Principale

Menisco

Cause, sintomi e trattamento dell'artrite infettiva-allergica nei bambini

I casi di artrite allergico-infettiva nei bambini non sono rari. Ciò è dovuto all'imperfezione del sistema immunitario e ai numerosi contatti sociali. La formazione dell'immunità infantile rende il corpo del bambino estremamente suscettibile a qualsiasi tipo di allergeni, incluse le tossine prodotte da microrganismi patogeni e virus. Per evitare lo sviluppo della malattia o ridurre il rischio di complicanze, puoi, conoscendone le cause, le caratteristiche del trattamento e della prevenzione.

motivi

La ragione principale che provoca lo sviluppo di artrite infettiva-allergica nei bambini è l'infezione. Nella maggior parte dei casi è - ARVI, influenza, tonsillite e altre malattie del rinofaringe. Moltiplicando attivamente, i microbi secernono un gran numero di composti tossici che con il flusso sanguigno raggiungono altri tessuti del corpo, comprese le articolazioni, portando a un'infiammazione.

Pertanto, l'artrite infettiva-allergica è una risposta alla penetrazione dell'infezione. Più spesso si verifica nei bambini con ipersensibilità agli allergeni. Il gruppo di rischio comprende bambini con una storia della malattia degli organi del sistema immunitario in forma cronica, indeboliti da malattie come il diabete, l'HIV e patologie oncologiche.

Segni e decorso della malattia

In contrasto con l'artrite causata dall'azione diretta di agenti infettivi, la forma infettiva-allergica procede più delicatamente. Di norma, al momento della comparsa dei sintomi infiammatori nell'articolazione (dopo 7-20 giorni dall'esordio della malattia di base), il bambino ha già ricevuto un trattamento, quindi i sintomi possono apparire implicitamente. Tuttavia, i bambini molto piccoli possono reagire alle tossine infettive piuttosto rapidamente: con un forte aumento della temperatura.

Tra i sintomi più frequenti della malattia sono i seguenti:

  • arrossamento e gonfiore di diverse articolazioni (di solito di grandi dimensioni, ma possono essere coinvolte anche piccole articolazioni);
  • sensazioni di dolore di intensità variabile, a seconda della risposta individuale del corpo;
  • il bambino rifiuta di stare in piedi o di gattonare, piangendo mentre muove la mano o il piede;
  • l'arto può essere in una posizione innaturale;
  • rifiuto di mangiare;
  • pianto e ansia nei neonati, disturbi del sonno;
  • i bambini che parlano possono lamentarsi di stanchezza, debolezza;
  • può causare un'eruzione sulla pelle, prurito nella zona interessata.

La gravità dei sintomi dell'artrite infettiva-allergica nei bambini dipende dal precedente trattamento di una malattia infettiva. Più chiaramente il processo infiammatorio nelle articolazioni si verifica all'inizio della malattia, durante i primi 7-14 giorni. È anche possibile uno sviluppo lento dell'infiammazione, che può durare fino a un anno e mezzo. L'artrite causata dalla presenza di un virus nel corpo è la più veloce.

Tipi di patologia

A seconda della natura dell'agente patogeno, i diversi tipi di artrite allergica-infettiva si distinguono nei bambini:

  1. Borreliosi (si sviluppa quando spirochete entrano nel corpo durante una puntura di zecca).
  2. Brucella (reazione all'agente causativo della brucellosi - batteri Brucella).
  3. Parassitario (proviene da un danno all'echinococco del tessuto osseo).
  4. Fungina (in risposta a un'infezione fungina).
  5. Settico (in presenza di purulento nel corpo).
  6. Pneumococco (a causa di polmonite).
  7. Virale (si verifica in morbillo, rosolia e altre malattie di origine virale).
  8. Tubercolosi (infiammazione delle articolazioni - conseguenza della tubercolosi).
  9. Dissenteria (si sviluppa dopo o contro lo sfondo della dissenteria).

Molto spesso, lo sviluppo della malattia provoca infezioni da streptococco e stafilococco, così come bacilli gonococcus e hemophilus.

Metodi diagnostici

La diagnosi di artrite allergico-infettiva è difficile a causa di sintomi insufficientemente espressi. Inoltre, il quadro clinico della malattia si manifesta principalmente quando la malattia principale viene eliminata o si trova nella fase di cura. Nel corso del sondaggio, molti genitori potrebbero dimenticare (o non attribuire importanza) che 3 settimane fa il bambino ha avuto ARVI e non lo dice al pediatra. Pertanto, il medico deve prescrivere un esame approfondito del bambino al fine di differenziare la diagnosi.

Il complesso di misure diagnostiche include le seguenti procedure.

  • Esame fisico Lo specialista identifica le caratteristiche dei tessuti molli localizzati intorno all'articolazione: indice di temperatura, grado di compattazione, presenza di arrossamento e dolore, intensità e altro.
  • Le urine e le analisi del sangue sono comuni. Nella forma acuta della malattia, possono essere rilevati eosinofili elevati e neutrofili. Nel caso dello sviluppo subacuto della malattia, gli indicatori potrebbero rientrare nell'intervallo normale.
  • Esami del sangue immunologici per la rilevazione di anticorpi.
  • Ultrasuoni delle articolazioni. Dà l'opportunità di differenziare con altre patologie.

Gli esami radiografici vengono effettuati raramente, principalmente per escludere altre malattie articolari. Nell'artrite infettiva-allergica, non ci sono cambiamenti ossei nell'articolazione nella foto.

metodi di trattamento

Il trattamento dell'artrite infettiva-allergica nei bambini è complesso. Gli obiettivi principali della terapia sono presentati nella tabella:

Artrite infettiva nei bambini - cause, sintomi, diagnosi, trattamento

L'artrite infettiva (settica, purulenta) è l'infiammazione che si verifica a causa di batteri, virus, protozoi, micoplasmi o funghi che entrano nell'articolazione. Il patogeno di solito colpisce prima la membrana sinoviale e quindi il tessuto circostante.

L'artrite infettiva può verificarsi a qualsiasi età, compresa quella di un bambino. Più spesso si sviluppa nei bambini sotto i 3 anni. Il rischio di questa patologia è maggiore in coloro che hanno malattie croniche dell'apparato muscolo-scheletrico, artrite reumatoide, ereditarietà gravata (presenza di artrite, malattie reumatiche nei parenti più prossimi), stati di immunodeficienza, malattie croniche, interventi chirurgici o lesioni alle articolazioni.

Ci sono due modi di infezione nel giunto:

  • fuori (per lesioni o manipolazioni mediche);
  • da altri focolai di infezione all'interno del corpo.

Entrambe le opzioni sono rilevanti per il bambino. I bambini sono molto mobili, quindi le lesioni non sono rare per loro. A volte, quando si verifica un danno tissutale, i microrganismi patogeni possono entrare nell'articolazione, causando l'infiammazione in esso. Inoltre, l'infezione può essere associata a manipolazioni mediche (iniezioni intra-articolari, interventi chirurgici). Fortunatamente, al giorno d'oggi tali situazioni sono estremamente rare, ma dovrebbero anche essere ricordate.

