Principale

Menisco

Come trattare l'artrite maxillo-facciale?

L'artrite dell'articolazione temporo-mandibolare (articolazione temporomandibolare) è una malattia infiammatoria articolare che collega la mascella inferiore all'osso temporale del cranio. La lesione del tessuto cartilagineo dell'articolazione mandibolare è abbastanza rara, ma questa patologia ha le sue specifiche. Si ritiene che l'artrite sia una malattia degli anziani, inoltre, è molto raro che la malattia colpisca soprattutto i giovani (dai 25 ai 40 anni).

La mandibola in una persona è mobile a causa delle funzioni dell'articolazione temporomandibolare accoppiata. Pertanto, in caso di infiammazione di questa articolazione, il paziente avverte dolore acuto al minimo movimento della mascella.

Qual è l'artrite dell'articolazione mascellare

L'artrite dell'articolazione mascellare è un'infiammazione acuta o cronica delle strutture dell'articolazione temporomandibolare, che è accompagnata da violazioni delle sue funzioni. Nel contesto delle malattie temporomandibolari, l'artrite è piuttosto rara e si verifica più spesso nelle persone giovani e di mezza età. Questa forma di artrite viene curata da un dentista, da un traumatologo e da un reumatologo. Poiché l'articolazione temporo-mandibolare è un'articolazione accoppiata, in virtù della sua struttura anatomica, fornisce il movimento della mascella inferiore. Nella fase iniziale, la malattia debutta con una lesione della capsula articolare e dei tessuti periarticolari. Quindi, la membrana sinoviale, le superfici articolari e il tessuto osseo sono coinvolti nel processo patologico. Il risultato è la distruzione della cartilagine, la formazione di tessuto connettivo nella cavità dell'articolazione. La manifestazione più formidabile di artrite dell'articolazione mandibolare può essere: contratture muscolari, artrosi deformante, anchilosi fibrosa o ossea.

A causa di infezioni o lesioni dell'articolazione mandibolare, la cartilagine perde elasticità, la sua struttura cambia e le fibre di collagene vengono gradualmente distrutte. L'articolazione della mascella diventa ruvida e incrinata. Invece di scivolare dolcemente, si crea un attrito che impedisce al giunto di svolgere le sue funzioni. Questo attrito non influenza le proprietà di deprezzamento della cartilagine nel modo migliore. Di conseguenza, ci sono difficoltà quando si apre e si chiude la bocca, quando si masturba e si parla.

Cause dell'artrite dell'articolazione mandibolare

L'artrite della mascella ha una diversa eziologia. Tuttavia, il più delle volte questo tipo di artrite è contagioso. Pertanto, l'ingresso di agenti infettivi nella cavità dell'ATM si verifica:

  • attraverso il sangue (via ematogena);
  • contatto;
  • diretta.

La via ematogena si verifica nelle seguenti malattie:

L'infezione da contatto si osserva quando:

  • parotidite purulenta;
  • otite media;
  • mastoidite;
  • osteomielite della mascella inferiore, osso temporale;
  • foruncolo del canale uditivo esterno;
  • ascesso di area di masticazione parotide;
  • cellulite.

La via diretta dell'infezione si verifica durante:

  • perforare;
  • fratture mandibolari;
  • ferite da arma da fuoco.

Le cause dell'artrite dell'articolazione mandibolare sono:

  1. L'infezione. Le infezioni trasferite (influenza, mal di gola, ARVI, gonorrea, ureaplasma) agiscono da catalizzatore.
  2. Lesioni. Le fratture, le distorsioni, i lividi, persino un'apertura acuta della bocca possono causare l'artrite.
  3. Processi reumatici Cambiamenti nel metabolismo e nei disturbi possono causare lo sviluppo di artrite, non solo l'articolazione mandibolare, ma anche altre articolazioni.
  4. Malfunzionamenti del sistema ormonale (nelle donne durante la menopausa).
  5. Malattie del sistema endocrino.
  6. Fattore ereditario La malattia può avere una predisposizione genetica.
  7. Anomalie congenite della mascella
  8. Mancanza di vitamine e minerali.

Tipi di artrite della mandibola

L'artrite dell'articolazione maxillo-facciale è dei seguenti tipi:

  1. L'artrite facciale infettiva si sviluppa a seguito di un'infezione dopo l'influenza otite. Il suo aspetto può provocare osteomielite della mascella, tonsillite, parotite purulenta o mastoidite. Manifestazioni di questa forma della malattia possono essere dolore non solo nell'articolazione, ma anche per dare al tempio, all'orecchio e anche alla parte posteriore della testa. I tessuti molli della mascella si gonfiano, rendendo impossibile l'apertura della bocca. Questi sintomi sono accompagnati da febbre e malessere generale. Per un trattamento efficace, prima di tutto eliminare la causa principale della malattia.
  2. L'artrite traumatica è causata da un trauma all'articolazione della mandibola a seguito di un soffio, lussazione, contusione delle fratture. Questo tipo di artrite si manifesta: arrossamento, gonfiore, tenerezza nella zona dell'articolazione. L'artrite traumatica dell'articolazione mascellare è più comune nei bambini e nei giovani. Per eliminare il dolore, la mascella è fissata in una posizione per 2-3 giorni. Nell'artrite infettiva e traumatica dell'ATM, il processo patologico interessa solo un lato. Nel reumatismo, la lesione è bilaterale.
  3. L'artrite infettiva-specifica è estremamente rara. Si sviluppa come conseguenza di malattie infettive molto trascurate: gonorrea, sifilide e tubercolosi.
  4. L'artrite reumatoide della mascella è osservata in circa ogni 6 pazienti. Una lesione della mascella si verifica dopo che i reumatismi hanno interessato le altre articolazioni (ginocchio, spalla e piccole articolazioni delle mani). Le tattiche mediche sono pienamente coerenti con il trattamento dei reumatismi convenzionali.
  5. L'artrite reattiva dell'ATM è una lesione non purulenta, poiché non c'è infezione nell'articolazione, ma hanno una connessione diretta con essa. La malattia si verifica dopo l'infezione. L'artrite reattiva dell'articolazione mascellare si verifica sullo sfondo: ureaplasmosis, clamidia, rosolia, enterite, epatite virale, infezione da meningococco.
  6. Artrite purulenta. Con artrite purulenta, si manifesta un forte dolore, aumenti della temperatura locale, diminuzione dell'udito, comparsa di sigilli, che possono essere facilmente percepiti. Il trattamento in questo caso è chirurgico. La guarnizione è aperta e il pus viene rimosso.

Fenomeni distrofici nella regione dell'articolazione mandibolare si verificano durante la masticazione del cibo da un lato, così come con varie malattie dei denti. Nel caso di un processo distrofico, il trattamento deve iniziare in tempo, altrimenti potrebbe iniziare la deformità dell'articolazione mascellare.

