Principale

Gomito

Caratteristiche di anchilosi: cause, manifestazioni, come trattare

L'anchilosi è l'immobilità di un'articolazione con la sua fissazione in una certa posizione e l'impossibilità di eseguire la funzione principale - il movimento.

Clicca sulla foto per ingrandirla

Tale immobilità deriva dalla fusione delle superfici articolari tra loro. Di conseguenza, i pazienti perdono la capacità di muoversi normalmente (se le articolazioni delle gambe sono colpite), la loro capacità di lavoro diminuisce drasticamente e svolgono le normali attività domestiche (pulizia, cottura) - diventa un grosso problema.

Sfortunatamente, l'anchilosi è una condizione irreversibile. Se l'immobilità dell'articolazione si è sviluppata, è impossibile ripristinare la sua funzione, sia con l'aiuto di droghe, sia con la ginnastica, o con la fisioterapia. Anche l'intervento chirurgico volto a tagliare la fusione non è in grado di restituire l'intera gamma di movimenti, ma consente di dare all'arto una posizione più comoda, rendendo più facile per il paziente muoversi e prendersi cura di sé.

L'unico modo per ripristinare la mobilità dell'arto interessato durante l'anchilosi è la chirurgia con endoprotesi (installazione di un giunto artificiale).

Il trattamento delle aderenze articolari (per quanto possibile, ovviamente, questo "trattamento") viene effettuato da traumatologi, ortopedici e chirurghi.

Più avanti nell'articolo - una revisione completa della patologia (cause, sintomi, metodi di trattamento).

Possibili cause

L'anchilosi si sviluppa a causa delle seguenti malattie e condizioni:

Lesioni, specialmente quelle associate alla presenza di emartro (accumulo di sangue nella cavità articolare) o complicate dall'aggiunta di infezione. L'emartro seguito dallo sviluppo della fusione articolare è una tipica complicanza dell'emofilia (una violazione della coagulazione del sangue, in cui il minimo danno porta a interrompere con difficoltà il sanguinamento).

Artrite e borsite, particolarmente purulenta o cronica, esistente da tempo.

L'osteoartrite è una deformità dell'articolazione sullo sfondo della distruzione primaria del tessuto cartilagineo (a causa di cambiamenti legati all'età, carico eccessivo, ecc.). Se non si interviene nel trattamento dell'artrosi, nel tempo, nella maggior parte dei casi, porterà alla fusione delle superfici articolari.

Immobilità prolungata dell'articolazione - nel trattamento delle fratture delle ossa degli arti inferiori, quando un gesso viene applicato per un lungo periodo di tempo o il paziente viene sottoposto a trazione scheletrica.

L'infiammazione acuta, l'infezione, il sangue nella cavità articolare porta alla proliferazione di tessuto fibroso intorno e all'interno dell'articolazione, motivo per cui non può funzionare normalmente - questa condizione è chiamata falsa anchilosi. La vera anchilosi si forma sullo sfondo di infiammazione cronica e distruzione dell'articolazione (con artrosi), con grave artrite infettiva (con accumulo di pus) - la cartilagine viene distrutta, al suo posto si forma il tessuto osseo, che riempie lo spazio tra le superfici articolari, impedendo loro di spostarsi l'uno rispetto all'altro.

sintomi

L'anchilosi è abbastanza facile da diagnosticare, secondo i reclami sull'impossibilità di movimento dell'articolazione.

L'arto (o dito) si trova in una posizione fissa, non può essere piegato, non piegato, rivolto verso l'esterno o verso l'interno. L'anchilosi non è accompagnata dal dolore, ma il dolore può essere causato dalla malattia che ha causato la formazione della fusione intra-articolare.

Oltre all'immobilità, l'anchilosi è spesso accompagnata dalla deformità dell'articolazione colpita (che cambia forma) e dall'edema, che si gonfia sopra di essa.

È possibile confermare la diagnosi utilizzando la radiografia: l'immagine mostrerà tessuto osseo o fibroso che riempie lo spazio articolare e la deformazione delle superfici articolate.

trattamento

Appena iniziato o falsa patologia

Con l'anchilosi iniziale, fibrosa (fibrosa), quando la mobilità nell'articolazione è ancora parzialmente preservata, si può applicare un trattamento conservativo:

  • sviluppo congiunto mediante ginnastica, trazione;
  • massaggio attivo;
  • fisioterapia: UHF, laser, elettroforesi con sostanze medicinali che favoriscono il riassorbimento del tessuto fibroso (ioduro di potassio, bischofite, fango terapeutico);
  • terapia farmacologica: farmaci del gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei (diclofenac, ibuklin), ormoni (vengono introdotti nell'articolazione).

In alcuni casi, è possibile ripristinare la mobilità dell'articolazione interessata, ma allo stesso tempo restano le restrizioni sulla gamma dei movimenti, le difficoltà con i movimenti.

Vera anchilosi

In caso di anchilosi vera, si consiglia la chirurgia. Condurre operazioni di due tipi:

Artroplastica - dissezione delle superfici articolari, rimozione dell'osso in eccesso e del tessuto fibroso, seguita dall'imposizione di strati artificiali che imitano il tessuto cartilagineo. Il successo dell'artroprotesi dipende dalla gravità dell'anchilosi e dal grado di distruzione delle superfici delle ossa articolari. L'anchilosi falsa può ancora essere eliminata con l'aiuto di una tale operazione. Ma con vero, specialmente con la deformazione delle superfici ossee, l'artroprotesi preferirebbe alleviare la vita del paziente, facilitare il movimento e la cura di sé, ma non ripristinerà l'intera gamma di movimenti.

Artroplastica della superficie articolare del gomito

L'endoprotesi è l'unico metodo che consente agli arti di restituire l'intera gamma di movimento, anche con la vera anchilosi. Durante l'endoprotesi, il chirurgo rimuove completamente l'articolazione distrutta e al suo posto ne mette uno artificiale.

Questo metodo di trattamento chirurgico presenta una serie di svantaggi: costi elevati (l'operazione può costare decine di migliaia di dollari), la presenza di controindicazioni (vecchiaia e altre controindicazioni generali all'operazione in anestesia). Anche le endoprotesi installate si consumano nel tempo e richiedono la sostituzione, e possono anche causare una reazione di rigetto e non stabilizzarsi.

Endoprotesi articolare dell'anca

Riepilogo di

L'anchilosi è una malattia molto grave che porta alla perdita della funzione articolare e può facilmente causare disabilità. Pertanto, è estremamente importante eseguire la prevenzione dell'anchilosi, in tempo per trattare tutte le lesioni delle malattie delle articolazioni, e anche prestare particolare attenzione alla riabilitazione e allo sviluppo dell'articolazione con l'aiuto di massaggi, ginnastica e fisioterapia.

Cos'è l'anchilosi dell'articolazione dell'anca e come trattarla

Ciao, cari ospiti del sito! Nella nostra recensione, descriveremo quale anchilosi dell'articolazione dell'anca è. Questa condizione è caratterizzata dalla rigidità delle articolazioni.

Di norma, questo fenomeno si verifica in presenza di artrosi, artrite o lesioni. Allo stesso tempo, i processi patologici si verificano nei composti mobili. I giunti problematici si irrigidiscono e dopo un certo periodo si immobilizzano completamente.