I microrganismi possono entrare nell'articolazione con i morsi di animali (cani, gatti, roditori). Possibile diffusione dei contatti dell'infezione da lesioni vicine (ad esempio nell'osteomielite). L'agente patogeno può anche penetrare nell'articolazione con sangue proveniente da altri focolai di infezione nel corpo (per malattie dell'apparato respiratorio, del tratto urinario, della meningite e di qualsiasi altro processo).

Le principali cause di artrite infettiva nei bambini

L'artrite si presenta il più delle volte sullo sfondo delle seguenti malattie infettive:

  • malattie pustolose e fungine della pelle;
  • malattie respiratorie;
  • infezioni intestinali (di solito - salmonellosi);
  • osteomielite;
  • infezioni ricevute dalla madre durante il parto.

Quando i microrganismi penetrano da altri fuochi, l'agente infettivo entra per la prima volta nel flusso sanguigno e si moltiplica lì. Quindi, si verifica la sepsi (da cui un altro nome per la malattia - l'artrite settica). Con il flusso di sangue o linfatico patogeno può diffondersi a tutti gli organi, tra cui, entra nelle articolazioni, portando alla comparsa di artrite infettiva.

Ulteriori caratteristiche del processo patogeno dipendono dalla natura del patogeno. Tipicamente, il microrganismo si moltiplica nel liquido sinoviale, invadendo i tessuti dell'articolazione e producendo tossine. I leucociti che distruggono l'agente infettivo iniziano a fluire dal sangue nel fluido articolare, dopo di che si disintegrano. Quindi nella cavità dell'articolazione si accumula l'essudato purulento (pus - questi sono residui di leucociti). Questo processo è accompagnato da danni ai tessuti dell'articolazione (membrana sinoviale, cartilagine, legamenti). Con alcune infezioni (ad esempio, stafilococco), cambiamenti irreversibili nell'articolazione si sviluppano entro poche ore.

A volte l'obiettivo principale dell'infezione non può essere identificato. Alcuni tipi di artrite infettiva possono diventare cronici.

I seguenti microrganismi sono gli agenti causali più comuni di artrite infettiva:

  • Staphylococcus aureus;
  • Streptococco gruppo B;
  • infezione emofilica;
  • E. coli;
  • Proteus;
  • bacillo blu del pus;
  • Neisseria gonorrea.

Misure preventive efficaci contro l'artrite infettiva nei bambini sono le vaccinazioni preventive contro le infezioni emofiliche e pneumococciche, il morbillo e la parotite. È noto che le malattie causate da questi microrganismi sono spesso complicate dall'infiammazione delle articolazioni.

I sintomi della malattia

Di regola, l'artrite infettiva si verifica in modo acuto. Degrado caratteristico della condizione generale (febbre alta, debolezza) e comparsa di alterazioni infiammatorie nella parte dell'articolazione.

I sintomi di artrite infettiva nei bambini possono essere:

  • aumento delle dimensioni articolari a causa di un forte gonfiore e accumulo di essudato nella cavità articolare;
  • arrossamento oltre il sito di infiammazione (forse sul ginocchio, all'inguine, sotto l'ascella), la pelle diventa calda al tatto;
  • forte dolore alle articolazioni infiammate, che aumenta con i movimenti;
  • i bambini risparmiano l'articolazione colpita: cerca di non muovere l'arto, dargli una posizione comoda (forzata), smettere di camminare, può tenere l'articolazione dolorante con una mano;
  • Poiché l'artrite settica è un processo infettivo, di solito è caratterizzata da grave intossicazione: debolezza, letargia o, al contrario, agitazione, alta temperatura corporea (38,5 ° C e oltre), perdita di appetito, nausea e vomito, dolore muscolare, mal di testa, sintomi meningei e altre manifestazioni.

Il più delle volte, l'artrite settica colpisce le grandi articolazioni delle gambe: il ginocchio, la caviglia, l'anca. Spesso, diverse articolazioni si infiammano contemporaneamente.

L'artrite non è sempre accompagnata da gravi sintomi di intossicazione. Pertanto, l'assenza di febbre non esclude la presenza di infiammazione infettiva dell'articolazione. Un bambino dovrebbe prestare attenzione a sintomi non specifici come affaticamento, malumore, perdita di appetito, sudorazione, rifiuto di movimenti abituali (per esempio, un bambino piccolo può smettere di camminare, gattonare, sedersi, giocare con i giocattoli), febbre a numeri subfebrilati (37, 5-37,8 ° C). Per confermare o escludere questa diagnosi, è necessario eseguire una serie di procedure diagnostiche.

Peculiarità di artrite di eziologia virale

L'artrite di eziologia virale può verificarsi con rosolia, parotidite (parotite), influenza, epatite virale. Sono caratterizzati dalle seguenti caratteristiche:

  • si verificano al culmine delle manifestazioni della malattia o dopo;
  • i sintomi dell'artrite sono instabili e di solito scompaiono in pochi giorni, la "volatilità" della lesione può essere osservata (oggi una articolazione fa male, un'altra fa male domani);
  • corso benigno: di regola, dopo la malattia non ci sono cambiamenti patologici nell'articolazione.

Nella stagione calda, non bisogna dimenticare la possibilità di artrite dopo un morso di zecca. In questo caso, la malattia è associata all'ingestione di una delle specie di spirochete (Borrelia) e allo sviluppo della Borreliosi o della malattia di Lyme. Questa patologia è caratterizzata dalla sconfitta di una o più articolazioni grandi, possibilmente simmetriche. Manifestazioni della malattia di solito scompaiono completamente dopo poche settimane, ma è possibile che si ripresenti l'artrite e il suo passaggio alla forma cronica.

Il corso di tubercolosi ha anche peculiarità. Di solito si sviluppa subacuta, i suoi sintomi possono essere cancellati, quindi viene diagnosticata in ritardo e porta a cambiamenti irreversibili nelle articolazioni. La tubercolosi colpisce più spesso articolazioni delle gambe di grandi dimensioni (ginocchio, anca, caviglia), polso, colonna vertebrale. La pelle sopra il sito di infiammazione è ispessita, potrebbe esserci spreco muscolare.

L'artrite dell'eziologia gonococcica nei bambini è rara. Può verificarsi nei neonati quando viene infettato dalla madre durante il parto o negli adolescenti che sono infetti sessualmente. L'artrite gonococcica è spesso accompagnata da sindrome distruttiva pelle-articolare-tenosinoviale: febbre alta 5-7 giorni, eruzioni cutanee e mucose (può essere di vari tipi: punto, vesciche, vesciche, emorragie e altri). L'artrite è di natura migratoria, può esserci dolore isolato nelle articolazioni (artralgia). Di solito colpisce un piccolo numero di articolazioni (da uno a molti), spesso piccole (articolazioni delle mani, polsi), gomito, ginocchio, meno spesso - la caviglia e la colonna vertebrale. Segni di lesioni del tratto urinario (uretrite, cervicite) possono essere assenti.

Se l'infezione si verifica dopo un morso (cani, gatti, roditori), di solito si sviluppa entro 2 giorni. Può essere accompagnato da eruzioni cutanee, febbre, dolore alle articolazioni, infiammazione dei linfonodi locali.

diagnostica

La comparsa di gonfiore e arrossamento dell'articolazione, la limitazione dei movimenti, il dolore e altri sintomi caratteristici dell'artrite nei bambini sono un'indicazione per la consultazione medica di emergenza. Lo specialista eseguirà un esame del bambino e nominerà l'esame necessario.

