Principale

Polso

Segni di osteoartrite costiere-vertebrali articolazioni. Diagnosi e trattamento

Una delle forme più rare di artrosi è l'artrosi delle articolazioni costale-vertebrale. È caratteristico per le persone di età che hanno consumato la borsa articolare e il tessuto protettivo, ei dischi tra le vertebre hanno cambiato la loro struttura. La malattia viene rilevata dopo le procedure di risonanza magnetica e raggi X della sezione problematica della colonna vertebrale.

specie

L'artrosi della costola può essere primaria e secondaria. La prima forma di malattia è indicata nei casi in cui non è possibile identificare la causa del suo sviluppo e la maggior parte delle persone anziane che possono soffrire della malattia a causa della vecchiaia.

Problemi in alcuni sistemi del corpo, lesioni articolari, processi infiammatori nella borsa articolare e altre cause che provocano lo sviluppo di artrosi, parlano di una forma secondaria. Può essere causato non solo da lesioni e infiammazioni alle articolazioni, ma anche da processi infettivi acuti negli organi vicini, ad esempio la tubercolosi.

sintomi

L'artrosi di Costo-trasverso può essere identificata attirando l'attenzione sul sintomo esatto e principale - un forte dolore in quest'area. Di norma, le sensazioni sono concentrate nelle aree in cui il disco spinale è collegato alle costole e ai muscoli. Nella colonna vertebrale toracica, il dolore è generalmente assente o lieve.

Di mattina, il dolore non è solitamente osservato. Appaiono quando sei nella stessa posizione da molto tempo. Dopo lo sforzo fisico e una lunga giornata di lavoro, i sintomi del dolore possono peggiorare al punto che è necessario assumere analgesici.

È interessante notare che più spesso questa malattia colpisce la metà debole dell'umanità - le donne. Nell'artrosi vertebrale si sviluppa anche con persone con disabilità sessili e sdraiate. Di solito, la lesione colpisce solo la colonna vertebrale toracica superiore e inferiore.

Non è raro che una malattia per diversi anni non mostri assolutamente sintomi e si faccia sentire solo dopo un grave sovraccarico o una lesione grave. E a volte può essere rivelato solo nel processo di esame di una risonanza magnetica o radiografia di altri organi.

Nelle fasi iniziali del dolore sono locali, si concentra nella zona interessata. Con l'ulteriore sviluppo della malattia, il dolore si diffonde alla colonna vertebrale e al torace, così come i muscoli e legamenti vicini. A volte ci possono essere dolore e crampi durante la respirazione profonda, ad esempio durante l'esercizio.

L'ultima fase spesso porta alla disabilità, perché c'è quasi completa distruzione dei tessuti connettivi e della cartilagine, che porta all'immobilizzazione di queste articolazioni e alla disabilità del paziente.

Il tessuto cartilagineo inizierà a riprendersi, il gonfiore diminuirà, la mobilità e l'attività delle articolazioni ritorneranno. E tutto questo senza interventi chirurgici e farmaci costosi. Iniziare.

Farmaci e fisioterapie per il trattamento

Dopo la diagnosi della malattia, l'ospedalizzazione viene solitamente prescritta (fase 2-3) o il trattamento domiciliare con farmaci e terapia prescritti durante una visita in un day hospital (fase 1).

Le medicine sotto forma di farmaci per la somministrazione orale e le iniezioni vengono utilizzate per alleviare il dolore, restituire mobilità alle articolazioni. Per la rimozione dell'infiammazione applicare i FANS, principalmente per via intramuscolare. In presenza di forti spasmi, vengono prescritti farmaci per rilassare i muscoli. In aggiunta al trattamento principale, la condroitina può essere utilizzata in un corso completo.

Anche la terapia magnetica, le procedure di pheseo e la fangoterapia sono ampiamente utilizzate nella prima fase della malattia. Rilassano i muscoli, alleviano l'infiammazione e aiutano ad eliminare il dolore.

Cos'è e come trattare l'artrosi delle articolazioni vertebrali costali

L'artrosi è una malattia endogena (dovuta a fattori interni) di proprietà acute o croniche. Durante il quale vengono i cambiamenti degenerativi-distrofici nelle strutture muscolo-scheletriche e cartilaginee. La sconfitta delle articolazioni vertebrali costali è forse una delle principali tra tutte le malattie del sistema muscolo-scheletrico (45-60% delle persone sono malate), ma a causa della scarsità di sintomi, poche persone prestano attenzione a questo processo patologico. Se l'artrosi della colonna vertebrale toracica e le articolazioni costale-vertebrali non sono trattate, c'è un'alta probabilità che il paziente sia invalido con lo sviluppo di una graduale perdita di capacità lavorativa e capacità di servire se stesso.

Le cause del problema

Le cause dell'osteoartrosi delle strutture costali-vertebrali sono molteplici, pertanto si può sostenere che la patologia descritta ha un carattere polietiologico.

La malattia non inizierà se non ci sono combinazioni di diversi fattori elencati di seguito in una volta:

  1. Sovrappeso. La vera piaga dell'umanità moderna. Come risultato del sovrappeso, i depositi di grasso si formano nell'addome e nel torace, e quindi aumentano il carico statico e dinamico sul sistema muscolo-scheletrico e sul sistema muscolo-scheletrico in generale. Non soffre solo la regione toracica, ma anche le ginocchia, i fianchi e altre articolazioni grandi. Conclusione: il sovrappeso colpisce l'intero scheletro. Inoltre, l'aumento di peso discute a favore del metabolismo lipidico improprio. Nel corso di questo processo patologico secondario o primario, scorie e tossine si depositano nel corpo. Le sostanze nocive distruggono la cartilagine e il tessuto.
  2. Danno traumatico ai tessuti delle strutture toraciche e costali. Possiamo parlare di lividi banali, fratture parziali e complete di vario tipo. Anche dopo completa guarigione di quest'ultimo, il rischio di artrosi è elevato a causa della normale circolazione sanguigna nei tessuti.
  3. Lesioni alla colonna vertebrale e strutture circostanti. Colpisce lo stesso modo negativo sullo stato dell'intero sistema muscolo-scheletrico.
  4. Nutrizione impropria Il fattore alimentare è forse il principale nella formazione del processo patologico. Possiamo parlare di diabete, ipotiroidismo, ipertiroidismo e altre malattie del profilo endocrino.
  5. Anomalie congenite della colonna vertebrale. Causa un cambiamento nella natura della distribuzione del carico sullo scheletro e sulle articolazioni. Il risultato è già chiaro. I fattori statici e dinamici distruggono la cartilagine.
  6. Ipodinia e, di conseguenza, una violazione della postura. Oltre alle lesioni congenite e alle patologie della colonna vertebrale, questo fattore determina un cambiamento nella natura della distribuzione dei carichi statici e dinamici.
  7. Malattie genetiche associate a disturbi dell'osteogenesi e sintesi del tessuto connettivo.
  8. Esercizio fisico durevole e pesante di natura statica. Ad esempio, tenuta lunga del carico su braccia distese, ecc. Più intensi sono i fattori meccanici, più aggressivo è il processo patologico.
  9. Piede piatto.
  10. Eredità. Se l'artrosi è presente nella storia familiare, la probabilità di sviluppo di una malattia simile nel fenotipo in un particolare paziente è alta.
  11. Patologie congenite del sistema muscolo-scheletrico (displasia e altri).

Qui ci sono solo le cause più comuni che sono state ripetutamente documentate clinicamente.

Patogenesi e meccanismo di sviluppo dell'artrosi

Nella prima fase dell'osteoartrosi delle articolazioni costale-vertebrale, i fattori patologici influenzano la colonna vertebrale e le strutture del torace. Il corpo risponde localmente tramite lo sviluppo di infiammazioni di vari gradi di intensità. Più il fattore è aggressivo, più forte è la risposta del corpo alla causa provocatoria. Se interrompere il processo in questa fase, tutto viene normalizzato e lo sviluppo della malattia viene interrotto. Altrimenti, il processo infiammatorio ricorre regolarmente e diventa cronico. Si sta formando una variante stabile di artrosi delle strutture costiere-vertebrali.