Fattori di sviluppo di anchilosi

Scopriamo più in dettaglio che cos'è l'anchilosi. Il suo codice per MKB 10 - M00 - M99. Vale la pena notare diversi fattori che portano a una diminuzione della mobilità dei movimenti dell'articolazione.

Questa è una violazione dell'osso delle articolazioni, che si forma come conseguenza del danno. Durante la formazione di un processo purulento, si verifica la degenerazione della cartilagine e la proliferazione del tessuto fibroso e connettivo.


L'anchilosi può formarsi durante l'uso prolungato del gesso. La causa della malattia può essere una complicazione della terapia usata.

Inoltre, la malattia si verifica spesso con reazioni infiammatorie - artrite e artrosi. Le fratture intra-articolari possono provocare alterazioni degenerative nella copertura cartilaginea, con conseguente formazione di anchilosi fibrosa o ossea.
La conseguenza dell'anchilosi può essere una contrattura pronunciata, in cui l'arto non può piegarsi o flettersi.

Sintomi principali

Prima di affrontare il trattamento, è importante scoprire quali sintomi accompagnano questo disturbo.

Il sintomo principale della malattia - problemi con l'attività motoria nelle articolazioni mobili.

Quando l'anchilosi e l'anchilosi fibrosa non si osservano dolore durante la deambulazione. Il disagio nell'articolazione dell'anca si manifesta con anchilosi incompleta.

specie

L'anchilosi secondo la natura delle lesioni è dei seguenti tipi:

  1. L'osso è caratterizzato dall'immobilità dovuta all'unione delle estremità articolari. In questo caso non c'è una fessura articolare.
  2. L'aspetto fibroso si verifica quando le aderenze cicatrici compaiono tra le articolazioni.
  3. Il tipo extra-articolare si distingue per le articolazioni ossee al di fuori dell'articolazione.

Vale la pena notare i diversi tipi di contratture:

  1. Il dolore è formato con tono muscolare alto.
  2. Muscolo formato da alterazioni degenerative nei muscoli.
  3. Cicatriziale si verificano nella formazione di cicatrici da muscoli, pelle e tessuto sottocutaneo.
  4. Traumi primari compaiono con la tensione dei muscoli riflessi durante l'impulso al danno tissutale.
  5. Osso associato a danni alle ossa.
  6. Articolare si verificano con alterazioni degenerative nei tessuti.

L'anchilosi si forma gradualmente. All'inizio, il dolore e la rigidità significativi delle articolazioni possono comparire al mattino.

L'articolazione si gonfia e diventa molto calda al tatto. Quindi il dolore si riduce e l'articolazione si deforma.

Diagnosi di anchilosi

Se sospetti questo disturbo, dovresti contattare un chirurgo o un traumatologo. I metodi diagnostici consentono di stabilire la natura della malattia e l'eziologia del processo.
Per determinare la malattia può essere sulla radiografia. Un tale studio permette di distinguere l'anchilosi tra patologie simili. L'imaging a risonanza magnetica è un metodo diagnostico più moderno.
I test di laboratorio sono anche assegnati per determinare con maggiore precisione i cambiamenti infiammatori.

Caratteristiche del trattamento

L'importante compito della terapia è il ripristino del funzionamento delle articolazioni. Questo richiede un trattamento completo.

Sono utilizzati i seguenti metodi:

  • intervento chirurgico;
  • trattamento conservativo comprende farmaci e fisioterapia.

Se c'è un processo infiammatorio nell'articolazione, è richiesto l'arresto. I metodi chirurgici vengono utilizzati se l'articolazione viene fissata in una posizione scomoda.

Metodi di correzione operativa

I seguenti metodi chirurgici sono usati per il trattamento:

  1. L'endoprotesi articolare è una procedura per la sostituzione completa di un'articolazione per complicanze.
  2. Redressing: spremitura o stiramento dei tessuti per il loro completo recupero.
  3. Osteotomia - stiramento degli arti.
  4. L'artroplastica è accompagnata dalla separazione degli elementi articolari e dal posizionamento di uno speciale cuscinetto di tessuto elastico tra di loro.

L'operazione ha alcune controindicazioni. Ad esempio, completa atrofia muscolare, ampie lesioni cicatriziali e il rischio di recidiva.

Dopo l'eliminazione dei fenomeni infiammatori, l'operazione può essere eseguita non prima di 7-8 mesi. Se la ferita postoperatoria peggiora, allora l'anchilosi può riformarsi.

Tecniche conservative

Considerare quali altri metodi di trattamento sono usati per l'anchilosi dell'articolazione dell'anca sinistra e destra:

  1. Terapia farmacologica - antibatterici, anti-infiammatori non steroidei e farmaci analgesici.
  2. Terapia ortopedica completa.
  3. Ginnastica terapeutica
  4. Massaggio e terapia manuale.
  5. Procedure di fisioterapia

Nel caso della forma fibrosa della malattia, i farmaci per il dolore sono usati in congiunzione con i movimenti a dondolo.

Nel corso del trattamento è necessario utilizzare diverse tecniche in un complesso. È importante rispettare tutte le raccomandazioni mediche.

È importante iniziare il trattamento il prima possibile, anche nella fase di formazione delle aderenze fibrose.
In assenza di cambiamenti positivi nel trattamento, è possibile assegnare un determinato gruppo di disabilità. Questo accade con una malattia progressiva, così come con patologie e ricadute interne.

La disabilità è anche data nel corso di una malattia cronica con una controindicazione all'occupazione.

Misure preventive

È importante prestare attenzione alle misure preventive:

  1. È necessario applicare un approccio razionale nel trattamento delle lesioni.
  2. Usa un'immobilizzazione speciale che non violi il tono muscolare.
  3. Farmaci, metodi di fisioterapia e fisioterapia mirati a migliorare il tono muscolare e lo sviluppo delle articolazioni colpite.

Per prevenire il verificarsi di una malattia spiacevole, è necessario esercitare regolarmente la fisioterapia, massaggiare e applicare periodicamente procedure di fisioterapia.

L'applicazione tempestiva dei moderni metodi di trattamento consentirà di ottenere un risultato favorevole. Raggiungere il pieno recupero della mobilità nelle articolazioni colpite non è così facile.

Tuttavia, non disperare, perché c'è sempre spazio per il trattamento.

anchilosi

L'anchilosi è una malattia che provoca la completa immobilità di un'articolazione. Si verifica a seguito di cambiamenti patologici che si verificano nell'articolazione. Di norma il trauma, l'artrite o l'artrosi diventano l'impulso per lo sviluppo della malattia.

Durante l'anchilosaggio dell'articolazione colpita, diventa dapprima pesantemente mobile e alla fine perde la sua mobilità. L'anchilosi delle articolazioni può essere ossea con la crescita del tessuto osseo e fibroso con la crescita del tessuto fibroso connettivo.

Segni di anchilosi delle articolazioni

Anchilosi e contratture hanno sintomi simili. Il sintomo più importante dell'anchilosi è la mobilità articolare limitata. Altri sintomi dipendono principalmente dalla posizione in cui si è verificata la fissazione. Per esempio, se l'anchilosi del ginocchio si verifica quando la gamba si trova in uno stato semi-piegato ad un angolo, allora il paziente non sarà in grado di camminare. Se la gamba è bloccata in uno stato raddrizzato, il paziente sarà in grado di camminare e lavorare abbastanza liberamente.

Con l'anchilosi fibrosa dell'articolazione, il sintomo più importante è il suo dolore quando si eseguono movimenti oscillatori. Quando il paziente anchilosi osseo, di regola, non sente dolore.

Cause di anchilosi

Ci sono diverse cause di anchilosi e contrattura. Le cause principali sono le gravi fratture intraarticolari derivanti dalla rottura delle superfici articolari, i cambiamenti infiammatori delle articolazioni (artrosi e artrite), le lesioni articolari aperte, in cui si verifica un lungo processo purulento che porta alla degenerazione della copertura cartilaginea delle superfici articolari e alla proliferazione del tessuto connettivo fibroso o osseo.

Inoltre, la comparsa di anchilosi dell'articolazione è spesso promossa da una lunga permanenza in un cast.

Diagnosi di anchilosi

Se si sospettano anchilosi e contrattura, il paziente deve contattare il chirurgo o il traumatologo che analizzerà la storia della malattia, porre al paziente le domande necessarie e determinare il grado di mobilità dell'articolazione interessata. Al fine di chiarire la diagnosi del paziente verrà inviato alla radiografia dell'articolazione, così come la tomografia computerizzata o la terapia di risonanza magnetica.

Trattamento di anchilosi

A seconda del grado di danno articolare, il trattamento con anchilosi può essere conservativo o operativo. Con questa malattia, la diagnosi precoce e il trattamento sono della massima importanza.

Il trattamento conservativo dell'anchilosi mira a ripristinare la mobilità dell'articolazione, alleviando le sensazioni dolorose durante il movimento e migliorando il tono muscolare. A tal fine, è obbligatorio che il paziente nomini esercizi terapeutici mirati alla tensione ritmica della gamba o del braccio del paziente in un calco in gesso, terapia manuale e massaggio muscolare. Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, ormoni e analgesici che vengono inseriti nella cavità articolare.

La fisioterapia è ampiamente usata per trattare l'anchilosi e la contrattura. L'elettroforesi, UHF, SMT aiuta efficacemente a ridurre l'infiammazione, il gonfiore, allevia il dolore alle articolazioni e ripristina la sua mobilità.

L'anchilosi fibrosa viene trattata con movimenti di oscillazione appositamente progettati (con anestesia preventiva). In caso di anchilosi fibrosa, il trattamento chirurgico è principalmente indicato. L'uso dell'artroprotesi è molto diffuso, in cui le estremità articolari delle ossa sono separate e si formano nuove superfici articolari. Tra le nuove superfici articolari posizionare speciali cuscinetti di plastica. La posizione scomoda dell'arto in anchilosi viene eliminata raddrizzandola (osteotomia). Nei casi più gravi è possibile la sostituzione completa dell'articolazione (endoprotesi).

Prevenzione di anchilosi

Per evitare lo sviluppo di questa malattia, è necessario con particolare attenzione al giunto dolente. È auspicabile iniziare il suo complesso trattamento e trattamento delle fratture intra-articolari il più presto possibile con l'uso di terapie farmacologiche interne ed esterne ed esercizi terapeutici mirati allo sviluppo di muscoli e di un'articolazione malata.

Per prevenire l'insorgenza e lo sviluppo di artrosi nelle articolazioni adiacenti con anchilosi, sono raccomandati regolare educazione fisica, fisioterapia, massaggio terapeutico e trattamento termale.

Per evitare l'anchilosi funzionalmente sfavorevole, si raccomanda la corretta immobilizzazione dell'arto ferito a seguito di lesioni.

L'informazione è generalizzata e viene fornita solo a scopo informativo. Ai primi segni di malattia, consultare un medico. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

anchilosi

L'anchilosi delle articolazioni è una condizione patologica dell'articolazione inter articolare, in cui il lume tra le cartilagini è completamente ricoperto da tessuto connettivo (fibroso) o osseo, il che risulta nella completa assenza di movimento attivo o passivo nell'articolazione.

Patologia assegnata Codice ICD 10 - M24.6, che relaziona la malattia ad altre lesioni specifiche delle articolazioni.
A seconda della qualità della giunzione nello stesso giunto, il paziente può parzialmente perdere la capacità di lavoro o diventare completamente dipendente.

sintomi

L'anchilosi ha sintomi simili alle manifestazioni della contrattura - cioè, quando la capacità motoria è limitata nell'articolazione a causa dell'accorciamento del tessuto articolare o dei legamenti e muscoli periarticolari.

La maggior parte dei sintomi si baserà sulla posizione in cui si sono verificati lo splicing e la fissazione dell'arto. Le foglie fibrose di anchilosi permettono di fare oscillare i movimenti delle gambe. Si sentirà dolore all'interno dell'articolazione, ma con lo sviluppo della varietà ossea, nulla farà male, ma l'articolazione diventa completamente immobile.

Se hai riscontrato difficoltà a spostarti in una articolazione, dovresti vedere un medico nel prossimo futuro.
Il compito del medico non è solo quello di esaminare il paziente, ma anche di assegnargli l'esame diagnostico appropriato - una radiografia, scansione MRI, al fine di scoprire la condizione finale dell'articolazione e dei tessuti circostanti.

ragione

Cosa può indurre lo sviluppo di questa patologia? La malattia e le condizioni patologiche che possono causare la crescita eccessiva dello spazio inter articolare con tessuto osseo o fibroso possono essere:

  • Lesione con emorragia nella cavità articolare o complicazione della penetrazione di un agente patogeno infettivo. Borsite cronica, purulenta e di lunga durata e artrite. Casi di emofilia, in cui i pazienti, anche con lievi ferite, ricevono gravi lividi, possono servire come un classico esempio di tale emorragia.
  • Nel caso di artrosi. Quando il tessuto articolare viene distrutto, inizia a verificarsi una deformità parallela dei tessuti adiacenti. Se la condizione patologica non viene trattata in alcun modo, allora l'articolazione interessata prima o poi cresce insieme.
  • Anchilosi si sviluppa anche nel trattamento delle fratture, quando il paziente è costretto a rimanere in uno stato parzialmente o completamente immobilizzato per un lungo periodo di tempo.

L'anchilosi fibrosa, in cui l'articolazione rimane parzialmente mobile e può essere dolorosa, appare sullo sfondo di infiammazione acuta, infezione nell'articolazione o formazione di emorragia nella cavità articolare.

L'anchilosi ossea si verifica quando l'articolazione viene distrutta e infiammata cronicamente. L'ossificazione è promossa dallo sviluppo di artrite infettiva, quando la cartilagine viene distrutta con la presenza costante di pus. Sul posto della cartilagine distrutta, si forma il tessuto osseo, che riempie lo spazio tra i piani articolari, rendendo impossibile per l'articolazione di muoversi sia attivamente che passivamente.

Classificazione di anchilosi

Prima di tutto, lo stato di perdita della mobilità dell'articolazione differisce nella natura del tessuto predominante:

  1. Ankylosis osseo - le estremità articolari sono collegate da una fusione ossea fissa in un unico insieme. Il divario congiunto manca. C'è anche anchilosi ossea extraarticolare. Il processo di splicing avviene all'esterno dell'articolazione. Questi possono essere muscoli o altri tessuti molli che circondano l'articolazione. Il divario congiunto rimane visibile.
  2. L'anchilosi fibrosa è un processo patologico quando le aderenze cicatriziali e fibrose si formano tra le superfici articolari. La spaccatura articolare rimane visibile

L'anchilosi è divisa per il grado di fusione: completo e incompleto. C'è anche una divisione in adesioni funzionalmente vantaggiose e non redditizie. Qui stiamo parlando se sia conveniente che una persona si serva o no.

