Principale

Polso

Trattamento di artrosi delle piccole articolazioni delle mani

Il processo cronico di distruzione della cartilagine articolare, le sue capsule, che portano alla deformazione delle ossa, è un'artrosi delle piccole articolazioni delle mani. Questo tipo di malattia degenerativa-distrofica è irreversibile, quindi, quando compaiono i primi sintomi, dovresti consultare un medico. Vediamo cos'è l'artrosi delle articolazioni delle mani, quanto è pericolosa questa malattia.

Le fasi della malattia e i loro sintomi

L'artrosi delle articolazioni interfalangee delle mani è una malattia cronica. Completamente recuperando da esso non può essere, ma per fermare la progressione della distruzione del tessuto cartilagineo aiuterà a fare appello a un traumatologo, ortopedico, reumatologo ai primi sintomi di artrosi. Questa è una patologia rara. È considerata "femmina", che è associata a disturbi ormonali durante la menopausa.

Le ragioni per la distruzione delle articolazioni interfalangee delle mani sono:

  • ereditarietà;
  • caratteristiche del corpo;
  • malattie congenite.

Con artrosi secondaria:

  • attività professionali;
  • situazioni stressanti;
  • lesioni alle falangi delle dita;
  • processi infiammatori - artrite, sinovite;
  • cambiamenti di età.

A seconda della manifestazione e dello sviluppo dell'artrosi delle piccole articolazioni delle mani, si distinguono 3 gradi della malattia: I, II e III. Ognuno ha le sue caratteristiche. Al palco I

  • Le molecole di proteoglicani (proteine ​​speciali) vengono distrutte, portando alla "secchezza" della cartilagine. Ammortamento perso, proprietà motorie di piccole articolazioni degli arti superiori. Il tessuto connettivo diminuisce, c'è attrito e deformazione delle ossa delle falangi delle dita.
  • Dopo il risveglio, si nota la rigidità del movimento, si verificano occasionalmente lievi dolori, che scompaiono da soli. Quando una persona muove le dita, si sente uno scricchiolio, che molti erroneamente chiamano "deposizione salina".
  • La superficie delle falangi delle dita, lasciata senza lubrificazione, viene distrutta. C'è una "rinascita" del tessuto osseo, si formano gli osteofiti - crescite visibili sulla radiografia.
  • Le sensazioni di dolore sono esacerbate di notte, dopo aver fatto qualsiasi lavoro. Lo scricchiolio delle dita si osserva in ogni movimento. La sconfitta delle piccole articolazioni aiuta a limitare la mobilità.
  • È caratterizzato da rigidità delle articolazioni, che sono gravemente danneggiate. Gli osteofiti sono chiaramente visibili, formando crescite nodulari: prossimale (sul lato dell'articolazione) - Bouchard, distale - Heberden.
  • Il dolore diventa acuto, costante. Le sensazioni spiacevoli non vanno nemmeno a riposo. Periodicamente ci sono spasmi dei muscoli delle mani, creando l'impressione di "invertito".

Metodi di trattamento per l'osteoartrite delle mani

Il trattamento della malattia deve iniziare con il parere di un medico che svilupperà uno schema efficace. La tecnica è determinata da uno specialista, ma per fare una diagnosi, è necessario sottoporsi a tali esami:

  • Esame del sangue (clinico, biochimico). Con l'artrosi, i marcatori del processo infiammatorio rimangono invariati.
  • X-ray. Sulla base dei dati radiografici, il medico determina il grado di danno alle piccole articolazioni e allo stadio di sviluppo della malattia.
  • Risonanza magnetica (MRI). Fornisce il quadro più completo della struttura delle ossa, della cartilagine, della capsula articolare.
  • Stati Uniti.

medicazione

Quando prescrive farmaci, uno specialista deve fornire una vasta gamma di effetti, tenendo conto della fase di distruzione della cartilagine ialina, della presenza / assenza di processi infiammatori e delle caratteristiche fisiologiche del paziente. Il medico determina la forma del farmaco (supposte rettali, compresse rivestite, iniezioni). A seconda dello stadio della malattia, vengono prescritti diversi farmaci.

Fondi per la ricezione interna

Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS). Sindrome del dolore ben stop, ridurre l'infiammazione nelle piccole articolazioni. A seconda della sostanza principale nella composizione, si trovano i seguenti farmaci:

  • Diclofenac - Voltaren, Diklonak P.
  • Indometacina - Indomin, Metindol.
  • Ketorolak - Ketorol, Ketanov.
  • Ketoprofen - Fastum, Flexen, Ketonal.
  • Ibuprofen - Solpaflex, Brufen.
  • Movalis, Oksikama - NPVS di ultima generazione.

Farmaci che espandono i vasi sanguigni - Teonikol o Trental. Necessario per migliorare il flusso sanguigno, alleviare la sindrome spasmodica, il trattamento dei disturbi circolatori. Non raccomandato per le persone con pressione sanguigna bassa e sanguinamento.

Condroprotettore - farmaci che ripristinano la cartilagine danneggiata. Per vedere il reale effetto dell'azione, è necessario un lunghissimo corso di trattamento - da 100 a 150 giorni all'anno con una pausa di sei mesi per 3-4 anni. Le farmacie presentano sia monopreparati - Don (Italia, glucosamina), Structum (Francia, condroitin solfato), sia complessi - Teraflex, condroitina Akos, Hondroxid, ecc.

Prodotti esterni

  • Il Dimexide è ideale per il trattamento di malattie complicate da sinovite (edema e infiammazione). È usato sotto forma di compresse.
  • Bishofit - olio di salamoia, che aiuta il riassorbimento dei noduli artritici sulle mani. Per fare questo, fai dei "mezzoguanti", avvolgendo ogni dito in una benda imbevuta di Bishofit, metti guanti di plastica sopra e sopra i guanti di cotone. Lasciare per 3 ore.

Unguenti, creme, gel:

  • Gel Diclak, Voltaren - per rimuovere la sinovite.
  • Apizatron, Viprosal - migliora l'elasticità delle fibre muscolari, il flusso sanguigno alle articolazioni colpite dall'artrosi.
  • Finalgel, Nikofleks - stimolando la produzione di endorfine, aiuta il corpo a creare i suoi "farmaci" antidolorifici.

Iniezioni nelle articolazioni interfalangee delle mani. Non sempre nominato ragionevolmente, ma l'efficacia dell'esposizione al più alto di tutti i farmaci. Le iniezioni sono applicate:

  • Glucocorticosteroidi - Diprospana, idrocortisone (cortisolo), Prednisolone. Rimuovere rapidamente il dolore nell'artrosi secondaria, appesantito dalla sinovite.
  • "Protesi liquide" a base di sodio ialuronato - Dyuralan, Synvisc, Ostenil.

omeopatia

La medicina classica ha lo scopo di trattare i sintomi dell'artrosi. Una caratteristica distintiva dell'omeopatia è quella di ripristinare l'intero organismo, il suo equilibrio. Un medico omeopatico esperto fa un quadro completo delle condizioni del paziente, tenendo conto del fattore tempo, degli effetti del caldo, del freddo, dei cambiamenti climatici, dell'umore psico-emotivo, dell'influenza dei momenti fisiologici, ecc.

L'omeopatia classica assegna farmaci:

  • Actea spicata;
  • Polygonum aviculare;
  • Caulophyllum;
  • Colchicum;
  • Viola odorata.

La medicina classica ha preso in prestito l'esperienza dell'omeopatia per liberarsi della malattia. Il complesso farmaco Heel, chiamato Zeel T, allevia l'infiammazione, allevia il dolore e ha la capacità di stimolare la produzione di condrociti. In combinazione con l'unguento di Traumeel, il rimedio combatte efficacemente la distruzione delle articolazioni, la rigenerazione dei tessuti e la riduzione del gonfiore.

fisioterapia

Nel trattamento della malattia, risultati eccellenti mostrano i bagni delle mani locali di ozocerite; involucri di paraffina che stimolano l'aumento del flusso sanguigno, con un effetto riscaldante. Dopo aver alleviato la sindrome del dolore, i medici utilizzano attivamente le procedure fisioterapeutiche:

  • azione d'onda d'urto;
  • trattamento ad altissima frequenza (UHF);
  • terapia magnetica;
  • terapia laser;
  • crioterapia
  • ozonoterapia.

Ci sono aree di medicina che aiutano a sbarazzarsi del dolore articolare usando metodi non convenzionali:

  • Hirudotherapy. Le sostanze iniettate dalle sanguisughe sono simili in effetti alle iniezioni di sostituti fluidi articolari.
  • Agopuntura (agopuntura) - effetti su determinati punti (meridiani, canali).
  • Cinesiterapia isometrica. Implica il trattamento della malattia attraverso il movimento, superando il dolore. La kinesiologia si basa sui principi dell'allenamento della forza, condotto sotto la supervisione di un medico.
  • Uso di integratori alimentari Tiens, condroitin solfato, Celadrin contribuiscono alla riduzione delle sindromi dolorose. Gli integratori alimentari non sono farmaci, richiedono un uso a lungo termine, portano a una riduzione / ritiro dall'uso dei FANS.

Come trattare l'artrosi delle articolazioni interfalangee

L'artrosi delle articolazioni interfalangee è chiamata processo patologico, che è accompagnato da dolore acuto. È particolarmente sentito nel processo di camminare e quando si fa un duro lavoro.