I sintomi dell'artrite dell'articolazione mandibolare

Si verifica anche l'artrite dell'articolazione della mandibola:

Così, per esempio, lividi, colpi e altre lesioni di una mascella e perfino un'apertura affilata di una bocca causano l'artrite acuta. C'è una mescolanza del mento nella direzione dell'articolazione dolorante, c'è gonfiore e tenerezza. In caso di grave lesione alla mascella, i legamenti si rompono, la lacuna articolare si restringe, si verifica un'emorragia nell'articolazione.

Per una diagnosi tempestiva dell'artrite della mascella, è necessario monitorare attentamente le condizioni del proprio corpo. Segni che indicano la fase iniziale dell'artrite mandibolare:

  • mal di testa;
  • scricchiolio e tosatura durante i movimenti della mascella;
  • suonare nelle orecchie;
  • rigidità mattutina (dopo un lungo periodo di riposo, aprire la bocca è abbastanza problematico).

Il sintomo principale dello stadio acuto dell'artrite della mascella è un forte dolore nell'area articolare, che diventa più intenso quando si tenta di aprire la bocca o eseguire un movimento della mascella. Il dolore pulsa in natura, che si irradia verso la lingua, l'orecchio, la tempia e la parte posteriore della testa. Nell'artrite della mandibola, la bocca non si apre più di 5-10 mm, e anche quando la bocca è aperta, la mascella inferiore si sposta lateralmente. Nell'area del danno articolare vi è arrossamento della pelle, gonfiore dei tessuti molli, dolore alla palpazione.

Quando si osserva artrite purulenta della mascella:

  • aumento della temperatura corporea, che è accompagnato da febbre;
  • la formazione di un infiltrato denso;
  • iperestesia e iperemia della pelle;
  • vertigini;
  • dolore acuto nell'articolazione;
  • perdita dell'udito.

L'artrite cronica dell'ATM si manifesta:

  • dolore moderato nella zona dell'articolazione;
  • rigidità articolare;
  • sensazione di rigidità nell'articolazione;
  • incapacità di aprire bocca larga;
  • quando il movimento della mascella segnava scricchiolii e scatti di diversa intensità;
  • la deformazione della testa articolare e della piastra corticale portano alla sublussazione e alla lussazione

Diagnosi di artrite della mascella

A seconda dell'origine della malattia, i seguenti sono coinvolti nella diagnosi e nel trattamento dell'artrite:

  • dentisti;
  • traumi;
  • reumatologi;
  • otorinolaringoiatri;
  • dermavenerologi;
  • specialisti in malattie infettive;
  • medici TB.

I principali metodi diagnostici sono:

  • Raggi X;
  • tomografia computerizzata (CT);
  • diagnosi di radiazioni (CBCT);
  • PCR - diagnosi;
  • Test ELISA

Il fattore diagnostico decisivo è il restringimento dello spazio articolare, l'aspetto di Uzur regionale della testa articolare.

L'artrite acuta mascellare ha bisogno di differenziazione con l'otite acuta, la nevralgia del nervo facciale e la pericoronarite.

Trattamento per l'artrite per l'ATM

Il trattamento dell'artrite mascellare si svolge in più direzioni:

  • terapia farmacologica;
  • metodi fisioterapici.

Terapia farmacologica

  1. Analgesici. Sono necessari per alleviare il dolore.
  2. I FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) sono prescritti per l'artrite reumatoide. Questo gruppo comprende: diclofenac, movalis, indomethacin, butadiene.
  3. Antibiotici. I preparati di questo gruppo sono prescritti quando l'artrite dell'articolazione mandibolare è infettiva o purulenta.
  4. Corticosteroidi. Iniezioni intra-articolari di corticosteroidi sono prescritte per l'artrite acuta e cronica.
  5. Condroprotettore. Sono prescritti per ripristinare il tessuto cartilagineo. I preparativi di questo gruppo non agiscono immediatamente, ma hanno un effetto prolungato. Per questi scopi, ogni giorno vengono prescritti glucosamina 1500 mg al giorno, condroitin solfato 1000 mg.
  6. Bishofit comprime. Essi anestetizzano e creano un piacevole calore nella zona dell'articolazione.
  7. Terapia di paraffina e ozocheritoterapia.

Per l'artrite purulenta, viene eseguita un'apertura di emergenza della cavità articolare con l'installazione di drenaggio attraverso l'incisione esterna. Nell'artrite traumatica della mascella, i primi due giorni impongono impacchi freddi, prescrivono analgesici e trattamenti di fisioterapia.

Certamente, prima di tutto è necessario assicurare il riposo completo all'articolazione. A tal fine, è consigliabile indossare una medicazione speciale. Nel periodo acuto della malattia prescrivono cibo frullato e liquido.

Metodi fisioterapeutici

Questi metodi includono:

  1. Fangoterapia Il fango medicinale deve essere diluito con acqua e riscaldato a 40 °. Metti uno strato di sporco in 3 cm, copri con tela cerata e una sciarpa calda. Dopo 30 minuti, lo sporco viene rimosso. Il corso del trattamento è di 10 sessioni.
  2. Ultrasuoni. Crea effetti termici, chimici e biochimici sull'articolazione. L'ecografia elimina la congestione, l'infiammazione dell'articolazione e lo spasmo dei muscoli masticatori.
  3. La terapia magnetica. Migliora la circolazione sanguigna, normalizza i processi metabolici dell'articolazione mandibolare.
  4. Crioterapia. Riduce il gonfiore, elimina il dolore e arrossamento della pelle. Allevia le condizioni del paziente.
  5. Terapia laser Elimina i processi infiammatori nell'articolazione della mandibola.
  6. Massaggi. Il massaggio terapeutico è progettato per migliorare l'apporto di sangue, a seguito dell'espansione dei vasi sanguigni, migliora il metabolismo.
  7. Agopuntura. Aiuta a eliminare lo spasmo muscolare, di conseguenza, i processi di recupero nel giunto vengono attivati. L'agopuntura deve essere eseguita da uno specialista esperto e qualificato.

Come risultato della fisioterapia, la circolazione del sangue e del liquido articolare viene normalizzata e aumenta anche l'elasticità della capsula articolare. Il tono aumenta e la plasticità dei muscoli che circondano un'articolazione migliora.

Prognosi e prevenzione dell'artrite mascellare

L'artrite dell'articolazione mascellare è una malattia grave che richiede un intervento medico urgente. La prognosi della forma acuta dell'artrite mascellare è favorevole, ma la forma cronica dell'ATM può portare alla formazione di anchilosi ossea, che si traduce in un intervento chirurgico complesso.