Nel lungo periodo (diversi mesi-anni), c'è una risposta compensativa del corpo. Crescono strutture ossee speciali, osteofiti. Interrompono la normale attività motoria nelle articolazioni costale-vertebrali. Arriva una deformazione di queste strutture, che porta a un cambiamento nel rilievo del corpo. Il processo è in loop: la deformazione comporta l'infiammazione e l'infiammazione causa la deformazione.

Questo è il meccanismo tipico per la formazione di un processo patologico, indipendentemente dallo stadio.

Forme e gradi di patologia

In totale, ci sono 3 fasi dello sviluppo della malattia:

  • Nella fase 1 del corso del processo patologico, il disturbo procede nella fase latente (grado latente di artrosi). I sintomi di artrosi di 1 grado sono minimi, il quadro clinico è quasi assente. Il paziente avverte un lieve dolore nelle strutture costali. Disagio che si irradia alla colonna vertebrale. C'è una rigidità minima nella colonna vertebrale.
  • Il secondo grado ha già manifestazioni più pronunciate. La sindrome del dolore diventa molto più intensa, tormenta il paziente al mattino e alla sera. La formazione della patologia è aggravata dalle deformazioni del tessuto cartilagineo, ma la mobilità è ancora mantenuta.
  • Il terzo grado è accompagnato da persistente dolore intorpidito alla colonna vertebrale e alle costole. Aree formate di immobilità (anchilosi), che escludono la normale attività funzionale della colonna vertebrale. Questa è la fase finale della malattia. Di norma, la disabilità è esposta (gruppo 3-2).

I gradi determinano direttamente l'intensità dei segni della malattia.

sintomi

La sintomatologia, in generale, dipende dallo stadio del processo patologico e dalla sua localizzazione.

Articolazioni costali

In questa localizzazione, le manifestazioni sono le seguenti:

  1. Sindrome del dolore di intensità diversa. Sta passando. Pertanto, il disagio aumenta con un cambiamento nella posizione del corpo, con un cambiamento nella natura dell'attività fisica (dal riposo e dall'esercizio fisico, e viceversa). La forza del dolore varia da minima a massima, insopportabile. I pazienti descrivono il disagio come "pressante", "dolorante" o "sparo". L'intensità della manifestazione è massima durante la notte, anche al mattino. Durante il giorno o dopo il riposo, la sindrome si attenua. Nei casi avanzati, il dolore non scompare affatto, richiede il suo sollievo medico.
  2. Sensazione di rigidità nelle articolazioni colpite. Il paziente non può fare curve normali, perché la colonna vertebrale soffre. Tuttavia, nelle prime fasi del processo patologico, questo sintomo è completamente assente.
  3. La sensazione di pressione nelle costole, la colonna vertebrale a livello delle lesioni delle strutture anatomiche.
  4. La formazione di completa immobilità nelle aree di distruzione. Questi sono i cosiddetti siti di anchilosi, che prima o poi si presentano.
  5. La formazione di deformazioni. Visivamente, sono definiti come aree di cambiamento nel rilievo del corpo del paziente.
  6. Aumento locale della temperatura corporea
  7. Arrossamento della pelle

È importante! Le manifestazioni non si verificano contemporaneamente. Di norma, si verifica uno sviluppo graduale della malattia, ascendente. Tutto inizia con il dolore. Le deformazioni sono la fase finale.

Articolazione dello sterno costiero

I sintomi sono, nel complesso, identici, con la sola differenza che il paziente con questa localizzazione della lesione non è in grado di effettuare movimenti di torsione orizzontale del corpo.

Il problema di affrontare la disabilità

Solo le persone che soffrono del 3 ° grado del processo patologico descritto possono richiedere l'istituzione di un gruppo di disabilità, ma questa non è una garanzia. Il nuovo approccio presuppone che solo le persone che non sono in grado di vivere e lavorare con la malattia possano richiedere l'assegnazione di un gruppo di disabili. Un ruolo importante è svolto da fattori quali:

  • Il grado di restrizione della mobilità nella colonna vertebrale.
  • Il grado dell'impatto della patologia su altri organi e sistemi.

Ciascuno dei criteri descritti viene valutato da un determinato numero di punti in percentuale. Se ci sono il 40% o più, viene stabilito il terzo gruppo di disabilità, ecc.

diagnostica

Specialisti in ortopedia o traumatologia sono impegnati nella diagnosi di patologie del sistema muscolo-scheletrico, se c'è stata una lesione di natura traumatica. La ricezione primaria comporta un'intervista orale con il paziente per i reclami, la loro durata, durata, natura, intensità.

È inoltre necessario raccogliere la storia individuale e familiare al fine di identificare tutte le malattie che potrebbero influenzare negativamente lo stato dell'apparato muscolo-scheletrico. Per la diagnosi diretta dell'osteoartrosi, vengono mostrate le seguenti manipolazioni:

  1. Palpazione di aree potenzialmente colpite.
  2. I test funzionali non determinano le reazioni al dolore e il grado di mobilità delle articolazioni vertebrali costali.
  3. Radiografia delle costole e delle strutture vertebrali. Consente di determinare la natura e l'estensione della lesione. Nella diagnosi di osteoartrosi svolge un ruolo fondamentale.
  4. Studi TC e RM. La risonanza magnetica è considerata il gold standard nell'esaminare pazienti con sospetta artrosi.
  5. Artroscopia. È usato relativamente raramente.

In un complesso delle ricerche date è sufficiente per affermazione e verifica della diagnosi. Se possibile, è meglio condurre la risonanza magnetica in primo luogo.

terapia

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci, fisioterapia e terapia fisica. Il massaggio è applicato meno spesso.

Trattamento farmacologico

Coinvolge l'assunzione di farmaci dei seguenti gruppi:

  • Origine anti-infiammatoria non steroidea per il sollievo dell'infiammazione (Ketoprofene, Ketorolac, Neise, Diclofenac, Ibuprofen, Nurofen e altri).
  • Corticosteroidi. Utilizzato in casi estremi, se si sviluppa un'intensa infiammazione, che non è alleviata dai farmaci non steroidei convenzionali. Questo è prednisolone e desametasone.
  • Condroprotettore, come Struktum e suoi analoghi. Contribuire alla protezione delle strutture cartilaginee dalla distruzione. Normalizza la nutrizione delle cellule localmente.
  • Analgesici. Alleviare il dolore I mezzi classici basati sul metamizolo sodico lo faranno: Analgin. Baralgin e altri.
  • Antispasmodici e rilassanti muscolari. Normalizza lo stato delle strutture muscolari che spasmo e dà una sindrome del dolore ancora più intenso.

I preparati di questi gruppi esistono sotto forma di compresse per somministrazione orale e sotto forma di unguenti e gel per uso locale.

fisioterapia

Viene mostrato lo scopo della terapia magnetica, l'elettroforesi, il riscaldamento con resina calda.

Esercizio terapia e massaggio

Esercizi specifici per l'esercizio fisico sono prescritti solo da un medico, a casa per ricorrere all'esercizio fisico è inaccettabile. Tutto deve avvenire sotto la supervisione del medico curante. I complessi sono anche selezionati da uno specialista. Il massaggio è assegnato nella fase di compensazione.

È importante! Sia l'esercizio fisico che il massaggio sono prescritti solo nella fase subacuta della malattia o in remissione. Altrimenti, la probabilità di artrosi è alta.

Misure preventive

La prevenzione non è specifica. Vengono visualizzati i seguenti eventi:

  1. Rifiuto delle cattive abitudini: fumo e abuso di alcool.
  2. Passando gli esami preventivi all'ortopedista una volta all'anno.
  3. Riduzione del peso normale.
  4. Cambiamento nella dieta
  5. Trattamento tempestivo delle malattie e correzione delle condizioni patologiche.

L'osteoartrosi delle strutture costale-vertebrali è pericolosa e può portare alla disabilità. Per evitare che ciò accada, si raccomanda di ricevere un trattamento tempestivo sotto la supervisione dello specialista ortopedico in cura. È consigliabile non perdere tempo. Non appena compare il disagio, vai dal dottore.

