Principale

Artrite

Cosa fare se le articolazioni fanno male: quale medico cura l'artrosi

Le persone che sono preoccupate per il dolore e la rigidità dei movimenti delle articolazioni, spesso non sanno quale medico contattare. Un ospedale artrologico specializzato non è in ogni città e l'artrologo non lo riceve ovunque. Ma con le malattie delle articolazioni, puoi andare da altri dottori. La cosa principale è non chiudere un occhio sui sintomi allarmanti, non rinviare una visita al medico e non cercare di curare da soli le articolazioni malate: l'osteoartrite trascurata è difficile da trattare. Perché e come si sviluppa l'artrosi, che il medico tratta di questa malattia, qual è la differenza tra un reumatologo, un artrologo e un ortopedico in cui un artrologo porta a Mosca - questo articolo è dedicato alle risposte a queste domande.

Cos'è l'artrosi?

L'osteoartrite (osteoartrosi) è una malattia articolare non infiammatoria (al contrario dell'artrite) in cui i tessuti articolari sono soggetti a cambiamenti degenerativi-distrofici:

  • la composizione e il volume dei cambiamenti del liquido sinoviale (intraarticolare);
  • cartilagine articolare secca e più sottile;
  • le superfici articolari delle ossa sono esposte e deformate;
  • la membrana sinoviale rinasce;
  • sono coinvolti nel processo di muscoli, tendini.

Molto spesso le articolazioni dell'anca e del ginocchio sono colpite, le loro malattie sono chiamate coxartrosi e gonartrosi. Altre grandi articolazioni degli arti - spalla, gomito, caviglia - sono soggette a questa malattia. La malattia degenerativa distrofica delle articolazioni spinali è chiamata spondiloartrosi, è tra i tre tipi più comuni di artrosi. Le malattie delle piccole articolazioni periferiche sono meno comuni: artrosi dell'articolazione mascellare, articolazione facciale, mani, piede. Non ha senso cercare i medici che curano l'artrosi dell'articolazione della spalla, e quale delle piccole articolazioni del piede, la specializzazione non è così stretta. Il trattamento può essere effettuato da specialisti di profilo terapeutico e chirurgico, ma il medico che cura l'osteoartrosi non dipende dalla localizzazione della malattia, ma dal grado della sua gravità.

I primi sintomi di artrosi includono dolore alle articolazioni durante lo sforzo, rigidità mattutina dei movimenti. A poco a poco, il dolore e la limitazione del movimento aumentano. Poi arriva la fase delle deformità ossee pronunciate. Se l'articolazione del ginocchio è interessata, l'arto dolente è piegato, devia dall'asse, si accorcia a causa di deperimento muscolare e si sviluppa zoppia. La coxartrosi porta anche alla zoppia. L'indebolimento dei muscoli della spalla dovuto all'artrosi della spalla è irto di accorciamento e perdita della funzione motoria della mano. L'artrosi delle dita porta al fatto che una persona non può eseguire le operazioni quotidiane, soffrono le abilità motorie. Con la sconfitta dell'articolazione facciale mascellare, mandibolare, facciale diventa asimmetrica, è difficile mangiare e parlare.

Una varietà di cause può portare allo sviluppo dell'artrosi: trauma, sovraccarico, disturbi endocrini, cambiamenti legati all'età. Quindi, tra coloro che trattano l'artrosi, ci possono essere non solo specialisti in malattie delle articolazioni, ma anche medici di un profilo diverso, per esempio un endocrinologo.

Quando e chi contattare

Chi è minacciato di osteoartrosi, quale medico tratta questa malattia e chi deve essere trattato per primo in caso di artrosi? È particolarmente importante sapere che tipo di medico tratta l'artrosi, coloro che in qualsiasi momento potrebbero aver bisogno del suo consiglio e assistenza. Il rischio di malattia articolare è maggiore se i parenti soffrono o se la persona stessa:

  • conduce uno stile di vita sedentario;
  • impegnati in duro lavoro fisico, sport professionali;
  • oltre 50 anni;
  • soffre di diabete o altri disturbi endocrini, malattie autoimmuni, vascolari;
  • ha sofferto un trauma qualche tempo fa;
  • è sovrappeso.

Tali pazienti devono regolarmente sottoporsi a esami preventivi con un reumatologo o almeno con un terapista.

Conosce meglio ciò che i medici trattano l'artrosi, il medico di base - terapeuta. È necessario recarsi nel distretto se sospetti di sviluppare l'artrosi delle articolazioni e non sapere quale medico consultare. Egli prescriverà i test, lo indirizzerà a uno specialista della stessa clinica, e se vi è un ospedale artrologico in città, consiglierà di essere esaminato lì. L'artrosi post-traumatica di solito si sviluppa un paio di anni dopo l'infortunio, ma a volte la malattia separa la lesione da alcuni mesi, inizia con manifestazioni acute e progredisce rapidamente. In questo caso, di solito si riferiscono a un traumatologo. Dirige il paziente a un'istantanea e, a seconda della disponibilità di patologia chirurgica, esegue personalmente il trattamento o consiglia un altro specialista.

Quali esperti trattano l'artrosi

Sicuramente rispondere alla domanda, che il medico tratta l'artrite e l'artrosi è difficile. Potrebbe essere:

Specialisti chiave

Molto spesso, un paziente con disturbi del dolore alle articolazioni e movimenti limitati fa riferimento a un reumatologo. Si tratta di uno specialista impegnato nella diagnosi e nel trattamento di un'ampia gamma di malattie delle articolazioni e del tessuto connettivo. Può trattare non solo l'artrite e l'artrosi, ma anche borsiti, sinoviti, spondilosi, osteoporosi, una serie di malattie sistemiche. L'artrologo ha una specializzazione più ristretta: le malattie delle articolazioni. Non tutte le cliniche, i centri diagnostici o l'ospedale possono vantare la presenza nello staff di un tale specialista. Nella capitale, stanno ricevendo nella rete "SM-clinica", l'ospedale artrologico dell'ONG SCAL offre anche i servizi di artrologi, ortopedici e neurologi.

Se un reumatologo esegue un trattamento esclusivamente terapeutico, l'artrologo è uno specialista in chirurgia. C'è anche un specialista reumatologo-artrologo, il che significa: questo specialista può ricorrere a metodi di trattamento sia conservativi che radicali.


Un ortopedico appartiene anche agli specialisti del profilo chirurgico. Si occupa di varie patologie dell'apparato muscolo-scheletrico: displasia congenita, difetti dello sviluppo, lesioni e condizioni post-traumatiche. Un terapeuta o reumatologo può riferire un paziente a un ortopedico in questi casi:

  • malattia displastica (tale eziologia è tipica della coxartrosi) o post-traumatica;
  • l'osteoartrite si sviluppa sullo sfondo della curvatura spinale, del piede piatto e di altre patologie ortopediche, il trattamento richiede la loro correzione;
  • il paziente viene mostrato con scarpe ortopediche, un'ortesi, una benda e simili;
  • la deformazione dell'osteoartrosi ha raggiunto la fase 3, è necessario un intervento radicale.

L'ortopedico è impegnato non solo nel trattamento, ma anche nella prevenzione dell'artrosi. La correzione di displasie, postura, piedi piatti nei bambini e negli adolescenti, trattamento adeguato tempestivo delle lesioni riducono il rischio di sviluppare questa malattia. Il trattamento conservativo è effettuato nel quadro dell'ortopedia ambulatoria, operativa - nell'ambito della chirurgia. Una delle direzioni dell'ortopedia chirurgica è la sostituzione dell'articolazione. Il trattamento chirurgico dell'artrosi può essere effettuato non solo da un artrologo, un chirurgo ortopedico, ma anche da uno specialista in chirurgia maxillo-facciale - in caso di danni all'articolazione facciale temporomandibolare (ATM).

Altri specialisti

Il reumatologo prescrive farmaci per l'artrosi, l'artrite, indirizza il paziente a un numero ristretto di specialisti che sviluppano uno schema per il trattamento non farmacologico e lo portano avanti. Questo è:

  • massaggiatore;
  • terapista manuale;
  • specialista in terapia fisica;
  • specialista in terapie fisiche;
  • riabilitatore.

La consultazione con un nutrizionista è anche raccomandata per i pazienti, poiché una corretta alimentazione è importante per il successo del trattamento. A seconda dei motivi che hanno portato allo sviluppo dell'osteoartrosi, la malattia sottostante può essere trattata in parallelo. Un endocrinologo si occupa di disturbi ormonali, un flebologo o un angiologo si occupa di malattie vascolari. Quale medico tratta la spondiloartrosi? Di regola, la stessa di artrosi delle articolazioni periferiche. Ma poiché questa è una patologia della colonna vertebrale, uno specialista più stretto - un vertebrologo può anche lavorarci sopra. La spondiloartrosi si verifica spesso in associazione con l'osteocondrosi ed è accompagnata da disturbi neurologici, nel qual caso è necessario l'aiuto di un neurologo.

Clinica specializzata in artrologia

Di solito, il trattamento dell'artrosi viene eseguito su base ambulatoriale, ad eccezione del trattamento e delle operazioni sanatorio-resort. Ma in caso di un corso complicato della malattia, può essere indicato l'ospedalizzazione. Tali servizi sono forniti dall'unico centro specializzato per l'artroscopia in Russia, l'associazione scientifica e pratica "SKAL" (questa sigla sta per "trattamento specialistico per i pazienti ambulatoriali"). L'ospedale si trova vicino alla stazione della metropolitana Proletarskaya. Ottenere maggiori informazioni, fissare un appuntamento attraverso il sito web ufficiale della clinica. Per i pazienti:

  • diagnostica hardware complessa e organizzazione delle consultazioni;
  • terapia di trazione del computer;
  • fisioterapia;
  • esercitare la terapia sotto la supervisione di istruttori.

Il trattamento delle malattie delle articolazioni coinvolte in vari specialisti. I pazienti che vivono in un piccolo villaggio con una singola struttura medica possono consultare un medico generico. Questo è uno specialista generalista che conosce i principi generali del trattamento dell'artrosi. Ma è meglio se il reumatologo prescrive e coordina il trattamento. Osservato chiuso solo uno stretto specialista di solito fallisce, l'artrosi è strettamente associata ad altre malattie. Nella fase iniziale dell'artrosi, la terapia conservativa è abbastanza efficace, con forme avanzate, sono richiesti i servizi di un chirurgo ortopedico.

A chi andare con l'artrosi?

L'artrosi si manifesta a lungo, con una graduale perdita di movimento delle articolazioni e un cambiamento nella loro configurazione. L'effetto terapeutico in questa patologia è più efficace nelle prime fasi. Per preservare la tua salute, dovresti scoprire quale medico tratta l'artrosi e come la diagnosi è confermata.

Quali medici sono specializzati nelle malattie articolari?

La patologia delle articolazioni viene trattata da specialisti come reumatologo, ortopedico, artrologo. Inoltre, per il miglior effetto, i medici di altre specialità possono essere coinvolti nel processo di trattamento: un fisioterapista, un chirurgo, un massaggiatore e uno specialista in esercizi di guarigione e rafforzamento. Un medico che cura l'artrite cercherà innanzitutto la causa della malattia:

  • K reumatologi I pazienti i cui sintomi spiacevoli sono dovuti a infiammazione acuta o cronica sono trattati. La causa di questo processo patologico è solitamente un'infezione precedente, una violazione del sistema immunitario del corpo;
  • ortopedici trattare con forme gravi del processo patologico, spesso ricorrere all'aiuto di questi specialisti dopo terapia conservativa condotta in modo inefficace. Gli ortopedici usano metodi chirurgici di trattamento se è impossibile aiutare il paziente con altri mezzi. Ad esempio, in un'artrosi deformante del piede, il medico esegue l'artroplastica o stabilisce una protesi articolare;
  • Arthrology Medical è uno specialista stretto e studia varie condizioni patologiche delle articolazioni. Per ottenere un appuntamento con questo specialista è possibile solo in un istituto medico altamente specializzato. Gli artrologi possono prescrivere sia il trattamento conservativo che la chirurgia.

Di tutti gli specialisti che curano l'artrosi, prima di tutto dovresti visitare un reumatologo. Tuttavia, in caso di trauma o lesione dell'articolazione, un chirurgo o un ortopedico forniranno assistenza medica.

Quando dovrei andare dal dottore?

La comparsa di alcuni reclami dovrebbe indicare che dovresti consultare uno specialista. Per l'artrosi è tipico:

  • L'esecuzione di uno sforzo fisico normale comporta una grave stanchezza. L'osteoartrosi della caviglia in forma grave può essere complicata dalla completa perdita della capacità di spostare il paziente;
  • Dolore intenso al ginocchio, gomito e altre articolazioni;
  • Iperemia della pelle nella zona interessata;
  • Aspetto di edema tissutale;
  • Eseguire movimenti nell'articolazione è caratterizzato da un forte scricchiolio, scatti;
  • Man mano che la patologia progredisce, l'articolazione cambia forma, c'è una significativa limitazione della sua mobilità;

Un medico dovrebbe essere trattato con l'artrosi dell'articolazione della spalla o se altre articolazioni sono interessate, è necessario nelle prime fasi, poiché il processo patologico porta alla distruzione dell'articolazione e della disabilità della persona.

Come sta andando il processo diagnostico

Durante la visita dal medico, il paziente dovrà sottoporsi a una serie di studi per chiarire la diagnosi. La loro guida è considerata un esame radiografico. Questa procedura è molto semplice da eseguire, ma è altamente informativa. Senza conferma della diagnosi e dello stadio del processo patologico, il medico non può prescrivere la terapia necessaria. Il medico si occupa del trattamento dell'articolazione dell'anca dopo aver ricevuto i risultati delle analisi cliniche e biochimiche di sangue, urina, esame a raggi X, se necessario, effettuare una biopsia del tessuto cartilagineo. Le stesse procedure sono eseguite per l'artrite di altra localizzazione.

trattamento

Con l'artrosi, è imperativo andare dal medico, l'automedicazione non porta i risultati desiderati e perdi solo il tuo tempo. Il trattamento è effettuato con metodo conservativo, chirurgico o una combinazione di loro. La terapia sintomatica ha lo scopo di eliminare il dolore, l'infiammazione dell'articolazione. Per il recupero, è molto importante praticare regolarmente ginnastica speciale. Nei casi più gravi, eseguite plastica, articolazioni protesiche.

Salva il link o condividi informazioni utili nel social. networking

Quali medici trattano l'artrosi? Chi dovrei contattare meglio?

Se hai articolazioni gonfie e gonfie, i movimenti abituali sono difficili - è probabile che questi siano segni di artrosi. La decisione più corretta in tale situazione è quella di andare da un medico il più presto possibile per la diagnosi e il trattamento. E quale medico tratta l'artrosi?

Lo specialista più stretto coinvolto nel trattamento delle malattie articolari è solo un artrologo. Sfortunatamente, gli artrologi stanno ricevendo solo in grandi centri diagnostici e cliniche, in una tipica clinica urbana un dottore di tale profilo è improbabile da trovare. Bene, se sei fortunato, e l'artrologo lo sta avvicinando, allora è meglio andare immediatamente da lui.

Nelle cliniche urbane, l'osteoartrosi viene curata da uno dei seguenti tre specialisti:

ortopedico (o traumatologo-ortopedico),

Quale medico ti tratterà dipende da una serie di fattori: la disponibilità di uno specialista e la gravità dei sintomi del disturbo.

Di regola, il reumatologo si occupa delle prime fasi del trattamento (quando non c'è deformità), specialista del trauma ortopedico nelle fasi avanzate. Un reumatologo è uno specialista delle articolazioni e del tessuto connettivo di un profilo terapeutico, cioè non guida i pazienti che richiedono un intervento chirurgico. L'esame e il trattamento da parte di un reumatologo sono particolarmente necessari nei casi in cui la causa esatta della malattia non è nota (la diagnosi non è ancora stata determinata).

L'ortopedico può anche essere pienamente coinvolto nel trattamento degli stadi iniziali dell'artrosi, specialmente se sono già state escluse altre possibili cause di danno articolare (reumatismi, lupus eritematoso sistemico e altre malattie autoimmuni).

Il chirurgo tratta l'artrosi di solito solo in assenza di un reumatologo e di un ortopedico.

Quale specialista è meglio contattare nel caso specifico, il terapeuta può dire. Il terapeuta è un medico generico e, sebbene tratti la patologia delle articolazioni solo come ultima risorsa (in piccoli insediamenti dove non ci sono trattamenti da parte di altri specialisti), è in grado di fare una diagnosi preliminare, prescrivere un esame iniziale e indirizzarti a uno specialista.

Contatta la clinica, l'ospedale o il miele privato. Centro?

Se la tua condizione è più o meno soddisfacente, allora devi visitare la clinica.

Vengono inviati all'ospedale in casi gravi quando è necessario il ricovero o per una consultazione, ma ancora una volta - nella direzione del policlinico.

Se hai poco tempo, ma c'è un'opportunità materiale per andare in un centro medico privato, prova a scegliere una clinica con una buona reputazione.

Invece di conclusione

Il medico che cura l'artrosi può dipendere dalla presenza di comorbilità e dalle cause della malattia. Ad esempio, in caso di sviluppo di artrosi sullo sfondo di disordini metabolici, sarà richiesto il consulto dell'endocrinologo, se ci sono problemi neurologici, un neurologo e se c'è un eccesso di peso, un nutrizionista. Istruttori di fisioterapia, fisioterapisti, terapisti manuali e massaggiatori sono anche coinvolti nel processo di trattamento.

Chi cura l'artrosi, che tipo di dottore?

L'osteoartrite si sviluppa in varie articolazioni, ma più spesso nell'anca e nel ginocchio. Nel primo caso, i medici diagnosticano la coxartrosi e nella seconda la gonartrosi.

Manifestazioni di artrosi

I primi segni di patologia includono dolore e gonfiore nell'area articolare, fastidio nell'area colpita, seguita da una violazione dell'attività motoria. Nella fase iniziale, la malattia viene cancellata. I reclami compaiono solo dopo lo sforzo fisico e di notte. Pertanto, le persone non prestano attenzione a questi sintomi, aspettano che tutto vada via e non vogliono andare dal medico. Tuttavia, il ritardo nella ricerca di assistenza medica non ne vale la pena. Ciò può causare un processo degenerativo irreversibile nel tessuto cartilagineo dell'articolazione.

La comparsa di disagio nella zona comune è un motivo per fissare immediatamente un appuntamento con un medico.

Chi contattare

I medici coinvolti nel trattamento dell'artrosi sono divisi in:

  • Profilo (terapeuta, reumatologo, artrologo, ortopedico);
  • Adiacente (altri specialisti sono un cardiologo, un nefrologo).

Il primo medico a cui viene il paziente è un terapista o un medico di famiglia. Il paziente continua a sottoporsi a trattamento in lui, se non si presentano complicazioni e la malattia non progredisce. Il medico raccoglie l'anamnesi, esamina l'articolazione interessata e prescrive una serie di esami:

  • Esami del sangue (generali, biochimici, determinazione del fattore reumatoide, immunogramma). In rari casi, viene eseguita un'analisi per cercare agenti infettivi specifici;
  • Campioni con allergeni;
  • Radiografia e / o risonanza magnetica (MRI) dell'articolazione. I metodi di radiazione consentono di considerare i contorni della superficie articolare, determinare la presenza di corpi estranei e stabilire lo stadio della malattia;
  • Esame ecografico (ultrasuoni) dell'area problematica;
  • Specialista in consulenza

Un reumatologo è uno specialista in osteoartrosi generalizzata. Impegnato nel trattamento conservativo delle malattie degenerative delle articolazioni in caso di loro progressione. La terapia comprende compresse e forme iniettabili di medicinali, unguenti e gel. Il reumatologo esegue in modo indipendente iniezioni intra-articolari di farmaci (ormoni, amminoacidi), controlla il processo di trattamento e, se necessario, invia il paziente all'ortopedico.

Nei grandi centri clinici, gli artrologi si occupano delle articolazioni colpite. Medico che cura l'artrosi di un'articolazione specifica (gonartrosi o coxartrosi). Ma questi specialisti non si trovano in ogni ospedale distrettuale.

Nella seconda fase di artrosi, il paziente procede al trattamento da un ortopedico. Lo specialista si occupa della correzione chirurgica delle articolazioni colpite. Se non ci sono ortopedici nella clinica di distretto, i chirurghi o i traumatologi eseguono un esame e un ulteriore trattamento del paziente.

Il paziente deve sapere chi tratta l'artrosi e l'artrosi. Al primo stadio della malattia, dopo essersi consultato con specialisti ristretti, il terapeuta locale si occupa del paziente. Il secondo - un reumatologo e un ortopedico. Al terzo - un dottore chirurgico.

Funzioni di altri specialisti

Il fisioterapista, il fisioterapista e il massaggiatore guidano il paziente attraverso tutte le fasi della terapia (farmaci, chirurgia, nonché nel periodo postoperatorio e riabilitativo). Gli esperti selezionano la modalità ottimale di attività fisica e prescrivono un trattamento non farmacologico. Le lezioni possono essere tenute in ospedale o ambulatorialmente.

Le sessioni di terapia manuale aiutano ad alleviare blocchi muscolari e fasciali, migliorano la circolazione sanguigna e il flusso linfatico e aiutano a ridurre l'edema.

Nel periodo postoperatorio, lo specialista della riabilitazione è coinvolto nel ripristino della funzione delle misure finite. Il medico sviluppa programmi individuali per ciascun paziente.

Essere costantemente osservato dagli stessi specialisti al fine di riconoscere la progressione della malattia nel tempo e prendere le misure appropriate.

Chi altro puoi contattare

A volte l'artrosi si sviluppa sullo sfondo di altri disturbi. In tali situazioni, è richiesta la consultazione di un medico di un profilo correlato. I pazienti sono esaminati:

  • Endocrinologo - valuta e corregge il background ormonale del paziente;
  • Neurologo - è impegnato nel trattamento dei disturbi in ischemia del fascio neurovascolare sullo sfondo di edema articolare;
  • Allergologo e immunologo - controlla lo stato delle difese dell'organismo e la reazione allergica a varie sostanze;
  • Infettante - è impegnato nell'identificazione di agenti patogeni batterici o virali;
  • Chirurgo vascolare: diagnostica una violazione del flusso sanguigno nell'area dell'articolazione interessata;
  • Nutrizionista - regola la dieta nelle persone obese.

La decisione di esaminare un paziente da specialisti correlati è presa dal medico curante.

I pazienti devono contattare il medico curante per l'osteoartrite una volta all'anno per rilevare tempestivamente l'andamento della malattia.

Trattamento per l'artrosi

Il trattamento dell'artrosi è complesso e include:

  • Farmaci medici - farmaci anti-infiammatori non steroidei, ormoni, condroprotettori, aminoacidi, vitamine;
  • Maglieria a compressione, sostiene l'articolazione esterna, creando l'effetto di legamenti esterni;
  • La fisioterapia aiuta ad aumentare il flusso sanguigno nell'area patologica e riduce l'intensità del dolore;
  • Il risultato di regolari esercizi di fisioterapia è un aumento del tono muscolare dell'arto, che porta ad un aumento della struttura muscolare dell'articolazione.
  • Massaggio: consente di rimuovere i blocchi muscolo-fasciali;
  • Trattamento chirurgico - utilizzato nella seconda e nelle successive fasi del trattamento della malattia.

operazione

Negli ultimi stadi dell'osteoartrite, la cartilagine viene distrutta e l'articolazione non può funzionare normalmente. Gli ortopedici hanno sviluppato una serie di operazioni per ripristinare il lavoro di un arto.

Il trattamento chirurgico è suddiviso in conservazione degli organi (artroplastica, artrodesi, artrotomia) e radicali (protesi articolari). Tutte le operazioni sono eseguite in anestesia generale e una procedura aperta.

Quando l'artroplastica nella cavità articolare tra cartilagine, il chirurgo taglia tutte le adesioni e aderenze, forma la superficie articolare. Quando l'artrodesi forma un giunto fisso e lo fissa in questa posizione. Questo è fatto al fine di ridurre il dolore e l'ulteriore distruzione dell'osso.

Nell'artrotomia, il chirurgo apre la cavità dell'articolazione interessata ed estrae pezzi di cartilagine, pus. La protesi consiste nel sostituire i tessuti del paziente con quelli artificiali. I giunti sono realizzati in titanio e cobalto, polietilene, ceramica e cemento osseo. La protesi viene selezionata singolarmente e inserita nel paziente.

L'artrosi è una malattia degenerativa comune delle articolazioni. È impossibile curare la malattia, ma tutti possono rallentare con una diagnosi tempestiva. Pertanto, i pazienti devono cercare immediatamente l'aiuto di specialisti e sapere quale medico tratta l'artrosi dell'articolazione del ginocchio.

Il medico che cura l'artrosi: ortopedico, traumatologo, reumatologo

Se un paziente ha l'artrosi di qualsiasi articolazione, allora la sua prima domanda è a quale dottore dovrebbe rivolgersi? Tuttavia, la natura eziologica della patologia e la messa in scena del decorso della malattia non consentono una risposta univoca. A seconda delle manifestazioni tipiche e della natura dei sentimenti del paziente, i pazienti si rivolgono a medici di diverse specializzazioni. Pertanto, sembra necessario analizzare la situazione passo dopo passo, in modo che ogni persona sappia quale medico tratta l'artrosi.

Brevemente sulle cause e le principali manifestazioni della malattia

Importante sapere! I medici sono sotto shock: "Esiste un rimedio efficace ed economico per ARTHROSIS." Per saperne di più.

Non tutta l'artrosi è dello stesso tipo di origine. Può causare la malattia:

  • processo degenerativo-distrofico nell'articolazione;
  • lesione sistemica del tessuto connettivo;
  • traumi;
  • disturbo locale dell'afflusso di sangue all'articolazione con occlusioni delle autostrade centrali;
  • necrosi asettica di una delle superfici articolari;
  • danno al sistema nervoso, portando alla mancanza di sensibilità dell'articolazione.

Ciascuna delle cause della patologia influisce sulla natura dei sentimenti del paziente. Pertanto, i sintomi che compaiono prima di tutto ti fanno andare dal dottore non secondo il profilo. I principali segni clinici dell'osteoartrite:

  • il dolore;
  • irradiazione lungo il plesso nervoso;
  • violazione di movimenti attivi;
  • manifestazioni specifiche caratteristiche di danno a una particolare articolazione - disturbi dell'andatura, debolezza del braccio o della gamba e altri sintomi.

Poiché il quadro clinico della malattia è sempre diverso, di solito è il dolore della persona che domina. È da queste posizioni che una persona inizia a cercare aiuto medico.

Chi tratta l'artrosi - il trattamento più frequente dei pazienti

L'elenco di specialisti che vengono contattati da pazienti con denunce di danni alle articolazioni è molto numeroso. Le seguenti sono le principali specialità dei medici e le ragioni per cui le persone si rivolgono a loro:

  • il chirurgo. Non un traumatologo, ma è un orientamento generale specializzato, che prende in clinica. Poiché il dolore è il sintomo dominante, è per il chirurgo che la maggior parte delle persone si rivolge principalmente;
  • terapeuta. Si ammala in due casi: quando il processo è appena iniziato, ci sono solo piccole deviazioni nel lavoro dell'articolazione, come un crunch o un dolore iniziale, o in un momento in cui, a causa dell'età, il processo è già lontano;
  • traumatologo. L'appello iniziale a un tal medico è possibile solo alla menzione di ferita. In altri casi, il traumatologo rimane al di fuori della portata del gruppo di pazienti travolgente;
  • chirurgo vascolare. Le donne di solito vengono da questo dottore perché si sono incontrati con lui a causa delle vene varicose. In una tale situazione, il dolore nell'articolazione è attribuito al danno al sistema venoso. La seconda categoria di persone che possono venire al chirurgo vascolare sono i fumatori affetti da aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori;
  • neurologo. Spesso, il dolore nell'articolazione, specialmente nell'anca o nella colonna vertebrale, simula il quadro clinico dell'osteocondrosi. Pertanto, i pazienti si rivolgono al neurologo.

Sebbene il numero di medici a cui i pazienti arrivano inizialmente sia piuttosto ampio, ciascuno di essi, ad eccezione della patologia del profilo, dà la direzione di un esame radiografico dell'articolazione interessata. Ciò porta a chiarire le cause del disagio del paziente. Quindi il paziente viene inviato a un medico specializzato, in base alla diagnosi prevista.

Osteoartrosi dell'articolazione dell'anca - che il medico tratta

Uno dei processi degenerativi-distrofici più danneggiati delle articolazioni è l'anca. Le seguenti sono le opzioni di trattamento per l'artrosi dell'articolazione da parte di medici di varie specialità, a seconda dello stadio e della causa della malattia:

  • Fase 1 artrosi Una persona è disturbata da dolori articolari incoerenti, difficoltà di esercizio, un crunch periodico e l'incapacità di eseguire i soliti movimenti attivi. L'artrosi della fase 1 si verifica più spesso per 2 motivi: il processo degenerativo-distrofico o il danno sistemico al tessuto connettivo. In questa fase, un terapeuta locale ordinario può curare l'artrosi. È solo importante diagnosticare correttamente per escludere la progressione della malattia;
  • Fase 2 La malattia progredisce costantemente, il sintomo dolore aumenta, le funzioni dell'articolazione sono disturbate. Tanto meno liquido sinoviale che minaccia la rapida transizione verso la completa immobilità. Questo è il punto più importante: se trattate il paziente in modo errato, si verificherà inevitabilmente anchilosi che porterà alla disabilità. Pertanto, nel processo degenerativo-distrofico, un traumatologo dirige le misure terapeutiche e, in caso di danno sistemico del tessuto, un reumatologo. Di solito prescritto terapia farmacologica complessa in combinazione con fisioterapia, terapia fisica e massaggio;
  • Fase 3 Completa immobilità dell'articolazione dell'anca Le misure terapeutiche sono inutili, dal momento che solo la chirurgia - la sostituzione dell'endoprotesi - è in grado di aiutare radicalmente il paziente. Prima dell'intervento, è indicata la terapia fisica per preparare i muscoli degli arti per i cambiamenti imminenti. Pertanto, un medico di terapia fisica si connette al trattamento e l'ortopedico traumatologo svolge il ruolo principale nell'aiutare il paziente con una lesione dell'articolazione dell'anca.

Sotto le condizioni di un moderno sistema sanitario, l'assistenza di specialisti ristretti, tra cui un traumatologo o un medico di terapia fisica, è esclusivamente di consulenza. Solo in rari casi il paziente osserva direttamente il medico del profilo. Tuttavia, un accurato rispetto delle raccomandazioni di un traumatologo o di un reumatologo può essere monitorato da un medico distrettuale. È questo dottore che controlla costantemente la patologia.

Non appena il paziente si accorge di avere un problema, sorge immediatamente la domanda su quale medico curerà l'artrosi dell'articolazione dell'anca. E l'appello iniziale al terapeuta è corretto, in quanto è necessario eseguire il minimo diagnostico prima di contattare i medici specializzati ristretti. Inizialmente, nella prima fase, il processo può essere stabilizzato e l'assistenza di un traumatologo o reumatologo sarà molto utile.

Tattiche di trattamento in base allo stadio della malattia

Poiché il corso di artrosi di qualsiasi articolazione ha una chiara stadiazione che caratterizza il grado di coinvolgimento dell'articolazione in patologia, i metodi di trattamento e la scelta di un medico differiscono significativamente. Alle manifestazioni iniziali di artrosi di qualsiasi articolazione, la principale direzione di cura per il paziente è la terapia conservativa. Principi di trattamento per l'artrosi della fase 1:

  • migliorare il flusso sanguigno nell'articolazione;
  • aumento della produzione di liquido sinoviale;
  • un aumento dell'attività dei movimenti;
  • rafforzare i muscoli e legamenti coinvolti nel lavoro dell'articolazione;
  • stabilizzazione congiunta e prevenzione della progressione.

Anche il "running" ARTROZ può essere curato a casa! Basta non dimenticare di spalmarlo una volta al giorno.

I principali metodi di terapia:

  • farmaco: condroprotettore, FANS, vasodilatatori periferici;
  • riduzione del peso per alleviare il carico sull'articolazione, specialmente negli arti;
  • correzione delle patologie associate, in particolare patologie cardiovascolari ed endocrine;
  • l'uso di terapia fisica e corsi di massaggio;
  • condurre l'agopuntura;
  • nomina di sedute di fisioterapia.

Pertanto, i seguenti specialisti sono coinvolti nel complesso trattamento dell'artrosi:

  • terapeuta;
  • endocrinologo;
  • medico di terapia fisica;
  • fisioterapista;
  • reumatologo;
  • alla presenza di patologia grave concomitante - un cardiologo.

Il terapeuta supervisiona il trattamento allo stadio 1 di artrosi di qualsiasi articolazione. Agisce in modo indipendente, ma con il supporto di medici specializzati. È con una visita al medico locale nella clinica che dovrebbe iniziare il processo terapeutico e diagnostico.

La fase 2 di artrosi è il limite nella domanda di ulteriori tattiche per aiutare il paziente. Inizialmente, la terapia conservativa viene sempre eseguita, soprattutto in presenza di infiammazione sistemica nel corpo. Il principale specialista che corregge il trattamento è il profilo medico. È estremamente importante fermare la progressione della malattia, poiché durante la transizione verso la fase successiva, l'operazione sarà inevitabile. Il paziente viene solitamente assegnato:

  • terapia farmacologica potenziata, compresi condroprotettori, FANS, ormoni e talvolta citostatici;
  • fisioterapia;
  • massaggio;
  • Terapia fisica;
  • l'introduzione di farmaci nella cavità articolare.

Di solito, solo le cure ambulatoriali non terminano il trattamento; Hai bisogno di almeno 3 corsi all'anno di effetti stazionari attivi sull'articolazione. La terapia orale è combinata con parenterale e spesso senza farmaci intra-articolari è necessario.

Allo stadio 2, la malattia è già fissata, è quasi impossibile invertire il processo. Pertanto, è imperativo che la richiesta primaria di assistenza medica nelle manifestazioni più iniziali della malattia. Se la qualità della vita e le capacità lavorative del paziente non possono essere ripristinate con misure conservative, allora si pone la questione di una radicale correzione chirurgica usando l'endoprotesi. Il paziente viene monitorato da un reumatologo e terapeuta, ma è necessario un contatto consultivo regolare con un traumatologo ortopedico per scegliere le migliori tattiche di cura del paziente.

Ci sono situazioni in cui nella fase 2 il trattamento conservativo è inefficace. Tra le patologie:

  • processo rapidamente progressivo;
  • necrosi della testa del femore;
  • fratture intraarticolare;
  • la presenza di insufficienza vascolare dovuta a lesioni o vene varicose;
  • difetto estetico grossolano;
  • l'incapacità di svolgere il lavoro quotidiano;
  • un forte deterioramento della qualità della vita del paziente;
  • controindicazioni per l'assunzione di farmaci di supporto.

In questi casi, l'ortopedico traumatologo diventa un medico che cura l'artrosi, in quanto l'intervento chirurgico è necessario per il paziente.

Quale medico tratta l'artrosi

I problemi con le articolazioni preoccupano i pazienti più anziani e i giovani. L'invecchiamento naturale del corpo, le lesioni domestiche, industriali e sportive, le anomalie congenite, la mancanza di attività fisica spiegano un gran numero di patologie dell'apparato muscolo-scheletrico.

Con disagio in diverse parti del sistema muscolo-scheletrico, processi degenerativo-distrofico e distruttivo, le persone spesso si perdono quando scelgono uno specialista. Quale medico tratta l'artrite e l'artrosi? Quando hai bisogno dell'aiuto di un traumatologo ortopedico e di un chirurgo? Quando non fare a meno di consultare un reumatologo e un artrologo? Scopriamolo.

  • Caratteristiche delle patologie dell'apparato muscolo-scheletrico
  • Quale dottore contattare
  • reumatologo
  • Trauma ortopedico
  • chirurgo
  • fisioterapista
  • Artroskopist

Caratteristiche delle patologie dell'apparato muscolo-scheletrico

IMPORTANTE DA SAPERE! L'unico rimedio per i dolori articolari, l'artrite, l'artrosi, l'osteocondrosi e altre malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, consigliato dai medici! Leggi oltre.

Prima di visitare uno specialista nel trattamento di patologie ossee, cartilaginee e muscolari, è importante descrivere i segni negativi che ti hanno fatto ricordare l'esistenza di specialisti ristretti nei minimi dettagli. Più completo è il quadro clinico, più facile è per uno specialista fare una diagnosi.

Una conversazione con un paziente è una fase obbligatoria durante la diagnosi. Il medico emetterà il verdetto esatto dopo un'ecografia dell'area problematica, risonanza magnetica (tessuti molli, radici nervose, vasi sanguigni), TC (tessuto osseo). Nella maggior parte dei casi si esegue la radiografia (osso, quadro generale della patologia, area di localizzazione della fonte di distruzione).

Breve descrizione delle malattie comuni del sistema muscolo-scheletrico:

  • artrite. Il processo infiammatorio è notato in vari tessuti dell'articolazione;
  • artrosi - alterazioni degenerative-distrofiche senza evidenti segni di infiammazione;
  • osteocondrosi: la graduale distruzione dei dischi intervertebrali, la crescita degli osteofiti, la sconfitta delle vertebre;
  • spondiloartrosi: cambiamenti negativi in ​​tutti gli elementi dell'articolazione, danni alle aree intervertebrali, processi articolari;
  • reumatismi - i processi negativi si verificano nel tessuto connettivo non solo delle articolazioni, ma colpiscono anche il cuore, i polmoni, i reni, l'epidermide;
  • osteoporosi - diminuzione del livello di mineralizzazione del tessuto osseo, distruzione graduale delle ossa a causa della lisciviazione attiva del calcio, con carenza di vitamina D. I processi negativi spesso iniziano in menopausa nelle donne con una diminuzione dei livelli di estrogeni;
  • radicolite: pizzicamento o infiammazione delle radici sensoriali del midollo spinale;
  • artrite gottosa o gotta - ha interrotto la produzione e l'escrezione di acido urico. La deposizione di sali di urato peggiora le condizioni delle articolazioni, provoca dolori lancinanti;
  • ernia intervertebrale - rottura dell'anello fibroso e cartilagine elastica nel disco intervertebrale, compromissione della funzione di deprezzamento, compressione delle vertebre a causa della mancanza di uno strato sufficiente di "imbottitura" cartilaginea;
  • coxartrosi dell'articolazione dell'anca - alterazioni degenerative-distrofiche, danni al tessuto cartilagineo, nella maggior parte dei casi associati a processi legati all'età;
  • borsite - i processi distruttivi si svolgono nel sacco articolare (il secondo nome è "bursa"). L'infiammazione colpisce più spesso l'articolazione del ginocchio e del gomito.

Quale dottore contattare

Se il paziente ha notato segni negativi nelle articolazioni nella fase iniziale della malattia, è il momento di fissare un appuntamento con un artrologo. Gli esperti di alta qualificazione continuano ad accettare non in tutte le cliniche domestiche, anche se i medici d'oltremare di questa categoria ricevono nella maggior parte delle istituzioni mediche. Se il paziente non ha trovato un artrologo nelle cliniche della sua località, altri specialisti aiuteranno.

Guarda l'elenco delle pillole per il dolore per il dolore alle articolazioni e ai muscoli e impara le regole per il loro uso.

Circa i benefici e le indicazioni per l'irudoterapia nelle malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale, leggere a questo indirizzo.

reumatologo

Il medico esaminerà il paziente, terrà una conversazione, prescriverà esami strumentali, analisi biochimiche del sangue, test reumatici, analisi delle urine. Per chiarire la diagnosi, a volte viene eseguita una puntura dell'articolazione interessata o uno studio più complesso - artroscopia del problema dell'articolazione utilizzando un artroscopio (dispositivo endoscopico).

Secondo i risultati delle analisi, il reumatologo sta sviluppando un regime di trattamento, prescrivendo un trattamento conservativo di artrite e artrosi. In caso di forme precoci / moderate di patologie, la chirurgia è raramente eseguita, nella maggior parte dei casi c'è abbastanza medicina, fisioterapia, massaggio, fisioterapia e dieta.

Il medico spiega al paziente le regole che devono essere seguite per preservare la salute delle articolazioni, per prevenire il ripetersi della malattia. Quando si identifica una forma cronica di patologia, vengono fornite raccomandazioni per ridurre il rischio di esacerbazioni.

Spesso, hai bisogno dell'aiuto di un nutrizionista per creare il menu giusto per una determinata malattia articolare. La mancanza di vitamine, la dipendenza da cibi salati e piccanti, i prodotti affumicati peggiora le condizioni del tessuto articolare. Consumo frequente di prodotti con un alto contenuto di purine: carne rossa, aringa, spratto, frattaglie, caffè, tè forte, spinaci sono complicazioni pericolose per diverse parti del sistema muscolo-scheletrico. Una nutrizione scorretta provoca la distruzione della cartilagine, interrompe lo scambio di acido urico, aumenta gli attacchi di gotta.

Trauma ortopedico

Il medico si occupa dei problemi delle articolazioni e della colonna vertebrale. Il medico studia il quadro clinico, prescrive un esame, esamina il paziente, verifica la natura del dolore, il tempo del primo attacco. Quando si trattano l'artrite e l'artrosi, è importante sapere sullo sfondo di quale tipo di lesioni o eventi sono comparsi i primi sintomi della patologia.

L'ortopedico e il traumatologo tratta non solo i primi stadi delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, ma anche le forme moderate di patologie articolari, malattie della colonna vertebrale. Un medico esperto dirà al paziente qual è la prognosi per la sua malattia e quali metodi sono più efficaci. Il medico prescriverà la fisioterapia, mostrerà esercizi speciali, ti dirà come minimizzare gli effetti delle ferite.

Se necessario, un traumatologo ortopedico invia un paziente con una forma grave della malattia per consultare un chirurgo. L'intervento chirurgico è richiesto anche con bassa efficacia del trattamento conservativo.

chirurgo

Con dolore doloroso, mancanza di progressi con metodi di trattamento non chirurgici, un reumatologo o un traumatologo riferiscono il paziente a un neurochirurgo (per le malattie spinali) e un chirurgo ortopedico (per le malattie delle articolazioni). Dopo un sondaggio sulle attrezzature moderne, è spesso chiaro che non si può fare a meno di un'operazione.

Con stadi avanzati di osteoartrosi, spondiloartrosi, forme gravi di ernia intervertebrale, le fratture vertebrali da compressione richiedono un intervento chirurgico complesso. Con la distruzione completa dell'endoprotesi del tessuto cartilagineo viene eseguita, con infiammazione attiva, viene eseguita la necrotizzazione dei tessuti dell'articolazione artroscopica del ginocchio, del gomito o della spalla.

Gravi forme di artrosi e artrite sono difficili da trattare, dopo l'intervento chirurgico, specialmente in età avanzata, il rischio di effetti collaterali aumenta. Dopo i 60 anni, le ossa perdono forza, peggiorano, è piuttosto difficile impiantare un'articolazione artificiale. Il periodo di riabilitazione è una zona lunga e operata, spesso infestata, infiammata, il paziente deve camminare sulle stampelle per un lungo periodo.

fisioterapista

Nel trattamento delle malattie della colonna vertebrale e delle articolazioni non può fare a meno dell'aiuto di uno specialista responsabile per l'esecuzione di fisioterapia. Il medico possiede vari metodi di trattamento fisioterapico. Le moderne tecnologie e procedure mediche sono indispensabili nel periodo di riabilitazione dopo il trattamento chirurgico di forme avanzate di artrite e artrosi.

Lo specialista conduce:

  • sessioni di terapia ad onde d'urto;
  • elettroforesi con antidolorifici e composti antinfiammatori;
  • terapia magnetica;
  • Riscaldamento UHF;
  • terapia laser;
  • impacchi di fango del problema di articolazione o area posteriore;
  • applicazioni di paraffina e ozocerite;
  • impatto delle correnti impulsive;
  • terapia SMW ad alta intensità;
  • fonoforesi;
  • ozonoterapia;
  • bagni curativi con minerali, decotti alle erbe. L'alto effetto è dimostrato da idrogeno solforato, bagni di radon.

Il fisioterapista introduce anche il paziente in esercizi che ripristinano la mobilità articolare e spinale. Terapia di esercizi complessi - un elemento essenziale della terapia per varie malattie dell'apparato muscolo-scheletrico.

Le prime lezioni sono tenute sotto la supervisione di uno specialista. Il medico deve assicurarsi che il paziente abbia compreso appieno le regole per eseguire gli esercizi, compreso il livello di carico ammissibile ed esegua chiaramente i movimenti. A volte gli esercizi terapeutici vengono eseguiti da un medico in una sala di terapia fisica, se un centro di riabilitazione è organizzato presso una struttura medica.

La fisioterapia per l'artrite è prescritta solo dopo il sollievo del processo acuto. Il metodo ottimale di esposizione è selezionato da un artrologo, reumatologo o traumatologo-ortopedico. Negli stadi precoci e moderati di molte malattie del tessuto articolare e della colonna vertebrale, la fisioterapia fornisce risultati eccellenti. Un prerequisito è un approccio integrato al trattamento della patologia identificata.

Scopri le proprietà e le regole di applicazione di unguento Arthrocin per le malattie delle articolazioni.

In questa pagina sono descritti i metodi e le ricette per il trattamento delle articolazioni con la mela di Adamo.

Vai a http://vseosustavah.com/sustavy/nog/bolyat-i-opuhaut.html e leggi come trattare le articolazioni delle gambe se sono doloranti e gonfie.

Artroskopist

Si ricorre all'aiuto di questo specialista se necessario per eseguire procedure chirurgiche minimamente invasive nella cavità dell'articolazione problematica. È necessaria una visita a un paziente artroscopico quando sangue, fluido, legamenti, menisco e muscoli vengono rilevati nella borsa articolare.

Il valore dell'artroscopia è il minimo danno alla pelle, il basso rischio di infezione, la capacità di vedere il tessuto articolare colpito dall'interno. Una telecamera miniaturizzata integrata nell'artroscopio mostra aree di necrosi tissutale, il chirurgo naviga facilmente all'interno dei tessuti della zona interessata.

Un altro vantaggio dell'artroscopia: la possibilità di un intervento chirurgico subito dopo l'esame. A seconda dell'estensione del danno al sacco articolare, della cartilagine, del tessuto connettivo, il medico rimuove parzialmente o completamente le aree danneggiate del menisco, i frammenti ossei, elimina l'essudato e esegue il trattamento antisettico della ferita.

Nel seguente video, informazioni utili su quando è necessario contattare un ortopedico, un traumatologo:

Quando dovresti andare all'ospedale?

Ripristinare completamente i JOINTS non è difficile! La cosa più importante 2-3 volte al giorno per strofinare questo punto dolente.

I sintomi articolari possono segnalare gravi tipi di artrosi che possono causare danni permanenti alle articolazioni se il trattamento viene ritardato. Potenziali segni della malattia, "urla" sulla visita immediata al medico curante per un'ulteriore diagnosi:

  • dolore, gonfiore, rigidità in una o più articolazioni;
  • la pelle è calda e leggermente rossa;
  • difficoltà di movimento;
  • febbre e mal di testa.

Tipicamente, tali segni segnalano una violazione del funzionamento dell'articolazione, ma a volte il dolore raro e moderato non richiede un trattamento speciale o una visita urgente dal medico. Con l'insorgenza di segni di osteoartrite, è meglio parlare con uno specialista, chiarendo se esiste un rischio per la salute in caso di artrosi, come reagire e a quale medico andare se compaiono nuovi sintomi. Sono necessarie misure diagnostiche obbligatorie quando si avvertono scatti e scricchiolii, nonché se l'articolazione è cambiata esternamente, cioè si è verificata una deformità, in cui il trattamento sarà drastico (intervento chirurgico).

Chi è coinvolto nella diagnosi primaria?

La diagnosi primaria di artrosi delle articolazioni viene eseguita da un terapeuta. Il terapeuta è uno specialista di ampio respiro. La maggior parte dei pazienti visita un terapeuta, solo perché medici come un artrologo e un reumatologo sono semplicemente assenti o pagati in molte cliniche. Alla prima visita, il medico chiarisce i sintomi, conduce un esame fisico delle articolazioni malate. Sospettando l'artrosi, il terapeuta prescrive studi a raggi X, biochimici e immunologici. Dopo aver ricevuto le immagini e la risposta dettagliata delle analisi del sangue, il medico dirige la vittima a uno specialista più specializzato o risolve il problema da solo.

È imperativo contattare un reumatologo, un artrologo o un ortopedico, se lo sviluppo della malattia degenerativa ha raggiunto il terzo e il quarto stadio. Di solito la patologia trascurata è immediatamente visibile, il paziente è zoppo, la qualità della vita diminuisce. Il guaritore senza esitazione è obbligato a raccomandare di contattare un reumatologo, avendo precedentemente inviato il paziente a fare una radiografia.

Reumatologo - un campo di specializzazione e aiuto con questa malattia

Il principale medico che cura l'artrosi è un reumatologo. Lo specialista supervisiona l'intero processo di terapia. Il reumatologo ha un vantaggio indiscutibile, non solo cura le malattie del sistema muscolo-scheletrico, ma è anche sempre consapevole del rilascio di nuovi farmaci per la sua terapia. Spesso fungono da consiglieri e si occupano della cura del paziente. Un reumatologo è uno specialista nel campo del trattamento non chirurgico dell'artrosi. Dopo aver visitato il medico per la prima volta, esaminerà i risultati dello studio preliminare, che il terapeuta ha richiesto ed è possibile ordinare un riesame per valutare l'entità del danno. Ad esempio, MRI, CT.

I risultati saranno attentamente studiati per determinare la causa della malattia. Che tipo di infezione o virus è stato causato da? Quindi il reumatologo sviluppa un piano di trattamento individualizzato. Le raccomandazioni per la terapia includono l'uso di farmaci, il riferimento alla terapia fisica. A volte l'artrosi delle articolazioni è difficile da diagnosticare, anche per un reumatologo, possono essere necessarie diverse visite per comprendere appieno il processo di base della distruzione della cartilagine.

Cosa aiuterà l'artrologo e il chirurgo ortopedico?

Un artrologo è uno specialista ristretto la cui attività è volta allo studio di varie condizioni patologiche delle articolazioni. Tali medici lavorano in cliniche private, è abbastanza difficile trovare un artrologo in una clinica di stato. Il medico è specializzato in metodi conservativi e chirurgici per il trattamento dell'artrosi. Vale la pena fare riferimento a se diagnosticato con l'ultimo stadio di artrosi delle articolazioni.

Quale medico tratta chirurgicamente l'artrosi? L'ortopedico è impegnato nel trattamento chirurgico della malattia. Molto spesso, questo specialista viene indicato quando un giunto è ferito o ferito. L'aiuto di un chirurgo ortopedico è richiesto se le terapie conservative non hanno portato i risultati desiderati o un reumatologo diagnosticato 3-4 stadi di sviluppo di una malattia degenerativa-distrofica.

Spesso, molti pazienti vanno immediatamente al tavolo operatorio, solo perché in precedenza hanno ignorato i sintomi e si sono rivolti alla clinica fuori dal tempo. Un chirurgo ortopedico può eseguire due tipi di intervento chirurgico. La prima comprende le procedure volte a ripristinare e preservare il tessuto articolare del paziente:

  • l'artrodesi è un analogo artificiale dell'ossificazione articolare;
  • l'artroplastica è prescritta in assenza di mobilità, è il tipo più popolare tra queste operazioni;
  • l'artrotomia o capsulotomia comporta la dissezione, cioè l'apertura della cavità articolare e l'esposizione delle strutture articolari;
  • L'artrosi viene utilizzata quando necessario per rafforzare e fissare l'articolazione. Questa operazione, creando un freno per limitare la mobilità nel giunto, e un ulteriore trattamento con metodi conservativi.

Il secondo tipo di chirurgia è l'artroplastica. Viene eseguito quando non è necessario preservare il tessuto, perché la malattia è andata troppo oltre e sono necessarie drastiche misure di trattamento. L'endoprotesi è un metodo di terapia altamente tecnologico che consente di sostituire le articolazioni danneggiate con gli impianti. L'efficacia della chirurgia di sostituzione dell'articolazione è stata dimostrata da molti anni di pratica chirurgica.

Come può un fisioterapista e un massaggiatore aiutare?

Con una patologia come l'artrosi, quale medico può aiutare a ripristinare la mobilità? La fisioterapia è una parte importante del trattamento. La fisioterapia aiuterà i pazienti a diventare più attivi. Gli specialisti della terapia fisica sono esperti nel trattamento dei problemi con articolazioni e muscoli. I fisioterapisti selezionano un programma di esercizi che si concentra specificamente sul comportamento in situazioni difficili per superare i problemi. Aiutano anche a far fronte al dolore. Grazie agli esercizi e alla cultura fisica trattamentale e profilattica, la mobilità migliora, i passaggi di gonfiore.

L'effetto terapeutico dei massaggi riparativi aiuta a sviluppare articolazioni grandi e piccole dopo l'intervento. Il massaggio complesso aiuta la vittima a riabilitare rapidamente e a guarire.

Cos'è l'artrosi?

L'osteoartrite è una grave malattia delle articolazioni, non di natura infiammatoria, che porta nel tempo a lesioni distrofiche del tessuto cartilagineo. Si verifica un'ulteriore distruzione dei tessuti legamentosi, sinoviali e persino ossei.

All'inizio, la persona sperimenterà dolore, quindi la mobilità dell'articolazione sarà significativamente limitata e acquisirà completa immobilità.

Che cosa è caratterizzato e come viene diagnosticata l'artrosi?

È caratterizzato da forti lesioni tissutali: gonfiori, crunch, soprattutto al mattino, dolore costante durante lo spostamento. Ciò riguarda non solo le articolazioni grandi, ma anche quelle piccole. La cosa principale è non perdere i primi segni della malattia: il dolore con un carico pesante, e quando a riposo il dolore si attenua un po '.

La motilità non è la stessa, i muscoli sono tesi. A volte c'è un gonfiore dell'articolazione colpita. Se non inizi il trattamento, inizia la deformità, l'articolazione diventa più dolorosa e quasi immobile.

Il processo infiammatorio si svilupperà in una forma cronica. I prodotti di decadimento inizieranno ad accumularsi nella cavità dell'articolazione. Una persona non solo sperimenterà dolori dolorosi al minimo movimento, ma ora anche la pace porterà sofferenza.

L'andatura di una persona cambierà, ci sarà una ridistribuzione del carico sul sistema muscolo-scheletrico. E inevitabilmente accompagnerà altri cambiamenti nel corpo: la colonna vertebrale e le altre articolazioni.

Diagnosi di artrosi

Non dovrebbe essere basato su un singolo sondaggio paziente. Perché molto spesso, questa malattia può essere provocata da malattie infettive, malattie cardiovascolari, ecc. È necessario prima scoprire la causa della malattia per prescrivere un trattamento adeguato.

Se il paziente lamenta spesso dolore, sensazione di malessere. È necessario condurre un esame completo, il dottore selezionerà gli studi necessari:

  • andare alla storia per capire se ci sono stati feriti precedenti, quali malattie ha sofferto, ecc.
  • emocromo completo e altri test di laboratorio;
  • diagnosi ecografica di risonanza magnetica, ecografia;
  • Esame a raggi X;
  • tomografia computerizzata.

Cause di artrosi:

  1. L'artrosi può iniziare, anche da un banale disordine metabolico.
  2. Con carichi statici insopportabili. I giunti saranno continuamente feriti. La cartilagine perderà il deprezzamento naturale e gradualmente si esaurirà.
  3. Alcune persone dalla nascita, hanno una certa caratteristica nella struttura delle articolazioni. Semplicemente non sono progettati per carichi intensivi per natura. E se sei impegnato professionalmente nella danza, ad esempio, nel tempo ciò porterà necessariamente all'artrosi della caviglia. La ragione è semplice: lo stesso tipo di carico sul giunto. I muscoli di tutte le persone sono diversi, uno sarà più debole, l'altro al contrario è più forte.
  4. La degenerazione della cartilagine inizia molto spesso, a causa della curvatura delle articolazioni. E la ragione di ciò è la debolezza dei muscoli restrittivi. Tutto questo viene chiamato statico non ottimale. Il carico in qualsiasi movimento verrà erroneamente ridistribuito e andrà sull'asse sbagliato. Pertanto, le articolazioni, che per natura devono essere in una posizione, saranno in un'altra, inusuale per loro, quindi si consumeranno prematuramente e collasseranno.
  5. La causa dell'artrosi è associata a sovraccarico dei nervi, metabolismo improprio, ecc.
  6. Un altro motivo è un movimento errato. Qualche passo, il piede prima messo sulla punta, e solo dopo sul tallone. Sebbene la struttura innata del sistema scheletrico, prevede una sequenza diversa, il contrario. Di conseguenza, passiamo inosservati, per noi stessi, a distruggere le articolazioni.
  7. Piedi piatti - uno dei motivi. Questo non è solo un fattore ereditario, le cause sono diverse. Il piede è piegato verso l'interno o verso l'esterno, rispettivamente, e le articolazioni delle dita ne risentiranno.
  8. Malattie dell'intestino crasso e dello stomaco, specialmente se si è verificato un fallimento nell'assimilazione dei nutrienti e la rimozione dei rifiuti.
  9. Dysbacteriosis - colpisce le nostre articolazioni.
  10. Immunità: alcune persone formano anticorpi alle loro articolazioni e li attaccano e li distruggono.

Specialisti nel trattamento dell'artrosi

A volte le persone non sanno nemmeno che tipo di medico dovrebbe essere coinvolto nel trattamento dell'artrosi. Da dove cominciare? Visita un medico di famiglia, o è meglio andare immediatamente da uno specialista specializzato. Questo può dipendere da molti fattori: il decorso della malattia, le sue caratteristiche e le malattie concomitanti.

Il trattamento dovrebbe avvenire solo con la partecipazione di vari specialisti. Il capo medico per le piccole comunità è un reumatologo. Ma nelle città puoi trovare un artrologo.

È lui che si occupa dei problemi dell'artrosi. L'importante è non posticipare la visita al medico, perché senza trattamento la malattia progredirà.

reumatologo

Se noti i primi sintomi della malattia, contatta il tuo reumatologo per una stasi. Il medico esaminerà, diagnosticare, determinare il grado di danno articolare.

Assegna tutti i dati disponibili e necessari per la diagnostica di oggi:

  • Raggi X;
  • Ultrasuoni, CT;
  • densitometria, ecc.

E sulla base di tutti i dati, lo specialista scoprirà quale fase avete, quale tipo di trattamento sarà richiesto.

Ma applicherà solo metodi di trattamento conservativo:

synosteology

Un artrologo è un medico di una specializzazione medica ristretta con un pregiudizio chirurgico, idealmente dovrebbe farlo. Ma un tale dottore non accetta nemmeno in tutte le città. Cosa dire di piccole città o villaggi. E non tutti possono avere un appuntamento con lui.

Oltre alle raccomandazioni, può:

  • condurre la terapia manuale;
  • prescrivere i farmaci necessari;
  • massaggio;
  • insistere nel consultare una genetica, reumatologa, nutrizionista;
  • consigliare di fare terapia fisica;
  • fare un'iniezione di acido ialuronico e farmaci antinfiammatori, ecc.

ortopedico

Gli ortopedici hanno anche una inclinazione chirurgica. I pazienti sono accettati solo con le ultime forme di artrosi. Quando il giunto è quasi distrutto e la persona potrebbe essere già disabilitata.

Il vantaggio principale dell'ortopedista, nel trattamento proposto - è la possibilità dell'uso dell'intervento chirurgico.

E persino le moderne protesi di endo. Particolarmente indicato nell'osteoartrosi delle articolazioni del ginocchio e dell'anca.

L'operazione può essere eseguita in due modi:

  1. La conservazione degli organi è un intervento chirurgico, può riprendere le funzioni perse, alleviare il dolore.
  2. Endoprotesi: quando il giunto non può essere salvato, viene presa la decisione di sostituire completamente l'area danneggiata. Il paziente sarà in grado di vivere di nuovo e muoversi senza dolore.

Quando dovrei vedere un dottore?

Dovrebbe essere trattato con i seguenti sintomi:

  1. Disagio o lieve dolore alle articolazioni, soprattutto alla fine della giornata lavorativa, anche con poco sforzo. Aumenta e alla fine diventa ogni giorno in natura.
  2. Camminare croccante, accovacciarsi, sparare.
  3. Di notte, ti svegli spesso dal dolore, non riesci a trovare l'arto malato in una posizione comoda.
  4. A volte un dolore acuto penetra, o la costante ottusità ti disturba, i movimenti sono difficili.
  5. Il solito salire le scale si trasformò in tortura.
  6. Deformità visibile dell'articolazione, anche sugli occhi.
  7. L'articolazione cominciò a gonfiarsi.
  8. La pelle sopra l'area interessata cambia colore, diventa rossa o viola

Primo al terapeuta

I pazienti al primo segno di malessere, di solito si rivolgono al terapeuta. Ma la specializzazione della sua professione è tale che non riesce a capire ed eliminare il problema da solo. Dopo l'esame iniziale, invierà un rinvio allo specialista richiesto.

Di conseguenza, il tempo prezioso andrà perso, perché prima devi fissare un appuntamento, aspettare la coda, sottoporsi ai test che il terapeuta ti assegnerà. Solo allora riceverai un rinvio allo specialista giusto.

Già diagnosticherà e farà gli appuntamenti necessari. Naturalmente tu decidi dove andare, tutto dipenderà dalle tue capacità e desideri.

intervista

All'esame, il terapeuta chiarirà:

  • la natura del dolore;
  • quanto tempo dura;
  • cosa potrebbe provocare;
  • Ci sono cattive abitudini?
  • quali sono le malattie ereditarie;
  • scopri la tua professione;
  • analizzerà lo stile di vita.

Questi dati permetteranno al terapeuta di valutare la tua salute solo visivamente.

ispezione

All'esame, il terapeuta determinerà:

  1. La forma del giunto è cambiata, se sì, fino a dove è andata?
  2. Controllare la temperatura corporea, misurare la pressione.
  3. Chiarirò quanto questo sia doloroso per te.
  4. Esamina l'articolazione in base al grado di cambiamento, mobilità.

Analisi del sangue generale e biochimica

Aiuterà a determinare:

  • Il corpo ha un processo infiammatorio?
  • come è caratterizzato.

Esame a raggi X.

Quando un reumatologo e un artrologo non stanno ricevendo temporaneamente nel tuo ospedale, per qualche motivo, o semplicemente non esiste. Quindi il terapeuta medico sarà in grado di rilasciare un referral per la radiografia.

Rinvio per la consultazione a uno specialista

È considerato obbligatorio e urgente nelle ultime fasi di artrosi:

  1. Quando la mobilità è completamente persa ed è già irreversibile.
  2. La qualità della vita del paziente lascia molto a desiderare.
  3. C'è una domanda sulla registrazione della disabilità.

La diagnosi

Il medico è obbligato a stabilire una vera diagnosi e indicare il grado di artrosi in un paziente in questa fase. Prende una decisione basata sul database (analisi).

trattamento

La quantità di farmaci usati per l'artrosi è in costante aumento. Ma possono solo fornire un trattamento sintomatico.

Non esiste ancora una panacea, nessun farmaco sarà in grado di restituire la precedente mobilità dell'articolazione.

Se la diagnosi è fatta, allora è necessario iniziare il trattamento.

Prima di tutto, imposta il giusto metabolismo, migliora la nutrizione, prendi vitamine e preparati minerali e partecipa alla ginnastica. Vari metodi di trattamento sono applicati a seconda dello stadio, i sintomi.

In primo luogo, il dolore sarà alleviato, specialmente nel secondo e nel terzo stadio della malattia.

Se necessario, condurre una terapia anti-infiammatoria, regime di trattamento:

  1. FANS - Diclofenac, ibuprofene, nimesulide. Eliminano il processo infiammatorio, attenuano il dolore.
  2. Condroprotettore - hanno condroitina necessaria per il corpo.
  3. Se la malattia viene trascurata, saranno necessari iniezioni dei seguenti farmaci - corticosteroidi - Diprospan, idrocortisone. Queste sono preparazioni intra-articolari, rimuoveranno l'infiammazione e ripristineranno la mobilità dell'articolazione.
  4. Potrebbe essere necessario - l'iniezione di acido ialuronico. È un lubrificante che impedisce l'attrito delle articolazioni. Il dolore scomparirà, la mobilità migliorerà, le riserve del corpo saranno attivate, il suo stesso ialuronato sarà prodotto.

All'ultimo stadio della malattia sarà solo un intervento chirurgico per sostituire l'articolazione.

Puoi farlo in tre modi:

  1. L'artroplastica è la sostituzione della cartilagine articolare con un rivestimento sintetico. Il dolore scomparirà, la mobilità aumenterà.
  2. Artroscopia: previene l'ulteriore distruzione dell'articolazione, il periodo di recupero è breve. Rimosso con una sonda speciale, le aree interessate. Non ci sono limiti di età per questa operazione.
  3. Endoprotesi - sostituzione completa dell'articolazione, sulla sua controparte artificiale. È fatto da un materiale speciale che non viene rifiutato dal corpo. Può servire fino a otto anni. I pazienti possono condurre una vita normale. Ma il carico deve essere adeguato, è meglio non sollevare la gravità.

Il medico può prescrivere l'uso di agenti distrattori: vari sfregamenti, tinture a base di erbe, gel, unguenti.

Buoni risultati possono dare:

  • fisioterapia;
  • agopuntura;
  • hirudotherapy;
  • durante la remissione, è indicato - trattamento di sanatorio-resort, dove saranno anche trattati con fango.

Perché la malattia si sviluppa

L'osteoartrite è una lesione cronica, progressiva, degenerativa-distrofica dell'anca, del ginocchio o di altre articolazioni. Allo stesso tempo, il paziente avverte forti dolori e non riesce a muoversi completamente.

L'osteoartrite è considerata una fase inevitabile dell'invecchiamento, che si sviluppa per ragioni legate all'età.

Tuttavia, ci sono alcuni motivi che causano danni prematuri alle articolazioni. I fattori di rischio per l'insorgenza della malattia includono:

  • Predisposizione ereditaria congenita all'osteoartrite;
  • Paziente in sovrappeso;
  • Lesione articolare precoce;
  • Muscoli scarsamente sviluppati che formano lo scheletro per un ginocchio, un'anca o altra articolazione;
  • Frequenti microtraumi dell'articolazione durante lo sport o altre attività professionali;
  • Appartenente al genere femminile;
  • Età superiore a 45 anni;
  • La presenza di malattie causate da disturbi metabolici;
  • La presenza di violazioni nel sistema muscolo-scheletrico.

Quali medici dovrebbero essere consultati per l'osteoartrite

Se compaiono i primi segni della malattia, contatta prima un reumatologo. Questo è un terapeuta che identifica le malattie infiammatorie e distrofiche dell'anca, del ginocchio e di altre articolazioni, nonché i tessuti connettivi.

Il medico diagnostica la malattia, effettuerà un esame, identificherà quale particolare articolazione è danneggiata. Al paziente viene assegnato un metodo diagnostico di laboratorio e strumentale sotto forma di raggi X, ultrasuoni, risonanza magnetica, densitometria. Attraverso questo studio, è possibile identificare lo stadio della malattia e determinare quale trattamento è necessario prescrivere al paziente.

I reumatologi solitamente usano solo terapie conservative. Farmaci, unguenti medici, iniezioni intramuscolari, endovenose e intra-articolari vengono utilizzati per il trattamento. Tali farmaci alleviare il dolore grave e fermare il processo infiammatorio.

Oltre ai farmaci, in caso di artrosi sono prescritte procedure aggiuntive:

  1. fisioterapia;
  2. Terapia manuale;
  3. Massaggio terapeutico;
  4. Terapia fisica;
  5. Artroscopia;
  6. Chirurgia.

In alcune istituzioni mediche c'è un medico altamente specializzato con un profilo chirurgico - un artrologo. Questo medico si occupa esclusivamente delle malattie delle articolazioni. Nel frattempo, gli artrologi potrebbero non essere in tutti i centri medici, quindi ottenere un appuntamento con lui non è sempre facile.

Se la malattia è iniziata e la patologia articolare progredisce, il trattamento conservativo non sempre aiuta. Il paziente, nonostante la terapia, può provare un dolore prolungato insopportabile durante lo spostamento. Gli arti spesso perdono le loro prestazioni a causa della deformazione del tessuto. In questo caso solo un chirurgo ortopedico può aiutare.

Un ortopedico è un medico che cura una malattia che ha una forma trascurata quando il trattamento conservativo non ha l'effetto desiderato. Questi specialisti altamente specializzati sono responsabili per l'esecuzione di operazioni chirurgiche del tipo seguente.

Conservazione dell'organo danneggiato a causa di artroplastica, artrodesi, resezione articolare, artrotomia, artrite. L'obiettivo principale di tali interventi chirurgici è quello di ripristinare il funzionamento delle articolazioni danneggiate, eliminare il dolore e massimizzare la conservazione dei tessuti dell'articolazione danneggiata.

L'artroplastica articolare è prescritta se le articolazioni sono completamente distrutte ed è inutile trattare i tessuti colpiti. Il componente danneggiato viene sostituito da un'endoprotesi.

Con l'aiuto di una tale operazione chirurgica, il paziente sarà in grado di muoversi di nuovo liberamente e non sentirà dolore.

Qual è la differenza tra artrite e artrosi?

L'artrite e l'artrosi sono malattie che si verificano con danni alle articolazioni grandi e piccole. Si differenziano tra loro in base alla presenza, alla natura del corso, alla prognosi e alle tattiche mediche. La diagnosi corretta può essere fatta da uno specialista dopo l'esame e l'esame aggiuntivo del paziente.

artrite

L'infiammazione dell'articolazione si chiama artrite. Nel processo patologico di solito è coinvolto non solo l'articolazione, ma anche il tessuto molle circostante (legamenti, tendini muscolari, pelle). La malattia si verifica a qualsiasi età, può svilupparsi nei bambini e negli anziani. Di solito l'artrite viene diagnosticata in pazienti giovani di età compresa tra 18 e 40 anni.

  • post-traumatico - si verifica dopo una lesione agli arti;
  • infettiva - si sviluppa a causa dell'introduzione di batteri patogeni da una ferita o da organi interni;
  • con malattie sistemiche - appare sullo sfondo delle lesioni autoimmuni del tessuto connettivo.

È importante! Le forme di artrite lanciate possono trasformarsi in artrosi e portare a una persistente limitazione del movimento dell'articolazione.

Le malattie sistemiche costituiscono un ampio gruppo di artriti, che sono caratterizzate da un decorso cronico recidivante, richiedono un trattamento a lungo termine, spesso portano a disabilità. Il danno autoimmune alle articolazioni include:

  • artrite reumatoide;
  • artrite reattiva;
  • artrite psoriasica;
  • Malattia di Sjogren;
  • spondilite anchilosante;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • artrite reumatoide.

L'artrite è caratterizzata da una reazione infiammatoria dell'articolazione e dei tessuti molli circostanti:

  • edema articolare;
  • arrossamento della pelle sopra l'articolazione;
  • aumento della temperatura locale;
  • accumulo di essudato infiammatorio nella cavità articolare;
  • dolore di notte durante la guida;
  • rigidità del movimento al mattino.

Spesso diagnosticata con l'artrite delle dita delle mani e dei piedi, l'artrite del ginocchio, le lesioni spinali e le ossa pelviche. Le malattie sistemiche sono caratterizzate da danni non solo al sistema muscolo-scheletrico, ma anche agli organi viscerali (reni, cuore, fegato) e all'organo della vista.

artrosi

Il danno degenerativo distrofico alle articolazioni è chiamato artrosi. La malattia si verifica a causa di processi metabolici alterati nel corpo. L'osteoartrite è più comune nelle persone anziane, che è associata con l'avvizzimento dell'età di tessuti e organi. Negli ultimi decenni, i medici hanno notato che i cambiamenti legati all'età nel corpo iniziano nei giovani sotto i 40 anni - la malattia "diventa più giovane" a causa della cattiva alimentazione e dello stile di vita. Nell'artrosi, la sintesi del liquido sinoviale è compromessa, la nutrizione della cartilagine e di altri componenti dell'articolazione si deteriora. Ciò porta alla distruzione dello strato di cartilagine, delle superfici articolari delle ossa e del movimento alterato nell'articolazione interessata.

Segni clinici della malattia:

  • crunch quando ci si muove;
  • rigidità durante il giorno;
  • dolore durante l'esercizio, dopo un breve riposo, scompare il disagio;
  • nei casi più gravi, deformità articolare e mancanza di movimento.

Interessante! Secondo le statistiche, nell'80% dei casi l'artrosi viene diagnosticata in persone obese che conducono uno stile di vita sedentario. Una dieta sana e un'attività fisica regolare prevengono efficacemente lo sviluppo della malattia.

Quando l'artrosi colpisce spesso le articolazioni grandi - ginocchio, gomito, articolazioni dell'anca.

Quale medico tratta l'artrite e l'artrosi?

L'approccio primario dei pazienti al medico nella maggior parte dei casi è associato a dolore intenso o disagio durante il movimento. È necessario registrarsi per un consulto con un medico subito dopo l'insorgenza di sintomi allarmanti. Se la malattia si presenta per la prima volta, si raccomanda di consultare un medico generico - medico locale. Lo specialista raccoglierà reclami al momento del ricovero, scoprirà la storia della malattia, esaminerà le articolazioni, nominerà ulteriori metodi diagnostici. Dopo l'esame, il terapeuta determina la diagnosi preliminare e, se necessario, fornirà raccomandazioni su quale dottore si rivolgerà alla fase successiva. Il medico scrive un rinvio per la consultazione a specialisti ristretti - un reumatologo o un traumatologo-ortopedico, a seconda delle specifiche della malattia.

reumatologo

Se ha appena diagnosticato l'artrosi e l'artrite, quale medico è necessario? Il trattamento conservativo della patologia articolare viene eseguito da un reumatologo. Si tratta di uno stretto specialista medico che ospita grandi ospedali urbani, centri medici regionali, cliniche private. In alcune cliniche distrettuali, il medico consiglia in determinati giorni. Alla ricezione di un reumatologo, è necessario avere un referral dal medico generico essente presente, una scheda ambulatoriale, risultati di prove di laboratorio e esami strumentali (nel caso di una diagnosi preliminare).

Il medico intervista il paziente sui reclami al momento del trattamento. Trova la storia della malattia: quando sono comparsi i primi sintomi, con cui il paziente associa la malattia, come si è sviluppata la patologia, quale trattamento è stato effettuato. Dopo il sondaggio, uno specialista effettua un esame delle articolazioni affette e sane, determina il grado di mobilità delle articolazioni e valuta la sindrome del dolore a riposo e durante il movimento. Ascolta i suoni del cuore e la respirazione, sente l'addome, valuta lo stato delle mucose della bocca e della faringe.

Dopo l'esame, il reumatologo determina l'elenco degli esami diagnostici necessari:

  • esame del sangue clinico generale;
  • analisi clinica generale di urina;
  • biochimica del sangue;
  • determinazione di acidi sialici, seromucoi, proteina C-reattiva (marcatori di infiammazione) nel sangue;
  • Radiografia delle articolazioni sacro-iliache, delle mani, dei piedi;
  • Ultrasuoni di grandi articolazioni;
  • imaging a risonanza magnetica e calcolato.

Sulla base dell'esame, lo specialista determina la diagnosi finale della malattia o designa metodi diagnostici aggiuntivi. Dopo la diagnosi, il reumatologo effettua un ciclo di terapia adeguata a livello ambulatoriale o fornisce un rimando per l'ospedalizzazione in un ospedale specializzato.

traumatologo

Se ha iniziato l'artrosi o l'artrite, quale medico dovrebbe programmare per la consultazione? Un traumatologo ortopedico è impegnato nel trattamento chirurgico delle malattie e fornisce cure ortopediche per la disfunzione persistente delle articolazioni. L'intervento chirurgico è indicato in pazienti con artrite infettiva purulenta, con artrosi di grado 3, e cambiamenti anatomici e funzionali irreversibili nelle articolazioni nelle malattie sistemiche (artrite reumatoide e psoriasica). La cura ortopedica consiste nella selezione di scarpe e dispositivi speciali per facilitare i movimenti, previene la progressione della patologia, elimina il disagio.

Attenzione! I dispositivi ortopedici sono necessari per lo scarico dell'articolazione dolorante, contribuiscono ad una riabilitazione efficace dopo gli infortuni e gli interventi chirurgici. Il rispetto delle raccomandazioni del medico offre una possibilità di recupero.

Rivolgendosi a un traumatologo ortopedico, è necessario essere pronti a sottoporsi alla necessaria lista di esami ea un lungo corso di terapia riabilitativa. Alla reception, il medico esamina la cartella clinica del paziente, per familiarizzarsi con i risultati dell'esame e del trattamento. Raccoglie i reclami del paziente, esamina l'articolazione interessata, valuta il grado di mobilità nell'articolazione. Se necessario, lo specialista designa ulteriori metodi diagnostici. Determina le tattiche terapeutiche, dà la direzione alla consultazione ad altri specialisti, prepara il paziente per l'operazione.

Tattica medica

Il trattamento delle malattie delle articolazioni comprende la terapia conservativa, la chirurgia, la cura ortopedica.

La terapia conservativa include:

  • antibiotici per la distruzione di batteri patogeni;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) per ridurre l'infiammazione ed eliminare il dolore;
  • condroprotettore per normalizzare il metabolismo nell'articolazione e nel ripristino della cartilagine;
  • glucocorticoidi per prevenire l'infiammazione e la formazione di essudato nella cavità articolare;
  • immunosoppressori nelle malattie autoimmuni per proteggere le articolazioni dagli effetti dannosi dell'immunità.

La cura ortopedica è quella di indossare scarpe ortopediche, solette, rotule, ortesi.

La terapia operatoria viene eseguita in 2 modi:

  • operazioni di conservazione dell'organo volte a ripristinare le funzioni perdute delle articolazioni preservando al massimo i propri tessuti (artrodesi, artrotomia, resezione articolare);
  • protesi articolari sono prescritte in caso di grave distruzione dell'articolazione e consistono nella sostituzione dell'articolazione con un'endoprotesi in materiali artificiali.

Dopo l'intervento chirurgico, viene eseguito un lungo corso di riabilitazione che aiuta a ripristinare la mobilità dell'articolazione, a normalizzare la circolazione e il metabolismo del sangue locale.

In caso di malattie delle articolazioni, è necessario non solo sapere quale medico consultare, ma anche fissare un appuntamento con uno specialista in modo tempestivo. La diagnosi precoce e la terapia riducono il rischio di complicazioni, la progressione della malattia, l'insorgenza di cambiamenti irreversibili persistenti che portano alla disabilità.