Sebbene le persone anziane anziane affrontassero questo problema, oggi sempre più spesso tale diagnosi viene fatta ai giovani. E per fermare l'effetto distruttivo della malattia, è necessario identificare le cause del suo sviluppo, i principali segni e metodi di trattamento.

Cause della malattia

Sebbene il processo di distruzione del tessuto cartilagineo possa iniziare in qualsiasi persona, ci sono categorie di persone che hanno un rischio molto più elevato di sviluppare patologie. Questi includono:

  • persone i cui parenti hanno l'artrosi delle articolazioni interfalangee di entrambe le mani stadio 2;
  • persone impegnate nello sport professionistico;
  • quelli le cui attività professionali sono associate ad un alto sforzo fisico.

Un altro fattore che accelera lo sviluppo dell'artrosi è la mancanza di vitamine, minerali nel corpo e una violazione dei processi metabolici. Se le articolazioni interfalangee del piede non ricevono più una quantità sufficiente di liquido, inizia la distruzione dovuta alla disidratazione.

Sebbene tali cambiamenti inizino dopo 40 anni, il processo potrebbe procedere più velocemente. Soprattutto se ci sono stati feriti ai piedi o alle dita dei piedi in passato, se una persona è stata precedentemente diagnosticata con piedi piatti o con frequente esposizione a piedi freddi.

Si ritiene che le donne siano inclini all'artrite in misura maggiore rispetto agli uomini. Ciò è in parte dovuto al fatto che molti di loro indossano scarpe con tacco alto o con dita strette. Questo aumenta il carico sul sistema muscolo-scheletrico, e anche da una giovane età porta alla deformazione delle dita dei piedi. E questi fattori, a loro volta, aumentano il rischio di artrosi.

Sintomi principali

I principali segni dell'osteoartrite comprendono dolore alle dita delle mani e dei piedi, gonfiore delle articolazioni interfalangee prossimali, deformità, mancanza di libertà di movimento.

Molto spesso, gli alluci sono affetti da patologia. Un osso caratteristico appare su di loro. Soprattutto i sintomi si manifestano al mattino. Tuttavia, la possibilità di trovarli dipende in gran parte dallo stadio della malattia.

Nella fase iniziale, la patologia non porta molto disagio. Il dolore alle dita può essere episodico, lieve, alternato per periodi senza segni pronunciati. L'inizio del restringimento dello spazio articolare in questa fase può essere rilevato solo su una radiografia.

La seconda fase della patologia è caratterizzata da dolore costante. Già visivamente è possibile osservare il gonfiore delle dita e la deformazione iniziata. Mentre il restringimento dello spazio articolare continua, questo porta ad uno stato in cui le falangi iniziano a toccarsi.

Tutto ciò influenza la mobilità del piede. Quando le dita sono piegate, le articolazioni possono rompersi, il gonfiore è osservato. E la radiografia mostrerà un gran numero di osteofiti.

All'inizio del terzo stadio di artrosi, la malattia inizia a spostarsi verso altre parti del piede, le mani. Il dolore inizia a influenzare l'andatura, c'è zoppia. Le ossa emergenti sulle gambe e sulle dita diventano più evidenti. Questa fase della patologia è considerata la più difficile, da cui si vede solo nell'intervento chirurgico.

Metodi diagnostici

In una fase avanzata della malattia, i suoi segni possono essere rilevati mediante ispezione visiva. Il quadro clinico della patologia è rappresentato dai nodi di Geberden e Bouchard, che si trovano sulle articolazioni distali della falange. In questo caso, la violazione non si applica ad altre articolazioni.

I raggi X vengono utilizzati per ottenere conferma e per rilevare la malattia in una fase precedente. Ti permette di identificare l'inizio della distruzione del tessuto cartilagineo.

Poiché questa patologia non ha una natura infettiva, non è richiesto un esame del sangue per determinare le condizioni del paziente. Ma negli stadi successivi della malattia, può essere fornita al paziente una risonanza magnetica o un'ecografia. Sulla base dei dati ottenuti, viene effettuata una selezione di un complesso medico.

Come trattare l'artrosi delle articolazioni interfalangee delle dita e delle mani

La distruzione delle articolazioni si riferisce a malattie che richiedono un approccio sistematico. Per fermare lo sviluppo della patologia e nelle fasi iniziali - per invertire il processo, sarà necessario l'uso di diversi strumenti nel complesso.

Se la deformità delle articolazioni non viene trascurata, ci sarà abbastanza farmaco in combinazione con ginnastica, fisioterapia e rimedi popolari.

L'artrosi deformante delle articolazioni interfalangee distali delle mani del terzo stadio richiede un intervento chirurgico. Per ottenere l'effetto nella lotta contro l'artrosi, non è necessario prescrivere un trattamento da soli. È meglio affidare questo compito a uno specialista esperto.

Complesso di ginnastica

Una componente importante del complesso prescritto per l'artrosi è la ginnastica. Grazie all'esecuzione regolare di semplici esercizi, è possibile migliorare la mobilità delle articolazioni, alleviare il gonfiore articolare, stimolare la circolazione sanguigna e rafforzare i muscoli.

Per lavorare con le articolazioni delle mani è considerata una compressione e decompressione efficaci della palla di gomma. Toccare le dita su una superficie dura farà molto bene. E per coloro che preferiscono unire l'utile al dilettevole, vale la pena padroneggiare il lavoro a maglia o il ricamo.

Se è necessario combattere l'artrosi delle articolazioni interfalangee nelle gambe, il massaggio può venire in soccorso. Quando prescrive tali manipolazioni, il medico avvertirà che i movimenti delle mani dovrebbero essere distinti dalla morbidezza e dalla cautela, altrimenti il ​​rischio è maggiore di danneggiare l'articolazione infiammata.

Per ottenere un effetto maggiore della procedura può essere, in parallelo, utilizzando una crema curativa.

farmaci

La terapia tradizionale per l'artrosi delle articolazioni interfalangee prevede l'uso di diversi gruppi di farmaci:

  1. Per alleviare il dolore e ridurre l'edema, il medico prescriverà farmaci anti-infiammatori. Questi includono "Voltaren", "Ketonal", "Ibuprofen" e altri.
  2. Riempiendo la mancanza di fluido nell'articolazione si ottiene dilatando i vasi sanguigni. Lo stesso metodo allevia la tensione dei muscoli che circondano l'articolazione colpita. Questo fornisce sollievo dal dolore. Questa categoria include "Agapurin", "Pentilin", "Theonikol" e altri. Questi farmaci non dovrebbero essere abusati da persone con bassa pressione sanguigna e con un alto rischio di emorragia.
  3. I condroprotettori sono responsabili del ripristino dell'articolazione e della protezione contro la sua distruzione in futuro. Tuttavia, il raggiungimento dei risultati è possibile solo a causa dell'uso a lungo termine di farmaci in questo gruppo. Per i farmaci in questa categoria sono inclusi "Teraflex", "Hondroksid" e altri.
  4. Nel trattamento delle articolazioni un ruolo importante è svolto dai preparati topici. Ad esempio, "Dimeksid", "Voltaren", "Apizatron".
  5. In caso di artrosi in fase acuta, il medico può includere nel complesso trattamento con ormoni glucocorticosteroidi, tra cui "Diprospanom" o "Idrocortisone". Sono usati come iniezioni intra-articolari.

Poiché tutti questi farmaci hanno le loro caratteristiche di utilizzo e limitazioni, devono essere applicati in conformità con le istruzioni e la prescrizione di un medico.

Aiuta i rimedi popolari

Rimuovere i sintomi spiacevoli dell'osteoartrosi, usando rimedi popolari. Questo complesso comprende infusi, impacchi e unguenti a base di ingredienti naturali a base di erbe.

Le proprietà delle foglie di alloro sono considerate utili per le articolazioni. Pertanto, la tintura basata su di esso è usata per trattare l'artrosi. Per preparare il medicinale occorrono 10 grammi di componente vegetale per tazza di acqua bollente. La composizione risultante deve bollire non più di 5 minuti, quindi insistere per 5 ore. Il corso del trattamento con questo strumento per somministrazione orale è progettato per 3 giorni.

Un ruolo importante nel trattamento dei rimedi popolari dell'osteoartrite è un impacco. Per questo puoi usare le foglie di felce. Questa pianta viene applicata al punto dolente durante la notte. Per riparare la garza usata compressa.

Come mezzo per uso esterno consentito l'uso di farina d'avena. Alcuni cucchiai di cereali vengono versati con una piccola quantità di liquido. Tutto ciò è necessario far bollire per 5 minuti per ottenere un porridge denso. Il rimedio preparato in questo modo deve essere raffreddato prima di essere applicato alle articolazioni doloranti. La procedura viene eseguita prima di andare a dormire e l'impacco viene rimosso al mattino.

Allevia il dolore alle articolazioni stimolando l'afflusso di sangue. Questo obiettivo è raggiunto sfregando il miele. L'agente deve essere sciolto a bagnomaria prima dell'uso. Viene quindi utilizzato per macinare un pollice per 15 minuti. Per fissare il risultato, la superficie trattata è necessaria per avvolgere con un panno e lasciare per un paio d'ore. Dopodiché, i resti dei fondi da lavare.