Come trattare l'artrosi delle articolazioni costale-vertebrale

La colonna vertebrale toracica è meno vulnerabile, non presenta carichi pesanti e grazie alla struttura dello scheletro ha una mobilità minima. Pertanto, l'artrosi ha meno probabilità di influenzare questa area.

Tuttavia, in rari casi si verifica. Molto spesso, l'osteoartrite delle articolazioni vertebrali costiere della regione toracica si verifica nelle persone anziane e principalmente nelle donne. Questo articolo descriverà l'osteoartrosi delle articolazioni costiere-vertebrali della regione toracica, le sue cause principali e il trattamento.

motivi

L'artrosi costovertebrale si verifica per diversi motivi:

  1. Processi degenerativi associati all'invecchiamento del corpo o grande sforzo fisico.
  2. Lesioni, compressione delle vertebre.

Principalmente comune negli anziani:

  • disordini metabolici nella cartilagine, mancanza di vitamine e oligoelementi;
  • disturbi endocrini e ormonali.

Questo è tipico per le persone di qualsiasi età e può verificarsi anche nei giovani:

  • infiammazione del tessuto cartilagineo nelle articolazioni delle costole con lo sterno - Sindrome di Tietze;
  • distrofia dei dischi intervertebrali;
  • malformazioni congenite e disordini genetici.

Lo sviluppo dell'artrosi della regione toracica può essere provocato da fattori quali cattiva postura, sovrappeso, scarsa nutrizione o stile di vita sedentario.

Meccanismo di sviluppo

Nella regione toracica ci sono 12 vertebre, hanno un diametro inferiore e un'altezza inferiore rispetto alle vertebre lombari. Le vertebre sono collegate da una coppia di articolazioni simmetriche, queste sono le articolazioni delle facce intervertebrali.

La differenza tra le faccette articolari della regione toracica è che sono piatte e sedentarie. Le costole sono attaccate a queste vertebre. La giunzione delle costole e delle vertebre forma un giunto. Le articolazioni sono di due tipi:

  • costale-vertebrale ricoperto da cartilagine fibrosa;
  • costale-trasversale con cartilagine ialina.

Nel processo di attività vitale, il tessuto cartilagineo delle articolazioni si logora e collassa, il che porta successivamente alla deformazione delle ossa articolate. Così si sviluppa l'artrosi delle articolazioni costale-vertebrali.

L'osteoartrosi delle articolazioni costale-vertebrale ha tre stadi:

  • nel primo stadio, la malattia si manifesta molto debolmente, il dolore è insignificante, le sensazioni di disagio sono localizzate nella regione dello sterno. Passano rapidamente e possono essere intensificati in inspirazione ed espirazione, in pazienti segnati da affaticamento dei muscoli della schiena;
  • nel secondo stadio, il dolore aumenta, c'è una significativa distruzione delle articolazioni intervertebrali con la formazione di osteofiti, le vertebre si avvicinano, pizzicano le radici nervose;
  • nel terzo, si verifica un degrado delle articolazioni con significativa distruzione del tessuto cartilagineo, splicing o spostamento delle vertebre.

sintomi

Nella fase iniziale, l'artrosi si sviluppa in modo impercettibile e non si preoccupa di alcuna sensazione di disagio. Ci possono essere rigidità mattutine, leggero dolore alle costole e regione toracica. Sensazioni dolorose compaiono dopo un lungo lavoro, stanchezza fisica alla fine della giornata e una breve durata debole.

Con la progressione della malattia, il dolore aumenta, mentre la respirazione del movimento delle costole provoca dolore, si verifica uno spasmo del diaframma, si può sentire il crunch o il crepitio delle vertebre quando si piega e si piega, la temperatura nella zona delle costole interessate aumenta; l'uomo inizia a cedere per il dolore.

Nella forma grave di artrosi, le radici spinali possono essere violate, questo si manifesta con sensazioni di intorpidimento, bruciore e pelle d'oca, gli organi interni ei vasi sanguigni possono soffrire.

Articolazioni costali

L'osteoartrosi delle articolazioni costale-trasversali è più comune e dipende dalla condizione della colonna vertebrale, cioè dalla presenza o dall'assenza di patologie che portano all'artrosi. Questo può essere osteocondrosi, artrite e altro.

Articolazioni costali trasversali dell'artrosi sono caratterizzate dalle seguenti caratteristiche:

  • dolore localizzato nella regione toracica;
  • spasmi dolorosi nella colonna vertebrale sono aggravati dall'inalazione e dall'espirazione;
  • edema e tenerezza appaiono al posto delle articolazioni trasversali;
  • le articolazioni della colonna vertebrale diventano immobili, a causa della quale una persona non può respirare normalmente.

Articolazione dello sterno costiero

L'osteoartrite dell'articolazione costale-sternale è rara. I prerequisiti per lo sviluppo possono essere malattie sistemiche, infiammazioni del mediastino o lesioni nella zona del torace.

I seguenti sintomi indicano la malattia:

  • dolore localizzato nel petto;
  • forte dolore a un grande respiro, la respirazione diventa superficiale;
  • la palpazione può rivelare il gonfiore e il dolore del segmento;
  • lo spasmo muscolare riflesso non si manifesta.

diagnostica

I moderni metodi di ricerca consentono di diagnosticare in modo rapido e accurato l'artrosi e di differenziarlo da malattie simili.

La ricezione iniziale inizia con l'esame del paziente, la palpazione della colonna vertebrale, il controllo dei riflessi. Una radiografia e una risonanza magnetica sono fatti. Aiutano a fare una diagnosi accurata e determinano il grado di sviluppo della malattia, quanto restringono il divario articolare, se ci sono escrescenze sulle vertebre - osteofiti, in quali condizioni la cartilagine, i muscoli e i legamenti della sezione toracica. Viene condotto un esame del sangue che aiuterà a identificare i processi infiammatori e distruttivi.

Poiché la malattia ha sintomi simili, l'esame può essere richiesto in diverse direzioni. Per escludere altre patologie, sarà indicato un esame da un cardiologo, un neurologo, un reumatologo, un gastroenterologo e altri, se necessario.

terapia

Il trattamento dell'osteoartrosi delle articolazioni costiere-vertebrali della regione toracica serve a prevenire la distruzione della cartilagine, alleviare il dolore e prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia.

Per fare questo, ha effettuato un trattamento farmacologico. Allevia il dolore, allevia l'infiammazione, contribuisce alla nutrizione del tessuto cartilagineo danneggiato. La terapia fisica ha un effetto benefico sull'assorbimento del farmaco e un buon metabolismo nei tessuti.

La terapia fisica e i massaggi aiutano a mantenere il corpo durante la remissione e dopo il trattamento, prevenendo la progressione della malattia. Un metodo eccellente per completare il trattamento e la prevenzione della colonna vertebrale è il trattamento termale.

Trattamento farmacologico

Quando viene prescritto un farmaco:

  • antidolorifici antinfiammatori (Nimulid, Diclofenac, Ibuprofen);
  • vengono usati agenti ormonali se i FANS non danno un effetto positivo;
  • i complessi vitaminico-minerali sono utili per nutrire il tessuto danneggiato, il sistema nervoso e ripristinare il corpo nel suo insieme (neuromultivite, calcemina, complivit);
  • i condroprotettori sono indicati per ripristinare la cartilagine delle vertebre (Artra, condroitina);
  • rilassanti muscolari prescritti in caso di gravi sindromi dolorose e per rilassare i muscoli compressi (Mydocalm, Sirdalud);
  • venotonics - per stimolare l'apporto di sangue (Trental);
  • Per il sollievo da forti dolori, possono essere indicati i blocchi anestetici locali.

fisioterapia

La terapia fisica viene utilizzata insieme ai metodi di trattamento conservativi e migliora l'effetto del farmaco. Applicare questi tipi di fisioterapia, come:

  1. L'elettroforesi aiuta a espandere i vasi sanguigni e migliorare la circolazione sanguigna, normalizza il metabolismo, migliora il metabolismo cellulare, stimola la produzione di sostanze biologicamente attive, allevia il gonfiore dovuto all'asportazione di liquidi in eccesso, riduce l'infiammazione, anestetizza e favorisce il rilassamento.
  2. La magnetoterapia ha un effetto vasodilatatore, allevia il dolore, riduce l'infiammazione, rinforza le fibre nervose, ha un effetto rilassante, contribuisce allo sviluppo del proprio collagene nella cartilagine, stimola il sistema immunitario e sopprime l'esacerbazione dei processi cronici.
  3. La terapia laser ha le stesse proprietà di quelle sopra elencate con la fisioterapia; Inoltre, favorisce la formazione di nuovi vasi sanguigni, è ipoallergenico e ha un effetto antinfiammatorio pronunciato.
  4. La terapia ad onde d'urto attiva i processi di rigenerazione, stimola il ripristino dei tessuti danneggiati, ha l'effetto di bloccare la trasmissione degli impulsi dai recettori del dolore e quindi di ridurre il dolore e la sensibilità.