Nella diagnosi di artrite infettiva, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • Test di laboratorio:
  • emocromo completo: vengono rilevati cambiamenti infiammatori (solitamente fortemente pronunciati): leucocitosi (aumento del numero dei leucociti) con "spostamento a sinistra" (aumento del numero di forme di stab), ESR accelerata, durante i processi virali è possibile la linfocitosi (aumento della conta dei linfociti), in i processi infettivi sono possibili anemia, trombocitopenia;
  • analisi biochimica del sangue: un aumento della proteina C-reattiva (come marcatore di un processo infettivo in corso attivamente), cambiamenti nelle frazioni proteiche;
  • la coltura del sangue può rivelare la presenza di agenti patogeni;
  • altri studi: test delle urine (se il processo di infezione è localizzato nelle vie urinarie o nei reni), la rilevazione di anticorpi contro specifici patogeni e altri.
  • Metodi di ricerca strumentale:
  • Raggi X delle articolazioni infiammate (prendendo le immagini del paziente, nonché, per confronto, un'articolazione sana in due proiezioni): il principale metodo di ricerca per l'artrite, che rivela cambiamenti distruttivi nel tessuto osseo (di solito non prima di 2 settimane della malattia) e alcuni altri segni della malattia;
  • La TC e la risonanza magnetica possono anche essere utilizzate per diagnosticare l'infiammazione (di solito nei casi in cui l'articolazione non è disponibile per l'esame e la puntura, ad esempio la colonna vertebrale), inoltre, la RM rileva i cambiamenti nei tessuti molli;
  • Ultrasuoni delle articolazioni possono essere utilizzati come metodo ausiliario per la diagnosi di artrite di grandi articolazioni (ad esempio, ginocchio);
  • Esame degli organi interni: radiografia del torace, ecografia dell'addome e dei reni, ecografia del cuore (ecocardiografia) e altri metodi possono essere utilizzati per rilevare le lesioni infettive in altri organi.
  • Puntura dell'articolazione infiammata.

È una procedura obbligatoria per l'artrite infettiva. L'eccezione è l'artrite delle articolazioni piccole o profonde (ad esempio, la colonna vertebrale).

La puntura si riferisce sia a procedure diagnostiche che terapeutiche. Con il suo aiuto, è possibile condurre uno studio dell'essudato ottenuto (rivelare un alto contenuto di leucociti in esso, rilevare un microorganismo patogeno), evacuare il pus dalla cavità articolare, lavarlo, introdurre sostanze medicinali all'interno (antibiotici, farmaci ormonali).

Di regola, la radiografia, la TC, la risonanza magnetica e gli ultrasuoni non forniscono informazioni sulla natura dell'infiammazione dell'articolazione. Pertanto, è possibile confermare l'artrite infettiva solo dopo la puntura e l'esame del fluido articolare risultante.

Sulla base dei risultati ottenuti dalle procedure diagnostiche, il medico può determinare la natura della malattia e prescrivere il trattamento.

Trattamento di artrite infettiva nei bambini

Il trattamento dell'artrite infettiva nei bambini deve essere effettuato in ospedale.
I cambiamenti delle articolazioni durante il processo infettivo stanno progredendo così rapidamente che in un giorno possono già verificarsi cambiamenti irreversibili in essi, che in seguito richiederanno plastiche congiunte.

In generale, la terapia come con l'altra artrite è complessa e comprende i seguenti metodi: misure generali, uso di farmaci, fisioterapia, fisioterapia e altre procedure.

Metodi di trattamento

Eventi generali (modali):

  • riposo a letto con articolazione infiammata a riposo;
  • nei primi giorni spesso immobilizzano l'articolazione;
  • Una dieta che fornisce al bambino tutti i nutrienti necessari.
  1. Gli antibiotici sono i principali farmaci usati per trattare l'artrite infettiva. La scelta dell'uno o dell'altro rimedio dipende dalla natura dell'agente causale della malattia, dall'età del bambino e dalle controindicazioni individuali.
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei: riducono l'aspetto di infiammazione, dolore, riducono la temperatura corporea.
  3. Gli ormoni steroidei sono anche usati per scopi anti-infiammatori.
  4. Altri agenti sintomatici (ad esempio antistaminici, antidolorifici).

Il trattamento per qualsiasi artrite è prescritto solo da un medico. Molti farmaci nei bambini sono usati con limitati o non completamente usati a causa dei possibili effetti negativi sul corpo del bambino. Gli antibiotici sono prescritti per almeno 3-4 settimane, e dopo che sono stati cancellati, il trattamento a lungo termine con altri farmaci continua.

I farmaci possono essere somministrati per via endovenosa, intramuscolare, intra-articolare, per via orale.

Le misure terapeutiche includono anche la puntura dell'articolazione, mediante la quale il pus viene rimosso dalla cavità articolare e vengono introdotti i farmaci all'interno.

L'intervento chirurgico è indicato per i pronunciati cambiamenti distruttivi nelle articolazioni.

La terapia dell'artrite infettiva è lunga e richiede molti mesi. Nella fase di riabilitazione sono effettuati:

prospettiva

La prognosi dell'artrite infettiva è favorevole con il trattamento corretto e tempestivo iniziato. In questo caso, il ripristino completo è possibile con il ripristino della funzione articolare.

L'artrite batterica acuta può portare a cambiamenti irreversibili dell'articolazione entro poche ore.

La prognosi della malattia è peggiore in presenza di fattori di rischio (lesioni trasferite o interventi sulle articolazioni, artrite reumatoide e altri).

Nei processi infiammatori gravi che si verificano sullo sfondo di condizioni infettive generalizzate, la prognosi dipende dal grado di coinvolgimento di altri organi nel processo patologico (cardite, nefrite, meningite e altre manifestazioni gravi).

L'artrite è contagiosa nei bambini

Artrite infettiva e allergica nei bambini: cause, sintomi e trattamento

Batteri e virus, penetrando nelle superfici mucose del tratto respiratorio o attraverso la pelle, sono diffusi in tutto il corpo da sangue e linfa, interessando altri organi. Penetrando nella cavità articolare, microrganismi patogeni che possono causare processi infiammatori in essi - l'artrite batterica o virale. I bambini piccoli, soprattutto quelli non protetti dall'immunità, spesso si ammalano, l'artrite così contagiosa nei bambini non è rara.

Cause di artrite infettiva nei bambini

Nell'infanzia, aumenta il rischio di infezioni causate dai seguenti microrganismi:

  • streptococchi del gruppo B e A;
  • stafilococchi;
  • batteri gram-negativi;
  • virus e parovirus (rosolia, morbillo, parotite, varicella, influenza).

Nella stagione calda, un altro tipo di artrite infettiva è possibile nell'habitat delle zecche - la borreliosi, causata da un tipo speciale di spirochete, insieme alla saliva della zecca che entra nel flusso sanguigno e causa la malattia di Lyme (Borreliosi).