Metodi di fisioterapia

Questa parte del complesso anti-artrosi viene utilizzata sia durante l'esacerbazione che durante la remissione. Nel primo caso, le applicazioni che utilizzano ozocerite o paraffina sono riconosciute come efficaci. Queste sostanze a contatto con l'organo interessato contribuiscono al ripristino della microcircolazione del fluido al suo interno, che porta ad una diminuzione dell'intensità del dolore e allevia l'infiammazione.

Una volta che la malattia è passata in remissione, al paziente verranno mostrate sessioni di magnetoterapia, trattamento UHF, esposizione laser, terapia con onde acustiche e recupero attraverso il freddo. Tutti questi metodi sono utilizzati per consolidare i risultati raggiunti e per ridurre il rischio di recidiva in futuro.

Quando è richiesto un intervento chirurgico

Quando si effettua una diagnosi di "artrosi delle articolazioni interfalangee", prima il medico utilizzerà tutti i mezzi disponibili forniti dalla medicina tradizionale. Offrirà al paziente un'operazione nella seguente situazione:

  • se il terzo stadio della malattia è fissato;
  • se la terapia precedentemente condotta non ha dato l'effetto desiderato.

In questo caso viene eseguita l'artroplastica congiunta. Anche se dopo un tale intervento dovrebbe essere un lungo periodo di recupero, permette a una persona di vivere pienamente per i prossimi 13-15 anni.

Prevenzione dell'artrosi

In conclusione, vale la pena prendere in considerazione una serie di semplici misure che ridurranno il rischio di sviluppare l'artrosi. Ciò richiede:

  • non trascurare la ginnastica quotidiana;
  • condurre uno stile di vita sano;
  • includere alimenti ricchi di calcio e collagene nella dieta;
  • cercare di proteggersi da situazioni stressanti;
  • evitare l'ipotermia prolungata e frequente.

conclusione

L'osteoartrite si riferisce alle malattie, con un trattamento tempestivo di cui si possono evitare gravi problemi che richiedono un intervento chirurgico. Tuttavia, per questo è necessario notare i sintomi allarmanti del processo distruttivo che è iniziato e non posticipare la visita a un medico per utilizzare tutti i mezzi nel trattamento della malattia.

Osteoartrosi delle articolazioni interfalangee del piede e delle mani: sintomi e trattamento

L'osteoartrite deformante interfalangea (DOA) è una malattia abbastanza comune che colpisce le articolazioni prossimali distali delle dita, le articolazioni metacarpo-falangea delle mani, le piccole articolazioni del piede. Il processo degenerativo-distrofico in essi è osservato un po 'meno frequentemente nell'osteoartrosi delle grandi articolazioni e costituisce circa il 20% di tutti i casi di DOA.

Di regola, i cambiamenti patologici nelle articolazioni si sviluppano nelle donne che sono in età post-menopausa. La progressione della malattia porta spesso alla deformazione delle dita e può portare a limitazioni della disabilità e del self-service.

La struttura delle dita, o perché c'è dolore

Le articolazioni interfalangee hanno una forma sferica. I movimenti in essi si verificano attorno a un singolo asse e hanno un grado di libertà (questo è il nome del piano in cui l'articolazione può muoversi).

L'estensione attiva nella parte prossimale è completamente assente. Nella regione distale è trascurabile ed è possibile solo sotto l'influenza di una forza esterna (estensione passiva).

Poiché le articolazioni interfalangee hanno un solo grado di libertà, i loro movimenti laterali attivi sono limitati e uguali a zero. Tuttavia, sono possibili piccole anomalie laterali passive nelle articolazioni distali.

Il dolore nel DOA si verifica con la distruzione attiva della cartilagine, quando il gap articolare si restringe al minimo e le articolazioni iniziano a venire a contatto nel processo di flessione. Si formano delle escrescenze ossee (osteofiti) che possono collassare durante i movimenti, causando gravi disagi.

La sclerosi subcondrale e lo spostamento dell'asse dei movimenti delle dita spesso accompagnano questo processo degenerativo, che aggrava ulteriormente il dolore.

Se il trattamento dell'osteoartrite interfalangea non viene avviato in tempo, le articolazioni sono completamente distrutte e, di conseguenza, si perde la mobilità delle articolazioni.

Cause della malattia

L'artrosi ha più spesso un carattere primario, cioè si sviluppa senza una ragione apparente. Fattori non ambigui che causano la sua formazione, non sono ancora stati rilevati. È stato suggerito che il danno all'articolazione possa essere ereditario, specialmente lungo la linea femminile.

L'artrite interfalangea appare quasi sempre nella mezza età. In questo caso, i seguenti fattori hanno un effetto provocante:

  • disordini metabolici (obesità, diabete, insufficienza tiroidea);
  • varie lesioni (contusioni, fratture delle estremità distali);
  • l'ipotermia mani e piedi;
  • movimenti monotoni associati alle attività professionali;
  • periodo climaterico;
  • malattie di origine infettiva.

Nei pazienti con artrosi, c'è spesso una violazione della produzione di collagene e di altri disordini metabolici correlati.

Sintomi e fasi

La sconfitta delle articolazioni interfalangee metacarpo-falangea o prossimale si sviluppa lentamente, senza mostrare nulla nella fase iniziale della malattia. I primi segni di malattia compaiono solo con la distruzione dell'articolazione. Pertanto, prima si rivela la patologia, meglio è per il paziente. La diagnosi tempestiva aumenta l'efficacia del trattamento ed evita l'intervento chirurgico.

L'artrosi delle articolazioni interfalangee del piede e delle dita ha diversi gradi di sviluppo:

  1. La fase iniziale. È caratterizzato da un leggero dolore alle articolazioni che compaiono dopo il carico e da un crunch durante i movimenti. Già in questa fase, ci sono segni esterni di DOA sotto forma di noduli sul dorso delle dita.
  2. Dopo alcuni anni, la patologia passa allo stadio II. Il paziente inizia a preoccuparsi del costante dolore alle dita, del crunch alle articolazioni. I sintomi sono peggiori durante la notte e possono essere accompagnati da una sensazione di bruciore e una sensazione di pulsazione. Nota anche il rigonfiamento dei tessuti periarticolari, l'aumento della temperatura locale. Forse lo sviluppo del malessere generale, la comparsa della febbre. I noduli diventano più visibili, il dito devia dall'asse e si deforma, gli osteofiti iniziano a formarsi.
  3. Nella fase III, i sintomi diventano più pronunciati. La sindrome del dolore è permanente, notevolmente migliorata con uno stress minimo. L'articolazione interessata è quasi completamente distrutta, il che porta alla curvatura delle dita, una marcata limitazione del raggio di movimento in esse. Le cisti compaiono nelle ossa subcondrali, la sclerosi si sviluppa gradualmente.

Al terzo stadio, la terapia conservativa non produce praticamente risultati. L'unico modo di trattamento è la chirurgia.

Diagnosi di artrosi delle articolazioni interfalangee del piede e delle mani

La DOA interfalangea ha un quadro clinico così vivido che è difficile confonderlo con altre malattie. I noduli di Geberden-Bouchard si formano solo nelle articolazioni interfalangee prossimale e distale. Altre articolazioni non sono interessate.

Un quadro più accurato della malattia può essere ottenuto utilizzando l'esame a raggi X. È considerato il principale metodo diagnostico per l'artrosi delle piccole ossa del piede e delle mani.

Gli indicatori di esami del sangue generali e biochimici con DOA sono quasi sempre normali, poiché l'osteoartrosi non è una malattia infiammatoria.

Nonostante il fatto che l'artrosi delle articolazioni interfalangee causi gravi deformità, è in grado di rimanere in uno stato lento per molti anni e non influenza l'attività e le prestazioni del paziente. Tuttavia, al fine di proteggere le articolazioni e prevenirne l'ulteriore distruzione, il carico sulle articolazioni dovrebbe essere limitato, le attività fisiche monotone dovrebbero essere abbandonate e il trattamento dovrebbe essere intrapreso.

Nei casi avanzati, specialmente in presenza di comorbidità, al paziente possono essere assegnati esami supplementari. Particolarmente informativo è la risonanza magnetica o l'ecografia. Tale diagnostica consente di ottenere informazioni più dettagliate sullo stato delle strutture intra-articolari, incluse le ossa e le superfici della cartilagine.

Metodi di terapia

Il trattamento con DOA dovrebbe iniziare con la consulenza di uno specialista che, sulla base della storia, dell'esame e dell'analisi dei risultati radiografici raccolti, prescriverà i farmaci e le procedure necessarie.

La terapia per l'artrosi interfalangea deve essere completa e comprendere sia i farmaci che la fisioterapia, la fisioterapia, la dieta e le ricette di medicina alternativa.

Iniziando la lotta contro la malattia, è necessario ricordare che l'osteoartrosi, indipendentemente da quanto si tratti, non può essere completamente eliminata. Dopotutto, questa malattia è accompagnata da cambiamenti nelle strutture articolari che non possono essere corretti. Ma con l'aiuto di una terapia opportunamente selezionata, è possibile ridurre la gravità dei sintomi e migliorare la qualità della vita di una persona.