Queste procedure influenzano favorevolmente il metabolismo nei tessuti, migliorano la microcircolazione del sangue, promuovono un migliore assorbimento delle sostanze che entrano nel corpo, allevia il dolore e allevia la tensione muscolare nella zona interessata.

La fisioterapia è utile per combinare insieme, ti permette di accelerare il processo di riabilitazione, usare meno medicine e attivare la capacità del corpo di rigenerarsi.

Esercizio terapia e massaggio

La terapia fisica può indebolire significativamente lo sviluppo della malattia. Assegnare un corso di esercizio può solo esercitare terapeuta o ortopedico, perché l'esecuzione indipendente può causare più danni che benefici. Inizialmente, le lezioni sono condotte sotto la supervisione di un medico. Quindi il paziente deve eseguire regolarmente e con molta attenzione gli esercizi per conto proprio.

La costanza, la qualità dell'esecuzione degli esercizi, la lentezza e la cura sono molto importanti. Tutti gli esercizi sono eseguiti nel periodo di remissione e successivamente per la prevenzione.

Il massaggio aiuterà a rilassare i muscoli angusti, a migliorare il flusso sanguigno e le condizioni generali del corpo. Il massaggio può essere effettuato solo da uno specialista qualificato, quindi non devi auto-medicare e aggravare la malattia. Adeguate tecniche di massaggio possono essere ottenute da un chirurgo ortopedico o chiropratico.

prevenzione

Poiché l'artrosi è cronica, è necessario che il paziente durante tutta la sua vita monitorizzi e si occupi delle condizioni della colonna vertebrale.

Dovresti sempre seguire la postura corretta, se necessario, indossare un corsetto ortopedico.

Seguire una dieta, includere nella dieta alimenti ricchi di collagene, vitamine, come prescritto dal medico per utilizzare complessi vitaminici e monitorare il peso corporeo.

È molto importante condurre uno stile di vita attivo, impegnarsi regolarmente in vari sport: nuoto, yoga, tipi di fitness soft per lo sviluppo della colonna vertebrale e dei legamenti.

Periodicamente si sottopongono ad esami e riabilitazione in centri medici che migliorano la salute, frequentano le pensioni sanatori-resort e i corsi di massaggio.

conclusione

L'artrosi costovertebrale è una malattia rara ma estremamente sfavorevole. Sfortunatamente, non è possibile curarlo completamente, ma i moderni approcci terapeutici aiuteranno a facilitare significativamente la vita del paziente, a migliorare la qualità della sua vita ea prevenire la disabilità.

Cos'è l'artrosi delle articolazioni vertebrali costali e come è pericolosa

L'artrosi colpisce spesso le grandi articolazioni degli arti (anca, ginocchio) e le articolazioni intervertebrali del rachide cervicale-sacro-lombare. Artrosi molto meno comune delle articolazioni costale-vertebrale e costale-trasversale, che è localizzata nella regione toracica. Ciò è spiegato dal fatto che la mobilità della colonna vertebrale in questa sezione è limitata e non è soggetta a carichi intensi. Ma negli anziani aumenta il rischio di osteoartrite delle articolazioni costale-vertebrale, le donne sono più sensibili a questa malattia.

Caratteristiche della struttura della colonna vertebrale toracica

La regione toracica consiste di 12 vertebre, i loro corpi hanno un diametro più piccolo e più corti dei corpi vertebrali della regione lombare, ma i processi spinosi sono piuttosto lunghi. Le vertebre adiacenti sono articolate con l'aiuto di una coppia di articolazioni simmetriche, che si trovano tra i processi articolari. Sono chiamati intervertebrati, sfaccettati o arcati. Tali articolazioni sono in tutti i reparti, ad eccezione del sacro e del coccigeo, che consistono in vertebre vertebrali. Le faccette articolari della regione toracica sono piatte e sedentarie.

La colonna vertebrale toracica svolge una funzione speciale, le costole del torace sono attaccate ai corpi e ai processi delle sue vertebre. Le vertebre e le costole sono ossa separate, quindi ci sono anche due tipi di articolazioni tra loro:

  • costale-vertebrale, le cui superfici articolari sono coperte da cartilagine fibrosa;
  • costale-trasversale, con cartilagine ialina.

La punta posteriore della costola è costituita dalla testa e dal collo, che passa nel corpo. Nei corpi delle vertebre ci sono nervature costali, che comprendono la testa delle costole. Nelle costole II - X, la testa è divisa in 2 parti e assomiglia al pettine, si articola con le fughe articolari di due vertebre, e le teste indivise delle costole I, XI e XII hanno una sola vertebra. Queste articolazioni sono chiamate costovertebrali. Un altro gruppo di nervature è situato nei processi trasversali delle vertebre, comprendono le collinette delle costole, che si trovano nella giunzione del collo nel corpo. I giunti costale-trasversali sono formati solo da costole I-X, i 2 inferiori tali giunti non lo sono.

Come e perché la spondiloartrosi si sviluppa nella regione toracica

I giunti costieri-vertebrali e costale-trasversali formano un giunto rotante combinato. Sia la cartilagine fibrosa che quella ialina sono soggette ad usura, a causa della quale le superfici articolari delle ossa articolate (vertebre e costole) iniziano a deformarsi. Il più delle volte, le alterazioni degenerative-distrofiche colpiscono le articolazioni con la colonna vertebrale delle costole IX-X, meno spesso III - V, altre localizzazioni quasi non si trovano.

I principali fattori che provocano lo sviluppo di osteoartrosi delle articolazioni costale-vertebrale:

  • usura fisica e rottura delle articolazioni, a causa dell'età o di uno sforzo fisico intenso;
  • disordini metabolici, con conseguente deterioramento della nutrizione della cartilagine e indebolimento della capacità di recupero del tessuto cartilagineo;
  • cambiamenti distrofici nella struttura dei dischi intervertebrali.

L'artrosi costale-vertebrale primaria è causata dall'invecchiamento naturale del corpo, in cui si verificano tutti i processi sopra descritti. La forma secondaria di questo tipo di artrosi si riscontra anche nei giovani.

Lo sviluppo dell'osteoartrosi nella colonna vertebrale toracica provoca:

  • lesioni, danni meccanici alle capsule articolari, compressione delle vertebre;
  • processi infiammatori nelle articolazioni contro l'artrite e le malattie infettive, compresa la tubercolosi;
  • artrosi delle articolazioni intervertebrali del torace (dorsarthrosis)
  • Sindrome di Tietze - infiammazione del tessuto cartilagineo nelle articolazioni delle parti anteriori delle costole con lo sterno;
  • anomalie congenite della struttura della colonna vertebrale;
  • disturbi genetici;
  • disturbi endocrini.

I fattori di rischio includono piedi piatti, postura scorretta, sovrappeso, nutrizione squilibrata, stile di vita sedentario, lavoro sedentario. Se una persona non è abituata a carichi sistematici, la tensione episodica è sufficiente a danneggiare le capsule articolari.