Un'altra classificazione per quanto riguarda la localizzazione è l'anchilosi capsulare, extra-articolare o intra-articolare.

Quali articolazioni possono essere colpite da anchilosi

L'anchilosi: splicing attraverso il tessuto fibroso o la crescita ossea di due segmenti del corpo può essere associata non solo alle articolazioni. Ad esempio, l'anchilosi del dente in presenza di ipodentia porta al fatto che il molare del latte cresce insieme all'osso mascellare e non cade, rendendo difficile l'eruzione di altri denti. In questo caso, la dentatura nel suo complesso può essere disturbata, e per il trattamento di tali denti "colpiti", la rimozione viene utilizzata con la successiva correzione del difetto a spese della corona.

  • Dopo un trauma alla nascita o ferite riportate dopo la dimissione dall'ospedale provoca anchilosi nei bambini. In questo caso, l'unione del giunto impedisce non solo al bambino di aprire normalmente la bocca, ma impedisce anche lo sviluppo della parte inferiore del viso. Ci sono difficoltà nel mangiare e nella capacità di parlare. L'anchilosi dell'articolazione temporomandibolare può anche essere una conseguenza del danno purulento al sacco articolare a causa dell'infezione e dello sviluppo della suppurazione. Pertanto, è molto importante trattare adeguatamente le malattie infettive durante l'infanzia. Possono dare conseguenze estremamente spiacevoli.
  • L'anchilosi dell'articolazione del ginocchio può diventare estremamente scomoda con l'accrescimento se la fissazione avviene ad angolo. Se l'articolazione è cresciuta insieme in una posizione raddrizzata della gamba, allora in questo caso il paziente si trova in una posizione più vantaggiosa, poiché con l'andatura modificata continua a muoversi indipendentemente. Può svilupparsi come conseguenza dello sviluppo di artrite o lesione.
  • L'anchilosi dell'articolazione dell'anca è il risultato di un'immobilità prolungata o di una malattia infettiva della tubercolosi. L'articolazione sarà limitata in modi per sbarazzarsi del problema a causa del fatto che la chirurgia può provocare una ricaduta di tubercolosi. Lo splicing su un lato con una gamba estesa è considerato positivo. Se la fissazione avviene in posizione seduta, la persona può perdere la capacità di muoversi.
  • Anchilosi dell'articolazione della caviglia: si ritiene che un'appropriata immobilizzazione dello splicing in questa articolazione non influenzi notevolmente la capacità del paziente. Può svilupparsi in caso di infezione dell'articolazione o dopo l'infortunio. Se c'è stato un danno al giunto che non è stato curato a sufficienza, la caviglia potrebbe perdere funzionalità.
  • L'anchilosi dell'articolazione del gomito - minaccia coloro i cui gomiti sono spesso infiammati o feriti. A volte il gomito deve essere immobilizzato, tuttavia è necessario riprendere la terapia e lo sviluppo il prima possibile. Splicing ad angolo retto è considerato il più vantaggioso per il self-service.
  • L'anchilosi della colonna vertebrale è più spesso una conseguenza della spondilite anchilosante trasferita, quando vi è un'infiammazione degli spazi intervertebrali. Di conseguenza, la colonna vertebrale può perdere completamente la sua mobilità, che minaccia una persona con disabilità a causa dell'incapacità di servirsi autonomamente.

Ecco le forme più comuni di anchilosi. In effetti, ce ne sono molti di più, dal momento che ci sono 205-207 ossa nel nostro scheletro e molte di queste si collegano alla successiva attraverso la cartilagine.

L'anchilosi è una malattia grave che deve essere trattata nelle sue fasi iniziali, quando è più probabile la possibilità di prevenire l'ossificazione. Nei casi avanzati, solo l'intervento chirurgico sarà d'aiuto.

Trattamento di anchilosi

La specificità dell'anchilosi è tale che il trattamento conservativo e la terapia farmacologica possono essere indicati solo nella fase iniziale, quando la mobilità parziale nell'articolazione è ancora preservata.

Se il gap interarticolare è completamente occupato da tessuto fibroso o osseo, solo la chirurgia può correggere la situazione.

Trattamento di anchilosi falso o fibroso

I farmaci antinfiammatori non steroidei e gli ormoni vengono iniettati nell'articolazione. Ciò è dovuto al fatto che con la mobilità parziale il paziente sperimenterà sensazioni dolorose, mentre con un'articolazione completamente immobilizzata, il dolore non è più presente.

Fibrosi (anchilosi falso) sono caratterizzati da una parziale mobilità dell'articolazione. Per correggere la patologia, viene prescritto un massaggio attivo, l'articolazione viene sviluppata con esercizi di stretching e ginnastica. Per l'anchilosi fibrosa è caratterizzata dall'uso della fisioterapia - elettroforesi, UHF, fisioterapia laser con l'uso di agenti che favoriscono il riassorbimento del tessuto fibroso.

Con questo effetto, di norma, è possibile ripristinare parzialmente la mobilità dell'articolazione, ma non sarà possibile ripristinare completamente la mobilità. Nell'articolazione si noterà la rigidità del movimento.

Trattamento dell'anchilosi vera o ossea

Con un tale sviluppo di eventi, la mobilità dell'articolazione è completamente persa, molto spesso tale manifestazione è accompagnata dalla deformazione dell'articolazione. In questa situazione, l'intervento chirurgico è l'unico modo per ripristinare la mobilità dell'articolazione.

Opzione artroplastica. Il chirurgo ortopedico analizzerà l'area in eccesso, rimuoverà il tessuto fibroso o osseo in eccesso. Inoltre, uno strato artificiale verrà deposto tra le superfici rilasciate, sostituendo il tessuto cartilagineo distrutto.

Il successo di questo metodo dipende dalla gravità del danno alla superficie delle ossa articolate. Tale operazione sarà efficace con una falsa anchilosi, ma con la vera forma, tale operazione aiuterà solo parzialmente a facilitare il movimento in modo che il paziente possa prendersi cura di se stesso.

La seconda opzione, più radicale - endoprotesi. Sostituire l'articolazione distrutta con una artificiale è in grado di ripristinare completamente il funzionamento. Allo stesso tempo, l'articolazione del paziente viene completamente rimossa. Tale operazione è molto costosa, inoltre, il paziente può avere controindicazioni ad esso, come l'età e le restrizioni sull'uso dell'anestesia. Inoltre, le protesi possono essere rifiutate dal corpo. Se tutto andava bene, allora nel tempo la protesi usurata dovrebbe essere sostituita.

Anchilosi dell'articolazione dell'anca di cosa si tratta

L'anchilosi è una malattia delle articolazioni associata alla loro completa immobilità, che è una conseguenza della fusione delle superfici articolari dovuta ai cambiamenti patologici che si sono verificati nell'articolazione.

Nel processo di anchilosaggio, l'articolazione interessata diventa inizialmente rigida e col tempo perde completamente la mobilità.