Terapia farmacologica

Quando prescrivono farmaci, i medici tengono conto di molti punti: la causa dello sviluppo dell'artrosi, la presenza o l'assenza di malattie concomitanti, il grado di distruzione delle articolazioni.

Di norma, i seguenti gruppi di farmaci sono inclusi nel regime di trattamento specifico:

  1. Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) - Voltaren, Metindol, Ketonal, Movalis, Ibuprofen, Indomethacin. Questi farmaci riducono rapidamente il dolore, alleviano il gonfiore e l'infiammazione.
  2. Vasodilatatori. Questo gruppo comprende Agapurin, Trental, Pentylin, Flexital, Theonikol. I farmaci migliorano la circolazione del sangue nella regione articolare, alleviano la tensione nei muscoli situati nelle vicinanze. I farmaci vascolari sono prescritti con cautela alle persone con pressione sanguigna bassa, con aumento del sanguinamento.
  3. Condroprotettore. Progettato per ripristinare le articolazioni colpite e prevenirne l'ulteriore distruzione. Per ottenere un risultato stabile, il farmaco deve essere assunto per lungo tempo - almeno 4-6 mesi. Il corso generale di trattamento richiede diversi anni. Le farmacie hanno una vasta selezione di condroprotettori: Teraflex, Hondroxid, Struktum, Dona. Fai la scelta giusta aiuterà il tuo dottore.
    Separatamente, è necessario menzionare l'acido ialuronico. Questo rimedio viene utilizzato anche sotto forma di iniezioni nell'area articolare, ma solo durante la remissione della malattia.
  4. Mezzi per uso locale - Dimeksid, Bishofit, Voltaren, Finalgel, Nikofleks, Apizatron.
  5. Ormoni glucocorticosteroidi. Il più efficace di tutti i farmaci con effetti anti-infiammatori, quindi, è prescritto solo nel periodo di esacerbazione. Nell'osteoartrite interfalangea vengono utilizzate iniezioni intra-articolari. Gli scatti Diprospana o Hydrocortisone più comunemente prescritti.

fisioterapia

Durante il periodo di esacerbazione, le applicazioni di ozocerite, paraffina sulle dita delle mani e dei piedi hanno mostrato buoni risultati. Le procedure ripristinano la microcircolazione, riducono il dolore ed eliminano l'infiammazione.

Durante la remissione, le seguenti procedure fisioterapeutiche sono efficaci:

  • terapia magnetica;
  • Trattamento UHF;
  • esposizione laser;
  • terapia ad onde acustiche;
  • esposizione al freddo.

Tutte queste misure sono volte a consolidare i risultati del trattamento e prevenire le ricadute.

Ginnastica e massaggio

La terapia sportiva è uno dei metodi ausiliari di trattamento dell'osteoartrosi delle articolazioni interfalangee. Migliora la circolazione sanguigna, elimina il gonfiore e ripristina la mobilità delle articolazioni. Inoltre, la carica rafforza i muscoli e impedisce lo sviluppo di contratture.

Per l'esercizio, puoi usare una palla di gomma, che viene schiacciata / chiusa in un pugno. Toccando con la punta delle dita sul tavolo, maglia, ricamo aiuta.

Per le piccole articolazioni del piede, un massaggio leggero è l'ideale. La procedura migliora anche la circolazione del sangue ed elimina il ristagno nei tessuti. I movimenti del massaggio devono essere morbidi e ordinati per non danneggiare l'articolazione malata. L'effetto manuale è meglio eseguire con l'applicazione della crema terapeutica.

dieta

Una corretta alimentazione aiuta a eliminare i segni di artrosi delle piccole articolazioni degli arti. I prodotti devono essere sufficienti in vitamine e oligoelementi. Con la loro carenza si consiglia di assumere complessi multivitaminici farmaceutici.

Nel redigere la dieta, si raccomanda di prestare attenzione ai seguenti punti:

  • assicurati di ridurre la quantità di sale e marinate;
  • limitare il consumo di cibi grassi, carboidrati e conservanti;
  • escludere l'alcol.

La dieta dovrebbe contribuire alla perdita di peso, dal momento che l'obesità è uno dei fattori che provocano lo sviluppo di DOA.

Rimedi popolari

Le ricette di medicina alternativa sono efficaci solo se completano il trattamento medico prescritto e la fisioterapia. I rimedi popolari particolarmente buoni aiutano nelle prime fasi della malattia.

Un eccellente effetto analgesico e anti-infiammatorio dà il bagno di decotto alle erbe. Per il trattamento, è possibile utilizzare boccioli di betulla, raccolti all'inizio della primavera, rami di viburno. Dalla farina d'avena cotta un brodo denso, che non viene filtrato. Mani e piedi sono immersi in esso e tenuti fino a quando completamente cool. Rendi la procedura migliore la sera.

Quando il dolore espresso aiuta a strofinare l'alcol. La medicina è composta da fiori di lillà, tarassaco o castagna. Puoi usare la radice di bardana o il sabelnik d'erba. Il trattamento dovrebbe essere lungo.

Le tinture di alcol cotto possono essere utilizzate per le compresse. Un buon effetto analgesico e anti-infiammatorio ha una pappa di patate crude verdi al sole.

Le compresse da foglie di cavolo o di bardana sono molto popolari. La preparazione degli ingredienti non richiede molto tempo e l'effetto delle procedure è sempre molto buono.

Un buon risultato dà un massaggio usando miele riscaldato. Questo trattamento elimina il dolore e il gonfiore, migliora la circolazione sanguigna e nutre il tessuto articolare interessato con vitamine e oligoelementi. Per fare questo, il miele viene miscelato con sale in un rapporto di 5: 1 e delicatamente strofinato sulle dita delle mani o dei piedi con movimenti delicati. La composizione viene lasciata per 15 minuti e lavata con acqua tiepida.

Trattamento chirurgico

Con DOA di terzo grado, quando la terapia conservativa non porta sollievo, la chirurgia è raccomandata per il paziente. L'endoprotesi consente a 13-15 anni di dimenticare i problemi con le articolazioni e condurre uno stile di vita a tutti gli effetti.

Prevenzione dell'osteoartrite

Per prevenire lo sviluppo di DOA, si raccomanda di osservare le seguenti semplici regole:

  1. Esercizi quotidiani e massaggio leggero per le dita.
  2. Conduci uno stile di vita sano.
  3. Aggiungi al menu vitamine, alimenti ad alto contenuto di calcio e collagene (aspic).
  4. Evitare situazioni stressanti e ipotermia.

conclusione

Diagnosticare e trattare l'osteoartrite interfalangea è necessario nelle prime fasi. La terapia successiva è iniziata, più difficile sarà affrontare la malattia. Il paziente deve essere pronto per molti anni per seguire tutte le raccomandazioni del medico. Solo così è possibile garantire il miglioramento del benessere e la prevenzione di un'ulteriore distruzione delle articolazioni.

Trattamento efficace dell'artrosi delle mani dei rimedi popolari

Artrosi deformante delle mani - una malattia delle piccole ossa della mano, che porta alla graduale distruzione dello strato di cartilagine tra le articolazioni. L'osteoartrite è una malattia che progredisce lentamente e porta a cambiamenti irreversibili delle articolazioni, difficili da trattare, e nelle fasi successive rende la vita molto difficile.

Sintomi di osteoartrosi delle mani

Una delle cause dell'osteoartrosi è una violazione dei processi metabolici, che è più spesso osservata in età avanzata. Oltre ai cambiamenti legati all'età, i fattori che provocano lo sviluppo della malattia possono essere:

- Lesioni alle mani;

- Carico costante a lungo termine sulle mani, che viene osservato durante l'esecuzione di lavori fisici;

- anomalie congenite nello sviluppo della struttura delle ossa della mano;

- Artrite reumatoide, gotta, malattie endocrine.

L'aspetto dei seguenti sintomi può indicare che le piccole ossa subiscono deformazione:

- Dolore nelle mani che compaiono quando si eseguono lavori fisici.

- sgranocchiare le articolazioni durante lo spostamento;

- Gonfiore delle falangi delle dita;

- Sensazione di tensione nei muscoli della mano.

L'artrosi delle piccole articolazioni delle mani ha tre stadi di sviluppo della malattia.

  1. Il primo stadio è caratterizzato dalla comparsa di dolore minore dopo aver eseguito un lungo lavoro monotono. A riposo, tutti i sintomi scompaiono.
  2. Il secondo stadio - aumento del dolore, il disagio non passa molto tempo. Un brutto sgradevole quando si muove a mano, appare il gonfiore. Il paziente evita di fare alcuni movimenti. Periodicamente c'è infiammazione delle articolazioni, che si manifesta con gonfiore delle falangi delle articolazioni, la regione radiocarpale. Nel processo infiammatorio, la temperatura corporea può aumentare, si osservano sintomi di intossicazione.
  3. Il terzo stadio: aumenta la deformazione delle articolazioni. Il dolore è fortemente pronunciato, si verifica sia durante l'esercizio fisico che a riposo, il paziente non può eseguire alcuni movimenti già. Lo strato cartilagineo è quasi completamente distrutto, le escrescenze ossee appaiono sul bordo di piccole e grandi articolazioni. Nella terza fase, l'osteoporosi può svilupparsi. La mancanza di attività motoria necessaria porta ad una diminuzione del tono muscolare in tutto il braccio.