Sintomi e diagnosi

Questo tipo di artrosi per diversi anni può essere asintomatico, in una forma latente. In una fase precoce, ci possono essere dolore a breve termine nelle costole e nello sterno, la rigidità mattutina dei movimenti spinali. Nell'area del mal di schiena è raramente localizzato, principalmente accompagnando le pendenze, movimenti in cui la colonna vertebrale si flette. L'insorgere del dolore contribuisce al lavoro in piedi. Al mattino, si manifestano solo sotto carico, e di sera, se una persona è stanca durante il giorno, possono essere disturbati anche durante il riposo, ma si calmano rapidamente. Il disagio si diffonde ai muscoli adiacenti al torace, il dolore può essere lieve, dolente o intenso.

Con il progredire della malattia, la respirazione diventa difficile a causa del dolore. I movimenti delle costole, che sono accompagnati da inspirazione ed espirazione, causano dolore. Il processo coinvolge muscoli, legamenti e parti adiacenti della colonna vertebrale. Inoltre, per l'artrosi delle articolazioni costale-trasversali sono caratterizzati da tali manifestazioni:

  • con carichi accompagnati da respiro intenso, i muscoli dello spasmo del diaframma;
  • nell'area delle articolazioni delle costole con la colonna vertebrale si avverte un aumento della temperatura locale;
  • quando esacerbazione si verifica gonfiore delle articolazioni;
  • le curve, le pieghe della colonna vertebrale sono accompagnate da crepitio (crepa, crunch);
  • il paziente si abitua a slouch per ridurre il disagio e il dolore.

La malattia è complicata dalla violazione delle radici spinali. Di conseguenza, si manifestano sensazioni di intorpidimento, pelle d'oca o sensazione di bruciore, si sviluppano disfunzioni degli organi interni. Spesso, la spondiloartrosi è accompagnata da disturbi gastrointestinali, malattie vascolari, deterioramento della pelle e delle unghie.

La diagnosi inizia con la raccolta dell'anamnesi, l'esame del paziente e la palpazione della colonna vertebrale. La diagnosi permette di confermare la radiografia, l'immagine mostra le manifestazioni tipiche dell'artrosi: restringimento dello spazio articolare, formazione di osteofiti. Per valutare lo stato della cartilagine è prescritto l'apparato muscolo-legamentoso. L'osteoartrosi può verificarsi in concomitanza con l'artrite e altre malattie infiammatorie: viene eseguito un esame del sangue generale e biochimico per chiarire la diagnosi. Sono necessari diagnostici differenziali con cardiopatia ischemica, angina pectoris, nevralgia intercostale, colecistite e malattie gastrointestinali, perché i dolori riflessi distorcono il quadro clinico.

Trattamento per l'osteoartrite costiera

In questa forma di osteoartrosi, è indicato un trattamento conservativo. Deve essere completo e selezionato individualmente. I componenti principali del trattamento:

  • terapia farmacologica;
  • fisioterapia;
  • esercizio terapeutico;
  • terapia manuale e massaggio.

Il trattamento farmacologico ha lo scopo di alleviare il dolore, migliorare la nutrizione del tessuto cartilagineo, rallentando i processi degenerativi in ​​esso. I farmaci antinfiammatori non steroidei sono prescritti per ridurre il dolore, i condroprotettori per proteggere la cartilagine dalla distruzione, i rilassanti muscolari per eliminare gli spasmi muscolari, gli unguenti riscaldanti per stimolare la circolazione sanguigna e il trofismo tissutale. Alcuni farmaci vengono iniettati direttamente nella lesione durante l'elettroforesi, la fonoforesi. Allevia il dolore, gli spasmi e migliora il trofismo tissutale, altre procedure fisioterapeutiche: magnetoterapia, laserterapia, ultrasuoni, decompressione addominale.

Un terapista manuale qualificato, uno specialista nel massaggio terapeutico può migliorare significativamente le condizioni del paziente. Ma è estremamente pericoloso affidarsi alla spina dorsale a specialisti le cui qualifiche sono in dubbio. Lo stesso vale per la popolare tecnica di medicina alternativa: l'agopuntura. Con spondiloartrosi, è necessario rafforzare i muscoli della schiena, ma è inaccettabile sovraccaricare la colonna vertebrale, quindi uno specialista dovrebbe selezionare una serie di esercizi per ciascun paziente. Con le forme avanzate della malattia e nella fase di esacerbazione, la terapia di esercizio non è prescritta. Anche la fitoterapia, l'irudoterapia, la fangoterapia, l'eritoterapia, i bagni curativi, il trattamento con metodi tradizionali hanno un effetto, ma tutte queste tecniche sono ausiliarie.

Raramente si ricorre all'intervento chirurgico nella sconfitta delle articolazioni costale-vertebrale e costale-trasversale. Per dolori gravi che non possono essere rimossi in modo conservativo, viene eseguita la denervazione a radiofrequenza delle articolazioni. Le terminazioni nervose sono influenzate dalle correnti UHF attraverso gli aghi cannula. Come risultato del rilascio di energia termica, si verifica la coagulazione del nervo e il passaggio degli impulsi del dolore è bloccato. Questo è un intervento minimamente invasivo. Se l'artrosi è complicata da una lesione del midollo spinale o procede in forma scompensata, è possibile la chirurgia spinale con asportazione di una parte del tessuto osseo per decomprimere le radici spinali e stabilizzare la colonna vertebrale.

L'osteoartrosi, in cui sono colpite le articolazioni delle costole con la colonna vertebrale, è il tipo più raro di spondiloartrosi. Può essere asintomatico per lungo tempo o mascherato da malattie degli organi interni. La conduzione di un trattamento efficace è ostacolata dalla diagnosi tardiva. Con forme avanzate di malattia che portano alla disabilità, il 4% dei pazienti che sono stati assegnati al gruppo di disabili soffre di artrosi della regione toracica, comprese le articolazioni costali e vertebrali.

Artrosi vertebrale costale costale

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

L'artrosi, o deformazione dell'osteoartrite, è una malattia degenerativa-infiammatoria delle articolazioni. Questo processo può verificarsi in una varietà di articolazioni, ma spesso colpisce articolazioni grandi, così come quelle piccole sulla mano.

L'osteoartrosi delle articolazioni delle costole è un evento raro, di solito preceduto dall'effetto di un fattore dannoso.

motivi

Una costola umana si collega con un processo trasversale di una vertebra su un lato e si attacca allo sterno sull'altro. Poiché queste due articolazioni sperimentano carichi completamente diversi, le cause della loro patologia sono alquanto diverse.

I fattori predisponenti per lo sviluppo dell'artrosi possono essere:

  • Predisposizione ereditaria
  • Lesioni alla schiena e al petto.
  • Processo di infezione - mediastinite, osteocondrosi.
  • Artrite di queste articolazioni di varie eziologie.
  • Malattie endocrine.
  • Tubercolosi.
  • Patologia congenita del tessuto connettivo.

Più spesso, l'artrosi colpisce le articolazioni costale-vertebrale, molto meno spesso il processo degenerativo colpisce l'articolazione costale-toracica.

Meccanismo di sviluppo

L'osteoartrite non si sviluppa mai contemporaneamente. Questa malattia attraversa una serie di fasi successive, la prima delle quali non infastidisce nemmeno il paziente.

Il meccanismo di sviluppo dell'osteoartrosi delle articolazioni costali può essere rappresentato come segue:

  1. L'area di articolazione è influenzata da un fattore provocante.
  2. Una risposta infiammatoria si verifica nella cavità articolare.
  3. L'infiammazione si ripete ripetutamente e diventa cronica.
  4. Le reazioni compensative del corpo sono la crescita del tessuto connettivo e delle escrescenze ossee - gli osteofiti.
  5. Questi fenomeni violano la mobilità delle articolazioni e portano alla loro deformazione.
  6. Un circolo vizioso patologico sorge - l'infiammazione porta alla deformità e la deformità causa una risposta infiammatoria.

A poco a poco, l'articolazione cambia sempre più forma, inizia a fare male male. Il movimento è limitato gradualmente e presto l'ampiezza si avvicina a zero.

L'artrosi si manifesta con ricorrenti processi infiammatori nella cavità articolare - sinovite. Tra riacutizzazioni, il paziente non sente alcun sintomo, tranne che per i movimenti limitanti.

sintomi

Poiché la maggior parte delle costole ha un'articolazione a ciascuna estremità, i sintomi di artrosi di queste articolazioni sono alquanto diversi.