Nel caso di angina, tonsillite, faringite e altre infezioni respiratorie nei bambini, essi sono causati da una infezione da streptococco relativamente innocua del gruppo A, accompagnata da dolore "volatile" nelle articolazioni. Tale artrite può essere osservata al picco della malattia o qualche tempo dopo. Quando vengono trattati con antibiotici, i sintomi dell'infiammazione articolare si attenuano insieme ai sintomi della malattia sottostante.

Streptococchi β-emolitici piogeni più pericolosi che possono causare reumatismi. Anche di minaccia sono una varietà di batteri gram-negativi - un bacillo di hemophilus o un bacillo di Pfeiffer. Questo coccobacterium esiste in una forma latente nel corpo della maggior parte delle persone sane, ma circa il dieci percento ha una forma evidente sotto forma di infiammazione locale o complicazioni come meningite, polmonite o altre malattie:

  1. I bambini molto piccoli si ammalano spesso con la meningite: l'età più pericolosa è tra 6 mesi e un anno.
  2. L'epiglottite (infiammazione dell'epiglottide) colpisce di solito i bambini di età superiore a due anni.
  3. La polmonite è più caratteristica degli adulti: la sua incidenza tra i bambini è di circa il 15-20%.

Sintomi di artrite infettiva nei bambini

L'artrite contagiosa può manifestarsi diversamente nei bambini:

  • in una forma morbida, quasi indolore o acutamente;
  • sullo sfondo di una malattia infettiva contemporaneamente con esso o 2 - 3 settimane di ritardo nel tempo.

Artrite infettiva e allergica

Nei bambini piccoli, l'artrite infettiva spesso procede più violentemente, in forma allergica:

  • il bambino improvvisamente salta di temperatura (la febbre può essere accompagnata da forti brividi);
  • a causa dei suoi dolori inquietanti, può piangere e agire estremamente irrequieto;
  • il bambino rifiuta di mangiare, la mancanza di appetito può essere accompagnata da nausea o vomito;
  • i sintomi di infiammazione delle articolazioni sono indovinati da gonfiore e arrossamento nella zona dell'infiammazione articolare;
  • l'arto interessato assume una posizione innaturale semi-piegata (specialmente in caso di infiammazione dell'articolazione del ginocchio o TBS);
  • i movimenti nel giunto sono limitati;
  • qualsiasi manipolazione con manico o gamba dolorante dà dolore al bambino.

Il decorso acuto dell'artrite infettiva-allergica è dovuto al fatto che il patogeno provoca una reazione allergica nel corpo.

L'artrite infettiva-allergica nei bambini spesso colpisce non una, ma molte articolazioni: le articolazioni del ginocchio, del gomito, dell'anca e della spalla. Anche questa malattia e le piccole articolazioni - dita delle mani o dei piedi - non bypassano.

Di solito, i sintomi della poliartrite passano rapidamente insieme al pieno recupero del bambino. Le eccezioni sono l'artrite reumatoide, i reumatismi e la malattia di Lyme.

Nella borreliosi non trattata si verifica una poliartrite cronica generalizzata. Ai fini della profilassi, è imperativo ispezionare l'intero corpo del bambino dopo essere tornato dalla zona del parco forestale. Quando viene rilevato un segno di spunta, deve essere estratto con attenzione dalla pelle e portato in un laboratorio medico.

L'artrite infettiva-allergica nei bambini causa una frequente reazione cutanea sotto forma di eruzione cutanea a forma di anello o piccola.

Anello eritema intorno al sito di morso di zecca con borreliosi (malattia di Lyme) Un segno caratteristico della borreliosi è un eritema ad anello in crescita sulla pelle attorno al sito della puntura di zecca.

Artrite allergica nei bambini

Questa malattia non ha nulla a che fare con le infezioni. Le sue cause possono essere:

  • allergico a determinati alimenti;
  • allergia alle sostanze irritanti (peli di animali, polline, odori forti);
  • allergia ai farmaci.

Una singola reazione allergica non causa l'artrite allergica: solo la presenza costante di un allergene e una reazione allergica persistente provocano lo sviluppo di sintomi di infiammazione delle articolazioni.

Sintomi di artrite allergica

Un sintomo caratteristico e principale dell'artrite allergica è la sua comparsa improvvisa, che coincide nel tempo con la penetrazione dell'allergene nel corpo e l'attenuazione di tutti i segni insieme alla scomparsa dello stimolo.

Nell'artrite allergica, le articolazioni grandi sono colpite: si gonfiano, la temperatura delle superfici della pelle nelle articolazioni aumenta.

Possibile eruzione allergica (orticaria) e reazione di altri organi:

  • broncospasmo;
  • tachicardia;
  • congiuntivite, lacrimazione, blefarite;
  • angioedema (angioedema), ecc.
Edema di Quincke in caso di artrite allergica L'artrite allergica può essere difficile da trattare fino a quando non è stato identificato un allergene. Una volta identificata la connessione tra l'allergene e la catena di reazione, il trattamento è molto semplice:
  • l'accesso del patogeno al corpo è bloccato;
  • antistaminici sono prescritti.

È nell'infanzia che tali malattie si formano, quindi, è più facile identificarle anche nei bambini.

Più specifico per i bambini:

  • artrite da farmaci allergici nei bambini;
  • artrite da allergie alimentari (ad esempio, alimenti ad alto contenuto proteico).

Trattamento di artrite infettiva nei bambini

Si può sospettare l'artrite in un bambino dal suo comportamento:

  • aumento della fatica e rifiuto dei movimenti attivi;
  • lamentele di dolore (diretto e indiretto - con l'aiuto di gesti);
  • cattivo sonno e appetito.

Diagnosi di artrite infettiva

Un esame esterno aiuta a determinare:

  • stringendo la pelle intorno all'articolazione;
  • cambiamenti esterni delle articolazioni (ingrossamento, arrossamento);
  • asimmetria degli arti;
  • atrofia muscolare.

Per chiarire la diagnosi sono assegnati:

  • test di laboratorio microbiologici;
  • radiografia, risonanza magnetica o TC;
  • Ultrasuoni, ECG, ecc.

Metodi di trattamento farmacologico

Il trattamento principale per l'artrite infettiva è la terapia antibatterica:

  • per l'effetto più veloce, gli antibiotici vengono somministrati per via intramuscolare o endovenosa;
  • in caso di infezioni miste o ARVI, vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro e agenti antivirali;
  • se l'infezione è di natura fungina, vengono utilizzati farmaci antifungini.

In caso di sinovite purulenta, viene eseguita la terapia antisettica: rimozione del pus accumulato con un ago o tubo di drenaggio con lavaggio della cavità articolare con un antisettico.

Trattamento dell'artrite virale

Se l'artrite è puramente virale, allora il trattamento è sintomatico e di supporto, dal momento che gli antibiotici per le malattie virali sono completamente inutili:

  1. La lotta contro la febbre e il dolore alle articolazioni viene effettuata con farmaci antipiretici e anti-infiammatori.
  2. I farmaci antivirali sono finalizzati alla produzione di anticorpi immunitari contro determinati tipi di virus.
  3. Immunomodulatori e vitamine aumentano la resistenza e la forza del corpo.

L'artrite virale è transitoria e non diventa cronica.