Per prevenire l'artrite della mascella, è necessario:

  • trattamento tempestivo di focolai purulenti cronici;
  • riabilitazione di infezioni croniche acute;
  • in forma cronica di artrite mascellare, è necessario trattare le malattie del rinofaringe;
  • sostituzione razionale del dente;
  • prevenzione delle lesioni articolari;
  • trattamento di infezioni specifiche (gonorrea, sifilide, clamidia).

Sintomi e trattamento dell'artrite dell'articolazione maxillo-facciale

In rari casi, una persona deve affrontare una patologia che colpisce le articolazioni maxillo-facciali, il che complica enormemente la diagnosi e la scelta della terapia. Non tutti i dottori sono in grado di identificare correttamente la malattia e scegliere il metodo appropriato di trattamento.

La diagnosi è ulteriormente complicata dal fatto che l'artrite dei sintomi articolari maxillo-facciali e il cui trattamento differisce a seconda della causa, provocato lo sviluppo, dà alle persone un quadro clinico differente.

Cos'è l'artrite maxillo-facciale

L'artrite dell'articolazione maxillo-facciale o l'artrite temporo-mandibolare è una malattia infiammatoria che colpisce i tessuti dell'articolazione temporomandibolare che collega la parte inferiore della scatola craniale principale con la mascella inferiore.

I fattori che hanno provocato lo sviluppo della malattia, portano all'interruzione del normale funzionamento dell'articolazione, interferendo con il lavoro completo della mascella inferiore.

I medici identificano tre cause di artrite:

  • l'impatto del processo infettivo con la successiva transizione dell'infezione al tessuto articolare (può essere causato da SARS, influenza, raffreddore mentre l'immunità si abbassa);
  • trauma causato da stress meccanico, che si tratti di un livido, di una tensione eccessiva durante uno sbadiglio, ecc.;
  • malattie reumatiche che portano a disturbi metabolici come gotta, lupus eritematoso sistemico, ecc.

È consuetudine suddividere la malattia non in gruppi non solo per ragioni di accadimento, ma anche per le forme del corso. Ci sono due forme:

  • forma acuta si verifica sullo sfondo di lesioni meccaniche;
  • forma cronica - una conseguenza del processo infettivo o reumatico.

Il confine tra l'artrite acuta e cronica dell'articolazione maxillo-facciale ha spesso contorni sfumati, dal momento che il primo tipo di patologia senza diagnosi tempestiva e il trattamento fluisce nel secondo.

I sintomi dipendono dal tipo di malattia

Il trattamento dell'artrite dell'articolazione maxillo-facciale dipende dai sintomi della patologia. I sintomi aiutano il medico a determinare il tipo di malattia e a selezionare il regime terapeutico appropriato.

Esistono cinque tipi di malattia, caratterizzati da differenze nel quadro clinico.

Artrite dell'articolazione temporo-mandibolare (ATM) della forma traumatica

La causa dello sviluppo della patologia è il danno meccanico. Sintomi principali:

  • dolore acuto nell'area di proiezione dell'articolazione;
  • spostamento della mascella inferiore a lato;
  • gonfiore dei tessuti nell'area della proiezione dell'articolazione.

Nella storia del paziente, un infortunio sul lavoro, un episodio di un combattimento, un movimento infruttuoso attira l'attenzione.

Forma infettiva

La malattia si verifica a causa del trasporto di infezioni attraverso i vasi sanguigni. Per avviare il processo infiammatorio nell'articolazione può:

  • otite posticipata, malattia parodontale, parotite;
  • tonsilliti;
  • influenza o SARS e altre malattie infettive.

Il paziente lamenta un forte dolore nell'area della proiezione dell'articolazione, aggravata dai tentativi di fare un movimento. La bocca non può essere completamente aperta, come quando si cerca di aumentare la gravità del sintomo del dolore. Il medico attira l'attenzione sui cambiamenti infiammatori nella pelle attorno all'articolazione colpita.

Nella storia è necessario prestare attenzione all'episodio dell'infezione.

Forma purulenta

La forma purulenta della patologia si sviluppa se la microflora piogenica patogena entra nella zona dell'ATM già colpita. I reclami dei pazienti sono i seguenti:

  1. cambia la sensibilità della pelle nella zona interessata;
  2. l'acuità uditiva diminuisce a causa del restringimento del condotto uditivo;
  3. alla palpazione, il paziente lamenta un aumento dei sintomi del dolore;
  4. la temperatura sale a segni subfebrilla;

L'artrite purulenta dell'articolazione maxillo-facciale può essere accompagnata da segni di intossicazione generale: debolezza, mal di testa, aumento dell'affaticamento, mancanza di appetito. Quando l'ispezione visiva attira l'attenzione sul rossore della pelle sulla lesione, sul gonfiore. In alcuni casi, è possibile determinare visivamente l'infiltrazione se ha raggiunto dimensioni sufficientemente grandi.

Una storia di ferite aperte nell'area dell'articolazione, malattie passate.

Forma reumatoide

La malattia reumatoide è una conseguenza dei reumatismi. L'ATM è interessata per la seconda volta, dopo la lesione di altre articolazioni del corpo, ma in alcuni casi è possibile trovare una lesione primaria dell'ATM.

La forma reumatoide è caratterizzata da acuti dolori articolari, lamentele sull'impossibilità di aprire la bocca. Se il dottore scopre un aggravamento di reumatismo, allora è possibile riparare la febbre del paziente.

L'artrite reumatoide può avere un decorso lungo, e successivamente ai sintomi si aggiungono i sintomi di affaticabilità e perdita di peso. L'attenzione deve essere prestata alla simmetria della lesione, che parla a favore del danno reumatico ai tessuti.

Forma cronica

Differenze nella forma cronica della malattia da altre forme - la costanza del sintomo del dolore e la gravità del dolore al mattino, dopo una permanenza in uno stato di riposo prolungato.

Il medico durante l'esame del paziente nota l'apertura della bocca a 2-2,5 cm, lo scricchiolio nell'articolazione interessata e lo spostamento della mascella inferiore nella direzione della lesione. È interessante notare che non vi è alcuna reazione infiammatoria cutanea, temperatura e altri disturbi da parte del paziente.

Qualsiasi tipo di artrite maxillo-facciale inizia con forti dolori nella zona dell'articolazione interessata. In alcuni casi, il dolore si irradia nella regione temporale, nell'occipite, nell'orecchio e nella lingua. A causa dell'irradiazione, i pazienti non possono indicare la posizione del dolore durante l'esame, rendendo difficile la diagnosi. Se un sintomo doloroso si irradia nella regione temporale o occipitale, i medici possono sospettare erroneamente il mal di testa e iniziare a cercare le cause senza pensare all'artrite dell'ATM.