Ci sono punti comuni. L'artrosi porta sempre al dolore meccanico del ritmo:

  • I sentimenti sorgono sempre e aumentano sotto carico.
  • Il dolore disturba appena il paziente da solo.
  • La rigidità mattutina nelle articolazioni è insolita, di solito non dura più di mezz'ora.
  • A volte i sintomi sono presenti solo all'inizio del movimento - il dolore iniziale.
  • Gonfiore e arrossamento delle articolazioni sono moderati, a volte completamente assenti.

Con il progredire della malattia, i sintomi della sinovite diventano più frequenti e il dolore diventa un ritmo misto. Può essere accompagnato da grave rigidità e disturbare il paziente per tutto il giorno.

Le restanti manifestazioni della malattia dovrebbero essere analizzate utilizzando l'esempio del danno a specifiche articolazioni delle costole.

Articolazioni costali

L'osteoartrosi delle articolazioni costale-trasversali si verifica più frequentemente che nella regione dello sterno. Ciò è dovuto alla diretta dipendenza della malattia dallo stato della colonna vertebrale. Osteocondrosi, spondilolistesi, ernia del disco, spondiloartrosi possono causare artrosi vertebrale-costale. Naturalmente, ciò accade solo se la causa della malattia colpiva la colonna vertebrale toracica. È dalle sue costole.

L'osteoartrosi delle articolazioni costale-vertebrale è accompagnata dai seguenti sintomi:

  1. C'è dolore nella regione toracica della schiena.
  2. I sintomi sono aggravati dalla respirazione profonda e dai movimenti nella colonna vertebrale.
  3. Nell'area delle articolazioni vertebrali si verificano gonfiore dei tessuti e dolorabilità locale.
  4. Il processo trasversale diventa doloroso, c'è uno spasmo riflesso dei muscoli spinali.
  5. Le articolazioni perdono la loro mobilità e presto il paziente non può respirare profondamente.

Particolarmente caratteristico è l'aumento delle manifestazioni cliniche dopo una prolungata tensione della schiena - alla fine della giornata lavorativa, dopo una prolungata permanenza in piedi.

Più spesso la malattia colpisce donne di età superiore ai 40 anni. Giunture prevalentemente infiammate nella parte inferiore della regione toracica.

Articolazione dello sterno costiero

La connessione delle costole con lo sterno viene infiammata molto meno frequentemente. I fattori predisponenti possono essere malattie infiammatorie del mediastino, traumi, malattie sistemiche.

Come risultato della malattia, si osserva il seguente quadro clinico:

  1. Il dolore si verifica nel mezzo del petto - sul bordo dello sterno.
  2. L'inalazione massima può essere accompagnata da forte dolore.
  3. Le articolazioni sono leggermente infiammate, poiché la loro cavità articolare è molto piccola.
  4. Alla palpazione, puoi sentire un gonfiore e identificare il dolore.
  5. Lo spasmo muscolare riflesso non è osservato.
  6. La restrizione dei movimenti si verifica solo dopo molto tempo.

Questa patologia ha un corso più benigno. Anche l'artrosi pronunciata raramente limita seriamente il movimento nel petto e porta a deformità significative.

Tuttavia, il dolore che accompagna la malattia richiede un trattamento con tutti i metodi disponibili.

diagnostica

La diagnosi dell'artrosi sterno-costale è solitamente facile, ma la sconfitta delle articolazioni costale-trasversali può essere mascherata per altre malattie della schiena.

Puoi confermare la patologia usando vari metodi strumentali:

  1. Radiografia della colonna vertebrale toracica - eseguita in diverse proiezioni. L'immagine mostra osteofiti, segni indiretti di infiammazione nell'articolazione. Le deformità pronunciate sono facilmente rilevabili da uno specialista.
  2. La tomografia computerizzata - nelle prime fasi dell'artrosi è più informativa della radiografia. Sfortunatamente, non esiste in ogni clinica ed è una tecnica più costosa.
  3. La risonanza magnetica è forse il metodo migliore per la diagnosi precoce dell'artrosi. La risonanza magnetica ti consente di valutare le condizioni delle articolazioni, i tessuti molli e di mettere lo stadio di artrosi.

La sinovite può essere rilevata sugli ultrasuoni, inoltre, questo metodo viene utilizzato per la diagnosi differenziale con altri processi patologici.

I test di laboratorio per l'artrosi sono estremamente aspecifici, in alcuni casi non sono affatto alterati. Pertanto, non vengono utilizzati per diagnosticare la malattia.

trattamento

Trattare l'artrite è molto difficile. Questa malattia ha una progressione progressiva e non può essere curata una volta per tutte. Poiché le articolazioni costali sono molto piccole e raramente colpite, il trattamento chirurgico dell'artrosi è molto difficile.

I metodi conservativi sono usati principalmente per la terapia:

  • L'uso di medicine.
  • Fisioterapia delle articolazioni.
  • Esercizio terapeutico
  • Massaggi.
  • Rimedi popolari.

Ai primi segni di malattia, devi pensare alla prevenzione secondaria. Per prevenire l'artrosi, è necessario ridurre il peso, mangiare bene, modificare la natura del lavoro e il riposo.

Consigli più dettagliati sui cambiamenti dello stile di vita possono essere ottenuti dal medico.

medicazione

L'uso di farmaci per il trattamento dell'artrosi è sintomatico, ad eccezione dei condroprotettori. Questo gruppo di farmaci ripristina il metabolismo all'interno delle articolazioni colpite, che contribuisce alla loro riparazione. Il dolore scompare dopo 3-6 mesi dall'inizio della terapia, ma la degenerazione rallenta a partire dalle prime settimane di trattamento.

I farmaci sintomatici includono:

  1. Farmaci antinfiammatori non steroidei: un vasto gruppo di farmaci per il trattamento dell'infiammazione e del dolore.
  2. Glucocorticosteroidi - farmaci anti-infiammatori ormonali, sono usati molto raramente.
  3. I rilassanti muscolari sono utili per l'artrosi costo-trasversale. Alleviare il dolore rilassando i muscoli della schiena.
  4. Sostanze irritanti locali - unguenti, gel e creme con antidolorifici naturali. Particolarmente efficace nell'infiammazione delle articolazioni dello sterno.

La nomina di qualsiasi farmaco deve essere fatta dal medico. L'uso incontrollato di farmaci può causare complicanze.

fisioterapia

Nel trattamento dell'artrosi delle articolazioni delle costole, la fisioterapia ha trovato un uso particolarmente diffuso. Questo metodo influenza favorevolmente i sintomi della malattia e rallenta la sua progressione.

Tra i metodi di impatto fisico il più prezioso:

  • Trattamento laser
  • La terapia magnetica.
  • Ultrasuoni e fonoforesi.
  • Galvanizzazione.
  • Agopuntura.

Queste tecniche sono ampiamente rappresentate nei sanatori, dove il trattamento dell'artrosi sarà il più completo ed efficace.

Hirudoterapia, terapia manuale, fitoterapia - metodi, il cui effetto sul corpo non è stato studiato abbastanza. Non è raccomandato rivolgersi ai guaritori tradizionali senza l'approvazione del medico.

Esercizio terapia e massaggio

Non dimenticare di educazione fisica. Sono gli esercizi terapeutici per l'artrosi che aiutano a influenzare significativamente la malattia.

La terapia fisica viene eseguita secondo il seguente algoritmo:

  • Le prime lezioni sono raccomandate sotto la supervisione di uno specialista.
  • Il medico ti aiuterà a scegliere il miglior corso di esercizio.
  • È necessario eseguire l'educazione fisica quotidiana, almeno mezz'ora al giorno.
  • Il carico e la frequenza dell'allenamento dovrebbero aumentare gradualmente.
  • Non eseguire esercizi nel periodo di esacerbazione.
  • Durante la remissione si consiglia di visitare la piscina.

Dopo ogni esercizio, si raccomanda di rilassare i muscoli. Questo può aiutare con un massaggio. La procedura deve essere eseguita da uno specialista per non aggravare lo stato di salute.