L'artrite infettiva nei bambini risponde bene alla prevenzione delle malattie infantili concomitanti (ARI, ARVI, influenza): più piccole sono e quanto prima sono identificate, minore è la probabilità di una malattia infiammatoria delle articolazioni.

Video: trattamento del raffreddore e dell'influenza a casa.

Definizione e cause di artrite infettiva nei bambini

L'artrite infettiva (settica, purulenta) è l'infiammazione che si verifica a causa di batteri, virus, protozoi, micoplasmi o funghi che entrano nell'articolazione. Il patogeno di solito colpisce prima la membrana sinoviale e quindi il tessuto circostante.

L'artrite infettiva può verificarsi a qualsiasi età, compresa quella di un bambino. Più spesso si sviluppa nei bambini sotto i 3 anni. Il rischio di questa patologia è maggiore in coloro che hanno malattie croniche dell'apparato muscolo-scheletrico, artrite reumatoide, ereditarietà gravata (presenza di artrite, malattie reumatiche nei parenti più prossimi), stati di immunodeficienza, malattie croniche, interventi chirurgici o lesioni alle articolazioni.

Ci sono due modi di infezione nel giunto:

  • fuori (per lesioni o manipolazioni mediche);
  • da altri focolai di infezione all'interno del corpo.

Entrambe le opzioni sono rilevanti per il bambino. I bambini sono molto mobili, quindi le lesioni non sono rare per loro. A volte, quando si verifica un danno tissutale, i microrganismi patogeni possono entrare nell'articolazione, causando l'infiammazione in esso. Inoltre, l'infezione può essere associata a manipolazioni mediche (iniezioni intra-articolari, interventi chirurgici). Fortunatamente, al giorno d'oggi tali situazioni sono estremamente rare, ma dovrebbero anche essere ricordate.

I microrganismi possono entrare nell'articolazione con i morsi di animali (cani, gatti, roditori). Possibile diffusione dei contatti dell'infezione da lesioni vicine (ad esempio nell'osteomielite). L'agente patogeno può anche penetrare nell'articolazione con sangue proveniente da altri focolai di infezione nel corpo (per malattie dell'apparato respiratorio, del tratto urinario, della meningite e di qualsiasi altro processo).

Le principali cause di artrite infettiva nei bambini

L'artrite si presenta il più delle volte sullo sfondo delle seguenti malattie infettive:

  • malattie pustolose e fungine della pelle;
  • malattie respiratorie;
  • infezioni intestinali (di solito - salmonellosi);
  • osteomielite;
  • infezioni ricevute dalla madre durante il parto.

Quando i microrganismi penetrano da altri fuochi, l'agente infettivo entra per la prima volta nel flusso sanguigno e si moltiplica lì. Quindi, si verifica la sepsi (da cui un altro nome per la malattia - l'artrite settica). Con il flusso di sangue o linfatico patogeno può diffondersi a tutti gli organi, tra cui, entra nelle articolazioni, portando alla comparsa di artrite infettiva.

Ulteriori caratteristiche del processo patogeno dipendono dalla natura del patogeno. Tipicamente, il microrganismo si moltiplica nel liquido sinoviale, invadendo i tessuti dell'articolazione e producendo tossine. I leucociti che distruggono l'agente infettivo iniziano a fluire dal sangue nel fluido articolare, dopo di che si disintegrano. Quindi nella cavità dell'articolazione si accumula l'essudato purulento (pus - questi sono residui di leucociti). Questo processo è accompagnato da danni ai tessuti dell'articolazione (membrana sinoviale, cartilagine, legamenti). Con alcune infezioni (ad esempio, stafilococco), cambiamenti irreversibili nell'articolazione si sviluppano entro poche ore.

A volte l'obiettivo principale dell'infezione non può essere identificato. Alcuni tipi di artrite infettiva possono diventare cronici.

I seguenti microrganismi sono gli agenti causali più comuni di artrite infettiva:

  • Staphylococcus aureus;
  • Streptococco gruppo B;
  • infezione emofilica;
  • E. coli;
  • Proteus;
  • bacillo blu del pus;
  • Neisseria gonorrea.

Misure preventive efficaci contro l'artrite infettiva nei bambini sono le vaccinazioni preventive contro le infezioni emofiliche e pneumococciche, il morbillo e la parotite. È noto che le malattie causate da questi microrganismi sono spesso complicate dall'infiammazione delle articolazioni.

I sintomi della malattia

Di regola, l'artrite infettiva si verifica in modo acuto. Degrado caratteristico della condizione generale (febbre alta, debolezza) e comparsa di alterazioni infiammatorie nella parte dell'articolazione.

I sintomi di artrite infettiva nei bambini possono essere:

  • aumento delle dimensioni articolari a causa di un forte gonfiore e accumulo di essudato nella cavità articolare;
  • arrossamento oltre il sito di infiammazione (forse sul ginocchio, all'inguine, sotto l'ascella), la pelle diventa calda al tatto;
  • forte dolore alle articolazioni infiammate, che aumenta con i movimenti;
  • i bambini risparmiano l'articolazione colpita: cerca di non muovere l'arto, dargli una posizione comoda (forzata), smettere di camminare, può tenere l'articolazione dolorante con una mano;
  • Poiché l'artrite settica è un processo infettivo, di solito è caratterizzata da grave intossicazione: debolezza, letargia o, al contrario, agitazione, alta temperatura corporea (38,5 ° C e oltre), perdita di appetito, nausea e vomito, dolore muscolare, mal di testa, sintomi meningei e altre manifestazioni.

Il più delle volte, l'artrite settica colpisce le grandi articolazioni delle gambe: il ginocchio, la caviglia, l'anca. Spesso, diverse articolazioni si infiammano contemporaneamente.

L'artrite non è sempre accompagnata da gravi sintomi di intossicazione. Pertanto, l'assenza di febbre non esclude la presenza di infiammazione infettiva dell'articolazione. Un bambino dovrebbe prestare attenzione a sintomi non specifici come affaticamento, malumore, perdita di appetito, sudorazione, rifiuto di movimenti abituali (per esempio, un bambino piccolo può smettere di camminare, gattonare, sedersi, giocare con i giocattoli), febbre a numeri subfebrilati (37, 5-37,8 ° C). Per confermare o escludere questa diagnosi, è necessario eseguire una serie di procedure diagnostiche.

Peculiarità di artrite di eziologia virale

L'artrite di eziologia virale può verificarsi con rosolia, parotidite (parotite), influenza, epatite virale. Sono caratterizzati dalle seguenti caratteristiche:

  • si verificano al culmine delle manifestazioni della malattia o dopo;
  • i sintomi dell'artrite sono instabili e di solito scompaiono in pochi giorni, la "volatilità" della lesione può essere osservata (oggi una articolazione fa male, un'altra fa male domani);
  • corso benigno: di regola, dopo la malattia non ci sono cambiamenti patologici nell'articolazione.

Nella stagione calda, non bisogna dimenticare la possibilità di artrite dopo un morso di zecca. In questo caso, la malattia è associata all'ingestione di una delle specie di spirochete (Borrelia) e allo sviluppo della Borreliosi o della malattia di Lyme. Questa patologia è caratterizzata dalla sconfitta di una o più articolazioni grandi, possibilmente simmetriche. Manifestazioni della malattia di solito scompaiono completamente dopo poche settimane, ma è possibile che si ripresenti l'artrite e il suo passaggio alla forma cronica.