Cause di anchilosi

IMPORTANTE DA SAPERE! L'unico rimedio per i dolori articolari, l'artrite, l'artrosi, l'osteocondrosi e altre malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, consigliato dai medici! Leggi oltre.

Le principali cause di anchilosi delle articolazioni sono varie infiammazioni (artrosi e artrite), fratture intra-articolari, lesioni aperte dell'articolazione associate a un lungo processo di suppurazione, a seguito della quale può verificarsi la degenerazione della copertura cartilaginea delle articolazioni e la crescita di tessuto osseo o fibroso.

La causa dell'anchilosi può anche essere una lunga permanenza in un cast.

La conseguenza dell'immobilità dell'articolazione può anche essere l'apparenza di contrattura - una condizione in cui i movimenti passivi dell'articolazione sono limitati e l'arto non può essere completamente piegato o non piegato.

Lo sviluppo della contrattura, di norma, precede il processo di anchilosi dell'articolazione.

Classificazione e sintomi di anchilosi e contratture

L'anchilosi delle articolazioni è divisa in:

dalla natura della lesione:

  • ossea. L'immobilità nell'articolazione è associata alla fusione ossea delle estremità articolari. In questo caso, i raggi ossei passano attraverso la regione del precedente spazio articolare e uniscono le estremità articolari delle ossa in un tutto; nello stesso momento lo spacco unito, di solito, è assente;
  • fibrotica. Questo tipo di anchilosi si verifica a seguito di aderenze fibrose cicatriziali tra le superfici delle articolazioni. Con questo tipo di anchilosi, il gap articolare rimane visibile;
  • extra-articolari. È causato dalla formazione di fusione ossea al di fuori dell'articolazione, tra le ossa articolate, o è l'ossificazione dei tessuti molli che circondano l'articolazione. Il divario congiunto è preservato;

la lunghezza del giunto nel giunto:

  • non redditizio (scomodo);
  • funzionalmente vantaggioso (comodo).

L'anchilosi congenita è molto rara.

Le contratture si dividono in:

  • dolore - causato da un aumento riflesso del tono muscolare come risposta al dolore nella zona danneggiata;
  • traumatico primario - associato alla tensione riflessa dei muscoli come risposta all'impulso dei tessuti danneggiati;
  • muscolo - formato nel caso di alterazioni degenerative-distrofiche nei muscoli o causato da un incremento delle ossa del muscolo;
  • cicatriziale - il risultato della formazione di cicatrici, che coinvolgono: pelle, muscoli, grasso sottocutaneo,
  • artrogena (articolare) - si verificano con alterazioni atrofiche-degenerative nei tessuti articolari;
  • osteogenico (osso) - associato alla deformazione delle ossa.

I sintomi di anchilosi e contrattura comprendono una diminuzione dell'ampiezza dei movimenti passivi nell'articolazione. Una restrizione della mobilità passiva porta a una restrizione dei movimenti attivi nell'articolazione.

L'anchilosi si sviluppa gradualmente. In primo luogo, il paziente può provare dolore intenso e rigidità mattutina dell'articolazione. In questo caso, l'articolazione potrebbe gonfiarsi ed essere calda al tatto. Dopo un po 'di tempo, il dolore si riduce e l'articolazione si deforma.

Un sintomo ovvio di anchilosi è un'articolazione fissa. Con lo sviluppo di anchilosi del ginocchio in una posizione piegata, una persona non può camminare. Se la gamba è bloccata in uno stato leggermente piegato o raddrizzato, il paziente si muoverà ancora.

I sintomi dell'anchilosi ossea sono l'assenza di dolore e movimento. L'anchilosi fibrosa si manifesta con la presenza di piccoli movimenti oscillanti, diversa intensità del dolore.

Il risultato dell'inattività muscolare nell'anchilosi e nella contrattura è l'atrofia articolare.

Diagnosi di anchilosi

Ripristinare completamente i JOINTS non è difficile! La cosa più importante 2-3 volte al giorno per strofinare questo punto dolente.

Il medico può sospettare la contrattura o anchilosi dell'articolazione durante l'esame del paziente. Perché la diagnosi è determinata dalla quantità di movimento eseguita dall'articolazione colpita. Gli angoli misurati caratterizzano la deformazione nell'articolazione anchilosante, individuano la posizione dell'arto - vizioso o funzionalmente conveniente. Funzionalmente, una posizione comoda per l'articolazione del gomito è la flessione di 90 °, la spalla - portare ad un angolo di 80-90 °, l'anca - la flessione a 145-155 °, il polso - un cavo di 8-10 °, la flessione ad un angolo di 165 °; caviglia - flessione plantare ad un angolo di 95 °, ginocchio - flessione di 170-175 °.

Per accertare l'estensione e la natura del danno alle estremità delle ossa articolate (ossee o fibrose), vengono presi i raggi X. Possono anche essere assegnati studi più istruttivi, come la risonanza magnetica o la risonanza magnetica.

Trattamento di anchilosi

Per il trattamento dell'anchilosi delle articolazioni in una posizione funzionalmente vantaggiosa, di norma, non è richiesto alcun intervento chirurgico. L'obiettivo del trattamento in questo caso è prevenire il sovraccarico delle articolazioni adiacenti mediante terapia fisica mirata, imparando a camminare correttamente. Se c'è una tale necessità, le stampelle o una canna vengono selezionate per il paziente.

Ma è necessario iniziare il trattamento dell'anchilosi il prima possibile, meglio nello stadio delle aderenze fibrose intra-articolari.

Nel trattamento dell'anchilosi vengono anche utilizzati metodi di terapia manuale (tecniche articolari e muscolari), massaggio terapeutico e terapia farmacologica con farmaci antinfiammatori non steroidei, analgesici e farmaci ormonali iniettati nella cavità articolare.

Al fine di correggere la posizione viziosa dell'articolazione nell'anchilosi, viene applicato il trattamento chirurgico, più precisamente, l'operazione di osteotomia correttiva, in conseguenza della quale viene creata una posizione funzionale comoda in un giunto fisso.

Durante l'operazione, viene isolata un'area ossea, sulla quale verrà eseguita l'osteotomia. Per attraversare l'osso si usa uno scalpello, un filo o una sega ad ultrasuoni. Gli arti hanno una posizione funzionalmente vantaggiosa ei frammenti sono fissati con una speciale struttura metallica. La benda di gesso non si applica quando si raggiunge una fissazione forte.

Nel caso di anchilosi fibrosa o una chiara prospettiva della sua formazione come risultato di una contrattura persistente in una posizione viziosa o distruzione dell'articolazione, viene eseguita un'operazione di resezione dell'articolazione (artrodesi).

Molto spesso, le operazioni di artrodesi vengono eseguite sull'articolazione della caviglia, meno frequentemente sull'articolazione della spalla.

Anche l'endoprotesi, ovvero la sostituzione di un'articolazione con un'articolazione artificiale, è ampiamente utilizzata nel trattamento dell'anchilosi.

Il tempo dell'operazione è determinato sulla base di dati eziologici. Se è presente un processo infettivo, l'operazione viene eseguita solo dopo che tutte le infiammazioni sono state eliminate (di solito sono necessari da sei a otto mesi) e le condizioni generali del paziente saranno normali.

L'obiettivo delle operazioni artroplastiche è ripristinare la mobilità articolare. Le operazioni più semplici di questo tipo sono eseguire un'incisione nel sito di anchilosi, trattare le ossa articolate con appositi taglierini e coprire la loro superficie con materiali biologici, plastici o metallici al fine di creare un'interposizione tra le ossa e garantire la mobilità dell'articolazione.

Dopo l'operazione, il paziente deve muoversi in 10-12 giorni, viene mostrata ginnastica correttiva e fisioterapia (elettroforesi, UHF, SMT).

Segni e cause di anchilosi

Il sintomo principale dell'insorgenza e dello sviluppo di patnarushiya è la comparsa di immobilità nell'articolazione articolare. I segni secondari della manifestazione della malattia dipendono completamente dalla posizione in cui è fissata la rigidità dell'articolazione articolare.

Con lo sviluppo di anchilosi fibrosa, il paziente avverte dolore durante i movimenti oscillatori, in contrasto con il tipo fibroso della malattia, l'anchilosi ossea non manifesta sensazioni dolorose pronunciate.

La posizione dell'anchilosi può essere utile, cioè conveniente in termini di funzionalità dell'organo e svantaggiosa.

In alcuni casi, nel periodo iniziale dello sviluppo della malattia, l'anchilosi può essere confusa con la contrattura. Ciò è dovuto al fatto che i segni di immobilità derivanti dal processo di progressione di questi disturbi sono simili tra loro. Con una grande somiglianza dei segni di immobilità in entrambi questi disturbi, le cause della loro comparsa sono diverse, poiché la limitata mobilità nello sviluppo della contrattura è causata dallo sviluppo di tessuto cicatriziale. In alcuni casi, queste malattie possono svilupparsi insieme.

Le cause più comuni di anchilosi sono i processi articolari articolari che hanno una natura infiammatoria.

Tali processi infiammatori possono essere artrosi e artrite. Inoltre, lo sviluppo della malattia è possibile a causa della degenerazione delle superfici articolari con una lunga permanenza delle articolazioni nel getto o con lo sviluppo di processi purulenti nell'articolazione articolare. Tali processi sono accompagnati dalla crescita di tessuto fibroso e osseo. Soprattutto spesso tali fenomeni possono svilupparsi in vecchiaia.

La diagnosi della malattia viene effettuata da chirurghi e traumatologi sulla base dell'esame e della storia della malattia. Al fine di stabilire una diagnosi accurata e condurre un trattamento efficace, il paziente deve essere esaminato con l'aiuto di raggi X, terapia di risonanza magnetica e diagnostica del computer.

Diagnosi di anchilosi

La presenza di anchilosi in un paziente, il medico può essere sospettata durante l'esame. Durante la diagnosi, il medico determina l'entità dei movimenti eseguiti dall'articolazione. Durante l'esame, il medico misura gli angoli che caratterizzano il grado di deformità in un soggetto soggetto a cambiamenti patologici. In base ai risultati dell'esame, nel paziente viene rilevata una posizione feroce e funzionale dell'arto nell'articolazione articolare.

Ognuna delle articolazioni del corpo ha la sua posizione comoda comoda indicatore angolo. Per l'articolazione del gomito, una posizione comoda si piega con un angolo di 90 gradi. Per l'articolazione articolare omerale, è utile un angolo di inclinazione variabile da 80 a 90 gradi. L'articolazione dell'anca è caratterizzata da una comoda posizione sotto forma di flessione con un angolo di 145-155 gradi. Per la caviglia, la flessione della suola ad un angolo di 95 gradi è conveniente, e il ginocchio è caratterizzato da una posizione comoda nello stato piegato con un angolo di piega nell'articolazione 170-175 gradi.

Per determinare l'estensione e la natura della lesione delle estremità articolatorie, viene eseguito un esame utilizzando la radiografia. Come ulteriori metodi di esame, se necessario, per ulteriori informazioni, è possibile assegnare immagini di risonanza magnetica e computerizzata.

Trattamento dell'anchilosi umana

Il trattamento della malattia può essere effettuato con un intervento conservativo e chirurgico nel corpo umano. Quando si tratta l'anchilosi delle articolazioni dell'anca in una posizione funzionalmente vantaggiosa, viene effettuata senza l'uso di un intervento chirurgico. Lo scopo delle misure correttive in questa situazione è quello di proteggere le articolazioni dell'anca dal verificarsi di sovraccarichi attraverso l'uso di esercizi mirati di terapia fisica e un adeguato allenamento a piedi.

Se necessario, per facilitare il movimento e ridurre il carico sulle articolazioni, le stampelle o una canna vengono selezionate per il paziente.

È meglio iniziare il trattamento nelle prime fasi della malattia, poiché nel caso di una prolungata progressione della malattia, può portare a gravi disturbi nel sistema muscolo-scheletrico di una persona malata. Lo sviluppo di irregolarità può essere così grave che, in base ai risultati dell'esame, un determinato gruppo di disabilità può essere assegnato a un paziente.

Per l'implementazione della correzione della situazione viziosa nell'identificazione di una tale violazione come l'anchilosi dell'articolazione del ginocchio, possono essere applicati metodi di esposizione manuale dell'articolazione e dei tessuti molli circostanti. In medicina esistono due tecniche di terapia manuale: articolare e muscolare. La composizione di queste tecniche include: massaggio terapeutico, terapia con farmaci anti-infiammatori, di natura non steroidea, e farmaci con effetto anestetico, nonché farmaci a base di ormoni.

I farmaci usati vengono iniettati nella cavità articolare.

Trattamento di anchilosi con chirurgia

Nel caso di una posizione viziosa dell'articolazione articolare, viene utilizzato l'intervento chirurgico, consistente nell'esecuzione di osteotomia correttiva. Il risultato finale dell'intervento chirurgico è l'imposizione di una posizione funzionale comoda nell'articolazione articolare fissa.

Nel processo di esecuzione della chirurgia, viene evidenziata una sezione ossea sulla quale viene eseguita l'osteotomia. Nel corso del trattamento vengono usati scalpelli, fili o seghe a ultrasuoni. Come risultato dell'intervento chirurgico dell'arto interessato, viene fissata una posizione vantaggiosa, i frammenti vengono fissati con l'aiuto di una struttura metallica speciale.

Durante la formazione di anchilosi fibrosa, viene eseguita l'operazione di resezione dell'articolazione. Molto spesso, questo tipo di intervento chirurgico viene eseguito sull'articolazione della caviglia o della spalla. Nel trattamento delle forme avanzate di anchilosi si può usare l'endoprotesi, che consiste nel sostituire l'articolazione danneggiata con un'articolazione artificiale.

Lo scopo delle operazioni artroplastiche è il ripristino di una sufficiente mobilità dell'articolazione. L'operazione più semplice di questo tipo è quella di sezionare il sito del disturbo e di elaborare le ossa collegate all'articolazione con un cutter speciale, seguito da coprire la loro superficie con materiali che forniscono mobilità nell'articolazione articolare.

Dopo l'implementazione dell'intervento, si consiglia di iniziare a muoversi già dopo 12 giorni, durante questo periodo si consiglia al paziente di usare metodi fisioterapici e fisioterapici per ripristinare la mobilità e l'articolazione normale.

cause di

L'anchilosante è una conseguenza della fusione delle articolazioni dovuta alla crescita di tessuto osseo o cicatriziale (fibroso) sullo sfondo di malattie o lesioni:

  • fratture ossee intraarticolare;
  • lesioni articolari - ferite, lussazioni, rotture del menisco;
  • infiammazioni purulente di ossa e articolazioni (artrosi);
  • trattamento improprio dell'infiammazione, delle ferite e delle ustioni dei tessuti molli vicino all'articolazione, che porta alla loro infezione e al coinvolgimento nel processo infiammatorio delle strutture articolari e ossee;
  • infezioni aspecifiche comuni - streptococco, stafilococco e altro;
  • artrite reumatoide;
  • spondilite anchilosante;
  • deformando l'artrosi;
  • tubercolosi ossea;
  • artrite gonorrheal.

A volte tale immobilizzazione è causata da malformazioni congenite della cartilagine o del tessuto osseo. Nei bambini piccoli, l'anchilosi (spesso l'articolazione temporo-mandibolare) può essere danneggiata durante il parto.

La probabilità di sviluppare anchilosi aumenta:

  • in presenza di processi infiammatori cronici non trattati o difficili da trattare nelle articolazioni;
  • in caso di prolungato sforzo (sport, lavoro fisico pesante), che porta a ripetuti microtraumi delle strutture articolari;
  • in caso di ferite infette (per esempio, fratture aperte, ferite);
  • con fratture comminute delle articolazioni;
  • in caso di lesioni con emorragia intraarticolare;
  • in caso di immobilizzazione prolungata dell'articolazione con gesso o, al contrario, rimozione troppo rapida dell'intonaco dopo gli infortuni, interventi chirurgici.

In alcuni casi, l'anchilosi ossea viene creata intenzionalmente, con uno scopo terapeutico, per il quale viene eseguito un intervento chirurgico volto a fissare l'articolazione - artrodesi. Tale operazione viene eseguita quando, per qualsiasi motivo, la mobilità di un'articolazione è indesiderabile - ad esempio, con dischi intervertebrali erniati, scoliosi, piedi piatti longitudinali.

classificazione

In base al tipo di tessuto che forma la commessura articolare, si distingue l'anchilosi:

Quando osso, o vero, anchilosi, la cartilagine viene distrutta e il tessuto osseo cresce, riempiendo lo spazio tra le articolazioni e saldando saldamente le estremità articolari delle ossa. È questo tipo che porta a una completa perdita irreversibile della mobilità articolare. I bambini e gli adolescenti sono particolarmente sensibili all'acilosi ossea.

Il fibroso è caratterizzato dalla crescita del tessuto cicatriziale, caratterizzato da una bassa elasticità e da un raffreddamento della articolazione in una determinata posizione. I tessuti molli troppo cresciuti possono subire ossificazione - ossificazione, che aggrava la mobilità compromessa dell'articolazione. Tali varietà sono chiamate contrattura falso anchilosi o artrogena (proveniente da formazioni articolari). L'anchilosi fibrosa può essere parziale - con parziale conservazione della funzione motoria e completa quando l'articolazione è completamente immobilizzata. Tale lesione, contrariamente alla vera anchilosi, si sviluppa più spesso negli adulti.

L'anchilosi cartilaginosa è molto meno comune ed è causata da anomalie congenite dello sviluppo del tessuto cartilagineo - acondroplasia.

Per localizzazione si verifica una lesione anchilosante:

  • articolazione del ginocchio;
  • articolazione temporo-mandibolare (ATM);
  • articolazioni spinali;
  • articolazione dell'anca;
  • articolazione della caviglia;
  • articolazione del gomito;
  • articolazioni del polso;
  • articolazioni delle dita.

Conservando le funzioni dell'arto, si può distinguere l'immobilizzazione:

  • in una posizione funzionalmente vantaggiosa;
  • funzionalmente svantaggiati.

L'articolazione affetta da anchilosi può essere fissata in una posizione diversa. Si considera una situazione funzionalmente vantaggiosa quando, ad esempio, con una lesione dell'articolazione del ginocchio, la gamba non perde la sua funzione di supporto e la colonna vertebrale con spondilite anchilosante è in uno stato raddrizzato. Quando la gamba è piegata così tanto che è impossibile appoggiarla, o la colonna vertebrale è curva nella forma di un arco caratteristico ("postura del richiedente"), allora questa posizione è chiamata funzionalmente sfavorevole (o funzionale).

sintomi

Il sintomo principale di anchilosi è una violazione della mobilità dell'articolazione colpita - la sua restrizione o completa immobilità. Anche l'anchilosi fibrosa parziale è accompagnata da dolore, mentre con anchilosi fibrosa o ossea piena non c'è dolore.

La sconfitta di diverse articolazioni può essere accompagnata da sintomi diversi.

Sintomi di anchilosi dell'articolazione dell'anca:

  • cambiamento di andatura, zoppia, difficoltà o impossibilità di camminare con anchilosi affettiva bilaterale;
  • dolore quando si cammina in caso di lesione fibrosa incompleta;
  • difficoltà nel rapporto sessuale nelle donne.

Sintomi di anchilosi dell'ATM:

  • difficoltà ad aprire la bocca;
  • la difficoltà e l'impossibilità di prendere cibo solido;
  • perdita della chiarezza della parola;
  • russare, retrazione della lingua durante il sonno;
  • formazione di tartaro;
  • nei bambini, deformità del viso, dentizione ridotta, malocclusione, ipoplasia unilaterale o bilaterale della mascella inferiore.

Sintomi di anchilosi del ginocchio e della caviglia:

  • cambiamento di andatura, zoppia, perdita della funzione di supporto dell'arto colpito;
  • la gamba può essere piegata ad angolo costante nel giunto corrispondente.

Con la sconfitta delle articolazioni del polso e delle dita, la funzione di presa è compromessa, il che rende difficile per molte delle azioni necessarie nella vita di tutti i giorni e nel lavoro: scrivere, scrivere, posare e altre posate.

diagnostica

La diagnosi viene stabilita sulla base dei dati degli esami clinici e dei risultati della radiografia.

trattamento

Il trattamento può essere conservativo o chirurgico. Il trattamento conservativo può avere un certo effetto sull'anchilosi fibrosa. L'anchilosi ossea viene curata solo con la chirurgia.

fisioterapia

La terapia fisica ha lo scopo di rallentare il processo patologico e preservare le funzioni residue dell'articolazione con anchilosi parziale. I compiti di anchilosi fisioterapia:

  • sollievo dal dolore;
  • ripristino della microcircolazione (migliore afflusso di sangue alla zona interessata e rimozione dell'edema);
  • trattamento della contrattura causata da danni ai muscoli e ai legamenti, che spesso accompagnano anchilosi;
  • aumentare il tono dei muscoli che atrofizza quando l'articolazione è immobilizzata.

L'allenamento muscolare è utile non solo per preservare le funzioni residue dell'articolazione interessata, ma anche per prevenire danni ad altre articolazioni, che a causa della malattia hanno un carico maggiore.

Dai metodi hardware utilizzati:

  • terapia con amplimpulse (o SMT - terapia con correnti sinusoidali modulate);
  • elettroforesi di lidaza, corticosteroidi;
  • UHF.

Tra i metodi di terapia del resort, si possono ottenere buoni risultati applicando il fango terapeutico (inclusa l'elettroforesi).