L'irradiazione del dolore contribuisce a una vasta rete di nervi nella tempia e nella mandibola, complicando la differenziazione tra la patologia infiammatoria dell'articolazione e la nevralgia del trigemino.

I medici, portando avanti la differenziazione, prestano attenzione alla localizzazione del dolore e alla presenza o assenza di pulsazioni, che sono il criterio fondamentale.

Approcci al trattamento dell'artrite maxillofacciale per i sintomi identificati

Indipendentemente dai sintomi, il trattamento dell'artrite maxillo-facciale inizia con l'applicazione di una benda di fissaggio, che fornisce riposo all'articolazione colpita. I medici usano una forma plasiforme della benda, posizionando la placca interdentale, fissando il morso. Durante il periodo di indossare una benda, al paziente viene somministrato solo cibo liquido.

Oltre ad applicare una benda, viene selezionata una terapia adatta per il trattamento della forma stabilita della malattia. Principi di terapia:

  • eliminazione del dolore;
  • eliminazione della risposta infiammatoria;
  • ripristino del normale funzionamento della mascella inferiore.

Per il sollievo dal dolore, vengono usati farmaci analgesici o il blocco procaine. I farmaci vengono selezionati dal medico in base alle caratteristiche della malattia, alla gravità dei sintomi e alla valutazione della storia allergologica del paziente. La preferenza è data ai farmaci anti-infiammatori non steroidei, il blocco novokoinovaya è una misura estrema, quando altri modi di affrontare il dolore sono stati inefficaci.

Gli antibiotici non sono il farmaco principale per il trattamento della patologia, ma vengono utilizzati se viene diagnosticato un processo infettivo o purulento. Quando sceglie una terapia, il medico conduce necessariamente uno studio sulla sensibilità dei microrganismi agli antibiotici, dopo di che viene data la preferenza ai farmaci di uno spettro ristretto di azione. La scelta di farmaci mirati impedisce lo sviluppo di effetti collaterali.

Durante l'esacerbazione del sintomo del dolore, i medici raccomandano di preparare compresse con proprietà riscaldanti. La preferenza è data agli unguenti e alle creme, che includono il serpente o il veleno delle api. Unguenti con effetto riscaldante alleviano il dolore pronunciato, migliorano la mobilità articolare.

È importante! Se l'artrite è provocata da un processo infettivo o purulento, il riscaldamento è vietato. Sotto l'influenza del calore, la riproduzione della microflora patogena è più attiva, il che porta ad un peggioramento del decorso della malattia.

L'artrite purulenta viene trattata solo con l'aiuto della chirurgia ed è considerata una delle più pericolose. Dopo l'eliminazione del fuoco suppurativo, il paziente è in ospedale, il passaggio è il periodo di riabilitazione. Dopo il drenaggio della lesione, è consentito utilizzare impacchi caldi riscaldanti per alleviare un sintomo doloroso.

Se viene diagnosticata una forma reumatoide della malattia, i farmaci antinfiammatori sono ampiamente utilizzati. Si raccomanda l'uso di farmaci con attività ormonale. A seconda della negligenza del processo, vengono utilizzati diversi regimi di trattamento. Il medico curante può consigliare una visita dal dentista per la riabilitazione della cavità orale, una visita a uno specialista che elimina i difetti del morso.

Occorre prestare attenzione agli esercizi fisici che aiutano a ripristinare la mobilità dell'articolazione maxillo-facciale. L'esercizio principale viene eseguito secondo lo schema seguente: un pugno è attaccato al mento, bloccando l'attività della mascella inferiore. Il paziente dovrebbe aprire e chiudere la bocca solo a causa del movimento della mascella superiore. L'esercizio viene ripetuto per 2-2,5 minuti diverse volte al giorno. Se esiste una sindrome del dolore pronunciata, è possibile combinare lo stress fisico sull'articolazione con l'uso di analgesici o l'applicazione di un unguento per il riscaldamento.

Medicina popolare

Il trattamento dell'artrite dell'articolazione maxillo-facciale può essere effettuato con l'aiuto della medicina tradizionale, bloccando efficacemente i sintomi della malattia.

Esistono diverse ricette efficaci:

  • è possibile sfregare l'articolazione con olio di abete, applicando successivamente un impacco dal sale marino caldo;
  • È possibile mescolare il tuorlo d'uovo di pollo con un cucchiaio di trementina e un cucchiaio di aceto e strofinare con una miscela l'articolazione interessata;
  • mescolano due cucchiai di radice di olivello spinoso, finocchio, dente di leone e foglie di menta, versare 500 ml di acqua e far bollire per 15 minuti, quindi prendere due cucchiaini in ogni cucchiaio prima del pasto del mattino, ecc.

Quando si sceglie il trattamento con rimedi popolari, il paziente deve consultare un medico per evitare complicazioni impreviste. Le ricette della medicina tradizionale hanno meno probabilità di causare complicazioni, ma spesso provocano reazioni allergiche ai componenti, la cui prevenzione richiede una consulenza separata da parte di un medico.

Le medicine tradizionali sono utilizzate nel trattamento dell'artrite maxillo-facciale per eliminare i sintomi della patologia, come terapia di supporto durante la remissione, come coadiuvante durante il trattamento principale.

Artrite maxillo-facciale: cause, sintomi, metodi di trattamento

L'artrite dell'articolazione maxillo-facciale è un'infiammazione delle strutture che collegano la mascella inferiore e l'osso temporale del cranio. La malattia è acuta o cronica. Accompagnato da un dolore lancinante, aggravato dal mangiare e dal parlare, influisce in modo significativo sulla qualità della vita del paziente. L'artrite cronica a lungo termine porta all'immobilizzazione parziale o completa della mascella.

Informazioni generali

L'articolazione maxillo-facciale (temporomandibolare) è accoppiata - le sue strutture si trovano simmetricamente a destra e a sinistra. Come altri composti ossei, è formato da tessuto cartilagineo, legamenti e tendini, muscoli. Fornisce tre opzioni per i movimenti della mascella inferiore: su e giù, avanti e indietro, sinistra e destra.

Con l'artrite, la membrana sinoviale e i tessuti molli circostanti si infiammano e aumenta la produzione di liquido articolare. Nel tempo, i processi patologici sono aggravati: c'è un sigillo del tessuto connettivo, la distruzione della cartilagine e delle strutture ossee. Nella lesione interessata si verificano contratture muscolari, l'articolazione si deforma e si sviluppa anchilosi (fusione delle superfici ossee) che provoca l'immobilizzazione.

motivi

Le cause dell'artrite mascellare sono divise in 3 gruppi:

  • traumi;
  • infezione;
  • patologie infiammatorie.

L'infiammazione traumatica può essere causata da un forte colpo, ferita.

La causa principale dell'infiammazione infettiva dell'articolazione maxillo-facciale è la penetrazione della flora patogena nella cavità articolare, che può essere effettuata in tre modi.

  1. L'infezione diretta è causata dall'infezione nei tessuti articolari danneggiati durante le fratture, le lesioni, le procedure dentali e la puntura.
  2. L'infezione da contatto si verifica in caso di infezione delle strutture e degli organi vicini (malattie purulente di denti e gengive, parodontite, otite media, sinusite, tonsillite, scialoadenite).
  3. La via ematogena di infezione comporta la penetrazione del patogeno nelle strutture della mascella con flusso sanguigno in varie patologie infettive dell'orecchio, della gola, del naso, dei denti e delle gengive.

Il terzo gruppo di cause di artrite dell'ATM comprende patologie infiammatorie sistemiche del tessuto connettivo di origine reumatica (gotta, lupus eritematoso, sclerodermia, dermatomiosite).

L'artrite dell'articolazione temporo-mandibolare può verificarsi sia nei bambini che negli adulti. Nell'infanzia, l'infiammazione è causata dalla crescita delle ossa della mascella e dei denti, dalle ferite. Nei pazienti adulti, l'artrite è più spesso il risultato di infezioni o patologie infiammatorie.

I fattori provocanti che aumentano la probabilità di sviluppare la malattia includono:

  • anomalie congenite della mascella;
  • violazione del morso, deformazione della dentizione, assenza di denti;
  • bruxismo (digrignamento dei denti, dovuto alla contrazione involontaria dei muscoli masticatori);
  • disturbi ormonali, malattie del sistema endocrino;
  • disturbi dello scambio;
  • carenza di vitamine e minerali;
  • predisposizione ereditaria

classificazione

Per ragioni evolutive, l'artrite dell'ATM si distingue:

  • traumatico (provocare ferite chiuse, lussazioni, fratture);
  • reumatoide (l'affezione del tessuto connettivo è autoimmune);
  • reattivo (non è contagioso, poiché la flora patogena nelle strutture articolari è assente, tuttavia, si sviluppa dopo un'infezione posticipata del sistema urogenitale, dell'apparato digerente e di altri organi);
  • purulenta o settica (accompagnata dall'accumulo di essudato purulento);
  • infettiva (microrganismi patogeni in un modo o nell'altro penetra nella cavità articolare, causando infiammazione).

Infettivo per tipo di agente patogeno è:

  • non specifico (provoca stafilococchi, streptococchi);
  • specifico (causato da patogeni della tubercolosi e malattie trasmesse sessualmente).

L'artrite infettiva specifica nella pratica terapeutica è molto rara. Più spesso, i medici diagnosticano un'infiammazione infettiva non specifica delle strutture mascellari.

Secondo la natura del corso, si distingue una forma acuta e cronica della malattia. L'artrite infettiva e post-traumatica della mascella è acuta, mentre la lesione di origine reumatoide è caratterizzata da un decorso cronico persistente.

sintomi

Le principali manifestazioni di artrite dell'ATM sono:

  • dolore che si estende fino all'orecchio, collo, tempia, parte superiore del viso, dolore alla palpazione;
  • sgranocchiare e cliccare quando si muove (mentre si mangia, si parla);
  • spostamento della mascella verso l'articolazione colpita;
  • gonfiore e arrossamento nell'area dell'infiammazione;
  • mobilità limitata;
  • linfonodi ingrossati;
  • febbre, brividi;
  • formazione di infiltrazione;
  • deficit uditivo;
  • vertigini;
  • disturbi del sonno.

Le manifestazioni di ciascuna forma della malattia possono variare.

  1. L'infiammazione infettiva è accompagnata da gonfiore e arrossamento della pelle nella zona delle articolazioni, dolore acuto grave, aggravato dalla palpazione e dal movimento della mascella (fino all'incapacità di aprire la bocca).
  2. L'artrite purulenta dell'articolazione mascellare, oltre al dolore pulsante, arrossamento e gonfiore, si manifesta con segni di intossicazione generale - brividi, febbre, mal di testa, nausea e dolori. Sempre accompagnato da una sensazione di distensione nella zona dell'articolazione interessata, vertigini e deficit uditivo dovuti alla formazione e all'accumulo di essudato purulento nella cavità articolare. Se l'ascesso viene aperto, il contenuto purulento cade nel condotto uditivo, fluisce dall'orecchio.
  3. L'artrite traumatica è caratterizzata da forte dolore all'apertura della bocca e alla palpazione, grave gonfiore dei tessuti molli circostanti, mento spostato lateralmente.
  4. L'artrite reumatoide della mascella è completata da segni di danni ai reni, cuore. Di norma, l'articolazione maxillo-facciale è coinvolta in processi patologici nell'ultimo posto, quando sono interessate altre strutture articolari di piccole e grandi dimensioni.

I segni dell'artrite sono determinati non solo dall'origine, ma anche dalla natura dei processi infiammatori.

L'artrite acuta si verifica con un quadro clinico chiaramente definito, mentre nella forma cronica i sintomi sono lievi, principalmente correlati al deterioramento della funzione motoria. L'artrite cronica dell'ATM è caratterizzata da:

  • limitando la mobilità dell'articolazione, l'incapacità di aprire completamente la bocca o chiudere saldamente i denti;
  • sentirsi rigido;
  • asimmetria del viso dovuta allo spostamento della mascella verso l'articolazione infiammata;
  • dolore dolorante e tirante, cedimento all'orecchio;
  • crunch e click quando ci si muove;
  • leggero aumento della temperatura;
  • malessere generale, aumento della fatica.

diagnostica

Per fare una diagnosi accurata, è necessario consultare un dentista, un traumatologo e un reumatologo. La diagnosi di artrite dell'ATM comprende esami di laboratorio (analisi del sangue generale e biochimica, analisi immunologica, PCR) e strumentali (radiografia, tomografia computerizzata).

In artrite acuta alla radiografia ha rivelato la presenza di infiltrazione, l'espansione dello spazio articolare. I segni diagnostici di artrite cronica sono: restringimento del gap, Uzura (erosione ossea), osteoporosi, a volte presenza di osteofiti e distruzione delle superfici cartilaginee.

L'artrosi mascellare acuta è importante per differenziare l'artrosi dell'articolazione temporomandibolare, l'otite media acuta, la nevralgia del ramo del trigemino, la difficoltà e l'eruzione dolorosa del dente del giudizio e la parotidite.

trattamento

Il trattamento conservativo dell'artrite include l'assunzione di agenti farmacologici e l'esecuzione di procedure fisioterapeutiche. Nella forma cronica di patologia, la droga e la fisioterapia sono integrate dalla ginnastica terapeutica.