Il corso di tubercolosi ha anche peculiarità. Di solito si sviluppa subacuta, i suoi sintomi possono essere cancellati, quindi viene diagnosticata in ritardo e porta a cambiamenti irreversibili nelle articolazioni. La tubercolosi colpisce più spesso articolazioni delle gambe di grandi dimensioni (ginocchio, anca, caviglia), polso, colonna vertebrale. La pelle sopra il sito di infiammazione è ispessita, potrebbe esserci spreco muscolare.

L'artrite dell'eziologia gonococcica nei bambini è rara. Può verificarsi nei neonati quando viene infettato dalla madre durante il parto o negli adolescenti che sono infetti sessualmente. L'artrite gonococcica è spesso accompagnata da sindrome distruttiva pelle-articolare-tenosinoviale: febbre alta 5-7 giorni, eruzioni cutanee e mucose (può essere di vari tipi: punto, vesciche, vesciche, emorragie e altri). L'artrite è di natura migratoria, può esserci dolore isolato nelle articolazioni (artralgia). Di solito colpisce un piccolo numero di articolazioni (da uno a molti), spesso piccole (articolazioni delle mani, polsi), gomito, ginocchio, meno spesso - la caviglia e la colonna vertebrale. Segni di lesioni del tratto urinario (uretrite, cervicite) possono essere assenti.

Se l'infezione si verifica dopo un morso (cani, gatti, roditori), di solito si sviluppa entro 2 giorni. Può essere accompagnato da eruzioni cutanee, febbre, dolore alle articolazioni, infiammazione dei linfonodi locali.

diagnostica

La comparsa di gonfiore e arrossamento dell'articolazione, la limitazione dei movimenti, il dolore e altri sintomi caratteristici dell'artrite nei bambini sono un'indicazione per la consultazione medica di emergenza. Lo specialista eseguirà un esame del bambino e nominerà l'esame necessario.

Nella diagnosi di artrite infettiva, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • Test di laboratorio:
  • emocromo completo: vengono rilevati cambiamenti infiammatori (solitamente fortemente pronunciati): leucocitosi (aumento del numero dei leucociti) con "spostamento a sinistra" (aumento del numero di forme di stab), ESR accelerata, durante i processi virali è possibile la linfocitosi (aumento della conta dei linfociti), in i processi infettivi sono possibili anemia, trombocitopenia;
  • analisi biochimica del sangue: un aumento della proteina C-reattiva (come marcatore di un processo infettivo in corso attivamente), cambiamenti nelle frazioni proteiche;
  • la coltura del sangue può rivelare la presenza di agenti patogeni;
  • altri studi: test delle urine (se il processo di infezione è localizzato nelle vie urinarie o nei reni), la rilevazione di anticorpi contro specifici patogeni e altri.
  • Metodi di ricerca strumentale:
  • Raggi X delle articolazioni infiammate (prendendo le immagini del paziente, nonché, per confronto, un'articolazione sana in due proiezioni): il principale metodo di ricerca per l'artrite, che rivela cambiamenti distruttivi nel tessuto osseo (di solito non prima di 2 settimane della malattia) e alcuni altri segni della malattia;
  • La TC e la risonanza magnetica possono anche essere utilizzate per diagnosticare l'infiammazione (di solito nei casi in cui l'articolazione non è disponibile per l'esame e la puntura, ad esempio la colonna vertebrale), inoltre, la RM rileva i cambiamenti nei tessuti molli;
  • Ultrasuoni delle articolazioni possono essere utilizzati come metodo ausiliario per la diagnosi di artrite di grandi articolazioni (ad esempio, ginocchio);
  • Esame degli organi interni: radiografia del torace, ecografia dell'addome e dei reni, ecografia del cuore (ecocardiografia) e altri metodi possono essere utilizzati per rilevare le lesioni infettive in altri organi.
  • Puntura dell'articolazione infiammata.

È una procedura obbligatoria per l'artrite infettiva. L'eccezione è l'artrite delle articolazioni piccole o profonde (ad esempio, la colonna vertebrale).

La puntura si riferisce sia a procedure diagnostiche che terapeutiche. Con il suo aiuto, è possibile condurre uno studio dell'essudato ottenuto (rivelare un alto contenuto di leucociti in esso, rilevare un microorganismo patogeno), evacuare il pus dalla cavità articolare, lavarlo, introdurre sostanze medicinali all'interno (antibiotici, farmaci ormonali).

Di regola, la radiografia, la TC, la risonanza magnetica e gli ultrasuoni non forniscono informazioni sulla natura dell'infiammazione dell'articolazione. Pertanto, è possibile confermare l'artrite infettiva solo dopo la puntura e l'esame del fluido articolare risultante.

Sulla base dei risultati ottenuti dalle procedure diagnostiche, il medico può determinare la natura della malattia e prescrivere il trattamento.

Trattamento di artrite infettiva nei bambini

Il trattamento dell'artrite infettiva nei bambini deve essere effettuato in ospedale. I cambiamenti delle articolazioni durante il processo infettivo stanno progredendo così rapidamente che in un giorno possono già verificarsi cambiamenti irreversibili in essi, che in seguito richiederanno plastiche congiunte.

In generale, la terapia come con l'altra artrite è complessa e comprende i seguenti metodi: misure generali, uso di farmaci, fisioterapia, fisioterapia e altre procedure.

Metodi di trattamento

Eventi generali (modali):

  • riposo a letto con articolazione infiammata a riposo;
  • nei primi giorni spesso immobilizzano l'articolazione;
  • Una dieta che fornisce al bambino tutti i nutrienti necessari.
  1. Gli antibiotici sono i principali farmaci usati per trattare l'artrite infettiva. La scelta dell'uno o dell'altro rimedio dipende dalla natura dell'agente causale della malattia, dall'età del bambino e dalle controindicazioni individuali.
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei: riducono l'aspetto di infiammazione, dolore, riducono la temperatura corporea.
  3. Gli ormoni steroidei sono anche usati per scopi anti-infiammatori.
  4. Altri agenti sintomatici (ad esempio antistaminici, antidolorifici).

Il trattamento per qualsiasi artrite è prescritto solo da un medico. Molti farmaci nei bambini sono usati con limitati o non completamente usati a causa dei possibili effetti negativi sul corpo del bambino. Gli antibiotici sono prescritti per almeno 3-4 settimane, e dopo che sono stati cancellati, il trattamento a lungo termine con altri farmaci continua.

I farmaci possono essere somministrati per via endovenosa, intramuscolare, intra-articolare, per via orale.

Le misure terapeutiche includono anche la puntura dell'articolazione, mediante la quale il pus viene rimosso dalla cavità articolare e vengono introdotti i farmaci all'interno.

L'intervento chirurgico è indicato per i pronunciati cambiamenti distruttivi nelle articolazioni.