In caso di artrosi della mano, le articolazioni interfalangee della seconda, terza e quarta dita sono più spesso coinvolte nel processo patologico. Questa malattia è più tipica per le persone di una certa professione - tipografi, cucitrici.

La diagnosi viene fatta sulla base di esami, test e raggi X. Al primo stadio, un leggero restringimento del gap interarticolare è evidente sulla radiografia. Nella seconda fase, l'immagine può mostrare un'immagine della formazione di escrescenze ossee intorno all'articolazione. Il terzo stadio è la completa chiusura dello spazio articolare, la deformazione dell'intero giunto e la mobilità del paziente nella mano è quasi completamente persa.

Trattamento dell'osteoartrite della mano

La persona malata deve sapere che i cambiamenti degenerativi che sono iniziati nell'articolazione non possono essere modificati, ma il processo della loro distruzione può essere sotto controllo. Rivolgendosi al medico quando compaiono i primi segni clinici, sarà possibile interrompere il processo di distruzione della cartilagine, che fermerà la malattia al primo stadio, preserverà la pienezza dei movimenti e delle capacità lavorative. Il trattamento completo dell'artrosi comprende:

- Anestesia. I pazienti di solito vanno in clinica quando si verifica il dolore, quindi il compito del medico è quello di alleviare la sindrome del dolore con analgesici.

- Sospensione del processo di distruzione del tessuto cartilagineo. A questo scopo sono prescritti condroprotettori, questo gruppo di farmaci deve essere bevuto a lungo, a volte fino a diversi mesi. I condroprotettori sono necessari per ogni persona che è malata, dal momento che non consentono alla deformazione di svilupparsi ulteriormente, fermando la distruzione del tessuto cartilagineo.

L'osteoartrosi delle articolazioni interfalangee delle mani negli ultimi stadi dello sviluppo della malattia con un processo infiammatorio pronunciato, dolore e deformità severi possono essere trattati con corticosteroidi. All'inizio della malattia è ben curabile con l'aiuto di fisioterapia, irradiazione laser, fisioterapia. Per alleviare il dolore, è possibile utilizzare unguenti curativi con antidolorifici attivi e componenti anti-infiammatori.

Durante il periodo di trattamento e per tutta la vita del paziente con artrosi si raccomanda di includere determinati pasti nella dieta. Prima di tutto, è un muscolo fatto di gambe, orecchie, ossa di animali - collagene e gelatina in essi contenuti, aumenta la forza del tessuto cartilagineo, migliora i processi di circolazione del sangue. Quando viene mostrata l'artrosi, l'uso di prodotti a base di acido lattico. L'esacerbazione della malattia può causare l'assunzione di alcool, quindi molti pazienti nelle prime fasi rifiutano l'alcol. È necessario includere il maggior numero possibile di verdure fresche, verdure e frutta nella dieta dei pazienti. In assenza di malattie degli organi interni e dopo aver consultato il medico può essere il digiuno terapeutico. Per un paziente con artrosi, è importante assumere abbastanza vitamine e antiossidanti, il più importante per la cartilagine sono le vitamine A, E, C.

Nel trattamento dell'artrosi deformante delle articolazioni interfalangee sulle dita della mano, insieme ai farmaci prescritti, vengono mostrati massaggi e ginnastica speciale. Per condurli, puoi contattare uno specialista e puoi fare degli esercizi tu stesso. L'automassaggio include:

- Facile sfregamento di tutte le dita, del braccio e dell'avambraccio stesso;

- Impastando il palmo e le dita. Per questi scopi, è possibile utilizzare la palla di gomma di dimensioni appropriate.

Lo sfregamento viene eseguito con i cuscinetti delle dita dell'altra mano in movimenti circolari e accarezzati. La facilità di movimento fornisce l'olio da massaggio acquistato in farmacia. Puoi anche farlo da solo mescolando olio d'oliva con olio di sesamo e aggiungendo vitamina A alla soluzione in una quantità di 10 ml.

Le articolazioni doloranti delle braccia necessitano di riposo periodico, quindi i pazienti devono alternare l'attività fisica a periodi di rilassamento. Quando si eseguono vari tipi di lavoro, il resto della mano dovrebbe essere dato ogni ora, durante le pause, è possibile trascorrere esercizi di rilassamento. I medici notano che il processo infiammatorio nella prima fase raramente si trasforma in quello successivo, se il paziente sta seguendo l'intero corso del trattamento e esegue costantemente gli esercizi raccomandati.

Il tessuto cartilagineo inizierà a riprendersi, il gonfiore diminuirà, la mobilità e l'attività delle articolazioni ritorneranno. E tutto questo senza interventi chirurgici e farmaci costosi. Iniziare.

Artrosi delle articolazioni interfalangee delle mani

Cause di malattia

Le ragioni per la manifestazione di difetti nel processo di sintesi e maturazione del collagene della cartilagine non sono ancora chiare, finché non è stato possibile.

Le ragioni principali sono:

  • predisposizione genetica ai disturbi nella sintesi del collagene;
  • anomalie congenite, patologie nello sviluppo delle ossa del braccio e delle articolazioni (displasia).

I fattori indiretti includono:

  • lavoro manuale intensivo;
  • frequenti dislocazioni e lesioni delle articolazioni.

La causa principale dello sviluppo dell'artrosi è l'usura precoce del tessuto cartilagineo. In alcune persone, i tessuti della cartilagine possono consumarsi in età abbastanza giovane (20-30 anni), mentre altri, a 60 anni, non sono a conoscenza di questo disturbo. Dipende da molti fattori, alcuni dei quali sono in linea di principio impossibili da evitare.

La malattia stessa non è ereditata, ma alcuni dei fattori che contribuiscono al suo sviluppo sono sì. Questi sono, per esempio, la forza, l'elasticità e la densità del tessuto cartilagineo, caratteristiche metaboliche e t / d

L'età è un'altra non è a rischio. Più invecchiamo, più indossiamo tutti i tessuti del corpo, compresa la cartilagine articolare, e più alto è il rischio di sviluppare la malattia.

Le attività professionali possono anche essere coinvolte nello sviluppo della patologia. Questo riguarda principalmente persone e atleti le cui mani sono soggette a carichi pesanti: costruttori, facchini, sollevatori di pesi, pugili.

A causa di carichi prolungati ed eccessivi, il tessuto cartilagineo si consuma più velocemente, impedendo l'attrito osseo l'uno contro l'altro.

La causa principale dell'osteoartrosi delle articolazioni delle mani può essere considerata la vecchiaia di una persona (il gruppo di rischio inizia il suo conto alla rovescia da 40 anni). Questo accade perché il tessuto cutaneo nel tempo diventa meno sottile, quindi è più suscettibile allo stress meccanico.

A causa dei maggiori carichi delle articolazioni della mano aumenta il rischio di sviluppare la malattia.

Un'altra ragione - salti ormonali. Ad esempio, nel periodo della menopausa, l'artrosi del polso della mano, il trattamento richiede necessariamente, ma può svilupparsi a causa della mancanza di calcio nel corpo. Inoltre, il gruppo a rischio è principalmente donne.

La causa dell'osteoartrosi delle articolazioni delle mani può essere un'attività professionale di una persona quando esegue movimenti meccanici uniformi con le mani per molti anni.

Molto spesso, le persone che lavorano in imprese che producono prodotti o cose, così come i segretari e coloro che lavorano costantemente al computer o alla macchina da scrivere, sono inclini a questo.

Inoltre, l'artrosi delle piccole articolazioni delle mani si sviluppa spesso negli atleti professionisti.

L'artrosi ha più spesso un carattere primario, cioè si sviluppa senza una ragione apparente. Fattori non ambigui che causano la sua formazione, non sono ancora stati rilevati. È stato suggerito che il danno all'articolazione possa essere ereditario, specialmente lungo la linea femminile.

L'artrite interfalangea appare quasi sempre nella mezza età. In questo caso, i seguenti fattori hanno un effetto provocante:

  • disordini metabolici (obesità, diabete, insufficienza tiroidea);
  • varie lesioni (contusioni, fratture delle estremità distali);
  • l'ipotermia mani e piedi;
  • movimenti monotoni associati alle attività professionali;
  • periodo climaterico;
  • malattie di origine infettiva.

Nei pazienti con artrosi, c'è spesso una violazione della produzione di collagene e di altri disordini metabolici correlati.

Sintomi e fasi

Esternamente, la poliartrosi delle mani, dei piedi, sembra un grosso nodulo nell'area delle articolazioni. Nel periodo in cui compaiono i dolori, le patologie simmetriche si notano con la sconfitta di entrambe le mani.

Ad esempio, una crescita appariva sul pollice destro, il che significa che colpirà la sinistra esattamente allo stesso modo. La malattia può anche formarsi tra le falangi delle dita.

Di solito si diffonde dall'indice e dal medio dell'osteoartrosi delle mani della fase iniziale, come trattarla - solo il medico lo conosce a fondo. Quindi il paziente ha l'artrosi delle articolazioni interfalangee distali.

Indipendentemente, i sintomi non scompaiono e possono rimanere sulle dita fino all'inizio del trattamento.

Nelle fasi iniziali, i sintomi di artrosi delle mani potrebbero non manifestarsi. In alcuni casi, la malattia viene rilevata solo anni dopo, quando raggiunge già l'ultimo stadio critico.