L'artrosi delle articolazioni delle costole può essere controllata, è importante seguire il consiglio di uno specialista e cercare aiuto in tempo.

Trattamento e sintomi dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

Osteocondrosi - tradotto dal greco antico significa cartilagine ossea. Sotto questo termine comprendi i cambiamenti distrofici nella cartilagine delle articolazioni. Questa malattia può essere osservata in qualsiasi articolazione dell'apparato di supporto umano, ma il più delle volte si verifica nello spazio intervertebrale, nella cartilagine del disco.

  • Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica
    • Caratteristiche della struttura delle vertebre toraciche
    • patogenesi
  • Cause dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica
  • I sintomi della malattia
    • Complicazioni nelle forme "in esecuzione" dell'osteocondrosi
  • Diagnosi di osteocondrosi del torace
  • trattamento
    • Prevenzione dell'osteocondrosi

A seconda della dislocazione nella gravità vertebrale, l'osteocondrosi è divisa in 3 gruppi:

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

  1. Osteocondrosi del rachide cervicale
  2. Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica
  3. Osteocondrosi della colonna lombare

La differenza tra questi cambiamenti distrofici sta nelle caratteristiche della struttura anatomica delle unità strutturali dell'asse portante principale dello scheletro - le vertebre.

Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

L'osteocondrosi delle vertebre toraciche è molto meno comune di quella cervicale o lombare, poiché qui la mobilità delle ossa è piuttosto limitata. Pertanto, la cartilagine intervertebrale è meno suscettibile alle lesioni. Per il verificarsi di osteofiti (una sorta di crescita ossea) anche la colonna vertebrale toracica non è una priorità.

Caratteristiche della struttura delle vertebre toraciche

Tutte le vertebre, indipendentemente dalla loro posizione nella gravità, hanno approssimativamente la stessa struttura:

  • Il corpo è una parte enorme che trasporta tutto il carico principale.
  • L'arco è un semicerchio posteriore che delimita l'apertura per il midollo spinale.
  • Processi spinosi - escrescenze ossee che si estendono dall'arco all'indietro e in basso

Tra ogni vertebra ci sono i dischi intervertebrali, che uniscono tutto in un'unica corda.

Le vertebre toraciche (ce ne sono 12), oltre a tutte, hanno le fosse costali inferiore e superiore, poiché sono le vertebre di questa sezione che sono collegate alla gabbia toracica. Inoltre, hanno superfici articolari, anche articolate con nervature. Nell'area della cifosi toracica, i processi spinosi delle vertebre sono i più lunghi e diretti verso il basso, grazie ai quali si adattano perfettamente alla colonna vertebrale, simile a una copertura piastrellata, e proteggono i cavi da danni meccanici esterni.

patogenesi

Nel processo di crescita, si verificano cambiamenti irreversibili nell'intero organismo. Questo non aggira il lato della colonna vertebrale, dal momento che la riduzione dei dotti dei vasi sanguigni si verifica e la nutrizione delle cartilagini diventa gocciolina e difettosa, che influisce sul loro recupero durante i microtraumi e lo stress grave. Questo influenza la loro elasticità.

Cause dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

Le ragioni per il verificarsi di questa malattia sono molte. Ma il più delle volte si manifesta nelle persone anziane (da 40 anni). Ma con il mal di schiena e altri sintomi dell'osteocondrosi, anche i medici più giovani (oltre i 18 anni) si rivolgono ai medici.

Le cause più comuni sono:

  • Lesioni spinali
  • Curvatura (l'osteocondrosi è più comune con la scoliosi)
  • Predisposizione ereditaria o genetica
  • Mancanza di liquidi nel corpo
  • Ipermobilità delle vertebre toraciche
  • Esercizio eccessivo
  • sollecitazioni
  • fumo

I sintomi della malattia

Classificazione condizionale del dolore nell'osteocondrosi mammaria:

  1. Dorsalgia - dolore prolungato, che può causare disfunzioni dell'intera regione cervico-toracica o lombare-toracica. Non è brillante, così tanti stanno cercando di sopportare il disagio e "iniziare" l'osteocondrosi. Successivamente, è necessario un trattamento più serio, fino all'intervento chirurgico.
  2. Dorsago - caratteristici attacchi acuti di dolore nell'area della cartilagine danneggiata, in alcuni casi con difficoltà di respirazione.

Sintomi comuni dell'osteocondrosi della regione toracica:

  • Dolore alla schiena debole e costante, "dare" nel membro
  • Dolore al petto, al petto, nei polmoni.
  • Riflessi ridotti
  • "Tiro" dolore derivante dal movimento.

Complicazioni nelle forme "in esecuzione" dell'osteocondrosi

Se non si inizia a trattare i sintomi dell'osteocondrosi toracica in tempo, è possibile ottenere una serie di "bonus" sotto forma di altre malattie più gravi:

  1. La protrusione è la sporgenza del nucleo gelatinoso della cartilagine oltre il disco senza rompere il guscio esterno (fibroso). La prefigurazione di un'ernia intervertebrale.
  2. Ernia del disco - la protrusione della sostanza polposa della cartilagine al di là del disco intervertebrale con una rottura del guscio esterno (fibroso). È trattato dall'intervento chirurgico.
  3. Cifosi - curvatura della colonna vertebrale nella regione toracica o cervicale posteriore, con conseguente gobba.
  4. La radicolite è un'infiammazione delle radici nervose del midollo spinale.

Diagnosi di osteocondrosi del torace

Se hai iniziato a tormentare questi sintomi, non dovresti rimandare una visita a un neurologo. Una diagnosi preliminare viene fatta al paziente durante l'esame iniziale sulla base di reclami e / o metamorfosi esterna del corpo, deviata dalla norma.

Il medico, al fine di esaminare visivamente la colonna vertebrale di una persona, è tenuto a mettere il paziente dritto, metterlo su un divano, sedersi su una sedia, guardare i gesti mentre si cammina. Il dottore guarda anche alla simmetria degli angoli superiori dello Ilio e agli angoli inferiori delle scapole. Lo stadio successivo è la palpazione dei processi spinosi delle vertebre o in altro modo la linea mediana della schiena. Questo determinerà la posizione di una possibile deformità della vertebra, il dolore da lesione e la presenza di curvatura.

Oltre alla colonna vertebrale, i muscoli paravertebrali sono anche palpabili, il che aiuta a capire come le fibre muscolari sono tese. Sulla base dei dati ottenuti, vengono prescritti ulteriori studi, ad esempio CT (tomografia computerizzata a spirale), MRI (risonanza magnetica), ultrasuoni (ultrasuoni). Dopo aver ricevuto le risposte, il neurologo si basa sulla tattica del trattamento e decide quanto grave è il danno.

trattamento

Come accennato in precedenza, il trattamento è selezionato da un neurologo. Tutto ciò avviene tenendo conto delle caratteristiche fisiologiche individuali del paziente. La colonna vertebrale umana è una specie di bunker per il midollo spinale, uno dei componenti del sistema nervoso centrale. Pertanto, l'autotrattamento in una tale situazione è altamente scoraggiato, in quanto ciò può portare a conseguenze piuttosto tristi.

Nella maggior parte dei casi, i medici cercano di evitare misure radicali, ma casi speciali richiedono un intervento chirurgico immediato. Inoltre, il trattamento chirurgico si verifica se i metodi conservativi non producono risultati.