La terapia dell'artrite infettiva è lunga e richiede molti mesi. Nella fase di riabilitazione sono effettuati:

prospettiva

La prognosi dell'artrite infettiva è favorevole con il trattamento corretto e tempestivo iniziato. In questo caso, il ripristino completo è possibile con il ripristino della funzione articolare.

L'artrite batterica acuta può portare a cambiamenti irreversibili dell'articolazione entro poche ore.

La prognosi della malattia è peggiore in presenza di fattori di rischio (lesioni trasferite o interventi sulle articolazioni, artrite reumatoide e altri).

Nei processi infiammatori gravi che si verificano sullo sfondo di condizioni infettive generalizzate, la prognosi dipende dal grado di coinvolgimento di altri organi nel processo patologico (cardite, nefrite, meningite e altre manifestazioni gravi).

Artrite infettiva nei bambini: lamentele di un bambino sul dolore a riposo

L'artrite infettiva nei bambini si verifica quando l'infezione entra nella cavità articolare con sangue, linfa, lesioni o manipolazioni. L'agente eziologico può essere vari batteri, virus, protozoi, funghi, micoplasmi.

Molto spesso, i bambini piccoli possono essere diagnosticati con artrite causata da Staphylococcus aureus e Streptococcus del gruppo B. Meno comunemente, si trovano E. coli, Proteus, Pseudomonas bacillus. Nei bambini nati da madri con gonorrea, la poliartrite infettiva è causata dall'agente causativo di questa malattia.

Sintomi dell'artrite batterica

I sintomi dell'artrite batterica di solito si verificano in modo acuto. Entrambe le condizioni generali (febbre, debolezza, mal di testa, altri sintomi di intossicazione generale) e cambiamenti locali sono evidenti. L'articolazione interessata viene ingrandita a causa del gonfiore dei tessuti e dell'effusione nella cavità articolare, la pelle sopra di essa è rossa, calda al tatto, c'è dolore a riposo, che aumenta bruscamente durante il movimento. Per questo motivo, l'arto assume spesso una posizione forzata, ad esempio, quando è coinvolta l'articolazione dell'anca, la gamba è un po 'piegata e rivolta verso l'interno.

L'artrite virale può complicare il decorso dell'influenza, dell'epatite virale, della parotite, della rosolia. I sintomi delle manifestazioni articolari possono essere al culmine dell'attività della malattia o apparire più tardi. Sono caratterizzati da transitorietà, migrazione dei cambiamenti infiammatori e reversibilità quasi completa di tutti i processi patologici.

Nelle zone di zecche ixodiche nella stagione calda, il danno articolare può essere causato dalla penetrazione di uno dei tipi di spirocheta nel corpo, la borreliosi o la malattia di Lyme si sviluppa. Una o più articolazioni grandi sono affette, a volte simmetricamente, i sintomi dolorosi possono scomparire completamente in poche settimane, ma in alcuni pazienti si verifica una recidiva e si sviluppa un processo cronico.

L'infezione, penetrando nell'articolazione, causa forti dolori, ad esempio quando ci si sposta sulle ginocchia. Per la corretta diagnosi di artrite infettiva nei bambini, è necessario tenere conto della frequente comparsa di eritema (arrossamento della pelle), che cambia la sua posizione, il più delle volte localizzata all'inguine, sotto le braccia, sulle cosce. I sintomi comuni di intossicazione sono:

febbre con brividi

i nervi periferici e cranici sono spesso danneggiati,

ci possono essere complicazioni cardiache.

spesso cattura grandi articolazioni (anca, ginocchio, caviglia, polso, colonna vertebrale). Il graduale sviluppo della malattia in molti casi porta a una diagnosi sufficientemente tardiva, quando ci sono già evidenti cambiamenti sulle superfici articolari.

diagnostica

Si dovrebbe prestare attenzione alla frequente stanchezza del bambino, sudorazione notturna, periodico subfebrile nelle sere. Il dolore nelle articolazioni colpite si verifica prima con notevole sforzo fisico, e poi a riposo e anche di notte. Ispessimento della pelle sopra l'articolazione con atrofia muscolare simultanea sono considerati segni caratteristici di artrite tubercolare.

Per diagnosticare l'artrite infettiva nei bambini, viene effettuata una radiografia dell'articolazione affetta e simmetrica in due proiezioni, se possibile, è possibile eseguire l'imaging a risonanza magnetica e computazionale. Dati molto accurati forniscono la puntura della cavità articolare con studi di laboratorio, microbiologici e citologici. In alcuni casi è necessario ricorrere a metodi sierologici. Certamente, non completo senza esami del sangue comuni e biochimici. Potresti essere interessato a un materiale sull'artrite idiopatica giovanile.

Ti avvertiamo che l'automedicazione può danneggiare un corpo giovane e indebolito. Assicurati di consultare il tuo medico per la diagnosi e il trattamento prescritto.

GRATIS: i primi 7 esercizi dannosi per gli esercizi mattutini, che dovresti evitare!

Ottieni una descrizione dettagliata di questi 7 esercizi in questo momento raccolti in un solo e-book!

Artrite infettiva

L'artrite infettiva è una malattia infiammatoria, innescata da un agente patogeno infettivo nella cavità articolare. In medicina, questo tipo di lesione artrosica viene anche definita settica, in quanto è accompagnata dalla formazione di una sostanza purulenta nell'area della lesione.

Definizione di malattia

Il corpo umano è un'intera struttura biologica, che interagisce costantemente con l'ambiente esterno, che può influire positivamente e negativamente sulla sua salute.

La penetrazione dell'infezione nel corpo umano attiva l'attività del sistema immunitario, ma con la loro insufficiente forza, il funzionamento del corpo è compromesso. Questo accade durante lo sviluppo di artrite infettiva.

L'infezione più comune colpisce tali articolazioni:

  1. caviglie;
  2. metatarsofalangea;
  3. al ginocchio;
  4. anca;
  5. Articolazioni spinali;
  6. polso;
  7. spalla;
  8. Mandibolare temporale.

La lesione infettiva si sviluppa nella cavità dell'articolazione, colpendo i frammenti di ossa e cartilagine, il liquido sinoviale e il tessuto muscolare. Di norma, l'artrite di tipo infettivo è localizzata nell'area di un'articolazione (monoartrite) e la poliartrite settica (danno a più articolazioni) viene diagnosticata solo in 1 su 5 pazienti.

La malattia può svilupparsi in tali gruppi di persone:

  • Bambini piccoli o neonati;
  • Persone dopo 60 anni;
  • Le persone con difese alterate del corpo.

classificazione

A seconda della natura dello sviluppo, l'artrite infettiva è suddivisa nei seguenti tipi:

  1. Artrite gonococcica (si sviluppa nel 3% delle donne e nello 0,7% degli uomini);
  2. la tubercolosi;
  3. Malattia di Lyme;
  4. brucellosi;
  5. Dissenteria.