L'osteoartrosi delle mani del 1 ° grado si manifesta quando le dita sono piegate, perché scricchiolano leggermente, meno spesso le mani si gonfiano e fanno male. Questo si osserva dopo un'attività fisica attiva oa causa di cambiamenti meteorologici, quindi si nota un arrossamento.

Nella prima fase, tale dolore è spesso attribuito alla solita stanchezza nelle mani o ad una serie di altre malattie che sono trattate in modo errato. La contrattura del pennello praticamente non appare.

A volte tra l'unghia e l'articolazione stessa può formarsi una crescita, simile alle cisti. È doloroso e alla fine si apre da solo.

Allo stesso tempo, lo scarico è trasparente e non ha odore. Questa è la mucina, un prodotto formato da membrane mucose e non un tumore, come potrebbe sembrare.

Non ci sono difficoltà quando ti muovi con le dita.

L'osteoartrosi delle mani del 2 grado è espressa da dolore più frequente, specialmente di notte, il rossore è pronunciato. Le dita pulsano e bruciano dall'interno, e al sito del tumore si forma un nodulo o un nodulo di Heberden (escrescenze cutanee).

L'articolazione è deformata, ci sono difficoltà nei movimenti delle dita, di volta in volta ci sono contratture moderate della mano.

La sconfitta delle articolazioni interfalangee metacarpo-falangea o prossimale si sviluppa lentamente, senza mostrare nulla nella fase iniziale della malattia. I primi segni di malattia compaiono solo con la distruzione dell'articolazione.

Pertanto, prima si rivela la patologia, meglio è per il paziente. La diagnosi tempestiva aumenta l'efficacia del trattamento ed evita l'intervento chirurgico.

L'artrosi delle articolazioni interfalangee del piede e delle dita ha diversi gradi di sviluppo:

  1. La fase iniziale. È caratterizzato da un leggero dolore alle articolazioni che compaiono dopo il carico e da un crunch durante i movimenti. Già in questa fase, ci sono segni esterni di DOA sotto forma di noduli sul dorso delle dita.
  2. Dopo alcuni anni, la patologia passa allo stadio II. Il paziente inizia a preoccuparsi del costante dolore alle dita, del crunch alle articolazioni. I sintomi sono peggiori durante la notte e possono essere accompagnati da una sensazione di bruciore e una sensazione di pulsazione. Nota anche il rigonfiamento dei tessuti periarticolari, l'aumento della temperatura locale. Forse lo sviluppo del malessere generale, la comparsa della febbre. I noduli diventano più visibili, il dito devia dall'asse e si deforma, gli osteofiti iniziano a formarsi.
  3. Nella fase III, i sintomi diventano più pronunciati. La sindrome del dolore è permanente, notevolmente migliorata con uno stress minimo. L'articolazione interessata è quasi completamente distrutta, il che porta alla curvatura delle dita, una marcata limitazione del raggio di movimento in esse. Le cisti compaiono nelle ossa subcondrali, la sclerosi si sviluppa gradualmente.

Al terzo stadio, la terapia conservativa non produce praticamente risultati. L'unico modo di trattamento è la chirurgia.

Segni e sintomi dell'osteoartrosi delle mani

Efficace trattamento farmacologico dell'artrosi delle mani è possibile solo se esiste un quadro clinico accurato. Quando diagnostichi necessariamente prendi i raggi x. I raggi X possono rilevare i cambiamenti patologici in una fase iniziale.

È consuetudine distinguere tre fasi principali nello sviluppo dell'artrosi, che sono caratterizzate dai seguenti sintomi:

  1. L'osteoartrosi della mano di primo grado - è caratterizzata da piccoli dolori che periodicamente compaiono doloranti, passando in uno stato di riposo. Il movimento non è difficile, il gonfiore è quasi assente. Puoi sbarazzarti dell'osteoartrosi nella prima fase di sviluppo a casa. La nomina di farmaci antinfiammatori anti-steroidei non è solitamente richiesta, il trattamento avviene con l'aiuto della fisioterapia. Se necessario, è possibile utilizzare la terapia riparativa con la nomina di condroprotettori.
  2. Artrosi dei pennelli di 2 ° grado - il dolore diventa più intenso, iniziano a disturbare il paziente di notte in uno stato di riposo. All'ispezione visiva, un artrologo può notare uno scricchiolio caratteristico, così come le foche nelle articolazioni. L'artrosi deformante della mano e il suo trattamento nel secondo stadio sono di lunga durata. L'obiettivo principale della terapia è combattere i sintomi della malattia e fermare i cambiamenti degenerativi. A differenza del primo grado di artrosi, la capacità di ripristinare completamente il tessuto cartilagineo è assente.
  3. Artrosi delle mani di grado 3 - deformità delle articolazioni diventa evidente. I noduli si formano, il rigonfiamento delle escrescenze diventa particolarmente evidente dalla parte posteriore o laterale. A differenza dell'artrosi di 1 e 2 gradi, la malattia del terzo stadio inizia ad essere cronica, ricordando costantemente il bruciore e il dolore su se stessa. Nella fase avanzata, i farmaci prescritti per il trattamento dell'osteoartrosi delle mani sono inefficaci. Il progredire della malattia avviene gradualmente senza cambiamenti improvvisi, il che rende possibile prevedere con precisione il suo sviluppo.

Il trattamento chirurgico è raramente prescritto come misura estrema per combattere il dolore nelle mani ed eliminare la contrattura (limitazioni nella mobilità articolare).

sintomi

L'osteoartrosi delle mani può avere sintomi diversi a seconda dello stadio di sviluppo della patologia.

Stadio della malattia

L'artrosi delle articolazioni delle mani progredisce gradualmente. Nelle prime fasi, è appena percettibile.

I sintomi dell'osteoartrosi possono verificarsi in background:

  1. gotta;
  2. diabete;
  3. artrite reumatoide;
  4. psoriasi;
  5. disturbi endocrini;
  6. hobby dell'alcool;
  7. l'obesità.

Primo grado

Si manifesta aggravato di sera e di notte con un dolore doloroso nell'articolazione colpita. In questo caso, la mobilità dell'articolazione non è quasi influenzata.

  • dolore ai polsi;
  • crunch quando ci si muove;
  • gonfiore delle falangi delle dita;
  • sensazione di tensione nelle mani;
  • gonfiore delle articolazioni, con la graduale formazione dei noduli di Heberden sull'osso.

Il grado iniziale di artrosi può svilupparsi non solo negli anziani, ma anche relativamente giovane.

Secondo grado

La manifestazione di segni patologici può essere indolore, ma nella maggior parte dei casi è accompagnata da crunch, sensazione di bruciore e dolore lancinante. La continua deformità dell'articolazione porta ad un marcato aumento di volume con la formazione di noduli ossei.

La manifestazione dei segni di infiammazione delle articolazioni cessa dopo un po ', ma i noduli induriti rimangono.

L'ispessimento è particolarmente evidente con le lesioni delle articolazioni:

  • metacarpo;
  • polso;
  • interfalangea.

Terzo grado

Il terzo stadio è accompagnato da atrofia muscolare, espressa in una diminuzione della densità minerale (osteoporosi) e un trofismo alterato del tessuto osseo. Noduli inerti troppo cresciuti portano a deformità delle dita e del polso.

I noduli ossei deformano la cartilagine e il tessuto osseo. Ogni movimento delle dita è accompagnato da dolore, la mobilità delle mani è nettamente ridotta.

I sintomi dell'osteoartrosi delle mani possono manifestarsi in modi diversi. I più caratteristici sono i seguenti:

  • sensazioni dolorose in varie azioni eseguite dalle mani: stringendo la mano in un pugno, afferrando oggetti, piegando il braccio al gomito, alla spalla, ecc.;
  • rigidità, rigidità delle articolazioni, particolarmente pronunciata dopo una notte di sonno;
  • difficoltà atipica nel fare cose ordinarie (sentirsi come se non fosse abbastanza forte, per esempio, aprire una banca o spostare un oggetto da un posto all'altro);
  • un significativo indebolimento della forza di presa (compressione) della spazzola;
  • scricchiolare nelle articolazioni;
  • gonfiore, gonfiore del pugno o area vicino al polso;
  • la formazione di noduli di Geberden e / o noduli di Bouchard.

I noduli di Geberden sono osteofiti o speroni ossei. Questi sono sigilli in espansione che si formano sulle ossa alla congiunzione delle falangi delle dita.

I noduli di Geberden sono solitamente rotondi, duri, che sembrano gonfiore. Formata principalmente sulle articolazioni interfalangee distali e prossimali.

La progressione delle articolazioni prossimali viene anche chiamata noduli di Bouchard.

Diagnosi della malattia

Nell'analisi, di regola, non trovare modifiche. Un lieve aumento dei marcatori infiammatori è possibile con sinovite concomitante.

Radiograficamente ci sono le seguenti fasi (secondo Kosinskoy N. S.):

  • Fase 1 - un leggero restringimento dello spazio articolare, una lieve nitidezza dei bordi delle superfici articolari.
  • Fase 2: restringimento pronunciato dello spazio articolare 2-3 volte rispetto alla norma, crescita marginale significativa, osteosclerosi (compattazione del tessuto osseo), cisti nell'osso sottostante.
  • Fase 3: assenza completa dello spazio articolare, deformazione e compattazione delle superfici articolari delle ossa, cisti, "topi articolari".

In situazioni poco chiare, per la diagnosi viene utilizzata una biopsia sinovia e l'analisi del fluido articolare.

Allo stesso tempo, si trovano atrofia dei villi, un piccolo numero di vasi, cambiamenti cicatriziali e calcificazioni.

L'osteoartrite delle mani è differenziata con l'artrite reumatoide, la gotta e alcune altre poliartropatie. In base alla gravità dei sintomi di artrosi delle dita, ci sono quattro gradi di fallimento funzionale.

  • 0 - nessuna disfunzione;
  • 1 grado - l'invalidità professionale è limitata;
  • 2 gradi - l'abilità professionale è persa;
  • Grado 3: capacità self-service persa.

Le misure diagnostiche sono piuttosto semplici, poiché l'osteoartrite ha i suoi sintomi pronunciati. Viene diagnosticata l'artrosi delle mani e il medico effettua il trattamento dopo aver stabilito una storia della malattia. Per fare una diagnosi, fai attenzione a questi momenti:

  1. La malattia è progredita lentamente, probabilmente per diversi anni.
  2. Aumento del dolore durante lo stress sulle dita. Nelle articolazioni si può sentire un crunch frequente anche prima che compaiano i primi sintomi, l'irritazione può comparire sulla pelle.
  3. L'articolazione malata diventa più grande nel tempo, inizia a differire significativamente dagli altri.
  4. Al mattino, l'articolazione per mezz'ora è limitata.

Inoltre, la diagnosi consiste nelle seguenti procedure:

  • Raggi X;
  • diagnostica del computer;
  • artroscopia.

La DOA interfalangea ha un quadro clinico così vivido che è difficile confonderlo con altre malattie. I noduli di Geberden-Bouchard si formano solo nelle articolazioni interfalangee prossimale e distale. Altre articolazioni non sono interessate.

Un quadro più accurato della malattia può essere ottenuto utilizzando l'esame a raggi X. È considerato il principale metodo diagnostico per l'artrosi delle piccole ossa del piede e delle mani.

Gli indicatori di esami del sangue generali e biochimici con DOA sono quasi sempre normali, poiché l'osteoartrosi non è una malattia infiammatoria.

Nonostante il fatto che l'artrosi delle articolazioni interfalangee causi gravi deformità, è in grado di rimanere in uno stato lento per molti anni e non influenza l'attività e le prestazioni del paziente.

Tuttavia, al fine di proteggere le articolazioni e prevenirne l'ulteriore distruzione, il carico sulle articolazioni dovrebbe essere limitato, le attività fisiche monotone dovrebbero essere abbandonate e il trattamento dovrebbe essere intrapreso.

Nei casi avanzati, specialmente in presenza di comorbidità, al paziente possono essere assegnati esami supplementari. Particolarmente informativo è la risonanza magnetica o l'ecografia.

Tale diagnostica consente di ottenere informazioni più dettagliate sullo stato delle strutture intra-articolari, incluse le ossa e le superfici della cartilagine.

trattamento

Il trattamento dell'artrosi delle piccole articolazioni delle mani dipende dai sintomi della manifestazione della patologia. Nel processo di diagnosi, è desiderabile cercare di eliminare la causa della malattia.

Trattamento farmacologico

L'artrosi del 1 ° e 2 ° stadio viene trattata con condroprotettori specializzati.

Per eliminare l'infiammazione e l'anestesia, vengono utilizzati farmaci non steroidei: piroxicam, diclofenac, ibuprofene.

Il trattamento dell'osteoartrosi delle dita e della risartroz dovrebbe essere completo e mirato ad eliminare i fattori dannosi, prevenendo la distruzione della cartilagine, riducendo il dolore, arrestando la sinovite secondaria, migliorando la funzione del polso, piccole articolazioni della mano.

Per prevenire la progressione della malattia, è necessario limitare il carico sugli arti malati.

Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario cambiare professione o abbandonare le attività sportive (se allo stesso tempo c'è un carico pesante sulle articolazioni delle mani), a causa del fatto che i carichi eccessivi sono il fattore più significativo nel danno alla cartilagine.

preparativi

La terapia farmacologica prevede, principalmente, la nomina di condroprotettori (farmaci che migliorano la nutrizione della cartilagine) e antidolorifici, compresi gli unguenti.

Inoltre, possono essere utilizzati potenziatori della microcircolazione, antiossidanti, farmaci che normalizzano il metabolismo della cartilagine. Utilizzare unguenti di varie proprietà - anti-infiammatori, riscaldamento, unguento di un'azione distraente.

Non ci sono farmaci in grado di trattare la cartilagine danneggiata, è solo possibile rallentare la progressione del processo.

Procedure e terapia fisica

Metodi di fisioterapia (elettroterapia ad alta frequenza, laserterapia, paraffina, ozocerite) sono ampiamente utilizzati nel trattamento dell'artrosi delle dita. Mostrando trattamenti termali, massaggi.

Con sinovite concomitante, irradiazione ultravioletta, fono- e elettroforesi con novocaina e analgin sono possibili, vengono usati pomate antinfiammatorie.

Per migliorare la funzione delle articolazioni, vengono mostrati esercizi sistematici di ginnastica terapeutica. In questo caso, un istruttore in ginnastica terapeutica dovrebbe insegnare al paziente a praticare in modo indipendente e assicurarsi di avvertire che è impossibile eseguire esercizi con il dolore.

È possibile eseguire esercizi in acqua.

Le lezioni di ginnastica terapeutica sono condotte utilizzando un metodo delicato con il massimo utilizzo di esercizi di respirazione, alternando movimenti attivi e passivi. In presenza di contratture, è particolarmente importante includere esercizi di rilassamento nel complesso della ginnastica terapeutica.

Metodi popolari

Ci sono un gran numero di rimedi popolari per curare l'artrosi delle mani. La medicina tradizionale propone di usare unguenti, impacchi, tinture, per lo più della propria preparazione. Alcuni rimedi per il trattamento dell'osteoartrosi delle dita possono essere acquistati in farmacia.

Molto spesso le piante vengono utilizzate come rimedi popolari per il trattamento dell'artrosi: zhivokost, radice di elecampane, foglie di betulla, polvere di fieno, ecc. Anche nell'arsenale della medicina tradizionale, miele, perossido di idrogeno, bagni di trementina e molto altro sono usati per curare l'artrosi delle piccole articolazioni.

È solo necessario ricordare che il trattamento dell'artrosi delle articolazioni delle mani con i rimedi popolari è migliore in combinazione con il trattamento standard e la ginnastica.

Ai pazienti con artrosi delle mani può essere prescritta una varietà di metodi di trattamento, tra cui la terapia farmacologica, la fisioterapia e una dieta speciale. Nei casi avanzati e gravi, ricorrere all'intervento chirurgico.

farmaci

Analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono usati per alleviare il dolore. I FANS, dispensati dalle farmacie senza prescrizione medica, non solo possono alleviare il dolore, ma anche eliminare l'infiammazione.

Se questi farmaci non aiutano, il medico può scrivere una prescrizione per i farmaci più forti. Se, in questo caso, il trattamento non dà l'effetto desiderato, procedere all'iniezione.

Quando gli analgesici e i farmaci antinfiammatori vengono iniettati direttamente nella cavità articolare, il dolore e l'infiammazione regrediscono quasi istantaneamente e il risultato ottenuto può persistere per diversi mesi.

esercizi

Articolazioni dure e dolorose influenzano enormemente il modo in cui una persona usa le sue mani. Per molti pazienti, le questioni quotidiane diventano molto difficili. Esercizi speciali aiuteranno a sviluppare le articolazioni, che dovrebbero essere eseguite più volte al giorno:

  • aprire e serrare i pugni alternativamente;
  • tocca alternativamente la base di ogni dito con il pad di ogni dito e la base del pollice per toccare la base del mignolo;
  • Spremere un oggetto morbido nella mano, ad esempio una palla, tenendo il pennello in una posizione compressa per alcuni secondi;
  • mettendo il palmo su una superficie dura, sollevare ogni dito verticalmente verso l'alto;
  • "Cammina" con le dita sul tavolo avanti e indietro o su e giù per il muro;
  • in caso di artrosi dei gomiti, eseguire il seguente esercizio: stando seduti al tavolo, posizionare il braccio esteso sul ripiano del tavolo e picchiettare con la punta delle dita (con l'intero pennello) per 10-15 minuti: si tratta di esercizi per i gomiti;
  • se l'articolazione della spalla è interessata, è possibile effettuare movimenti di mosca, ma è molto più efficace eseguirli in acqua - pensa di iscriverti in piscina.

Stile di vita

Modificando il loro stile di vita, i pazienti possono controllare meglio la loro malattia e soffrire di meno. Bagni caldi di paraffina e impacchi freddi sono un buon rimedio popolare per il dolore e il gonfiore. Utilizzare gli impacchi secondo necessità e anche tra i farmaci.

Indossare speciali bende, guanti o bende elastiche stabilizza la posizione delle articolazioni interessate e fornisce loro il supporto necessario. A causa di ciò, l'esacerbazione dei sintomi può essere evitata. Consultare il proprio medico quali ausili faranno al caso vostro.

Considera di sostituire alcuni articoli nella tua casa (utensili da cucina, apparecchi per la pulizia). Tali cose dovrebbero avere maniglie spesse e comode che non richiedono molto sforzo per catturare e utilizzare.

Assicurati di seguire le regole del mangiare sano. La dieta dovrebbe includere verdure, cereali integrali, pesce magro e carne.

Osserva la quantità di zucchero, sale e grassi consumati - questo ti aiuterà a evitare di ingrassare (se sei sovrappeso, le tue articolazioni sono sottoposte a stress aggiuntivo).

Presta attenzione alle verdure e ai frutti di colore scuro (vedi la lista qui sotto) - contengono sostanze che sopprimono i processi infiammatori in tutto il corpo, comprese le articolazioni.

Consigliato per l'uso:

È abbastanza problematico riconoscere la malattia stessa, poiché i sintomi, specialmente in una fase precoce, sono in molti modi simili ad altre patologie simili. Dopo essersi rivolti a uno specialista, al paziente viene prescritta una risonanza magnetica o radiografia della mano.

Un paziente con artrosi dopo la diagnosi della malattia viene prescritto un corso complesso di terapia, che può includere quanto segue:

Con una diagnosi consolidata di artrosi delle mani, il trattamento si basa sull'uso di diverse tecniche terapeutiche per ottenere un risultato positivo rapido.

Il trattamento dell'artrosi delle piccole articolazioni delle mani comporta l'uso di tali metodi:

  • Terapia farmacologica;
  • fisioterapia;
  • Trattamento chirurgico;
  • L'uso della medicina tradizionale;
  • Esercizio terapeutico (esercizi terapeutici);
  • Dieta (per perdita di peso).

L'artrosi deformante delle mani richiede un trattamento complesso: farmaci e fisioterapia. In combinazione con il farmaco, è necessario fare esercizi terapeutici speciali per le mani.

Una serie più dettagliata di compiti per combattere una neoplasia dovrebbe essere compilata dal medico curante. Gli esercizi più famosi:

  • battendo leggermente le dita sul tavolo, suonando il piano;
  • collegare rapidamente le dita di entrambe le mani l'una all'altra: iniziare con quelle grandi e così via;
  • calpestare il tavolo con le dita.

I massaggi medicinali per le mani possono anche essere prescritti dal medico curante, che deve essere eseguito solo da un professionista. Lo specialista è obbligato a sapere quali punti devono essere premuti per migliorare la circolazione sanguigna, combattere la curvatura delle dita e ridurre gli spasmi muscolari.

Se il paziente ha l'osteoartrosi delle piccole articolazioni delle mani, il trattamento può essere effettuato utilizzando rimedi popolari. Ad esempio, da 2 cucchiai.

l. olio di ricino e olio di trementina può essere fatto unguento per strofinare il giunto carpale.

Per il trattamento utilizzare miele e vodka, che sono mescolati in quantità uguali e imporre su garza. Quindi metti un impacco, lasciandolo per una notte.

Lenire le mani del bagno di polvere di fieno (venduto in farmacia). In acqua bollente, è necessario abbassare 3 manciate di prodotto, coprire con un coperchio e raffreddare leggermente.

Puoi immergerti nella miscela di pennello per mezz'ora o aggiungere un decotto al bagno.

Non sarà fuori luogo avere una dieta semplice per l'osteoartrite.

Pesce rosso, noci e olio vegetale aiuteranno a far fronte alla malattia più velocemente.

La vitamina B aggiungerà cereali, fagioli, banane e lenticchie. Astenersi dall'alcool e dai cibi grassi per un po 'di tempo.

La stessa prevenzione dell'osteoartrosi delle mani è piuttosto semplice. Il paziente deve cercare di mantenere il proprio peso nel range di normalità, utilizzare la dieta appropriata.

Non dovresti rinunciare al lavoro manuale e agli sport, ma dovresti provare a caricarti in modo uniforme, non troppo zelante. Per fare ciò, è necessario distribuire correttamente il proprio lavoro e il proprio tempo libero per prevenire la sindrome post-traumatica.

Sarà consigliabile acquistare uno speciale dispositivo di fissaggio sulla spazzola, che proteggerà il paziente il più possibile durante lo sport. Per la prevenzione, puoi prendere una varietà di vitamine e minerali.

Impediranno lo sviluppo non solo del DOA, ma anche di altre patologie. Se rilevi eventuali cambiamenti nel corpo, con dolori alle mani, è meglio visitare un medico.

L'osteoartrosi viene trattata molto rapidamente ed efficacemente nella prima fase.

Importante sapere!

Un medico russo, un dottore in scienze mediche e un professore affermano che con il suo metodo curerà qualsiasi malattia delle articolazioni in un paio di mesi. Questo guarirà completamente l'antica nonna con l'artrite più avanzata in 78 giorni. E il dolore alle articolazioni, dice, con il giusto approccio andrà in 4 giorni! E, durante 48 anni di attività, conferma ogni affermazione con la pratica.

Subito dopo la trasmissione sul canale TV Russia-1 (sull'argomento "come mantenere le articolazioni a qualsiasi età"), ha accettato di essere intervistato. Leggi l'intervista...

Terapia farmacologica

Per l'artrosi delle mani, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. I FANS (antidolorifici vengono assunti sotto forma di compresse, capsule o iniezioni intramuscolari):
    • diclofenac;
    • indometacina;
    • aspirina;
    • Nise;
    • Ibuprofene.
  1. Farmaci corticosteroidi (gli ormoni vengono iniettati direttamente nelle articolazioni malate):
    • diprospan;
    • Kenalog;
    • Idrocortisone.
  1. Condroprotettore (significa che ha un effetto rigenerante sulle cellule cartilaginee delle articolazioni, attiva i processi metabolici e la rigenerazione della cartilagine):
    • struktum;
    • Teraflex;
    • hondrolon;
    • Don;
    • Artrite.
  1. Vasodilatatori (normalizzano il processo del flusso sanguigno nei tessuti dell'articolazione del paziente):

Le iniezioni di acido ialuronico nell'articolazione del ginocchio in caso di artrosi hanno anche un'elevata efficacia nel trattamento delle lesioni delle piccole articolazioni delle mani.

L'acido ialuronico ha un effetto simile al fluido intra-articolare sinoviale e fornisce una scorrevolezza morbida e omogenea dei frammenti ossei all'interno dell'articolazione durante il movimento.

Il trattamento farmacologico dell'artrosi delle mani è efficace in 1 o 2 fasi della malattia, quando le deformità pronunciate non si sono ancora formate e la cartilagine può ancora essere rigenerata. Con lo sviluppo della fase 3 dell'artrosi, l'unico modo corretto di terapia è la chirurgia.

Ulteriori mezzi di trattamento e prevenzione

Solitamente l'artrosi delle mani è asintomatica, quindi questa malattia non richiede un trattamento speciale. Gli esperti raccomandano in questa situazione di evitare uno sforzo fisico eccessivo sul pennello.

In ogni caso, prima di utilizzare qualsiasi metodo di terapia, è necessario consultare un medico per una diagnosi accurata, poiché ci sono molti tipi di danni alle articolazioni e si può facilmente commettere un errore senza l'aiuto di uno specialista.

In presenza di dolore, il trattamento viene effettuato utilizzando la terapia farmacologica locale. Oltre alle droghe, i rimedi popolari aiutano anche a combattere il dolore e il gonfiore delle mani.

Per far fronte all'infiammazione che complica il decorso della malattia della mano, si può usare un impacco di miele e sale, per la preparazione di cui è necessario mescolare miele e sale in proporzioni uguali, mettere il composto su tessuto di lino e applicarlo ai pennelli, è caldo dall'alto.

Tali compresse possono essere fatte di notte, lasciandole fino alla mattina.

È utile in caso di artrosi delle mani per fare applicazioni di argilla (farmaceutica), per applicare foglie di cavolo fresche. Anche le compresse di tuberi di tuberi di patata verde precedentemente grattugiate su una grattugia fine aiutano.

Tali tuberi non sono raccomandati per l'uso durante la cottura, ma per eliminare il dolore dell'artrosi, il veleno contenuto in esso sarà molto utile.

Le compresse di patate bollenti dovrebbero essere applicate anche nelle zone colpite durante la notte.

I pazienti danno buone recensioni a impacchi fatti con paste fresche mescolate con gesso e kefir normali. È anche utile introdurre nella dieta i tè e le ortiche diuretici a base di erbe.

dieta

Con l'osteoartrosi delle mani dovrebbe andare a dieta. L'obesità è uno dei fattori di rischio.

A seconda della manifestazione dei sintomi, i prodotti sono selezionati per ciascun paziente. Integratori vitaminici integratori vitaminici, verdure naturali e succhi.

Ridurre l'assunzione di zucchero. Vale la pena passare al pane nero e ai cereali da cereali macinati grossolanamente.

Predisposizione alla manifestazione di artrosi è ereditata. Non esistono praticamente metodi efficaci di cura completa e prevenzione.

Non si dovrebbe contare su una cura completa, ma un trattamento tempestivo può alleviare sensazioni spiacevoli e rallentare in modo significativo il processo di distruzione della cartilagine delle articolazioni.