Durante il trattamento dell'artrite acuta, l'articolazione deve essere completamente riposante. A tale scopo, solitamente viene utilizzata una fasciatura speciale per tenere la mascella in posizione chiusa. Sul lato dell'infiammazione, viene posizionata una placca tra i denti che separano le mascelle superiore e inferiore.

Con una lesione infettiva, la benda viene indossata per 2-3 giorni, con uno traumatico - per almeno 10 giorni. Durante questo periodo, al paziente è permesso di mangiare solo cibo liquido, non si può parlare.

preparativi

L'artrite maxillo-facciale viene trattata con agenti farmacologici di diversi gruppi.

  1. Analgesici (Analgin, Butadion) eliminano la sindrome del dolore.
  2. I FANS - I farmaci antinfiammatori non steroidei (Diclofenac, Meloxicam, Celecoxib, Nimesulide) sopprimono l'infiammazione, riducono il dolore e il gonfiore.
  3. I glucocorticosteroidi (Kenalog, Prednisolone, Hydrocortisone, Diprospan) hanno un potente effetto antinfiammatorio, sono usati in caso di grave infiammazione. Iniettato direttamente nell'articolazione interessata
  4. I condroprotettori (Movex, Sinarta, Arthron, Alflutop, Teraflex) impediscono la distruzione del tessuto cartilagineo, attivano i processi di rigenerazione. Nominato da lunghi corsi (2-3 mesi).
  5. Gli agenti citostatici e gli agenti immunosoppressori (metotrexato, sulfasalazina, leflunomide) sopprimono le reazioni immunitarie, sono i mezzi della terapia di base per l'artrite reumatoide.
  6. Gli antibiotici sono utilizzati nel trattamento dell'artrite infettiva. In ogni caso, il farmaco viene selezionato in base al patogeno identificato e alla sua sensibilità agli agenti antibatterici di un particolare gruppo. Gli antibiotici ad ampio spettro più comunemente prescritti sono il gruppo di cefalosporine, aminoglicosidi e penicilline.

Nell'artrite settica, la cavità articolare viene aperta, un drenaggio viene installato attraverso l'incisione esterna per rimuovere il contenuto purulento. Il paziente viene iniettato per via intramuscolare con antibiotici ad ampio spettro (più comunemente Ceftriaxone), anestetici narcotici (Morphine), FANS.

Se l'artrite traumatica è causata dalla rottura della capsula articolare o dal legamento, frattura, è necessario un intervento chirurgico.

fisioterapia

La fisioterapia per l'artrite dell'ATM comprende:

  • UHF, elettroforesi, fonoforesi con idrocortisone (ridurre l'infiammazione);
  • esposizione ad ultrasuoni (elimina congestione e gonfiore, spasmi muscolari);
  • magnetoterapia (attiva l'apporto di sangue e la nutrizione tissutale);
  • trattamento laser (allevia l'infiammazione bene);
  • crioterapia (elimina il dolore, gonfiore, arrossamento del fuoco infiammato).

Le procedure di fisioterapia sono completate con fangoterapia, massaggio, agopuntura.

L'artrite reumatoide si manifesta in forma cronica, portando a anchilosi fibrosa e poi ossea. Di conseguenza, la mobilità dell'articolazione è gravemente limitata o completamente persa.

L'esercizio fisico di esercizio fisico migliora la circolazione sanguigna e la nutrizione delle strutture danneggiate, rallenta i processi distruttivi, migliora la mobilità dell'articolazione temporomandibolare e previene gli attacchi di artrite acuta.

Il complesso di trattamento comprende i seguenti esercizi:

  1. Premendo leggermente la mano sul mento, abbassa la mascella, supera la resistenza, quindi solleva.
  2. Per afferrare il mento con le dita, abbassare delicatamente la mascella, spingendola verso il basso e indietro.
  3. Spingi la mascella inferiore con le dita a destra e a sinistra.
  4. Premere le dita sul mento, mentre si spinge la mascella in avanti, superando la resistenza.

Ogni esercizio da fare 2-3 volte. In questo caso, il movimento non dovrebbe causare gravi disagi. L'emergere di sensazioni dolorose dovrebbe essere un segnale per fermare le lezioni.

La ginnastica terapeutica viene eseguita sistematicamente, ma solo nel periodo di remissione della malattia. Quando l'esacerbazione degli esercizi di infiammazione è controindicata.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di artrite dell'ATM, è importante:

  • trattare tempestivamente le malattie dentali, le malattie infettive dell'orecchio, della gola, del naso, delle malattie croniche endocrine e metaboliche;
  • se necessario, correggere il morso, ripristinare i denti danneggiati;
  • evitare lesioni;
  • eliminare l'ipotermia;
  • mangiare bene e condurre uno stile di vita sano.

L'artrite dell'articolazione mandibolare è una patologia grave che richiede un trattamento adeguato. Le forme acute, di regola, rispondono bene alla terapia, fornendo diagnosi tempestive. Altrimenti, l'infiammazione infettiva acuta può trasformarsi in purulenta, diffondersi ai tessuti circostanti (cellulite) e alle membrane del cervello (meningite), in tutto il corpo con flusso sanguigno (sepsi).

Nell'artrite reumatoide, i processi patologici influenzano non solo le articolazioni, ma anche gli organi interni: polmoni, cuore, reni. La patologia progressiva cronica porta a anchilosi ossea. In questo caso, l'unico modo per ripristinare la mobilità della mascella diventa un intervento chirurgico complesso.

Artrite dei sintomi articolari maxillo-facciali e trattamento

Artrite dell'articolazione maxillo-facciale

Insieme ad altri tipi di artrite articolare dell'articolazione maxillo-facciale, i sintomi e il trattamento hanno una certa somiglianza con essi.

Nella terminologia medica, questa malattia è abbreviata come artrite dell'ATM, o artrite dell'articolazione temporo-mandibolare. Questa articolazione fornisce la mobilità della mascella inferiore, il movimento in esso dovrebbe essere effettuato in più direzioni - la capacità di aprire e chiudere la bocca, la mascella sporgente in avanti, spostando la mascella lateralmente.

La malattia colpisce sia le persone anziane che i bambini. Se nei bambini l'insorgenza di una tale patologia è causata dalla crescita di denti e ossa e lesioni, allora nelle persone anziane può derivare da malattie infettive o infiammatorie. Se parliamo di adulti, la malattia si verifica ugualmente spesso in uomini e donne. L'artrite mascellare temporanea è caratterizzata da un aumento del dolore nel processo di apertura della bocca.

Perché è l'infiammazione dell'articolazione facciale della mascella

L'infiammazione dell'articolazione mascellare si verifica per una serie di ragioni, raggruppate in 3 gruppi: infezioni, traumi e malattie infiammatorie. Lesioni possono verificarsi quando colpiti o caduti, con conseguente focus sull'infiammazione. Tale processo causa gonfiore, interrompendo la mobilità dell'articolazione.