Caratteristiche speciali

Metodo di infezione

A seconda del metodo di penetrazione dell'infezione, ci sono 2 tipi di artrite:

  1. Artrite infettiva primaria (un'infezione che penetra nella cavità articolare direttamente attraverso il contatto diretto con i batteri):
    • Ferita di ferro;
    • bruciare;
    • Frattura aperta;
    • Intervento chirurgico
  1. Il tipo secondario di infezione (l'infezione penetra nell'articolazione attraverso il sangue - ematogena).

complicazioni

L'artrite settica può provocare la formazione di tali patologie:

  1. Anchilosi (splicing di frammenti articolari con successiva immobilizzazione e perdita delle funzioni articolari);
  2. flemmone;
  3. Spostamento delle epifisi ossee;
  4. Osteoartrite (processo causato dalla distruzione della cartilagine);
  5. Osteomielite (lesione infiammatoria delle ossa);
  6. L'accorciamento dell'arto malato (spesso osservato nei bambini con artrite infettiva);
  7. Ascesso (ascesso purulento nella zona dell'articolazione interessata);
  8. Shock settico (questo disturbo può causare la sindrome da insufficienza di organi multipli).

Se al paziente viene prontamente fornita l'assistenza terapeutica necessaria, è possibile evitare tutte le complicazioni sopra menzionate di artrite infettiva. Ma se l'assistenza medica non viene fornita, l'artrite infettiva può portare alla sepsi (infezione) del sangue, quando è richiesta l'amputazione di una certa parte del corpo. In caso di una rapida progressione della malattia, il paziente muore.

Cause dello sviluppo

Tali fattori possono provocare la formazione di artrite settica:

  • Malattia artritica cronica (dura diversi anni);
  • Gonorrea (una malattia sessualmente trasmissibile);
  • abrasioni;
  • Angina (una malattia infettiva delle prime vie respiratorie);
  • La scarlattina (spesso si sviluppa nei bambini);
  • Polmonite (danno al sistema polmonare);
  • Articolazioni protesiche o altri tipi di chirurgia;
  • Diabete mellito;
  • carie;
  • Malattie oncologiche;
  • Abuso di alcool;
  • Tossicodipendenza

Agenti infettivi

Gli agenti causali dello sviluppo di una malattia infettiva possono essere tali microrganismi:

sintomatologia

Sintomi di artrite infettiva:

    • Dolore nella zona dell'articolazione infiammata;
    • Limitazione delle funzioni di mobilità;
    • La pelle della zona interessata diventa calda e rossa;
    • Gonfiore formato dei tessuti articolari;
    • Un versamento si accumula nella cavità articolare;
    • La formazione di una sostanza purulenta nell'articolazione.
  1. Aumento della temperatura corporea generale (fino a 38-39 gradi);
  2. Brividi (sensazione di freddo nel corpo durante la febbre);
  3. Aumento della sudorazione;
  4. I segni di tossicità generale del corpo sono nausea, vomito (di norma questo sintomo si manifesta nei bambini);
  5. Debolezza del tono muscolare, dolori muscolari;
  6. Malessere.

L'artrite infettiva nei bambini si manifesta con una maggiore intensità dei sintomi rispetto ai pazienti adulti. Poiché il corpo del bambino non ha ancora molte funzioni protettive ed è più suscettibile allo sviluppo di patologie scheletriche distruttive, il bambino deve ricevere cure mediche di emergenza per fermare lo sviluppo di una malattia infettiva.

Una lesione settica si sviluppa acutamente e molto rapidamente, attraverso la quale alcuni erroneamente lo prendono per un tipo di danno articolare gottoso. Tuttavia, quando si esegue un esame qualificato da uno specialista e si superano i test di laboratorio raccomandati, è possibile stabilire una diagnosi accurata con un successivo ciclo di terapia.

diagnostica

Per diagnosticare correttamente l'artrite infettiva, i sintomi e il trattamento, condurre la seguente ricerca:

  1. Analisi chimiche generali del sangue;
  2. Esame radiografico dell'articolazione (le immagini sono prese in diverse proiezioni);
  3. Biopsia dei tessuti articolari (il materiale è prelevato dalla puntura della cavità articolare);
  4. Studio sulla reazione di Wright e Burne;
  5. CT (tomografia computerizzata consente la visualizzazione del grado di distruzione della struttura ossea);
  6. Imaging a risonanza magnetica;
  7. ultrasuoni;
  8. Scansione radioisotopica.

Terapia dell'artrite

Fornisce un trattamento infettivo di artrite di natura complessa, compresa l'ammissione di farmaci speciali, la chirurgia, la fisioterapia, la ginnastica e la prevenzione della malattia.

Il primo soccorso, che consente di alleviare il dolore acuto nell'artrite infettiva, è quello di immobilizzare l'arto ferito mediante un bypass con un dispositivo ortopedico specializzato.

Sollievo dal sintomo

Per eliminare il dolore e l'infiammazione assumere i seguenti farmaci:

  1. Farmaci antiinfiammatori non steroidei:
    • aspirina;
    • nimesulide;
    • meloxicam;
    • piroxicam;
    • nimesil;
    • Indometacina.
  1. Agenti steroidei (ormonali):
    • idrocortisone;
    • prednisolone;
    • Kenalog;
    • Detraleks.
    • paracetamolo;
    • Analgin;
    • ibuprofene;
    • Capsaicina.

Questi fondi vengono introdotti all'inizio del corso della terapia mediante iniezioni endovenose o intra-articolari, che assicurano il primo risultato terapeutico.

Se una sostanza purulenta si trova nella cavità articolare (un prodotto di un processo infettivo infiammatorio), deve essere pompata usando il metodo di drenaggio, e solo dopo questo il farmaco può essere iniettato nell'articolazione.

antibiotici

A seconda del tipo di lesione infettiva, viene determinato il corso di assunzione di speciali farmaci antibatterici - antibiotici.

Gli esperti raccomandano i seguenti antibiotici:

  • Benzilpenicillina sale sodico o Ceftriaxone (in caso di danni all'organismo causati da infezione gonococcica o da meningococco);
  • Cefalotina, Clindamicina, Nafcillina (per lesioni da stafilococco);
  • Benzilpenicillina o Vancomicina (infezione da streptococco);
  • Gentamicina, Ampicillina o Zeporin (infezione da organismi gram-negativi);
  • Cloranfenicolo (penetrazione dei batteri di classe Haemophilus).

La scelta di un farmaco specifico e il dosaggio giornaliero sono stabiliti solo dal medico curante, poiché gli antibiotici sono farmaci attivi e influenzano sia i focolai dello sviluppo della malattia che la microflora generale del corpo del paziente.

Per prevenire lo sviluppo di possibili effetti collaterali dall'assunzione di agenti antibatterici, attenersi rigorosamente alle raccomandazioni di uno specialista ed evitare i sovradosaggi.

Trattamento chirurgico

La chirurgia viene utilizzata per trattare l'artrite infettiva solo in casi di emergenza, quando l'infezione si diffonde ai tessuti periarticolari e l'artrite colpisce la struttura articolare, causando la deformazione della forma articolare.

I seguenti metodi di intervento sono utilizzati in ortopedia:

  1. Artroscopia (eliminazione di prodotti del processo infiammatorio attraverso una microincisione);
  2. Endoprotesi (sostituzione di una parte o di tutte le articolazioni danneggiate con un impianto artificiale);
  3. Artrodesi (immobilizzazione completa dell'articolazione);
  4. Sinovectomia (rimozione delle aree danneggiate della membrana sinoviale).

Puoi anche conoscere il trattamento dell'artrite infettiva da questo video: