Principale

Polso

Perché si verifica il dolore al tallone e come trattarlo?

La funzione principale del calcagno è l'ammortamento. Il tallone ha una grande sensibilità dovuta al fatto che ospita un gran numero di vasi sanguigni e terminazioni nervose che lo attraversano in altre parti del piede. Pertanto, per ogni minimo danno, una persona avverte dolore.

Per le persone attive e attive, il dolore nel tallone quando si cammina può essere una vera prova, impedendo loro di raggiungere i loro obiettivi. Ma anche se una persona conduce uno stile di vita sedentario, nel tallone la mattina dopo il sonno può causare molti problemi.

Per alleviare in qualche modo il suo destino, è necessario prima capire che cosa ha causato questo dolore, e solo allora intraprendere ulteriori azioni. Perché i talloni indolenziti e come trattarli? Proviamo a capirlo.

Cause del dolore al tallone quando si cammina

Cosa può essere e come trattare? Molte persone provano dolore nel tallone quando camminano, ma non attribuiscono importanza a loro, considerando che questo è il risultato di scioperi su una superficie dura della terra. Una falsa assunzione diventa la causa di molti problemi in futuro, poiché le malattie che causano il sintomo continuano a progredire.

Considera le principali cause del dolore:

  • Sperone calcaneare o fascite plantare. Questa è una causa investigativa di infiammazione cronica della fascite della pianta. Con questa malattia, la zona del piede accumula sali di calcio, che successivamente formano la crescita ossea. Di regola, questo stadio è accompagnato da un indebolimento delle sensazioni spiacevoli nel piede. Tuttavia, al mattino sentiva dolore nel tallone quando camminava. A seconda della posizione dello sperone, sia il tallone del piede sinistro che il piede destro possono ferire.
  • Fascia di sovratensione. Il lungo legamento supporta la forma del piede, fornisce proprietà ammortizzanti dell'arco. Dopo aver eseguito esercizi come correre, saltare, c'è una sensazione di sovrallenamento. Il piede richiede riposo, ma le scarpe con supinazione insufficiente causano l'infiammazione della fascia plantare, cioè la fascite. Il tallone fa molto male, specialmente durante le passeggiate mattutine, quando una persona si alza dal letto e la fascia si allunga. Lesioni croniche e distorsioni portano alla crescita del tessuto osseo alla base del calcagno - l'aspetto di uno sperone. Aumenta ulteriormente il dolore durante l'esercizio e il camminare.
  • La borsite è una malattia che causa l'infiammazione del tessuto che passa lungo il piede e collega l'osso del tallone con le dita dei piedi. Il processo infiammatorio è caratterizzato da un aumento del dolore, particolarmente grave al mattino. È possibile lenire il dolore con un massaggio, ma quando si calpesta il tallone, il dolore ritornerà inevitabilmente.
  • Achille. Il processo infiammatorio in questa formazione anatomica si verifica a causa di carichi costanti sui muscoli del polpaccio (salendo la montagna, saltando), indossando scomode spremute e camminando con i tacchi alti. La malattia è caratterizzata da dolore nella proiezione del tendine e per tutta la sua lunghezza. Inoltre, il dolore si verifica necessariamente al di sopra del livello medio dell'intensità e del gonfiore del tendine stesso. In assenza di trattamento e ridotta immunità, può verificarsi un'infiammazione purulenta del tendine di Achille, quindi il dolore sopra il tallone diventa più intenso, nella misura in cui una persona non può calpestare e calpestare. Oltre a ciò, l'infiammazione può raggiungere un livello tale che può verificarsi una rottura del tendine. Questa condizione richiede cure mediche di emergenza.
  • Causa di dolore nel tallone può essere e malattie della colonna vertebrale, in particolare la colonna vertebrale lombare, che si verificano spesso con sintomi di sciatica. Questo dolore è familiare a molti, perché il suo focus si trova nella regione lombare, quindi passa attraverso l'area del gluteo, la parte posteriore della coscia, scendendo verso il tallone. I principali segni di dolore nell'osteocondrosi della colonna lombare sono una sensazione di intorpidimento e formicolio alla coscia.
  • Artrite reattiva. Questa malattia ha un'eziologia infettiva ed è innescata da patogeni quali Yersinia, Salmonella, Shigella, Campylobacter, Clostridium, Chlamydia, Mycoplasma, ecc. I sintomi caratteristici, oltre al dolore al tallone, sono i sintomi dell'infiammazione - edema, arrossamento, aumento della temperatura locale.
  • Alcune infezioni, tra cui genitali. In molti casi, le infezioni latenti causano l'infiammazione reattiva dei talloni. A volte è possibile determinare la natura infettiva dell'infiammazione dei tendini di questa parte del piede con segni individuali.
  • Gotta - I sali di acido urico si accumulano nel corpo. Provocano dolore acuto, gonfiore. Una o più articolazioni diventano di colore rosso, diventano calde e sensibili anche a piccoli tocchi. A seconda della posizione, il tallone della gamba sinistra o destra fa male.

Cause del dolore al tallone quando si cammina, non causato da malattie:

  • Prima di tutto, se c'è dolore nel tallone quando si cammina, è necessario concentrarsi sulle scarpe, soprattutto per le donne che amano i tacchi alti. Questo è il nemico più pericoloso del piede. Quando si indossano scarpe di questo tipo, i piedi sono soggetti a un sovraccarico costante, di conseguenza, quando si cammina può causare forti dolori di tiro nel tallone.
  • Stare in piedi tutto il giorno. Alla fine della giornata, le gambe si stancano e la persona può provare dolore ai talloni quando cammina.
  • L'obesità stabile o un forte peso e in breve tempo aiuta ad aumentare il carico sul piede.
  • Ammaccatura di calcagno. Come risultato della lesione, i tessuti adiacenti possono infiammarsi e si manifestano forti dolori durante la deambulazione. I sintomi sono gli stessi di un infortunio al tendine. Il sito dell'infortunio diventa rosso durante la settimana, quindi diventa blu e diventa giallo. I sintomi stanno aumentando gradualmente.
  • L'atrofia del "cuscinetto" adiposo sottocutaneo nel tallone si verifica a seguito di una drammatica perdita di peso o di un aumento dell'attività fisica quotidiana, associata a sovraccarico fisico.

Come puoi vedere, ci sono molte cause di dolore nel tallone quando si cammina, anche dopo aver dormito. Pertanto, è importante che tali segni contattino uno specialista per un consiglio. Infatti, in ogni caso, il trattamento sarà diverso a seconda della causa, quindi vale la pena effettuare una diagnosi per scoprire che cosa potrebbe essere.

diagnostica

Prima di capire come trattare il dolore nel tallone quando si cammina, è necessario diagnosticare correttamente un sintomo, nonché determinare la causa del suo sviluppo. Di norma, per una diagnosi a uno specialista esperto è sufficiente:

  • reclami del paziente;
  • storia del paziente (presenza o assenza di precedenti patologie, lesioni);
  • esame del piede per la presenza di modifiche in esso;
  • L'esame a raggi X fornirà un quadro chiaro dei cambiamenti specifici nel caso della presenza di alcune malattie.

In alcuni casi, questa informazione potrebbe non essere sufficiente, potresti aver bisogno di ulteriori ricerche:

  • emocromo completo (possibile anemia, leucocitosi, aumento della VES nell'artrite reumatoide, spondilite anchilosante).
  • esame del sangue biochimico: un aumento dell'acido urico nella gotta.
  • analisi microbiologiche per eliminare la presenza di batteri che influenzano lo sviluppo dell'artrite reumatoide;
  • puntura dell'osso per ulteriore esame istologico, viene effettuata per escludere la tubercolosi ossea o l'oncologia.

Per eliminare il dolore al tallone, è necessario il trattamento della malattia di base, che ha portato a questo sintomo. Sebbene gli antidolorifici (Ketorol e altri) possano temporaneamente salvarti da sensazioni spiacevoli, non puoi eliminare il dolore al tallone senza rimuovere la causa. Pertanto, quando le più lievi manifestazioni dolorose dovrebbero consultare un medico e non appena possibile iniziare il trattamento della malattia di base.

Come trattare il dolore al tallone quando si cammina?

Con la comparsa del dolore nel tallone, il trattamento consiste in metodi medici e fisioterapici, creando un poggiapiedi, un massaggio e una terapia fisica. L'uso costante di solette speciali riduce la pressione sull'area di disturbo del tallone.

A casa, il dolore al tallone quando si cammina viene trattato con l'aiuto di tali farmaci:

  1. Farmaci antiinfiammatori non steroidei - Ibuprofene, Ketoprofene, Meloxicam. A volte sono necessarie iniezioni di corticosteroidi (ad esempio, per l'artrite reumatoide).
  2. Mazei - Diclofenac, Voltaren, Ketorol Gel, Butadione, Piroxicam Gel.
  3. Rimedi popolari: unguenti, decotti, bagni lenitivi e lozioni antinfiammatorie.

Inoltre, utilizzare una benda stretta, condurre sessioni di terapia a onde d'urto. Durante il periodo di trattamento, il carico sul piede dovrebbe essere limitato. Più spesso aiutano approcci di fisioterapia, massaggi ed esercizi speciali. Allo stesso tempo, il tallone praticamente non fa male quando si cammina entro la fine della giornata.

C'è dolore nel tallone, a quale dottore contattare?

A seconda che ci sia stato un trauma, terapisti, traumatologi, ortopedici. Potrebbe essere necessario consultare specialisti delle seguenti specialità: un neurologo, un chirurgo, un oncologo, uno specialista in tubercolosi.

Se non sei sicuro della causa del dolore, allora puoi fissare un appuntamento con il terapeuta distrettuale. Dopo l'esame, ti indirizzerà al medico giusto.

prevenzione

Come sapete, è meglio prevenire la malattia che curarla. Pertanto, per prevenire l'insorgere di dolore al piede, puoi fare quanto segue:

  1. Indossare scarpe comode e correttamente selezionate. Tallone - non più di quattro centimetri, le scarpe non dovrebbero spingere.
  2. A casa, fai esercizi per le gambe: piega e raddrizza il piede in posizione seduta per due minuti. Puoi anche prendere una semplice palla da tennis e rotolarla sul pavimento con i piedi. Esercizio da eseguire per 5-7 minuti per ogni gamba.
  3. Mangiare bene e adottare misure per combattere l'obesità.
  4. Prendi vassoi di contrasto con le erbe.
  5. Camminare a piedi nudi sull'erba e sabbia sulla spiaggia.

La cosa più importante - non puoi credere che il dolore nel tallone quando si cammina passerà da solo. Può solo peggiorare e svilupparsi in altre malattie più gravi. Pertanto, quando si verifica il dolore, è necessario consultare immediatamente un medico.

5 cause del dolore al tallone durante la deambulazione e il trattamento

Navigazione dell'articolo:

Un numero enorme di persone si trova di fronte a un problema come il dolore al tallone quando cammina.

Questo è uno dei sintomi caratteristici di molte malattie o una conseguenza della lesione. I rappresentanti femminili sono più inclini a tali malattie, perché indossano i tacchi alti, aumentando ulteriormente il carico sui piedi e sui talloni.

Caratteristiche del tallone

Insieme al piede, il tallone è considerato un ammortizzatore. Consiste in un osso e uno strato di grasso, in modo che quando cammina e corre, può sopportare un carico elevato. I tessuti del tallone riducono la pressione durante lo spostamento, proteggendo la colonna vertebrale dalle lesioni.

L'osso del tallone è il più grande di ventisei ossa di piede. Consiste di vasi sanguigni, terminazioni nervose, tendini. I tacchi sono spesso suscettibili a varie lesioni che causano dolore.

Cause del dolore al tallone quando si cammina

Se una persona si lamenta che il tallone fa male, fa male ad attaccare, la causa di questo fenomeno può essere patologie che colpiscono la struttura del piede, delle ossa e delle articolazioni, lesioni. Dei fattori che provocano indolenzimento che non sono correlati alle malattie, ci sono:

  • stato di stress della struttura del piede per troppo tempo, a seguito del quale appare la "sindrome del dolore al tallone". Questo fenomeno provoca il calzino di scarpe scomode con un rialzo alto, sottopiedi di scarsa qualità o un brusco cambiamento di tacco alto a basso. La tensione dei piedi è spesso una conseguenza del piede piatto.
  • L'esaurimento dello strato grasso sotto la pelle del tallone. Questo può portare a perdita di peso troppo veloce, un aumento del numero di attività fisiche, movimenti.
  • Rimani in piedi tutto il giorno. Ciò provoca un carico eccessivo sulle gambe, dopo di che, quando una persona cammina, compaiono i dolori al tallone.
  • Aumento di peso attivo

fascite

Questo è un processo infiammatorio che coinvolge la fascia (la membrana connettiva responsabile della distribuzione dei carichi sul piede). L'infiammazione può innescare tali fattori:

  • carico eccessivo sugli arti inferiori;
  • calza scarpe scomode;
  • in sovrappeso;
  • diabete mellito.

Se le cause del dolore al tallone si trovano in presenza di fascite, puoi vedere sintomi così caratteristici:

  • le sensazioni dolorose al mattino sono più pronunciate.
  • L'area del tallone diventa rossa, infiammata, calda.

La terapia della malattia viene eseguita in un complesso, con l'uso di farmaci e fissatori del piede.

Sperone calcaneare

Questa è un'altra patologia, in presenza della quale è doloroso fare un passo indietro. Lo sperone calcaneare è una conseguenza che si forma a causa della comparsa di sali di calcio sul tallone, che iniziano a sporgere oltre i suoi limiti, impedendo un movimento confortevole. Spesso, la malattia provoca la fascite negli esseri umani. Le caratteristiche distintive degli speroni calcistici da altre malattie sono:

  • dolore nell'attività motoria, innescato dalla pressione della crescita sul tessuto molle.
  • La comparsa di gonfiore, che diventa molto difficile.
  • La crescita esistente è arrossata e calda al tatto.

La terapia della malattia dovrebbe iniziare immediatamente per evitare la crescita attiva dello sperone, causando l'interruzione del movimento del piede. Per diagnosticare una malattia, gli specialisti inviano il paziente a una radiografia o ad ultrasuoni. Quando la diagnosi è confermata, il paziente indossa una speciale benda sul piede per proteggerla da qualsiasi pressione.

Tendenit

Alcune persone non sono in grado di determinare il motivo per cui il tallone fa male e fa male a calpestarlo. Un tale fenomeno può provocare un allungamento del tendine di Achille, chiamato tendenite. Il problema è una conseguenza di carichi eccessivi sul piede, così come la presenza di danni alla zona del tallone.

Le tendenze possono essere determinate da tali caratteristiche:

  • le sensazioni dolorose nell'area del tallone si trovano sul lato della suola o sopra di esso. Diventano acuti quando una persona cammina o si alza "in punta di piedi". I dolori più gravi si avvertono al mattino, poche ore dopo il risveglio.
  • Il luogo della patologia è arrossato, gonfio, caldo al tatto.
  • È difficile muovere il piede, camminare.

Condurre il trattamento delle tendeniti, è necessario garantire il riposo completo delle gambe. Per fare questo, sono avvolti con una benda elastica.

Applicare freddo al tallone per ridurre gli attacchi acuti del dolore.

Il medico può raccomandare l'assunzione di farmaci che alleviano il processo infiammatorio e alleviare il dolore. Per sviluppare un tendine danneggiato, è necessario fare esercizi terapeutici.

Artrite e artrosi

Il dolore al tallone durante la deambulazione può essere dovuto alla presenza di artrite o artrosi. L'artrite è un processo infiammatorio delle articolazioni provocato da malattie infettive, indebolimento del sistema immunitario. Al contrario, l'artrosi - cambiamenti nelle articolazioni che compaiono con l'età.

Entrambe le malattie si manifestano:

  • dolori alle calcagna, che compaiono principalmente la sera. Il disagio può verificarsi in un'altra zona del piede, non si può nemmeno abbassare di notte.
  • L'attività motoria diventa limitata.
  • Il giunto è allargato di diametro, deformato.
  • Il sito della malattia è gravemente gonfio.

Per curare le malattie, assumono farmaci che eliminano il processo infiammatorio, antidolorifici. Le fasi avanzate della malattia possono richiedere la puntura di un'articolazione interessata dall'infiammazione.

rodonalgia

Può essere doloroso per una persona camminare se soffre di eritromelalgia, provocata dall'espansione dei vasi sanguigni. Vi sono sintomi così caratteristici della malattia:

  • una persona ha sudorazione profusa;
  • l'area patologica diventa arrossata;
  • il paziente soffre di iperemia;
  • una persona avverte un dolore bruciante se, camminando, arriva su tutto il piede.

Per condurre la terapia eritromelalgia, raccomandano l'assunzione di farmaci con effetto vasocostrittore e sedativo che rafforzano le pareti vascolari. Per i dolori acuti, il medico prescrive Novocaina.

osteoporosi

Per capire perché i talloni fanno male quando si cammina, è necessario prestare attenzione ai sintomi presenti. Se l'osteoporosi provoca sensazioni dolorose, che riducono la densità del processo osseo, non solo il tallone può ferire, ma tutto il piede. Il paziente ha spesso una curvatura della colonna vertebrale, quindi è ingobbito. Le cause della malattia sono:

  • dieta malsana;
  • la presenza di cattive abitudini;
  • menopausa, che è venuto a una donna troppo presto;
  • dopo il parto, una giovane madre allatta a lungo.

La terapia della malattia consiste principalmente nell'assunzione di medicinali che aiuteranno a riempire la mancanza di vitamine e microelementi del corpo.

borsite

Questa malattia provoca infiammazione nel sacchetto sinoviale. Appare inaspettatamente, mentre la persona ha dolore ai talloni quando cammina. Sintomi borsite caratteristica, prendere in considerazione:

  • gonfiore del tubero calcaneale;
  • arrossamento;
  • caldo al tatto il luogo in cui si verifica il processo infiammatorio;
  • toccando un tallone, una persona sperimenta un forte disagio, dolore.

La terapia con borsite comporta l'assunzione di farmaci antibatterici, il riposo completo delle gambe e le necessarie procedure fisiche.

Heel Spitz

In un modo diverso, la malattia è chiamata verruca appesa. Questa è una formazione densa di una forma arrotondata, in cui è doloroso fare un passo sui talloni, prurito e bruciore dell'area colpita appaiono. La terapia della malattia viene effettuata rimuovendo la patologia dei farmaci o strumentale.

Danni e lesioni

I talloni sopportano il carico maggiore, quindi le sue lesioni si verificano molto spesso. Ci sono tali tipi di lesioni:

  • fessura calcanea;
  • malattia del nord;
  • tallone contuso.

Frattura del tallone

Questo fenomeno si verifica spesso quando una persona atterra su talloni da un'altezza. Il calcagno si divide - questa è la causa principale del dolore ai talloni quando si cammina. L'area interessata diventa gonfia, appare lividi. La gamba ferita si muove con difficoltà o è completamente immobilizzata.

Epifisite del calcagno o malattia del nord

Coloro che sono professionalmente coinvolti nello sport, spesso si chiedono perché i talloni fanno male dopo una lunga camminata. Sensazioni dolorose li disturbano anche a carichi fisici, sollevandoli "sulle dita dei piedi". L'area danneggiata è gonfia, i muscoli del polpaccio sono limitati nei movimenti. Nel trattare la malattia del Nord, si consiglia al paziente di indossare un cuscinetto speciale per il tallone, che accelera la rigenerazione dell'area danneggiata.

video

Trattamento del dolore al tallone

È molto importante sapere cosa fare se il tallone fa male e fa male a calpestarlo. Il trattamento è determinato dopo che la causa sottostante del dolore è stata diagnosticata. Fino a quando la diagnosi non viene eseguita, è necessario seguire queste raccomandazioni:

  • dare riposo ai passi, camminare meno a piedi;
  • smettere di indossare scarpe scomode, evitare tacchi alti o scarpe piatte;
  • in presenza di sovrappeso, provare a normalizzare le sue prestazioni;
  • fare esercizi terapeutici per i piedi.

Se le sensazioni dolorose non sono provocate da una lesione al piede, il medico curante esegue un trattamento conservativo. In presenza di malattie a causa delle quali è doloroso stare sul tallone, la terapia ha le seguenti caratteristiche:

  • se c'è un'infezione urogenitale, si raccomanda l'uso di agenti antibatterici in grado di combattere i microrganismi patogeni;
  • una persona che soffre di artrite reumatoide, farmaci anti-infiammatori non steroidei, corticosteroidi;
  • per eliminare i dolori provocati dalla tubercolosi ossea, raccomandano la terapia antibatterica, l'uso di farmaci anti-tubercolosi di natura sintetica.

In caso di lesioni ai piedi che causano dolore ai talloni, vengono spesso utilizzate ortesi e pneumatici. Se è stata diagnosticata una frattura dell'osso del tallone, al fine di immobilizzare l'arto inferiore, viene applicato un longuet dalle ginocchia alle dita.

Quando si curano i dolori al tallone, i medici raccomandano varie procedure fisioterapiche, massaggi. L'intervento chirurgico è estremamente raro se la malattia non può essere eliminata con l'aiuto di una terapia conservativa. L'operazione viene eseguita con una rottura del tendine o la necessità di rimuovere lo sperone del tallone.

prevenzione

Per ridurre il rischio di comparsa di dolori anormali del tallone, è necessario seguire queste misure preventive:

  • smettere di indossare scarpe tacco alto. Deve avere un'altezza non superiore a cinque centimetri, essere ampia, stabile.
  • Non comprare scarpe con suole piatte. Ora, molte donne preferiscono le ballerine, che hanno un effetto negativo sulla struttura dei piedi, provocano tensione nel calcagno, muscoli, tendini.
  • In tempo per iniziare il trattamento di malattie che causano dolore ai talloni.
  • Non permettere sovrappeso.
  • Acquista plantari ortopedici.
  • Cura quotidiana per la pelle dei piedi.
  • Cerca di evitare lesioni ai piedi.

Con l'apparizione di dolori al tallone che non passano alcuni giorni, non è necessario posticipare la visita al medico.

Se sono provocati da gravi malattie, è necessario iniziare il trattamento in tempo per evitare complicazioni che non saranno facili da eliminare.

Dolore al tallone quando si cammina - cause. Trattamento, conseguenze pericolose

Le gambe sono il nostro tutto! Ci portano attraverso la vita, assumendo tutto ciò che portiamo sulle nostre spalle. Tuttavia, hanno una trama che prende la maggior parte del carico. Mentre questa zona è sana, di solito non viene ricordata, ma quando si tratta di dolore, la vita diventa molto complicata. Oggi parleremo del perché c'è dolore nel tallone quando si cammina. Le cause di questa patologia sono diverse e le conseguenze, a dir poco, sono spiacevoli. Speriamo che le informazioni presentate alla vostra attenzione contribuiranno a mantenere i piedi sani.

Heel in termini di anatomia

Il piede assume il peso corporeo e offre la possibilità di camminare in piedi. Il tacco è una specie di ammortizzatore. Si basa sul più grande osso del piede - il tallone, che è circondato da un grande strato di tessuto adiposo. Tutto ciò lo rende il più adatto ai grandi carichi. Quando si muove, ammorbidisce la forza dell'impatto, proteggendo così la colonna vertebrale dalle lesioni. Ecco perché il danno al calcagno può portare a vari disturbi della colonna vertebrale e, di conseguenza, del midollo spinale. Sfortunatamente, questi casi sono abbastanza comuni, perché nonostante l'apparente solidità, il calcagno è piuttosto fragile. Ciò è dovuto al fatto che ha una struttura spugnosa, i nervi e i vasi sanguigni lo attraversano. Tutto ciò crea alcuni prerequisiti per il suo danno. Di conseguenza, la persona avverte dolore al tallone quando cammina. Le ragioni di questo possono essere molto diverse. Soffermiamoci sul più comune. Quindi...

Cause non patologiche

Stranamente, ma una delle cause più comuni di dolore al tallone sono le scarpe scomode. Certo, la bellezza, come sai, richiede sacrificio, ma le scarpe strette e schiacciate, così come i tacchi alti, sono una causa diretta del dolore nel tallone della gamba sinistra e anche di quello destro. Spostando il carico quando si cammina sul piede e quindi sconvolgendo l'ordine stabilito in milioni di anni di evoluzione, le scarpe scomode possono influenzare notevolmente la salute dei piedi in generale e dei talloni in particolare. Fortunatamente, questo problema è facilmente risolvibile. Cosa devi fare per fermare il dolore al tallone mentre cammini? Il trattamento in questo caso sarà quello di rivedere il tuo guardaroba e rifiutare quelle paia di scarpe che causano i sentimenti più negativi. Solette ortopediche che aiutano a mantenere il piede nella posizione corretta possono anche migliorare la situazione.

Un'altra causa comune, non correlata ai processi patologici nel corpo, è l'infortunio. Dolori acuti e brucianti nel tallone possono essere causati da lesioni alle altre ossa che costituiscono il piede o alla caviglia. La decisione logica in questo caso sarà una visita al traumatologo.

Cambiamenti patologici nei talloni

Oltre a fisiologico, ci sono una serie di fattori che possono causare dolore al tallone quando si cammina. Le cause del disagio dovrebbero spesso essere ricercate nella violazione dell'attività del corpo e di varie patologie. Tali sintomi possono accompagnare le seguenti malattie:

  • fascite plantare;
  • sperone calcaneare;
  • infiammazione dei tendini del piede - tendinite;
  • artrite di varia genesi - eziologia infettiva reumatoide, psoriasica, reattiva;
  • l'osteoporosi;
  • gotta;
  • eritromegaliya;
  • diabete mellito.

Certo, non tutte queste malattie sono diffuse, quindi parliamo di più sulle patologie più comuni.

Fascite plantare

Tra tutte le patologie associate direttamente al piede, la fascite plantare occupa il primo posto. Il suo sviluppo è dovuto a processi degenerativi-infiammatori nella fascia della pianta del piede. È una piastra solida di tessuto connettivo, che aiuta a combinare il calcagno con il metatarso. La fascia plantare ha una funzione di supporto che forma l'arco del piede. Inoltre, il suo compito è quello di svalutare quando si corre e si cammina. Con carichi significativi nella fascia si formano micro fratture e fessure che causano infiammazioni. Molto spesso questo è associato a indossare scarpe con tacchi troppo bassi o completamente senza di lui, essendo sovrappeso, lavorando sulle gambe. Di conseguenza, compaiono dolori nel tallone della gamba sinistra, se il processo interessa la fascia sinistra e, di conseguenza, nella parte destra, se quella destra è danneggiata.

Il trattamento in questo caso sarà per limitare il carico, l'uso di scarpe ortopediche e ortesi speciali che fissano il piede di notte ad angolo retto. Se le misure adottate non danno risultati e non allevia il dolore al tallone quando si cammina, il trattamento consiste nell'uso di farmaci antinfiammatori e analgesici. Anche un significativo sollievo può essere ottenuto facendo un massaggio con il ghiaccio.

Dolore al tallone: ​​speroni

Lo sperone calcaneare è una continuazione diretta della fascite plantare. Nei tessuti danneggiati della fascia plantare, situata vicino al calcagno, si depositano sali di calcio nel tempo e si forma la crescita ossea. Il sintomo principale di questa malattia è il dolore al tallone al mattino, quando si cammina su scale e con uno sforzo prolungato. Lo sperone è una malattia piuttosto grave e il suo trattamento richiede un approccio integrato. Prima di tutto, il paziente deve essere dotato di riposo funzionale per diverse settimane. La terapia ormonale viene effettuata: i farmaci corticosteroidi vengono iniettati nell'area del tallone. Inoltre, la fisioterapia era ben consolidata: terapia ad onde d'urto e laser, massaggio. In caso di fallimento del trattamento conservativo, si ricorre all'intervento chirurgico.

Tendinite di Achille

Questa malattia è la distrofia e l'infiammazione del tendine che collega i muscoli del polpaccio e il calcagno. La causa della patologia diventa spesso carico eccessivo e scarpe scomode e scomode. Se il processo infiammatorio continua per un lungo periodo, è possibile una rottura del tendine. La tendinite si manifesta nel dolore lungo il tendine, che aumenta quando provi a stare in piedi. La sindrome del dolore più grave si esprime al mattino. Durante l'esame degli arti, si può notare gonfiore e arrossamento nella zona della caviglia e del tallone. La mobilità del piede mentre è fortemente limitata.

Il trattamento con tenidite richiede un intervento medico urgente. Quando il tendine è rotto, l'arto deve essere fissato, applicare impacchi freddi e consegnare urgentemente la vittima a una struttura medica. L'intervento operativo in questo caso è inevitabile. Se il divario non si verifica, la visita dal medico non dovrebbe essere rinviata comunque. Un traumatologo o un chirurgo ortopedico prescriverà una terapia antinfiammatoria e svilupperà un programma di riabilitazione.

diagnostica

Per rispondere alla domanda "come sbarazzarsi del dolore al tallone", è prima necessario determinare correttamente la causa del disagio. Al primo ricovero, il chirurgo o l'ortopedico condurrà un esame generale e prescriverà ulteriori esami. Una radiografia è di solito sufficiente per la diagnosi di speroni calcistici o fascite. A volte viene prescritta un'ulteriore ecografia. Per identificare i problemi nel tendine di Achille, utilizzare la risonanza magnetica.

È molto più difficile diagnosticare se il dolore al tallone è associato a malattie sistemiche. In questo caso, è necessario attrarre medici di altre specialità. Quindi, per esempio, se l'artrite reumatoide potrebbe diventare una possibile causa di tale dolore, allora sarebbe molto difficile fare una diagnosi corretta senza estesi esami del sangue biochimici e consultazioni di un reumatologo. Lo stesso vale per il diabete. Con un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, è semplicemente necessario consultare un endocrinologo.

Dolore al tallone quando si cammina: come trattare

Certamente, il medico dovrebbe prescrivere un trattamento per questo problema, tuttavia, se il dolore appare per la prima volta, puoi provare a gestirlo da solo. Nei primi due giorni, si consiglia di applicare un massaggio al ghiaccio. Per fare questo, più volte al giorno, il tallone viene strofinato con un pezzo di ghiaccio per cinque-sette minuti (fino a quando non diventa insensibile). Nei giorni successivi, il freddo si alterna con il calore, cioè quindici minuti dopo il massaggio, una piastra riscaldante viene applicata al tallone con un pezzo di ghiaccio. Una volta al giorno tale esposizione sarà sufficiente. In caso di sindrome da dolore grave, possono essere utilizzati farmaci antinfiammatori ("Ibuprofen" o "Diclofenac"). Tuttavia, è meglio parlare di scegliere un farmaco con un medico.

prevenzione

Naturalmente, qualsiasi disagio, compreso il dolore al tallone quando si cammina, le cui cause possono essere molto diverse, poche persone saranno contente. E se non l'hai ancora incontrato, è meglio prendere certe misure in modo che non appaia. Un ruolo enorme in questo è giocato dalle scarpe. Evita scarpe strette con tacchi altissimi. Tuttavia, non indossare scarpe o sandali su una suola piatta. Inoltre, è necessario limitare il carico - ridondante, non porterà benefici al tuo corpo. L'eccesso di peso è anche un fattore importante nello sviluppo della patologia che stiamo considerando. Ma la cosa più importante - vale la pena ricordare che non si può ignorare un tale dolore. Se non sono scomparsi entro pochi giorni, è necessario consultare un medico, perché più il trattamento viene ritardato, maggiori sono le probabilità di complicanze.

Cause di dolore nella zona del tallone quando si cammina, dopo aver dormito, a riposo, malattie e il loro trattamento

Una condizione in cui i talloni possono ferire a causa di una varietà di motivi, che richiede un esame dettagliato e il trattamento di vari specialisti (traumatologo, chirurgo, reumatologo, oncologo, specialista di malattie infettive e anche un medico della tubercolosi). Le seguenti sono le principali malattie che possono causare dolore in questa regione anatomica.

Le cause del dolore al tallone non sono correlate a nessuna malattia

  • Indossare un tacco alto per un lungo periodo porta a una sollecitazione eccessiva dei tessuti del piede;
  • Con un aumento dell'attività motoria;
  • Rapido aumento del peso corporeo.

In un gruppo separato, è necessario sopportare una malattia così comune come i calli secchi (vedere come sbarazzarsi dei semi secchi). Non solo causa molti disagi, ma causa anche un forte dolore nel camminare nel tempo.

Malattie infiammatorie

Fascite plantare (sperone calcaneare)

È caratterizzato dal dolore della genesi infiammatoria, nella proiezione dei talloni, dovuta allo stiramento o al danno a lungo termine dalla crescita della fascia plantare del calcagno. Questa patologia si verifica a causa della prolungata posizione in piedi sulle gambe, lesioni alle ossa del piede o piede piatto. Il decorso di questa malattia forma un circolo patologico, cioè una fascia infiammata è coinvolta nella formazione della crescita ossea (osteofita) sul tallone, e quest'ultima costantemente traumatizzante non consente a questo processo di attenuarsi. A causa di ciò, i talloni di tali pazienti sono costantemente malati e senza fasi di remissione. La sindrome del dolore si attenua solo dopo aver intrapreso il trattamento dello sperone calcaneare e poi solo brevemente. Il dolore al tallone è particolarmente pronunciato subito dopo il sonno, così come dopo aver camminato o correre.

Achillite (infiammazione del tendine di Achille)

Il processo infiammatorio in questa formazione anatomica si verifica a causa di carichi costanti sui muscoli del polpaccio (salendo la montagna, saltando), indossando scomode spremute e camminando con i tacchi alti. La malattia è caratterizzata da dolore nella proiezione del tendine e per tutta la sua lunghezza. Inoltre, il dolore si verifica necessariamente al di sopra del livello medio dell'intensità e del gonfiore del tendine stesso. In assenza di trattamento e ridotta immunità, può verificarsi un'infiammazione purulenta del tendine di Achille, quindi il dolore sopra il tallone diventa più intenso, nella misura in cui una persona non può calpestare e calpestare. Oltre a ciò, l'infiammazione può raggiungere un livello tale che può verificarsi una rottura del tendine. Questa condizione richiede cure mediche di emergenza.

Osteocondropatia dell'osso del tallone

L'essenza di questa patologia è che, per ragioni sconosciute, la necrosi sterile inizia a svilupparsi in quelle aree della sostanza spugnosa del calcagno, a cui cade il carico maggiore. Un sintomo caratteristico è il dolore che si verifica nel tallone al minimo carico. Camminare con una tale malattia porta un forte dolore al paziente, che non è alleviato da nulla. I pazienti si muovono solo con l'aiuto di stampelle o un bastone, mentre avanzano solo sull'avampiede. La pelle sopra il tallone è quasi sempre gonfia e con sintomi di malnutrizione (atrofia). Nel tempo, un'atrofia dei muscoli della gamba.

Borsite nel calcagno

Questa condizione patologica si manifesta con i classici sintomi dell'infiammazione, vale a dire: edema, dolore, funzione alterata, aumento della temperatura locale, arrossamento.

Carica la periostite

Questa malattia è caratterizzata da un'infiammazione del periostio dovuta a carichi eccessivi. Spesso questa patologia si verifica in atleti e sollevatori di pesi. Il dolore al tallone e l'infiammazione del periostio cessano diverse settimane dopo la cessazione dello stress.

Malattie oncologiche

Sarcoma del calcagno

Caratterizzato dal fatto che la sindrome del dolore è inizialmente meno pronunciata e viene facilmente rimossa con l'aiuto degli analgesici, ma dopo qualche tempo diventa più intensa. Lungo la strada compaiono sintomi di intossicazione da cancro (perdita di peso, esaurimento, anemia). Con la progressione della crescita del tumore, si possono osservare fratture patologiche del calcagno.

Malattie del sistema nervoso periferico

Neuropatia del nervo tibiale, cioè i suoi rami mediani

Manifestato da una violazione della funzione di flessione del piede e disturbi trofici nella pelle sopra il tallone. Una caratteristica di questa patologia è che il dolore nella zona del tallone è sostituito da un completo torpore. Neuropatia a lungo esistente porta alla comparsa di ulcere trofiche nella zona del tallone.

Origine traumatica

Frattura del tallone

Si verifica con un forte colpo nella proiezione del tallone. Caratterizzato dal fatto che la vittima non può concentrarsi sul tallone, e ancora di più per fare passi. Il movimento alla caviglia è fortemente limitato a causa dell'ematoma risultante e della sindrome da dolore pronunciato.

A seconda dell'estensione della lesione, il quadro clinico è simile alla frattura del calcagno e l'integrità del calcagno può essere diagnosticata solo mediante raggi X. Anche dopo poche settimane, quando si cammina, c'è dolore nel tallone.

epifisite

È una separazione del tessuto cartilagineo tra due punti di ossificazione. Questa condizione si verifica solo nei bambini dai 7 ai 16 anni con una lesione al tallone o un aumento dello sforzo fisico. Va notato che spesso c'è dolore al tallone dopo il sonno, cioè senza sforzo fisico.

Malattie causate da infezione

Tubercolosi del sistema scheletrico

Questa malattia infettiva colpisce anche l'osso del tallone, che porta non solo alla sindrome da dolore grave, ma anche alla necrosi caseosa del tessuto osseo all'interno del tallone. In assenza di un trattamento adeguato, si forma una fistola che tende alla remissione periodica e alla reinfiammazione con il rilascio di contenuto purulento dall'osso (vedere come viene trasmessa la tubercolosi).

osteomielite

Questa condizione patologica è caratterizzata dal fatto che all'interno dell'osso c'è una necrosi causata dalla fusione purulenta dei tessuti, dovuta alla moltiplicazione dei microrganismi. La malattia è caratterizzata come comune (temperatura corporea fino a 39 gradi, debolezza generale, perdita di peso) e sintomi locali (fistola nel calcagno, che rilascia una quantità significativa di pus all'esterno). Il tallone è gonfio e i vasi venosi sopra di esso sono nettamente dilatati a causa della compressione da parte dei tessuti pastosi. Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento dell'osteomielite.

Patologia causata da malattie metaboliche o sistemiche

Artrite psoriasi

Le manifestazioni cliniche sono molto simili all'artrite reumatoide, ma a causa di manifestazioni esterne sulla pelle, è possibile distinguerle. Uno dei primi sintomi sarà l'insorgenza improvvisa del dolore ai talloni a riposo, a volte un aumento dell'articolazione dovuto all'accumulo di fluido anormale in esso. I pazienti di solito non associano il dolore alla malattia di base, a seguito della quale vengono scelte le tattiche di trattamento sbagliate.

gotta

La gotta è una condizione patologica caratterizzata dalla deposizione di urati, cioè sali di acido urico. Già all'inizio della malattia c'è un forte dolore alle articolazioni, in questo caso ai talloni, alluci, arrossamento e gonfiore della pelle su di loro. Spesso questi sintomi si verificano durante la notte. Durante la palpazione, c'è un aumento della temperatura dei tessuti locali e del loro dolore. Senza il trattamento della gotta (compresi i metodi popolari), tali sintomi durano diversi giorni o settimane, a seconda dello stadio della malattia. Oltre al dolore nella zona del tallone, i dolori nella zona dell'articolazione dell'alluce, così come le articolazioni della caviglia, del ginocchio e dell'anca sono più comuni. Le dita e il tendine di Achille possono essere coinvolti nel processo infiammatorio.

Spondilite anchilosante

Si riferisce alle malattie infiammatorie e degenerative della colonna vertebrale e delle articolazioni. L'essenza della spondilite anchilosante è che il corpo produce anticorpi contro i propri legamenti e articolazioni. A causa di tali processi, l'apparato legamentoso-articolare della colonna vertebrale inizia ad ossigenarsi, le vertebre si fondono insieme, la flessibilità e la mobilità della colonna vertebrale sono completamente perse. Una delle prime manifestazioni di questa malattia è un forte dolore ai talloni, a causa del quale il paziente non può stare sul pavimento.

Artrite reumatoide

Questa malattia è considerata una delle più gravi del suo genere, come dimostrano le complicanze a insorgenza rapida e persistente di quasi tutte le articolazioni dello scheletro umano. All'inizio compaiono dolori di moderata intensità, gonfiore e ridotta mobilità delle articolazioni. Va notato che i dolori al tallone sono un sintomo raro in questa malattia, ma se hanno iniziato, questo indica il coinvolgimento di tutte le articolazioni del piede nel processo. Il dolore si verifica sia a riposo che al minimo carico sulla gamba.

Diagnosi del dolore nell'area del tallone

  • Reclami dei pazienti e esame clinico
  • Emocromo completo per la rilevazione di anemia o leucocitosi
  • Analisi del sangue biochimica
  • Marcatori oncologici
  • Raggi X della caviglia e delle ossa del piede su entrambi i lati
  • Radiografia del torace e dell'addome
  • Tomografia computerizzata a spirale
  • MRI
  • Osteoscintigrafia (scansione ossea, utilizzata principalmente per rilevare metastasi, necrosi o fistole)
  • Densitometria (studio della densità ossea)
  • Ultrasuoni alla caviglia

Come trattare il dolore al tallone

È importante capire che il dolore al tallone deve essere trattato immediatamente dopo aver effettuato una diagnosi preliminare. Fino a quel momento, tutte le attività dovrebbero essere mirate solo a fermare il dolore, dal momento che quest'ultimo influisce significativamente sulla qualità della vita.

Per ridurre il dolore, devono essere utilizzate le seguenti misure:

  • Cottura a vapore quotidiana dei piedi in acqua tiepida seguita da unguenti anti-infiammatori non steroidei (diclofenac 1 e 5%, Diprilif, gel a digiuno e altri);
  • Secondo le indicazioni e la sindrome del dolore di media intensità, i farmaci di questa serie possono essere utilizzati all'interno e somministrati per via intramuscolare, ma a condizione che non vi siano malattie dello stomaco e del duodeno. Tali farmaci includono: dicloberl, ibuprofen, movalis, nimesil, fanigan, dexalgin e ketans;
  • Inoltre, in caso di dolore grave, viene eseguito il blocco (diprospan con lidocaina iniettata al 2% nel punto di maggior dolore), questo metodo è più giustificato per speroni calcoli o artrite;
  • I disordini trofici nella zona del tallone sono trattati con farmaci che migliorano la reologia del sangue e migliorano la circolazione del sangue (tivortina, actovegina);
  • In presenza di mais secco, il trattamento consiste nell'uso di cerotti speciali che la corrodono o nell'uso di una soluzione di acido lattico nella preparazione di kolomak;
  • Vari tipi di intervento chirurgico (rimozione di parte dell'osso, sequestro o sperone);
  • Per tutti i tipi di dolore nella zona del tallone, viene mostrato l'uso di massaggio ai piedi, esercizi di terapia fisica (camminare sulle dita dei piedi, sul bordo del piede) e indossare plantari ortopedici;
  • Un'importante misura terapeutica e preventiva in quasi tutte le patologie che causano dolore nella zona del tallone è quella di ridurre il peso corporeo e indossare scarpe comode.

Tallone dolorante quando si cammina: le principali cause di disturbo, sintomi di accompagnamento. Quando il tallone fa male: come può essere curata

Il tallone umano funge da ammortizzatore naturale.

Il suo morbido strato muscolare è in grado di sopportare enormi carichi durante la corsa, la camminata o il salto.

A causa del fatto che attraverso il tallone passa molti nervi, è spesso esposto a lesioni e malattie.

Consideriamo più in dettaglio perché il tallone può ferire quando si cammina e come affrontarlo.

Fa male salire sul tallone: ​​le ragioni

A volte il dolore al tallone può verificarsi senza sviluppare alcuna malattia. Il più delle volte è provocato da tali ragioni:

• guadagno di peso veloce, che causa il sovraccarico dei talloni;

• assottigliamento dello strato di tallone sottocutaneo con un forte aumento dell'attività motoria;

• indossare scarpe scomode con un tacco troppo alto (da 5 cm), per cui il carico sul piede non è distribuito in modo uniforme;

• camminando quotidianamente su lunghe distanze;

• lunga permanenza sulle gambe (per la comparsa di dolore ai talloni, è sufficiente stare costantemente in un posto per due o tre ore).

Il dolore al tallone è un segnale serio che può indicare lo sviluppo di tali malattie:

1. La spondilite anchilosante è una malattia cronica delle articolazioni, in cui perdono mobilità ed elasticità. Abbastanza spesso, le prime manifestazioni di questa patologia sono dolori dolorosi in uno o entrambi i tacchi.

2. L'artrite reumatoide è una delle più complesse malattie delle articolazioni, che si verifica con molte complicazioni. Le principali manifestazioni di questo tipo di artrite sono il dolore al tallone, il suo gonfiore e la ridotta funzione motoria. Inoltre, i pazienti sentono debolezza, dolori muscolari e perdita di appetito.

3. È doloroso calpestare il tallone con lo sviluppo della gotta - una malattia delle articolazioni, che si sviluppa a seguito della deposizione di sali. È caratterizzato da dolore acuto, gonfiore e lieve arrossamento dell'articolazione dolorante o del tallone. Inoltre, gotta flusso parossistico intrinseco, così come esacerbazione del dolore durante la notte.

4. Malattie infettive gravi (clamidia, dissenteria, gonorrea, ecc.) Possono innescare l'insorgenza di artrite ossea. In questo caso, la persona sarà dolorosa per calpestare il tallone.

5. La tubercolosi del calcagno può causare dolori insopportabili al tallone, che si sviluppano non solo durante lo sforzo, ma anche a riposo.

Questa malattia inizia con la distruzione dell'osso e la necrosi cutanea. Gradualmente, cattura tutte le grandi aree del piede.

Se non trattate tale tubercolosi, questo porterà alla formazione di fistola purulenta e una ferita che uscirà (dalla gamba).

6. L'osteomielite del calcagno è una malattia grave in cui l'infiammazione e l'infiammazione si sviluppano abbastanza rapidamente. Cattura il tessuto morbido e osseo. All'inizio dello sviluppo dell'osteomielite, una persona soffre di debolezza, febbre e dolore muscolare acuto. Allo stesso tempo, il dolore è inarcato. Sono amplificati dalla minima pressione sull'osso del tallone. Inoltre, a volte il paziente può avere gonfiore alle gambe e vene varicose.

7. La fascite acuta è una malattia che si verifica quando c'è un carico pesante su una o entrambe le gambe. Il sintomo principale è il dolore al tallone, che si aggrava dopo aver camminato su lunghe distanze.

8. La borsite è una malattia accompagnata da un forte processo infiammatorio nella parte posteriore del tallone. Ciò causa gonfiore, arrossamento e dolore alla palpazione. A poco a poco, il gonfiore aumenta, quindi è sempre più difficile per una persona calpestare un piede. Questa condizione richiede un trattamento immediato, altrimenti il ​​paziente può diventare disabilitato.

9. L'osteocondropatia è caratterizzata dall'assorbimento di diverse zone dell'osso spugnoso, che è soggetto a un carico elevato. Si consiglia ai pazienti con questa diagnosi di muoversi usando un bastone o una stampella.

10. Tendinite è una malattia in cui i tendini del tallone sono molto infiammati. Di solito questa condizione si sviluppa a causa di eccessiva tensione sul tendine.

11. Con tendinite, il dolore sarà localizzato lungo il tendine (vicino al tallone). Lo sviluppo di patologie oncologiche è una delle condizioni più pericolose. I primi segni di una tale malattia sono dolori dolorosi nel tallone, gonfiore e una leggera febbre. È anche possibile la violazione della mobilità nel giunto.

Inoltre, una persona sarà debole, passiva ed esausta.

12. La neuropatia del nervo può provocare dolore acuto nel tallone e nel piede. A volte c'è una diminuzione della sensibilità della pelle del piede. Se non tratti questa malattia, questo porterà alla deformità del piede.

Oltre alle principali malattie, anche lividi precedentemente patiti e danni all'integrità del calcagno possono causare dolore. Questi includono:

1. Stretching dei tendini o loro rottura completa. Di solito, questo porta a un colpo diretto o una contrazione muscolare impropria, che ha portato allo stretching.

Questa condizione è accompagnata da dolore acuto e gonfiore. È difficile per una persona calpestare il piede, ma la mobilità nell'articolazione è parzialmente preservata.

2. calcagno contuso. Di solito si verifica dopo un brutto atterraggio (quando si salta da un'altezza). Quando lividi, il dolore è "come se un chiodo affilato fosse bloccato nel tallone". Di solito, una tale condizione non richiede ulteriori trattamenti medici e dopo 1-2 settimane se ne va da sola.

3. La frattura del tallone è accompagnata da gonfiore e dolore al tallone. A volte ci possono essere lividi sulla parte plantare del piede. Allo stesso tempo, i movimenti attivi della parte inferiore della gamba sono impossibili.

Tallone irritato: diagnosi

Se riscontri qualche disagio o dolore al tallone, dovresti contattare un traumatologo. Dopo l'esame, il medico prescriverà tali esami:

1. Completare il conteggio del sangue (aiuterà a diagnosticare l'artrite, la spondilite anchilosante e fornirà un quadro generale dello stato del corpo e della presenza di infiammazione in esso).

2. Esame del sangue biochimico avanzato (mostrerà il livello di acido urico, che può aumentare con la gotta acuta).

3. Radiografia del calcagno (mostrerà le condizioni generali del tallone e del suo tessuto osseo).

4. Tallone ad ultrasuoni (aiuterà a vedere la patologia associata al tessuto muscolare del tallone).

5. Esame batterico per infezioni.

6. Puntura dell'osso (con sospetta tubercolosi o osteomielite).

L'ulteriore trattamento dipenderà dalla malattia rilevata, dall'età e dalle condizioni generali del paziente.

Tallone irritato: trattamento

Il trattamento è selezionato individualmente per ciascun paziente. La terapia classica per il dolore al tallone include quanto segue:

1. Esecuzione di esercizi terapeutici e massaggio ai piedi. Devono essere fatti giornalmente.

2. Mettendo il ghiaccio sul tallone dolorante per 10-15 minuti al giorno.

3. Accettazione di farmaci anti-infiammatori.

4. Assunzione di antidolorifici e farmaci antipiretici (ad alte temperature).

5. Riavvolgimento quotidiano del piede dolente e del tallone con una benda elastica.

6. L'uso di cuscinetti assiali speciali. Possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia. Questi dispositivi ridurranno il carico sui talloni. Inoltre, quando si raccomanda di usare le zampe piatte per indossare plantari ortopedici (la loro forma e dimensione devono essere scelti insieme all'ortopedico).

7. Sostituire le scarpe con i tacchi con scarpe ortopediche su una suola piatta. È anche auspicabile che lei sostenga al massimo il tallone e l'intero piede, non dandole l'opportunità di dislocare accidentalmente.

8. Uso di unguenti e gel locali anti-edema (gel Fastum, gel Diclak, ecc.).

9. Limitazione dell'attività fisica (nei casi più gravi, al paziente viene mostrato il riposo a letto).

10. Accettazione di condroprotettori e calcio.

Inoltre, se la malattia è stata gravemente trascurata, il paziente può essere trattato per un intervento chirurgico.

Il tallone fa male quando si cammina: la prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di malattie dei talloni, dovrebbe aderire a tali luci:

1. Monitorare il peso e con un forte aumento per prendere le misure necessarie (per impegnarsi in loco, per osservare la dieta prescritta).

2. Fare il pediluvio rilassante con le erbe.

3. Dopo forti carichi sulle gambe, si consiglia di fare l'automassaggio dei piedi e di sollevare le gambe sopra i livelli cardiaci per prevenire lo sviluppo di edema.

4. Prestare attenzione tempestiva al dolore al tallone. Quando compaiono i primi sintomi spiacevoli, è meglio farsi diagnosticare immediatamente piuttosto che iniziare la malattia in misura estrema.

5. In tempo per curare quelle malattie che possono provocare dolore ai talloni (come complicazione).

6. Non sovraccaricare i piedi durante gli sport.