Il trattamento dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica comprende:

  1. Il trattamento farmacologico è un intervento invasivo per alleviare i sintomi dell'infiammazione, alleviare il dolore e migliorare i processi metabolici.
  2. Terapia fisica - ultrasuoni, elettropulse, laser, intervento delle onde nel corpo del paziente.
  3. Kinesiterapia (esercizi di fisioterapia) viene utilizzata per decomprimere le radici nervose della colonna vertebrale, migliorare la nutrizione dei dischi intervertebrali, rafforzare le fibre muscolari e ridurre il carico sulla colonna vertebrale. È un complesso di esercizi fisici sulla riabilitazione di simulatori, che forniscono un carico adeguato necessario per il recupero del corpo.
  4. I blocchi terapeutici sono suddivisi in blocchi epidurali, intraossei e tripali. Sono usati per sindromi dolorose estremamente acute. Durano più a lungo di qualsiasi iniezione di analgesici. Dopo i blocchi, non vi è alcun muscolo ipotonico, processi infiammatori e altri sintomi di attività disturbata del corpo.
  5. Terapia manuale: viene utilizzata per ripristinare la mobilità degli organi, migliorare la linfocircolazione e correggere la postura.
  6. Massaggio - usato per alleviare la tensione muscolare, migliorare la circolazione sanguigna ed eliminare il dolore muscolare. In realtà, è una combinazione di effetti fisici sul corpo umano attraverso attriti, vibrazioni, compressione e pressione.
  7. Riflessologia - effetti fisici sui punti di riflesso e di agopuntura del corpo umano.
  8. Trazione (stretching spinale): questa procedura è finalizzata ad aumentare lo spazio intervertebrale e alleviare il carico sui dischi intervertebrali.

Prevenzione dell'osteocondrosi

Il trattamento dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica può richiedere da un mese a 3 mesi. Tutto dipenderà dalla gravità dei sintomi della malattia e dalle sue complicanze. Per questo motivo, è più facile seguire alcune regole per la prevenzione dell'osteocondrosi:

  • Esercitazione - Il rafforzamento del sistema muscolare può aiutare a prevenire un certo numero di lesioni fisiologiche.
  • Nat. La cultura, ovviamente, è una buona cosa, ma una buona dovrebbe essere anche con moderazione. Carico di dose
  • Evitare l'ipotermia.
  • Non stare a lungo nella stessa posa. Quando lavori negli uffici, cerca il più spesso possibile di fare semplici esercizi per allungare la colonna vertebrale, raddrizzare le spalle, fare curve leggere e andare per 5-10 minuti una volta all'ora.Al primi sintomi di affaticamento della colonna vertebrale, prova a muoverti un po '. Aiuta anche gli esercizi per "torcere".
  • E soprattutto - rafforzare il sistema immunitario, dal momento che la maggior parte delle malattie hanno origine dal freddo elementare.

Osteoartrosi delle articolazioni costali e vertebrali: sintomi e trattamento delle articolazioni

L'osteoartrite delle articolazioni vertebrali costali è una forma rara di osteoartrite. La localizzazione dell'artrosi nelle articolazioni vertebrali è un tipo di spondiloartrosi, che causa disturbi degenerativi-distrofici nella colonna vertebrale e nelle costole (la nono e la decima costola soffrono molto spesso).

Tipicamente, la malattia si sviluppa nelle persone anziane ed è il risultato dell'usura delle articolazioni, dei disturbi metabolici e della struttura dei dischi intervertebrali. È possibile rivelare questa artrosi tramite risonanza magnetica o radiografia.

Tipi di malattia

Come altre forme di osteoartrite, l'artrosi delle costole e della colonna vertebrale è divisa in primaria e secondaria secondo l'eziologia. Quando le cause della malattia non sono state identificate, i medici parlano della forma primaria e sfocata di artrosi costovertebrale.

Il gruppo di rischio comprende i pazienti anziani in cui si sviluppa l'artrosi durante l'invecchiamento fisiologico delle articolazioni e le interruzioni nel funzionamento di un certo numero di sistemi.

Quando il motivo è chiaro, stiamo parlando della forma secondaria di artrosi delle articolazioni costali trasversali. Questi motivi includono:

  • problemi endocrini;
  • lesioni subite;
  • processi infiammatori;
  • infezioni passate.

Per provocare una forma secondaria di artrite delle articolazioni costale-vertebrale:

  1. displasia;
  2. patologia genetica;
  3. processi infiammatori e purulenti nelle articolazioni;
  4. la tubercolosi;
  5. l'artrite;
  6. Sindrome di Tietze.

Segni di artrosi costovertebrale

L'artrosi nelle articolazioni costale-vertebrale ha un carattere degenerativo-distrofico. Il sintomo principale è il dolore, localizzato principalmente nelle costole. Nella colonna vertebrale il dolore è meno pronunciato.

Il dolore appare con una lunga permanenza della persona sulle gambe. Nella colonna vertebrale si nota la stanchezza dopo una dura giornata di lavoro. Al mattino, il paziente avverte la rigidità della colonna vertebrale durante la flessione. Le donne sono più sensibili a questa malattia. Gli uomini soffrono di artrosi costale-spinale molto meno frequentemente.

Indagini statistiche tra la popolazione disabile hanno rivelato il 4% delle persone affette da spondiloartrosi delle articolazioni costale-vertebrale. Molto spesso, la localizzazione della malattia cade sulle vertebre 3-5, 9 e 10.

L'artrosi della costola può essere assolutamente asintomatica per molti anni. Di solito l'artrosi latente viene diagnosticata sulla base di una radiografia o di una risonanza magnetica.

Nella fase iniziale, il dolore scompare rapidamente. Se la malattia progredisce, il paziente nota difficoltà a respirare. Quando inspirate ed espirate, i movimenti del torace causano un dolore significativo.

Il terzo stadio dell'artrite costale è caratterizzato dalla distruzione del tessuto cartilagineo, accompagnato da una forte sindrome del dolore. Tali pazienti ricevono un gruppo non valido.

trattamento

L'osteoartrosi nella regione delle articolazioni costale-vertebrale (come, in realtà, qualsiasi altra artrosi) viene trattata esaustivamente usando:

  1. droghe (compresse, iniezioni, unguenti);
  2. fisioterapia (ultrasuoni, magnetoterapia, trattamento laser, impacchi);
  3. rimedi popolari;
  4. hondoprotectors di corso;
  5. agopuntura;
  6. girudoterapii;
  7. trattamento termale.

Per rimuovere i sintomi luminosi dell'osteoartrosi delle articolazioni costale-vertebrale, il medico prescrive farmaci. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) aiutano a gestire il dolore e l'infiammazione severi. Con spasmi significativi nella parte vertebrale, i rilassanti muscolari sono usati per indebolire i muscoli della schiena.

Fai attenzione! Le medicine possono rimuovere rapidamente i sintomi principali della malattia, ma non è possibile influenzarne la causa con l'aiuto di medicinali.

Inoltre, pillole, iniezioni e unguenti hanno spesso effetti collaterali.

Hondoprotectors, a sua volta, sono progettati specificamente per rafforzare il tessuto cartilagineo. Quindi, influenzano la fonte della malattia. Nei condoprotettori, i principi attivi sono glucosamina e condroitin solfato, che sono molto vicini nella composizione del tessuto cartilagineo.

I condoprotettori sono fatti sulla base di componenti naturali: cartilagine, ossa e tessuti di animali. Il trattamento dell'osteoartrite costale con condroprotettore è un processo piuttosto lungo, ma praticamente innocuo.

I metodi non tradizionali di trattamento dell'osteoartrosi delle articolazioni costali e vertebrali includono l'uso della medicina tradizionale, l'irudoterapia, il trattamento del miele, la fitoterapia, le pratiche orientali.

Tuttavia, questo approccio al trattamento dell'osteoartrosi delle articolazioni costale-vertebrale è spesso criticato dai luminari della medicina ufficiale. Tuttavia, i seguaci di metodi non convenzionali di trattamento di malattie comuni da questo non diventano meno.

La maggior parte delle ricette popolari sono basate su piante medicinali e altri ingredienti naturali che hanno un effetto benefico inestimabile su un organismo indebolito dall'artrite. Ma per ottenere risultati positivi, molti rimedi popolari richiedono un corso lungo.

La terapia manuale svolge un ruolo importante nel successo del recupero delle vertebre. Con l'aiuto del massaggio, puoi alleviare gli spasmi, allungare i muscoli spinali, aumentare la circolazione sanguigna nei tessuti.

L'artrosi nella regione delle articolazioni costale-vertebrale è una malattia piuttosto complicata, che (nonostante la bassa prevalenza nel gruppo di artrosi), pur osservando tutti i principi della terapia, viene trattata con molto successo.