Per quanto riguarda le cause infettive dell'artrite, la causa principale sono i microrganismi patogeni che, quando entrano nell'articolazione, causano un processo infiammatorio. La penetrazione di microrganismi infettivi è diretta, a contatto ed ematogena. Il percorso diretto è quando si inserisce un'infezione quando un giunto è ferito. Potrebbe essere una frattura della mascella inferiore a seguito di una ferita, un coltello o una ferita da arma da fuoco. Il risultato di un'infezione diretta è un'infiammazione specifica e non specifica. Cause specifiche di artrite tubercolare e sifilitica dell'ATM, artrite non specifica - stafilococcica e streptococcica.

L'infezione ematogena si verifica in malattie infettive dell'orecchio, naso, gola, mascella inferiore. In questo caso, l'infezione si diffonde attraverso il flusso sanguigno. La via di contatto comporta la diffusione di batteri patogeni dai tessuti vicini che sono già stati infettati. L'infezione da contatto è una conseguenza di:

  • bolle;
  • parotidite purulenta;
  • infiammazione purulenta dei tessuti molli del viso;
  • otite media purulenta;
  • un ascesso;
  • malattie infettive nel cavo orale;
  • osteomielite.

Il terzo gruppo di cause di artrite maxillo-facciale - malattie infiammatorie - comprende principalmente malattie reumatiche, che sono caratterizzate da infiammazione sistemica degli organi e dei tessuti del corpo. Tali malattie sistemiche che provocano l'infiammazione includono:

  • Artrite reattiva.
  • Lupus eritematoso.
  • Artrite reumatoide
  • Gotta.

Tipi di malattia e sue manifestazioni

L'artrite dell'articolazione maxillo-facciale viene classificata in base alla forma della malattia e per i motivi che l'hanno causata. Così, nella forma dell'artrite del corso dell'articolazione temporomandibolare può essere acuta e cronica. Dalla natura della ricorrenza - infettiva e traumatica. L'artrite infettiva è suddivisa in specifici e non specifici. Un tipo separato della malattia è l'artrite reumatoide e purulenta dell'articolazione temporo-mandibolare.

La forma acuta di artrite è di solito infiammatoria, infettiva o traumatica e cronica - reumatoide. Sintomi comuni di artrite dell'articolazione facciale:

  • dolore che può essere dato ad altre parti del viso;
  • crunch e crackle caratteristici;
  • dolore al sondaggio;
  • il mento si sposta di lato;
  • gonfiore e arrossamento;
  • deficit uditivo;
  • formazione di infiltrazione;
  • brividi e febbre;
  • vertigini, insonnia.

Ogni tipo di artrite dell'articolazione mandibolare ha le sue caratteristiche distintive. Quindi, in caso di artrite infettiva, nell'articolazione interessata si osservano forti dolori nella crescita. Di solito il dolore aumenta con i movimenti della mascella. Anche il tessuto molle e la pelle intorno alle articolazioni sono infiammati. Questa forma della malattia è caratterizzata dall'incapacità di aprire la bocca.

Segni di artrite maxillo-facciale

Una caratteristica distintiva dell'artrite purulenta è la formazione di infiltrazione. Quando si sondano le articolazioni, il dolore aumenta in modo significativo, il corpo diventa intossicato e la temperatura corporea aumenta. Un sintomo caratteristico di questa forma è la perdita dell'udito, che è il risultato della costrizione del canale uditivo sotto l'influenza dell'infiltrazione.

L'artrite traumatica è accompagnata da forti dolori all'apertura della bocca e al gonfiore dei tessuti circostanti. La palpazione è anche accompagnata da un forte dolore. C'è uno spostamento del mento di lato.

Sintomi di forme acute e croniche

I sintomi dell'artrite dell'articolazione maxillo-facciale, che si verificano nella forma acuta, sono caratterizzati dalla presenza di un pronunciato processo infiammatorio. Aumenta la sensibilità delle terminazioni nervose, che provoca una sensazione di dolore, si verifica gonfiore dei tessuti molli.

L'infiammazione acuta si manifesta sotto forma di dolore acuto, che aumenta con il movimento della mascella. Questa situazione riduce significativamente la qualità della vita del paziente, perché non riesce ad aprire la bocca a causa del dolore emergente che si diffonde sulla sua testa e sul viso.

L'artrite infiammatoria acuta dell'ATM è accompagnata da arrossamento e gonfiore dei tessuti molli dell'articolazione. Questo sintomo è di solito un segno di artrite purulenta. La propagazione attiva dei patogeni nella cavità infiammata causa la dilatazione dei vasi sanguigni e un aumento del flusso sanguigno nel sito di infiammazione. Questo porta a gonfiore e arrossamento dei tessuti molli.

Un altro sintomo è la sensazione di diffondersi nell'area dell'articolazione colpita. Questa sensazione è causata dal gonfiore dei tessuti e dall'accumulo di essudato. Il paziente potrebbe notare una perdita dell'udito. Ciò è dovuto al fatto che il processo infiammatorio si estende al canale uditivo e ne provoca il restringimento. Il paziente ha una sensazione di fastidio nell'orecchio.

L'infiammazione acuta è spesso accompagnata da febbre nella zona dell'articolazione. L'espansione dei vasi sanguigni e l'afflusso al cuore infiammato di sangue caldo portano ad un aumento della temperatura di parecchi gradi. Se la temperatura supera i 38 gradi, si verifica una febbre. Il mal di testa si intensifica, compare una debolezza generale e l'affaticamento aumenta. Tali sintomi di solito indicano un'infiammazione purulenta nell'articolazione della mandibola.

Articolazione mascellare artrite

I sintomi dell'artrite maxillo-facciale nella forma cronica della malattia sono i seguenti:

  • limitazioni della funzione articolare;
  • sentimenti dolorosi di piagnucolare e tirare carattere;
  • rigidità alla mascella;
  • sgranocchiare e fare clic;
  • deficit uditivo;
  • leggero aumento della temperatura;
  • sensazione di debolezza e stanchezza eccessiva.

Artrosi maxillo-facciale - caratteristiche della malattia

L'osteoartrosi dell'articolazione maxillo-facciale, contrariamente all'artrite, si verifica a causa della deformità dell'articolazione, ed è soprattutto per le persone che soffrono in età avanzata. L'articolazione interessata diventa più sottile, causando una restrizione della mobilità della mascella inferiore e dolore che si verifica quando si muove la mascella inferiore. Questa forma di osteoartrosi può essere asintomatica per un lungo periodo e quindi diventa cronica.

Il gruppo di rischio per la probabilità di insorgenza di artrosi maxillo-facciale comprende le persone di età superiore a 50 anni, così come le donne nel periodo della menopausa, quando il corpo subisce cambiamenti ormonali significativi. Inoltre, le persone che hanno subito un intervento chirurgico sulle articolazioni temporo-mandibolari e sul viso, affette da osteoartrite, rischiano anche in futuro una storia di artrosi dell'articolazione maxillo-facciale. Tale deformazione è una conseguenza della distribuzione impropria del carico sulle griffe e si verifica per i seguenti motivi:

  • eccessivo stress sul giunto;
  • bruxismo, o l'abitudine di stringere i denti;
  • stress prolungato;
  • varie lesioni delle articolazioni;
  • morso sbagliato;
  • deformazione della dentatura.

L'osteoartrosi dell'articolazione temporomandibolare procede spesso senza sintomi. Qualche tempo dopo l'inizio dello sviluppo della malattia come i cambiamenti distrofici della cartilagine articolare, il paziente può notare dolore quando la mascella è sottoposta a stress, e quindi disagio anche mentre parla o masticando cibo non solido. Ecco i sintomi più comuni:

  • cambio facciale asimmetrico;
  • dolore all'articolazione della mandibola durante la masticazione;
  • tensione nei muscoli masticatori;
  • sgranocchiare e fare clic quando si apre la bocca;
  • limitazione della funzione motoria della mascella inferiore;
  • l'incapacità di aprire la bocca;
  • dolore che si estende alle orecchie o agli occhi;
  • in rari casi, perdita dell'udito e mal di testa.

La diagnosi della malattia ha alcune difficoltà dovute al suo decorso asintomatico. Pertanto, l'accesso a un medico si verifica spesso con forme trascurate. Diagnosticare l'osteoartrosi dell'articolazione mandibolare può utilizzare metodi strumentali: radiografia convenzionale e di contrasto, nonché tomografia computerizzata. Con l'aiuto della radiografia, possono essere rilevati solo grossi cambiamenti nel tessuto cartilagineo nell'articolazione, mentre la tomografia computerizzata può rilevare la patologia nelle prime fasi del suo sviluppo.

Esame da un medico

Trattamento per l'artrite facciale

La diagnosi della patologia marcata viene effettuata con vari metodi - TC, RM e radiografia, oltre alla palpazione. I metodi di laboratorio per la diagnosi di tale artrite includono emocromo completo, emocromo con la determinazione di ESR e proteina C-reattiva, acido urico.

Se per mezzo di metodi strumentali si restringe lo spazio articolare, viene rivelata la formazione di modelli marginali sulla testa dell'articolazione o del tubercolo, questo indica l'artrite cronica dell'ATM. Se il divario articolare è dilatato, questo è un segno di artrite acuta. A seconda della causa della malattia, i medici di varie specialità - dentisti, ortopedici, traumatologi, specialisti della tubercolosi, reumatologi, neurologi, specialisti di malattie infettive - sono impegnati nel suo trattamento. Il trattamento dell'artrite maxillo-facciale viene effettuato secondo i sintomi della manifestazione.

Indipendentemente dal tipo di artrite maxillo-facciale, il trattamento include l'osservanza obbligatoria del riposo, l'esclusione di qualsiasi carico. Per diversi giorni, viene applicata una benda speciale e viene inserita una placca interdentale, quindi durante questo periodo il paziente può mangiare solo in forma liquida.

Il trattamento dell'artrite dell'articolazione mascellare in forma acuta include le seguenti misure terapeutiche:

  • Terapia farmacologica - l'uso di farmaci anti-infiammatori non steroidei, antibiotici, farmaci contenenti ormoni, condroprotettori e iniezioni intra-articolari.
  • Trattamento fisioterapico - laser e magnetoterapia, fonoforesi, paraffina, agopuntura.

Il trattamento dell'artrite dell'articolazione mandibolare, che si è verificato a causa di un infortunio, viene effettuato con l'uso di antidolorifici, il ghiaccio si sovrappone sul sito dell'infiammazione per diversi giorni. Inoltre, vengono applicate misure di fisioterapia. Nel caso dell'artrite purulenta, viene eseguito un intervento chirurgico di emergenza. Il fuoco infiammatorio con infiltrazione viene aperto e drenato. Durante il periodo postoperatorio, vengono mostrate le procedure di fisioterapia.

Il trattamento dell'artrite dell'articolazione maxillo-facciale in forma cronica viene effettuato con l'aiuto di massaggi, fisioterapia, fisioterapia. Prevede anche la riabilitazione della bocca e del rinofaringe, nonché il ripristino dell'integrità dei denti.

Come viene trattata l'artrosi dell'ATM?

Il trattamento dell'osteoartrosi dell'articolazione mandibolare è complesso e comprende (a seconda delle indicazioni) misure mediche, chirurgiche, fisiche, ortopediche. Le principali ragioni di questa diagnosi sono le misure ortopediche, questo è dovuto alle cause della malattia. Quindi, il suo scopo principale è quello di eliminare i fattori che hanno causato il sovraccarico articolare e la sua deformazione. Questo è ottenuto attraverso le seguenti misure:

  • normalizzazione della dentizione;
  • ripristino dell'integrità anatomica della dentizione;
  • ripristino della capacità motoria della mascella inferiore;
  • ripristino dei contatti occlusali.

Se tratti l'osteoartrosi dell'articolazione mascellare, va ricordato che una parte importante è l'osservanza di una dieta speciale. Il suo scopo principale è quello di ridurre il carico sul giunto deformato. Il cibo dovrebbe essere masticato facilmente, senza fornire spiacevoli sensazioni dolorose. Durante il trattamento, è meglio passare a una dieta che include cereali e latticini. Inoltre, non è consigliabile parlare molto, masticare gomme, rosicchiare le unghie.

Raggi X di artrite

Per alleviare il dolore, il medico prescriverà farmaci. Di solito, si tratta di analgesici appartenenti alla categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei. Sono presentati nella forma di medicine esterne intese per uso locale - unguenti e gel. Inoltre, questi sono preparati orali in forma di compresse. Sono anche prescritti condroprotettori che stimoleranno il nutrimento del tessuto cartilagineo dell'articolazione.

Le misure terapeutiche di fisioterapia includono:

  • terapia ad ultrasuoni;
  • terapia laser;
  • elettroforesi;
  • terapia a microonde;
  • applicazione di corrente dinamica.

L'artrosi della mandibola può anche essere trattata chirurgicamente, ma viene utilizzata solo in casi significativamente avanzati della malattia. Durante l'operazione, la testa articolare della mandibola o il disco articolare viene rimosso. In alcuni casi, la testa articolare remota è sostituita da un trapianto.