periodo di inattività e diminuisce con l'attività, ma se l'attività aumenta, il dolore ritorna.

Diagnosi di dolore all'anca

Se non c'è una storia traumatica e il dolore è combinato o precedentemente combinato con il mal di schiena, il primo tipo di studio dovrebbe essere una risonanza magnetica della colonna lombosacrale e contattare un neurologo.

Dopo l'infortunio, è necessario contattare un traumatologo.

Se si sospetta una coxartrosi, consultare un chirurgo.

Trattamento del dolore all'anca

Il trattamento dipende dalla causa. Quindi, per l'ernia intervertebrale, è meglio scegliere un trattamento conservativo e per il trattamento chirurgico cosartro.

È possibile registrarsi per una consulenza presso una delle nostre cliniche. Per i cittadini della Federazione Russa la consultazione è gratuita.

Articolo aggiunto a Yandex Webmaster 17/04/2014, 17:21

Cosa fare se un muscolo della gamba fa male

Il dolore all'anca si verifica spesso nelle persone di qualsiasi età. Possono essere causati da molti fattori. Il dolore può verificarsi a causa di carichi eccessivi o essere il risultato dello sviluppo della malattia. In questo articolo esamineremo le cause e i metodi di trattamento del dolore nei muscoli della coscia.

Cosa può causare dolore ai muscoli della coscia

Le cause del dolore nel muscolo femorale possono essere molte. Può verificarsi a causa di lesioni del tessuto muscolare, dell'anca o della colonna vertebrale. Il dolore può essere direttamente correlato alla patologia dell'anca o essere "riflesso" da altri organi e sistemi corporei.

Le cause del dolore alla coscia possono essere:

  • sovraccarico fisico da duro lavoro o sport;
  • lesioni associate a rottura muscolare, distorsione, danni ai tendini o alle articolazioni;
  • patologie associate a processi degenerativi, ad esempio osteoporosi, osteocondrosi della colonna lombare, ernia intervertebrale;
  • malattie cardiovascolari, vene varicose;
  • malattie del sistema nervoso, infiammazione del nervo sciatico;
  • malattie infettive;
  • malattie infiammatorie, mialgia, miosite del bicipite femorale;
  • tumore.

A seconda di dove si trova il dolore, è possibile determinare il tipo di patologia:

  • Se la parte anteriore della coscia fa male dall'alto, è collegata all'anca, alla colonna vertebrale e ai dischi intervertebrali, all'arteria femorale e alle vene, ai linfonodi dell'inguine o agli organi pelvici delle donne. Nelle persone anziane, il dolore può essere associato a una frattura della testa del femore, una dislocazione della testa dell'articolazione dell'anca;
  • se hai muscoli addominali alla coscia, ciò è probabilmente dovuto a problemi con la rotula, danni ai legamenti o alla cartilagine;
  • se i muscoli della coscia sono feriti da dietro, questo indica malattie del muscolo gluteo, della sua fascia, del nervo sciatico o dell'articolazione sacroiliaca;
  • se il muscolo della coscia viene disegnato lateralmente, può essere un segnale di artrosi o infiammazione del muscolo dell'anca semitendinoso;
  • se i muscoli interni della zona della coscia o dell'inguine si fanno male, questo indica un'ernia spinale, una frattura o una dislocazione dell'articolazione dell'anca.

Considera in modo più dettagliato alcune malattie.

Le lesioni associate al dolore ai muscoli della coscia possono essere le seguenti:

  • contusione del bacino, dell'anca, della coscia;
  • frattura nella distorsione del femore grande;
  • frattura del sacro;
  • dislocazione del femore;
  • rottura e distorsione, tendini;
  • fratture del collo del femore;
  • frattura da compressione della colonna vertebrale.

Inoltre, va notato che non solo i traumi, ma anche i processi degenerativi della distruzione dei tessuti possono portare alla rottura dei legamenti. Per il divario è caratterizzato da dolore acuto che interferisce con il movimento dell'articolazione.

L'artrosi o la coxartrosi dell'articolazione dell'anca è una malattia degenerativa che è una causa comune di dolore nella coscia destra o sinistra. In questa malattia, il dolore si diffonde all'inguine, sui lati interno ed anteriore della coscia. A volte il dolore può essere dato al gluteo o al ginocchio quando si solleva da una sedia o in movimento.

I segni caratteristici della coxartrosi sono:

  • l'incapacità di eseguire la rotazione nell'articolazione dell'anca, tirare la gamba verso il petto o portarla di lato;
  • crunch caratteristico nell'articolazione;
  • riduzione della lunghezza della gamba (nell'ultima fase dell'artrosi).

Alcuni tipi di artrite causano dolore alle articolazioni dell'anca. L'artrite può essere distinta da forti dolori durante la notte. I dolori si riducono quando il paziente si disperde o dopo l'esercizio, ma poi riappare.

Circa il 5% delle denunce di dolore nell'articolazione sono associate a un infarto dell'articolazione dell'anca. Molto spesso gli uomini ne soffrono. La patologia si sviluppa rapidamente, entro 1-3 giorni. Il dolore sta crescendo rapidamente, non dà riposo durante la notte e aumenta fino alle 4-5 del mattino.

L'infiammazione dei tendini femorali viene diagnosticata in un quarto di quelli che soffrono di dolore all'anca. È tipico delle donne in menopausa, quando ci sono cambiamenti nei processi metabolici. La patologia si sviluppa entro 3-15 giorni. Il dolore è localizzato sul lato della coscia sulla superficie esterna o interna. Allo stesso tempo, l'articolazione non perde la sua mobilità, ma il dolore si preoccupa anche a riposo, quando una persona si trova dalla sua parte.

Anche la sindrome di un muscolo di pera, di regola, da un lato si incontra. Le sue cause sono patologie spinali causate da stress, sollevamento pesi o movimento improvviso. Il dolore si sviluppa entro 1-3 giorni. Sono distribuiti nel gluteo, nella parte bassa della schiena e sacro, possono dare alla parte posteriore del piede fino al tallone.

Diagnosi delle cause del dolore

Poiché le diverse patologie possono essere le cause del dolore muscolare, per la diagnosi viene utilizzato un approccio differenziato. Ti permette di escludere tutte le possibili patologie e fare la diagnosi corretta.

Aiuto. Per raccogliere l'anamnesi, il paziente è esaminato da parecchi dottori: un neurologo, un ortopedico, un chirurgo, un reumatologo, un oncologo.

Le analisi del sangue sono prese per identificare i processi infiammatori. Se c'è un centro di infiammazione purulenta, viene eseguita una puntura congiunta per raccogliere il liquido sinoviale e determinare il tipo di microbi patogeni.

Una radiografia dell'articolazione dell'anca e della colonna lombare indica la condizione delle ossa e la presenza di lesioni o disturbi degenerativi.

Ad esempio, nell'osteoartrosi nelle fasi successive, possono essere rilevati escrescenze ossee - osteofiti. Nelle patologie che comportano la distruzione del tessuto cartilagineo, viene diagnosticato un restringimento dello spazio interarticolare.

La risonanza magnetica viene eseguita per un'analisi dettagliata della condizione di muscoli, legamenti, tendini, tessuti molli, vasi sanguigni e fibre nervose.

Quando vedere un dottore

Cosa fare se il muscolo del retto dell'anca fa male prima di andare da un dottore?

  1. Se il dolore si è manifestato durante l'esercizio, interrompere l'allenamento, lasciare riposare il corpo e tornare alla normalità.
  2. Prendi una posizione orizzontale o solleva il piede su una superficie piana orizzontale.
  3. Attaccare un raffreddore alla zona interessata.

La richiesta tardiva di assistenza medica è irta di complicazioni e difficoltà nel trattamento successivo. Se avverti dolore o disagio nell'area pelvica o dell'anca e questo è stato preceduto da un infortunio, dolore acuto all'anca ed è diventato impossibile camminare, chiamare immediatamente il pronto soccorso per determinare la causa e controllare lo stato del danno.

Se l'arto è gonfio o gonfio, la pelle è arrossata, la febbre è iniziata o solo un muscolo della gamba nell'area dell'anca senza motivo, dovresti cercare l'aiuto di un chirurgo o terapeuta che, dopo un esame, determinerà la direzione del trattamento e prescriverà l'esame da altri specialisti.

Trattamento del dolore ai muscoli della coscia

Il trattamento del dolore nella coscia dipende dal tipo di patologia. Inizialmente, mira a eliminare i sintomi. Per questo, vengono utilizzati metodi conservativi, che includono terapia farmacologica, fisioterapia, terapia fisica, massaggi e terapia manuale. In rari casi è necessario un trattamento chirurgico. Questo può essere un trauma, disturbi vascolari, infiammazione purulenta o sostituzione dell'articolazione.

farmaci

A seconda di quale sistema del corpo è stato colpito dalla malattia, vengono prescritti farmaci.

Nelle malattie del sistema vascolare, i venotonici sono utilizzati per migliorare la permeabilità vascolare e la circolazione sanguigna.

I farmaci anti-infiammatori non steroidei complessi (FANS) forniscono sollievo dal dolore, eliminano l'infiammazione, il gonfiore e riducono la temperatura se il paziente ha la febbre. Ma la ricezione a lungo termine e incontrollata dei fondi può causare effetti collaterali, quindi possono essere usati solo come indicato dal medico.

In caso di forti sindromi dolorose e mancanza di efficacia del trattamento di base, vengono utilizzati i blocchi locali. Queste sono iniezioni con farmaci antinfiammatori e analgesici, a volte con l'uso di ormoni.

È importante! Quando viene rilevata un'infezione, viene prescritto un ciclo di antibiotici. Le medicine possono essere usate sotto forma di compresse, unguenti o gel per via topica.

Nelle patologie di natura distruttiva, i complessi vitaminico-minerali e condroprotettori sono assegnati per prevenire la distruzione dei tessuti articolari. Per ottenere un risultato positivo, vengono utilizzati nei corsi per lungo tempo, poiché il ripristino delle articolazioni è un processo lungo.

I rilassanti muscolari sono anche usati per rilassare i muscoli spastici e l'anestesia.

Procedure fisioterapeutiche

Procedure fisioterapeutiche come elettroforesi e fonoforesi con farmaci, laserterapia, crioterapia e magnetoterapia, danno buoni risultati nella riabilitazione e riabilitazione del paziente.

L'effetto locale ha effetto antiedema ed antinfiammatorio, migliora la circolazione sanguigna, il flusso linfatico, avvia i processi di rigenerazione nei tessuti e migliora la penetrazione della sostanza attiva del farmaco nelle cellule.

Esercizio terapia e massaggio

La fisioterapia e il massaggio sono parte integrante del processo di trattamento. Sono necessari per ripristinare e sviluppare la mobilità degli arti e prevenire il verificarsi di processi stagnanti.

La terapia fisica è utile per il trattamento dell'osteoporosi, dei traumi e dell'osteocondrosi.

Le regole principali per l'efficacia della terapia fisica sono:

  • allenamento regolare;
  • corretta tecnica di esercizio;
  • mancanza di disagio e dolore;
  • aumento graduale dell'attività fisica.

Il massaggio rigenerativo deve essere eseguito solo da un tecnico qualificato. I movimenti bruschi e aspri possono solo danneggiare e aggravare la situazione.

Un buon massaggio migliora qualitativamente la condizione dei muscoli, rende i tessuti morbidi, elastici, migliora il flusso sanguigno e i processi metabolici, e contribuisce anche alla rimozione delle tossine dopo una malattia.

Intervento chirurgico

I metodi di trattamento chirurgico consentono di eliminare rapidamente ed efficacemente lesioni pesanti. L'artroscopia e le operazioni intravascolari minimamente invasive hanno un intervento chirurgico minimo e sono meno traumatiche.

Le operazioni vengono eseguite in caso di lesioni gravi, osteoporosi o osteocondrosi nelle ultime fasi e sono anche necessarie quando si sostituisce un'articolazione con un impianto.

prevenzione

Per prevenire le malattie dell'anca, è necessario mantenere uno stile di vita sano: esercitare regolarmente, evitare il sovraccarico e usare indumenti protettivi e di compressione per praticare sport. Per garantire una buona alimentazione, è necessario diversificare la dieta con prodotti utili per tessuto osseo e muscolare.

conclusione

Ai primi segni di dolore o gonfiore agli arti inferiori, è necessario consultare uno specialista e scoprire la causa della malattia. Trovare le ragioni per lo sviluppo della patologia è un punto importante, perché prima una persona cerca un aiuto medico, più accurata e tempestiva sarà fatta la diagnosi.

Dolore all'anca

Vuoi sapere perché ti fa male l'anca? Questo articolo discute le cause più comuni di questa manifestazione clinica. Il dolore può verificarsi a causa di uno sforzo fisico e passerà in pochi giorni. Ma se l'anca fa male costantemente o regolarmente (specialmente al mattino), se il dolore è accompagnato da una sensazione di rigidità e movimento limitato, dovresti cercare aiuto medico presso la Clinica del dolore CELT!

Cause di dolore all'anca

Le cause del dolore all'anca (così come la sua natura) possono essere diverse. L'anca può ferire dal lato dell'articolazione o nei tessuti molli, mentre il disagio può verificarsi periodicamente ed essere intenso, acuto o cronico. Sia la coscia destra che quella sinistra possono ferire; inoltre, il dolore può essere localizzato nell'area dell'inguine.

Lesioni dell'anca

Le lesioni dell'anca comprendono:

  • lividi del bacino, dell'anca, della coscia;
  • frattura nel campo degli spiedi del femore;
  • frattura del sacro;
  • dislocazioni del femore;
  • distorsioni e lacrime di muscoli e legamenti;
  • frattura del collo del femore;
  • frattura da compressione della 5a vertebra lombare.

Va notato che la rottura dei legamenti del femore può verificarsi non solo a causa di lesioni, ma anche a causa dell'insorgenza e dello sviluppo di processi degenerativi in ​​essi. Per la rottura è caratterizzata da dolore acuto e compromissione della mobilità dell'articolazione.

Osteoartrosi dell'articolazione dell'anca

La coxartrosi, o artrosi dell'articolazione dell'anca, è una malattia in cui si verifica l'usura dell'articolazione dell'anca. È uno dei motivi più comuni per cui l'anca destra e / o sinistra fa male. Una caratteristica distintiva di questa malattia è il dolore, localizzato nell'inguine e che si estende lungo la superficie laterale e anteriore del femore. Spesso le sensazioni possono essere proiettate sul gluteo o irradiarsi al ginocchio; appaiono quando si cammina o si alza da una sedia. Altre manifestazioni cliniche della coxartrosi includono:

  • una limitazione significativa della mobilità dell'arto interessato (l'incapacità di eseguire movimenti rotatori, tirare la gamba verso il petto o portarla di lato);
  • crunch nell'articolazione dell'anca;
  • accorciamento della gamba (compare negli stadi avanzati della malattia).

Artrite dell'articolazione dell'anca

Ci sono un certo numero di artriti che possono causare l'infiammazione delle articolazioni dell'anca. Nonostante il fatto che questo fenomeno sia piuttosto raro, esiste ed è soggetto ad esso, principalmente, persone di età compresa tra 15 e 40 anni.

I sintomi del dolore si avvertono maggiormente durante la notte e la loro intensità è piuttosto elevata. Non si abbassano nemmeno con un cambio di posizione del corpo. Quando si cammina, il dolore si attenua un po ', e la sera (dopo che il paziente si è "disperso") possono scomparire completamente, ma di notte si faranno sentire di nuovo.

Attacco cardiaco dell'articolazione dell'anca - necrosi asettica della testa del femore

Attacco cardiaco dell'articolazione dell'anca - questa è la diagnosi fatta al 5% dei pazienti che lamentano dolore all'anca. Questa malattia è caratterizzata da un rapido sviluppo; i sintomi del dolore aumentano entro 1-3 giorni e diventano quasi insopportabili durante la notte. Il loro indebolimento si osserva alle 4-5 del mattino. Gli uomini soffrono di questa malattia 8 volte più spesso delle donne.

Infiammazione dei tendini femorali

Questa malattia viene diagnosticata dal 25 al 30% del numero di pazienti che lamentano sintomi di dolore. Molto spesso, le donne soffrono di questa malattia, con il picco della malattia che si verifica durante la menopausa, durante il quale si osserva spesso l'indebolimento dei muscoli e dei tendini. Lo sviluppo della malattia si verifica rapidamente - in un periodo da 3 a 15 giorni. Fianco dell'anca in tessuti molli sulla superficie esterna su un lato o su due. Le sensazioni spiacevoli sono piuttosto intense; appaiono quando camminano o si trovano sul lato affetto. La restrizione del movimento dell'articolazione dell'anca non viene osservata.

Sindrome dei muscoli della pera

Un'altra causa molto comune di dolore all'anca è la sindrome del muscolo a forma di pera. Si verifica durante i processi patologici nella colonna lombare e, di regola, è unilaterale. L'aumento del dolore si verifica entro 1 - 3 giorni a causa di:

  • lo stress;
  • sollevamento pesi;
  • forte movimento infruttuoso.

Il dolore è localizzato nella regione glutea e lombare, il sacro è spesso dolente. A volte le sensazioni dolorose scendono lungo la parte posteriore dell'arto inferiore fino al tallone.

Altri motivi

Inoltre, la coscia può causare dolore all'interno o all'esterno e per una serie di altri motivi:

  • patologie del sistema endocrino che portano alla distruzione della cartilagine e dei tessuti ossei;
  • malattia vascolare arteriosa;
  • processi infettivi nelle ossa della coscia e del bacino;
  • tumori ossei maligni.

Cosa dice il dolore alla parte anteriore della coscia?

Il dolore che si diffonde attraverso la parte anteriore della coscia può derivare da:

  • cambiamenti nelle articolazioni, legamenti;
  • danno, malattia muscolare;
  • patologie di organi interni - angina, ulcera gastrica, colecistite, endometriosi, proctite, urolitiasi;
  • fattori psicogeni;
  • metastasi, processi oncologici;
  • problemi vascolari.

Nell'ambito di un articolo, non possiamo considerare tutte le possibili cause, quindi ci soffermeremo su quelli che sono associati a malattie dell'apparato muscolo-scheletrico.

Principali malattie

Quindi, la causa del dolore nell'area in esame è di solito:

  • danno alle radici di L3 e / o L4, come conseguenza dell'osteocondrosi della colonna vertebrale lombosacrale;
  • infiammazione del muscolo ileopsoas;
  • Malattia di Bernhard-Roth;
  • affaticamento muscolare.

Di seguito consideriamo in dettaglio le cause dell'apparenza, i meccanismi di sviluppo del dolore. La natura dell'esame e del trattamento di ciascuna particolare malattia dipende da questi componenti.

Danni alle radici L3 e / o L4

La malattia più comune negli esseri umani è l'osteocondrosi. A causa del fatto che in questa patologia, sia la vertebra che il disco intervertebrale, e le articolazioni e le radici nervose sono colpite, la clinica del dolore è molto diversa. Le manifestazioni della malattia dipendono dallo stadio della malattia, dalla gravità del processo, dal livello della lesione.

motivi:

  • predisposizione genetica;
  • stile di vita sedentario;
  • dieta malsana, sovrappeso e altri

Sintomi principali:

  1. In primo luogo, c'è un dolore lancinante nella parte bassa della schiena, che non può sparare da nessuna parte. Unisce la restrizione della mobilità, che indica il coinvolgimento nel processo di muscoli, vasi, articolazioni.
  2. Non appena il processo patologico inizia a influenzare la radice, c'è un forte dolore insopportabile alla gamba, la cui posizione dipende dal livello di sofferenza della colonna vertebrale.
  3. Se l'ernia del disco si trova tra la terza e la quarta vertebra, vale a dire nello spazio intervertebrale L3-L4, il dolore è sentito nella parte anteriore della coscia. Il dolore iniziale alla gamba funge da segnale di allarme, indicando che è necessario cercare la causa. Per molto tempo, il dolore alla gamba può essere l'unico sintomo.
  4. Mentre il processo avanza, le dimensioni dell'ernia intervertebrale aumentano, ci sono disturbi sensibili. Le violazioni della sensibilità sono caratterizzate dalla comparsa di una sensazione di brividi o di formicolii.
  5. Quando è coinvolta la porzione superiore della radice, si uniscono i disturbi motori - una diminuzione dei riflessi, debolezza dei muscoli dell'arto inferiore.

Se la precedente osteocondrosi era un problema delle persone anziane, ora è una malattia del secolo, che si verifica a qualsiasi età, anche tra gli adolescenti. Anche le persone di entrambi i sessi soffrono di questa malattia.

Il trattamento deve essere ottenuto da un neurologo dopo un ulteriore esame:

  • Radiografia della colonna lombare, se necessario con test funzionali per escludere la mobilità patologica dei singoli segmenti della colonna vertebrale.
  • Risonanza magnetica della colonna lombare, che ti permetterà di vedere la protrusione o l'ernia del disco intervertebrale, il grado del suo rigonfiamento nel lume del canale spinale, il grado di compressione degli elementi nervosi.
  • Se necessario, eseguire lombare SCT. L'obiettivo è quello di calcolare la larghezza del lume del canale spinale al livello interessato, per determinare se esiste una stenosi assoluta o relativa.

trattamento:

  • Vitamine del gruppo B - Cianocobalamina in combinazione con lidocaina, piridossina, tiamina.
  • L'acido ascorbico, che normalizza la permeabilità della parete vascolare, riduce gli effetti dell'infiammazione non batterica.
  • Farmaci vascolari - Pentoxifylline, Cavinton.
  • Farmaci che riducono la tensione dei muscoli periferici - Mydocalm, Sirdalud, Baclofen.
  • Condroprotettore - farmaci che migliorano la nutrizione e rigenerano il tessuto cartilagineo, come Alflutop, Obiettivo T.
  • Topici unguenti e gel con farmaci anti-infiammatori non steroidei.
  • In assenza di controindicazioni, fisioterapia, massaggio, agopuntura, esercizio terapeutico, nuoto in piscina.
  • Trattamento di sanatorio

Sindrome del muscolo ileopsoas

Il muscolo ileopsoas consiste delle seguenti formazioni:

  • grande muscolo lombare;
  • muscolo iliaco

Sulla superficie anteriore della coscia, il muscolo esce da sotto il legamento pupo, si piega intorno alla parte anteriore dell'articolazione dell'anca ed è attaccato al femore. Partecipa alla creazione della struttura muscolare della superficie posteriore della cavità addominale. La sindrome del dolore può verificarsi in ciascuna delle aree muscolari sopra.

Funzioni muscolari:

  • flette la gamba all'articolazione dell'anca;
  • ruota l'anca verso l'esterno;
  • stabilizza il corpo mentre si inclina in avanti.

La malattia si presenta come un'eco del processo patologico dell'articolazione dell'anca, sotto tensione, anomalie della struttura della colonna lombare, delle sue deformità scoliotiche e traumatiche.

Sintomi principali:

  • dolore lombare lombare che può essere consegnato al legamento inguinale, alla parte anteriore della coscia;
  • l'aumento del dolore si verifica sullo stomaco, con lunghe camminate, girando il busto;
  • il dolore prolungato porta a una distorsione del bacino, un accorciamento funzionale della gamba, rafforzando la deflessione della parte inferiore della schiena;
  • con la prolungata esistenza di questa patologia dopo la deformazione del bacino, dell'articolazione dell'anca, si sviluppa la scoliosi;
  • una persona non può piegarsi all'indietro, ma si sporge facilmente in avanti;
  • il paziente giace in una posizione forzata - sul lato con la gamba piegata e portata allo stomaco;
  • sulla fronte e sulla superficie interna delle cosce una sensazione di brividi, sensazione di freddo, poi di calore;
  • la forza della gamba diminuisce, cosa ben percepita mentre si cammina: la gamba si indebolisce e si indebolisce periodicamente.

Allo stesso modo, il dolore si sviluppa in artrite, osteocondrosi, spondilite, che in qualche modo influisce sull'esame.

diagnosi:

  • spondilografia - sulla radiografia del muscolo lombare condensato visibile, della colonna vertebrale curva;
  • RM - amplificazione del segnale tra la seconda e la quarta vertebra lombare dal muscolo lombare;
  • Electroneuromyographic.

Le medicine sono prescritte dal medico in base alla causa della malattia. Maggiore resistenza alla terapia farmacologica, persistenza del dolore, tendenza alla recidiva richiedono un atteggiamento serio alla questione dell'appuntamento della terapia complessa:

  1. Il compito principale di rimuovere il dolore, in modo da non tradurre il processo in una cronica. In questa situazione, un buon effetto dà Lyrics.
  2. Terapia antiedema - Diakarb, Furosemide, Ipotiazide.
  3. Quando si utilizzano farmaci diuretici, è necessario prescrivere Asparkam, Panangin.
  4. Rilassamento postisometrico.
  5. Blockade.
  6. Fisioterapia, massaggi, agopuntura.

Inizialmente, è necessario consultare un neurologo quando il dolore nelle giunture dell'anca può essere necessario consultare un traumatologo ortopedico.

Bernhardt - Malattia di Rota

Questa malattia è una delle varietà di sindromi da tunnel che si sviluppano durante la compressione, l'afflusso di sangue a grandi tronchi nervosi. Periodicamente, le neuropatie ischemiche da compressione vengono erroneamente interpretate come manifestazioni di osteocondrosi, malattie delle articolazioni, arterie e vene degli arti inferiori.

motivi:

  • violazione del nervo femorale sotto il legamento inguinale con indumenti stretti;
  • trauma al nervo sulla coscia, per esempio, sul bordo del tavolo, che porta alla rottura del suo afflusso di sangue.

Sintomi principali:

  1. Un dolore fastidioso, costantemente presente o intermittente, improvviso, acuto e acuto. La natura più diversa del dolore è accompagnata da una sensazione di bruciore sulle superfici femorali anteriore ed esterna. Può essere unilaterale o bilaterale.
  2. La sensazione di correre la pelle d'oca, pizzicando spilli sulla parte anteriore e sulle superfici esterne della coscia. Quando si tocca la pelle, c'è intorpidimento della stessa zona.
  3. Il dolore aumenta con le deambulazioni e le gambe lunghe.
  4. Violano le violazioni della sensibilità. Il movimento non è rotto, non c'è debolezza nelle gambe.
  5. Quando sondare sotto il legamento inguinale è determinato da un dolore molto forte nell'area del nervo nella parte anteriore della coscia.
  6. In caso di dolore dovuto alla compressione, di solito è molto intenso e induce il paziente a cercare rapidamente un aiuto medico. Quando prevale l'ischemia del nervo, insieme a un dolore moderato, vi sono sensibilità compromesse e nel tempo l'atrofia muscolare della superficie anteriore della coscia si unisce.

Per fare una diagnosi corretta, è necessario rivolgersi a un neurologo: verrà prescritta elettroneuromiografia (ENMG) per determinare il livello della lesione. Dopo la fase diagnostica e la conferma della diagnosi, verrà prescritto un trattamento specifico.

Le principali direzioni di trattamento:

  1. Per escludere una fonte di pressione, per esempio, smettere di indossare una biancheria intima spremere.
  2. Anticonvulsivi - Tebantina, Primidon, Finlepsina, Fenitoina, Radeorm.
  3. Vitamine del gruppo B - Komplipen, Milgamma, Neuromultivitis.
  4. Mezzi per migliorare la microcircolazione - Trental, Wessel duo F.
  5. Detralex, Troxerutina, Phlebodia sono utilizzati per normalizzare il deflusso venoso.
  6. Farmaci che riducono la tensione dei muscoli periferici - Mydocalm, Sirdalud, Baclofen.
  7. Topici unguenti e gel con farmaci anti-infiammatori non steroidei.
  8. In assenza di controindicazioni, fisioterapia di DDT, SMT, elettroforesi, darsonval, magnetoterapia.
  9. Agopuntura.
  10. Trattamento termale

Sforzo muscolare

Lo stretching dei muscoli della parte anteriore della coscia avviene dopo un intenso esercizio fisico, sovrallenamento, esecuzione di movimenti insoliti e insoliti finalizzati all'allungamento dei muscoli. L'integrità delle fibre muscolari non è influenzata.

Durante lo stretching ci sono i seguenti segni:

  • gonfiore;
  • il dolore;
  • livido;
  • erettile.

Se chiedi a una persona di ripetere il movimento in cui è stato ferito, la sindrome del dolore aumenterà.

La differenza tra stiramento e lacrimazione è caratterizzata da sintomi specifici:

  • livido molto grande, molto più grande della zona di danno;
  • movimenti anormali possono verificarsi nella zona di rottura, accompagnati da uno scricchiolio o scricchiolio;
  • disfunzione significativa, ad esempio, ridotta capacità di appoggiarsi al piede;
  • Un muscolo strappato nel punto di attacco può essere definito come una protrusione sotto la pelle.

Se c'è il sospetto di allungare una persona si rivolge a un traumatologo. Il medico prescrive radiografie per escludere la presenza di una frattura nella zona di maggior dolore. Usata ecografia dei tessuti molli, che ti permette di vedere:

  • gonfiore muscolare caratteristico del livido;
  • rottura di tendini e legamenti.

Questo, a prima vista, una condizione semplice per la diagnosi e il trattamento, come lo stretching dei muscoli della superficie anteriore della coscia, può rappresentare un grande pericolo. È necessario in caso di dolore in questa parte della coscia ricordare che può mascherare pericolosi processi oncologici, infiammatori, distrofici.

Ulteriori dati sulla storia della malattia e le dinamiche dello sviluppo del processo, che permetteranno di sospettare un problema serio

  • lesioni passate;
  • malattie oncologiche posticipate;
  • assunzione di farmaci ormonali, incluse inalazioni;
  • uso di droghe per via endovenosa;
  • la comparsa del dolore senza precedenti lesioni, il suo aumento nel tempo e nella posizione prona;
  • immunità ridotta;
  • la presenza di indisposizione, una temperatura corporea leggermente aumentata, una perdita di peso inspiegabile.

Se, quando vai da un medico, escludi tutte le malattie pericolose che potrebbero causare dolore nella parte anteriore della coscia, quindi puoi associarlo allo stretching. Per la nomina della terapia, è necessario contattare un traumatologo ortopedico.

Nel periodo acuto della lesione, viene applicato un raffreddore al sito ferito secondo lo schema seguente: mantenere freddo per mezz'ora, quindi pulire per 30 minuti e ripetere questo 3 volte. Allo stesso tempo, la persona dovrebbe giacere con la gamba sollevata per ridurre il gonfiore dei tessuti molli. Le procedure termiche iniziano 4-5 giorni dopo la lesione al fine di accelerare il riassorbimento delle emorragie, prevenire la formazione di cicatrici e aderenze e la guarigione.

Trattamento dello stretching con unguenti, creme, gel antinfiammatori e riscaldanti locali:

In quali casi immediatamente dal medico?

Fare appello a un medico renderà difficile rimuovere la sindrome del dolore, ma anche scoprire la causa della sua insorgenza, per trattare la malattia sottostante che ha causato la comparsa di dolore e disagio.

Vedere un medico è sempre necessario quando si verifica prima il dolore alla coscia, indipendentemente dai sintomi a cui è accompagnato. La lista principale dei reclami e delle manifestazioni che dovrebbero avvisare il paziente e mandarlo dal medico:

  • qualsiasi tipo di dolore nel gruppo muscolare della coscia anteriore;
  • una lesione della spina dorsale dell'anca o lombare;
  • la comparsa di spiacevoli sensazioni di trazione dopo lo sforzo fisico o il sollevamento pesi;
  • combinazione della sindrome del dolore con intorpidimento delle gambe o debolezza nei muscoli dell'arto inferiore;
  • la presenza di punti o rigidità nella gamba con cambiamenti infiammatori nell'articolazione del ginocchio, manifestata da un aumento delle sue dimensioni, un aumento della temperatura cutanea locale sopra l'articolazione;
  • dolore all'anca in combinazione con un piede freddo, zoppicare mentre si cammina;
  • dolore sulla parte anteriore della coscia di una o entrambe le gambe e temperatura corporea superiore a 37 ° C;
  • intorpidimento persistente o intermittente nella parte anteriore della coscia;
  • dolore persistente o ondulatorio alla gamba, alternanza di remissioni e riacutizzazioni con o senza gonfiore.

Quando esacerbazione del dolore cronico, il medico ti aiuterà a scegliere le giuste tattiche mediche, a fermare la progressione del processo e a eliminare completamente la malattia.

In presenza di un noto problema cronico sotto forma di patologia somatica, che dà esacerbazioni 2 volte l'anno, in primavera e in autunno, si dovrebbe consultare un medico senza attendere l'esacerbazione. Si deve sempre ricordare che la prevenzione delle esacerbazioni allevierà la sofferenza della persona e ridurrà il costo del trattamento.

Ambulanza a casa

Se provi dolore nella parte anteriore della coscia, è necessario valutare quali sintomi sono accompagnati dal dolore, se soffre di sensibilità o movimento. Se il dolore è isolato, non è accompagnato da disturbi neurologici, non impedisce il movimento, quindi puoi prenderlo prima di andare dal medico:

  1. Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS).
  2. Vitamine del gruppo B.

Voltaren, o Movalis o Ksefokam, 3 ml una volta al giorno, vengono somministrati per via intramuscolare come FANS. La durata dell'azione di questi farmaci è di 24 ore. Prick questi farmaci possono essere non più di 5 giorni, perché influenzano il sistema di coagulazione del sangue, hanno un effetto irritante sul tratto gastrointestinale.

Per migliorare l'effetto di questi farmaci, con una sindrome del dolore molto pronunciata, è possibile inserire baralgin 3 ml in una siringa separata contemporaneamente ai FANS. È necessario ricordare che baralgin abbassa la pressione sanguigna, quindi dopo aver applicato questo strumento, è necessario sdraiarsi.

I farmaci contenenti vitamine del gruppo B, ad esempio, Milgamma, Thiogamma, Komplipen sono somministrati in 2 ml per via intramuscolare 1 volta al giorno ogni 10 giorni.

Unguento usato localmente con Diclofenac, Nimesilom, Nise. Inoltre, l'uso di FANS richiede l'assunzione obbligatoria di farmaci che proteggono lo stomaco - Omez o Zulbeks.

E, naturalmente, bisogna ricordare che il dolore è un sintomo che indica che il corpo è nei guai. Dobbiamo cercare la causa del dolore. Basta rimuovere la sindrome del dolore - significa attutire l'attenzione di una persona. Questo è pieno di vari problemi di vita complicati, per esempio, puoi saltare le metastasi del cancro nella colonna vertebrale.

Cause di dolori all'anca doloranti

È quasi impossibile da diagnosticare da solo, quindi, se ci sono spiacevoli sensazioni dolorose nell'area dell'anca, ti consigliamo vivamente di chiedere aiuto a uno specialista.

Considera le possibili cause del dolore ai fianchi.

Perché l'anca?

La coscia è una grande struttura nel sistema muscolo-scheletrico nel corpo umano. Ha un carico significativo durante il movimento. Con l'attività fisica attiva, i fianchi assumono la maggior parte del carico ricevuto dalla persona.

Il femore è costituito da tessuti connettivi, massa muscolare, tendini e femore. Anche in questa zona passa un certo numero di nervi - femorale, femorale-sessuale. Spesso, la comparsa di sensazioni dolorose causate da traumi ai tessuti molli, come i muscoli.

Cause principali del dolore

Il dolore lancinante all'anca non ti permette di vivere in pace, di praticare sport attivi e, a volte, solo di muoverti. Per l'autodiagnosi iniziale, è necessario considerare il dolore, la loro frequenza, intensità, reazione del sistema muscolo-scheletrico in presenza di un carico. Il dolore può apparire e placarsi, essere forte o debole, formicolio e taglio.

Lesioni dei tessuti molli

La causa più comune di dolore e disagio nell'area dell'anca è il danno meccanico. Possono essere colpi, lividi, stretching. Allo stesso tempo, la pelle rimane esternamente olistica e sembra incolume, anche se sotto di essa compaiono emorragie.

Distorsione dei legamenti dell'anca

Questo danno meccanico è accompagnato dalla rottura di piccole fibre connettive. Questo infortunio deriva da:

- aumento dello sforzo fisico, che il corpo non è in grado di affrontare;

- Con una forte attività senza ulteriore riscaldamento;

- quando si sollevano pesi.

Molto spesso, le persone con muscoli della coscia poco sviluppati e un sistema muscolare generale non sviluppato sono sensibili a questo danno. A rischio sono le persone anziane, i bambini e gli adulti che conducono uno stile di vita inattivo.

I sintomi principali dello stretching:

1. Dolore acuto alla coscia fino al ginocchio. Quando provi a muoverti o muovi, c'è un forte disagio, le gambe fanno male anche con un livello minimo di attività fisica.

2. L'area della lesione - nella zona dell'articolazione dell'anca, il dolore passa gradualmente alla parte inferiore della gamba, a volte dà nella parte bassa della schiena.

3. Nell'area della lesione, appare il gonfiore, l'area può gonfiarsi.

diagnostica

Un tale danno meccanico è rivelato durante la palpazione durante una visita medica. Il paziente deve fare un semplice esercizio fisico, il medico osserva la reazione e fa una diagnosi. Per l'approvazione della diagnosi assegnata radiografia per vedere la deformità delle articolazioni dell'anca.

trattamento

Il trattamento prevede di mettere una fasciatura attillata sul paziente per fissare l'arto e limitare la mobilità. Un ulteriore trattamento dipende dalla natura della lesione: se viene praticata una leggera lesione, viene prescritto un ciclo di antidolorifici e farmaci antinfiammatori, il paziente deve essere tenuto a riposo a letto.

Se il danno è grave, sarà necessario un intervento chirurgico per riparare la rottura del legamento.

Contusione dei tessuti molli

In caso di lesioni dei tessuti molli, compare dolore all'anca, che si estende fino alla gamba. Ciò si verifica a seguito di cadute, ferite o scioperi. Questo danno è accompagnato dalla formazione di lividi (ematomi), di solito hanno una tonalità viola brillante. Ciò è dovuto alla rottura dei vasi sanguigni sotto la pelle.

Sintomi di lesione:

Il dolore è doloroso, palpitante. Quando si muove, il dolore può non verificarsi, ma quando viene premuto appare il disagio e, con uno sforzo maggiore, il dolore alle cosce interne.

Il danno localizzato si trova nell'area delle lesioni. Molto spesso questo è l'interno della coscia.

diagnostica

È possibile identificare il tessuto contuso quando esaminato da un medico dopo l'esame a raggi X per una frattura. Se le ossa sono intatte, viene diagnosticata una lesione dei tessuti molli.

trattamento

Non è richiesto un trattamento speciale per questo danno. Di solito, la riparazione cellulare avviene da sola senza l'aiuto del paziente, ma se c'è un ampio ematoma, l'aiuto del chirurgo può essere necessario - l'emorragia sotto la pelle esercita una pressione sulle terminazioni nervose vicine, causando dolore intenso. Quindi, con l'intervento chirurgico, aprono il posto ammaccato e puliscono il sangue.

Lesioni ossee

Le fratture sono una delle cause più gravi di dolore nell'area dell'anca. Tale danno meccanico si verifica dopo: cadute non riuscite; in caso di distribuzione errata del carico sulle articolazioni dell'anca; batte. La frattura più comune nell'area dell'anca è una lesione al collo.

Le persone anziane sono a rischio, poiché la resistenza ossea diminuisce con l'età, si sviluppa l'osteoporosi (una malattia che contribuisce a ridurre la sensibilità ossea). La frattura in questo caso può verificarsi anche con un carico minimo o una leggera caduta.

sintomi:

Il dolore può essere descritto come acuto, passando dall'anca all'area dell'inguine.

Il dolore può essere locale o diffuso dalla parte posteriore della coscia alla vita.

A cavallo del movimento non è possibile, la mobilità generale limitata dell'arto. Non si può nemmeno stare in piedi e sedersi senza la comparsa di dolore e disagio dolorosi nella regione dell'articolazione dell'anca. La sindrome del "tallone attaccante" si verifica quando la vittima non è in grado di sollevare la gamba, anche se si trova sulla schiena. Potrebbe esserci formicolio alle gambe dall'anca al piede o al polpaccio.

diagnostica

È possibile diagnosticare un trauma usando i raggi X o la risonanza magnetica delle articolazioni. Identificare il problema si rivelerà e la palpazione, se si mette un po 'di pressione sul tallone. In questo caso, il paziente sentirà un formicolio spiacevole.

trattamento

Il trattamento di questo tipo di frattura è difficile, soprattutto per gli anziani. Il gesso non viene imposto a causa dell'incapacità di fissare la posizione, è necessario un intervento chirurgico, che prevede il fissaggio del giunto con l'ausilio di speciali viti medicali. In situazioni difficili, si verifica la sostituzione dell'articolazione con sostituzione locale o completa.

Processi infiammatori

Un'altra causa di dolore all'esterno o all'interno della coscia è l'infiammazione dei tessuti molli.

trocantere

La trohanterite è una malattia in cui si verifica l'infiammazione nei tendini. L'infiammazione può verificarsi a causa di ipotermia, aumento dello sforzo o in presenza di lesioni, ad esempio, se la coscia destra è stata livida.

sintomi

1. La gamba nell'area dell'anca fa male quando si cammina o durante l'esercizio (sport, salire le scale, trasportare pesi, lunghe passeggiate).

2. Localmente, la trocanterite si trova nella regione dal ginocchio alla coscia, il lato esterno dell'arto è una lesione comune.

un uomo con una coscia dolorante

"data-medium-file =" https://i0.wp.com/lechenie-nog.ru/wp-content/uploads/2017/11/bol-v-noge-bedre.jpg?fit=300%2C200ssl= 1 "data-large-file =" https://i0.wp.com/lechenie-nog.ru/wp-content/uploads/2017/11/bol-v-noge-bedre.jpg?fit=1024%2C682ssl = 1 "data-flat-attr =" si "classe =" aligncenter size-full wp-image-1101 "src =" https://i0.wp.com/lechenie-nog.ru/wp-content/uploads/ 2017/11 / bol-v-noge-bedre.jpg? Resize = 1697% 2C1131 "alt =" piaga hip hip "width =" 1697 "height =" 1131 "srcset =" https://i0.wp.com/ lechenie-nog.ru/wp-content/uploads/2017/11/bol-v-noge-bedre.jpg?w=1697ssl=1 1697w, https://i0.wp.com/lechenie-nog.ru/wp -contenuti / caricamenti / 2017/11 / bol-v-noge-bedre.jpg? resize = 300% 2C200ssl = 1 300w, https://i0.wp.com/lechenie-nog.ru/wp-content/uploads/ 2017/11 / bol-v-noge-bedre.jpg? Resize = 768% 2C512ssl = 1 768w, https://i0.wp.com/lechenie-nog.ru/wp-content/uploads/2017/11/bol -v-noge-bedre.jpg? resize = 1024% 2C682ssl = 1 1024w "sizes =" (larghezza massima: 1000px) 100vw, 1000px "data-recalc-dims =" 1 "/>

diagnostica

È possibile identificare il problema durante una visita medica, visitare i raggi X e donare il sangue per l'analisi.

trattamento

Per sbarazzarsi del processo infiammatorio nei tendini, è possibile utilizzare iniezioni di glucocorticosteroidi, il decorso minimo di iniezioni dura 2 settimane. Allo stesso tempo raccomandano anche esercizi fisici con carichi minimi, a volte prescrivono un massaggio con l'uso di farmaci anti-infiammatori.

miosite

La miosite è una malattia in cui le cellule del corpo sono percepite come aliene, vengono attaccate per eliminare. La miosite si verifica principalmente a causa di grave ipotermia o processi infettivi.

sintomi:

1. Dolore alla coscia, gradualmente cedendo al centro della gamba.

2. C'è una debolezza generale del corpo, affaticamento grave, affaticamento.

3. A livello locale, il disagio si manifesta nella zona interessata, a volte può esserci un dolore tirante nella parte bassa della schiena e degli arti.

diagnostica

È possibile rilevare la miosite durante l'esame e con l'aiuto di un esame del sangue, a volte viene utilizzata una biopsia tissutale.

trattamento

Assegnato a un trattamento completo per ottenere la massima efficacia. È importante che il paziente fornisca il riposo a letto e riduca al minimo la quantità di stress. Prendono anche vitamine e integratori minerali, una dieta lassa si consiglia di aggiungere sostanze nutritive alla dieta.

I farmaci da prescrizione dipendono anche dalla natura dell'infiammazione: di solito vengono prescritti antibiotici e farmaci antinfiammatori a base non steroidea. Se necessario, si consiglia un massaggio terapeutico puntuale, ad esempio, in caso di danni alla coscia sinistra, l'effetto è esclusivamente su quest'area.

coxartrosi

La coxartrosi è una patologia che si verifica con danni alle articolazioni e alle ossa nella zona dell'anca.

la sintomatologia:

Il primo è un dolore lancinante all'inguine, dall'anca al ginocchio. Può ferire una giuntura o più contemporaneamente. Se la gamba destra fa male dall'anca al piede, allora il disagio può verificarsi nella parte bassa della schiena sul lato destro.

Il dolore non consente il normale movimento, sposta l'arto. In questo caso, ci possono essere danni in una gamba, ma anche il movimento dell'altro è difficile. Esteriormente, un arto sembra più lungo dell'altro. Durante lo spostamento, si sente un crunch caratteristico nelle articolazioni.

diagnostica

La diagnosi di coxartrosi avviene con l'aiuto dei raggi X. Nelle immagini, uno specialista sarà in grado di vedere i cambiamenti nell'area dell'anca.

trattamento

In una fase iniziale, la patologia può essere trattata con farmaci - prescrivere farmaci anti-infiammatori, iniezioni nelle articolazioni, sfregamento con unguenti riscaldanti a base di ingredienti vegetali.

In caso di gravi complicazioni, è necessario un intervento chirurgico - protesi di una parte dell'articolazione con la sua sostituzione totale o parziale.

Necrosi asettica

Questo tipo di patologia è simile nella sintomatologia con la coxartrosi, ma è degno di nota per l'aumento della sensibilità al dolore. La malattia sorge a causa di disturbi circolatori, il processo si sviluppa rapidamente, ci sono dolori anche di notte con una diminuzione dell'attività. A rischio sono gli uomini di età compresa tra 25 e 50 anni, nelle donne, questa patologia è meno comune.

diagnostica

La necrosi può essere rilevata utilizzando moderni metodi diagnostici utilizzando la risonanza magnetica e i raggi X delle articolazioni e delle ossa. Lo specialista esaminerà anche gli arti per confermare la diagnosi.

trattamento

Assegnato al trattamento terapeutico volto a ripristinare la nutrizione del femore. I medicinali sono prescritti su base non steroidea e steroidea, preparazioni ad alto contenuto di calcio per rafforzare le ossa e medicinali che accelerano il ripristino dei tessuti danneggiati. Di solito la chirurgia non è richiesta.

Durante la gravidanza

L'anca può ferire non solo in presenza di patologia, ma anche durante la gravidanza. Durante la gestazione, il carico principale sul corpo è nella regione pelvica, quindi ci sono disagi ai fianchi.

Il dolore può manifestarsi in diversi momenti della giornata:

1. Il dolore si verifica quando molto stanco alla fine della giornata. È facile far fronte al problema - è sufficiente per consentire al corpo di recuperare, un massaggio rilassante o un lungo sonno è perfetto. I piedi possono ferire dall'anca al ginocchio e sotto, a seconda del tipo di carico.

2. Ci sono sensazioni spiacevoli al mattino, quando il corpo si sta appena risvegliando. Di solito c'è dolore dall'anca al ginocchio, meno spesso il disagio si avverte localmente nella parte interna della coscia. Liberarsi da sensazioni spiacevoli aiuterà ad aumentare l'attività, ad esempio esercizi mattutini o passeggiate.

3. Sensazioni dolorose compaiono durante la notte prima di coricarsi o durante il sonno. Il dolore può diffondersi dall'anca al ginocchio e ai piedi. Puoi anche sbarazzarti durante gli esercizi ginnici o gli effetti del punto corto, ad esempio, se la gamba sinistra fa male dall'anca al piede, allora può essere massaggiata con unguenti riscaldanti.

Cause del dolore ai fianchi durante la gravidanza:

1. Cambiamenti ormonali nel corpo. L'azione degli ormoni rilassa il sistema muscolare, per ridurre possibili lesioni durante il parto. Molte donne incinte si lamentano che il dolore alla gamba sinistra o alla gamba destra è dolorante ha una natura ossessiva.

2. Carico pesante sugli arti. Regolari lunghe passeggiate o attività fisica possono causare disagio nell'area dell'anca. Allo stesso tempo, le membra non fanno male regolarmente, con uno stile di vita poco attivo, questo problema non è osservato.

3. Il carico sul bacino associato alla crescita dell'utero. Con lo sviluppo del bambino e dell'utero aumenta, lo sviluppo intensivo del feto mette sotto pressione la zona dell'anca.

4. Mancanza di vitamine. Questi includono la mancanza di calcio nel corpo. Durante la gravidanza, occorrono più volte microelementi utili e la loro mancanza può causare affaticamento, irritabilità, cattiva salute, dolore doloroso dalla caviglia alle cosce.

5. Ferite vecchie. Le vecchie ferite che si esacerbano durante la gestazione possono anche influire sulla salute della donna. Ad esempio, fratture di lunga data o gravi lividi. Anche se si sono verificati qualche anno fa, potrebbe esserci dolore alla gamba sinistra o destra (a seconda della posizione della lesione).