Massaggi ed esercizi terapeutici sono usati per rafforzare i muscoli. Per lo sviluppo di articolazioni, possono essere prescritti movimenti di oscillazione e oscillazione con un'ampiezza gradualmente crescente, tuttavia, con un numero di malattie delle articolazioni, tali esercizi possono essere dannosi, pertanto gli esercizi terapeutici devono essere eseguiti in stretta conformità con le raccomandazioni del medico curante.

Con la sconfitta di anca, ginocchio, caviglia per ridurre il carico sulle articolazioni adiacenti, è necessario utilizzare una canna o stampelle, se raccomandato dal medico.

Trattamento farmacologico

Farmaci per anchilosi sono prescritti solo per alleviare il dolore e l'infiammazione. La mobilità articolare non ripristina questo trattamento.

I farmaci antinfiammatori non steroidei e i glucocorticoidi vengono solitamente applicati localmente (creme e unguenti), per via orale (compresse) e come iniezioni intra-articolari.

Trattamento chirurgico

L'indicazione principale per la chirurgia è la posizione funzionale dell'articolazione interessata.

L'osteotomia correttiva viene utilizzata per portare l'arto a uno stato funzionalmente vantaggioso: l'osso viene intersecato con uno strumento chirurgico, all'arto viene data la posizione necessaria, dopo di che i frammenti vengono fissati con una struttura metallica. Tale operazione non ripristina la mobilità dell'articolazione, tuttavia, l'arto restituisce una serie di funzioni perse.

Altre operazioni sono utilizzate per ripristinare la mobilità articolare:

  • artroplastica - restauro chirurgico delle superfici delle ossa articolate con la formazione di spazi anatomici tra di loro;
  • endoprotesi - sostituzione di un'articolazione danneggiata con una protesi.

Dopo tali operazioni, il paziente viene mostrato all'inizio (da una a due settimane dopo l'intervento) la ripresa dell'attività fisica, la fisioterapia.

Segni di anchilosi delle articolazioni

Anchilosi e contratture hanno sintomi simili. Il sintomo più importante dell'anchilosi è la mobilità articolare limitata. Altri sintomi dipendono principalmente dalla posizione in cui si è verificata la fissazione. Per esempio, se l'anchilosi del ginocchio si verifica quando la gamba si trova in uno stato semi-piegato ad un angolo, allora il paziente non sarà in grado di camminare. Se la gamba è bloccata in uno stato raddrizzato, il paziente sarà in grado di camminare e lavorare abbastanza liberamente.

Con l'anchilosi fibrosa dell'articolazione, il sintomo più importante è il suo dolore quando si eseguono movimenti oscillatori. Quando il paziente anchilosi osseo, di regola, non sente dolore.

Cause di anchilosi

Ci sono diverse cause di anchilosi e contrattura. Le cause principali sono le gravi fratture intraarticolari derivanti dalla rottura delle superfici articolari, i cambiamenti infiammatori delle articolazioni (artrosi e artrite), le lesioni articolari aperte, in cui si verifica un lungo processo purulento che porta alla degenerazione della copertura cartilaginea delle superfici articolari e alla proliferazione del tessuto connettivo fibroso o osseo.

Inoltre, la comparsa di anchilosi dell'articolazione è spesso promossa da una lunga permanenza in un cast.

Diagnosi di anchilosi

Se si sospettano anchilosi e contrattura, il paziente deve contattare il chirurgo o il traumatologo che analizzerà la storia della malattia, porre al paziente le domande necessarie e determinare il grado di mobilità dell'articolazione interessata. Al fine di chiarire la diagnosi del paziente verrà inviato alla radiografia dell'articolazione, così come la tomografia computerizzata o la terapia di risonanza magnetica.

Trattamento di anchilosi

A seconda del grado di danno articolare, il trattamento con anchilosi può essere conservativo o operativo. Con questa malattia, la diagnosi precoce e il trattamento sono della massima importanza.

Il trattamento conservativo dell'anchilosi mira a ripristinare la mobilità dell'articolazione, alleviando le sensazioni dolorose durante il movimento e migliorando il tono muscolare. A tal fine, è obbligatorio che il paziente nomini esercizi terapeutici mirati alla tensione ritmica della gamba o del braccio del paziente in un calco in gesso, terapia manuale e massaggio muscolare. Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, ormoni e analgesici che vengono inseriti nella cavità articolare.

La fisioterapia è ampiamente usata per trattare l'anchilosi e la contrattura. L'elettroforesi, UHF, SMT aiuta efficacemente a ridurre l'infiammazione, il gonfiore, allevia il dolore alle articolazioni e ripristina la sua mobilità.

L'anchilosi fibrosa viene trattata con movimenti di oscillazione appositamente progettati (con anestesia preventiva). In caso di anchilosi fibrosa, il trattamento chirurgico è principalmente indicato. L'uso dell'artroprotesi è molto diffuso, in cui le estremità articolari delle ossa sono separate e si formano nuove superfici articolari. Tra le nuove superfici articolari posizionare speciali cuscinetti di plastica. La posizione scomoda dell'arto in anchilosi viene eliminata raddrizzandola (osteotomia). Nei casi più gravi è possibile la sostituzione completa dell'articolazione (endoprotesi).

Prevenzione di anchilosi

Per evitare lo sviluppo di questa malattia, è necessario con particolare attenzione al giunto dolente. È auspicabile iniziare il suo complesso trattamento e trattamento delle fratture intra-articolari il più presto possibile con l'uso di terapie farmacologiche interne ed esterne ed esercizi terapeutici mirati allo sviluppo di muscoli e di un'articolazione malata.

Per prevenire l'insorgenza e lo sviluppo di artrosi nelle articolazioni adiacenti con anchilosi, sono raccomandati regolare educazione fisica, fisioterapia, massaggio terapeutico e trattamento termale.

Per evitare l'anchilosi funzionalmente sfavorevole, si raccomanda la corretta immobilizzazione dell'arto ferito a seguito di lesioni.

Le cause del fenomeno potrebbero essere diverse

Gli esperti identificano diverse cause della malattia.

Spesso, l'anchilosi causa infiammazione dei tessuti articolari (artrite o artrosi), fratture intra-articolari aperte con un processo purulento, che successivamente portano alla degenerazione del tessuto cartilagineo e alla crescita di tessuto osseo o fibroso.

L'accorciamento dei tessuti extra articolari e articolari con mobilità limitata è chiamato contrattura.

Diversità delle specie

Per la natura della manifestazione distinguere anchilosi:

  • osso (vero);
  • fibroso (cicatriziale);
  • cartilagineo (solitamente congenito).

Quando splicing fibroso tra le estremità articolari delle ossa, rimane un piccolo strato di tessuto connettivo, in cui

rimangono i resti della membrana sinoviale o del cappuccio fibroso. C'è un leggero movimento nel giunto.

Quando l'articolazione ossea è completamente immobilizzata, le estremità delle ossa sono collegate da tessuto osseo.

Dalla lunghezza delle giunzioni si dividono in:

  • la mobilità totale-articolare è assente e non può essere ripristinata;
  • parziale - la mobilità del giunto è parzialmente persa, rimane la possibilità del suo aumento.

Secondo la posizione, l'anchilosi è classificata in:

  • extra-articolari;
  • intraarticolare e capsulare;
  • così come funzionalmente vantaggioso e non redditizio.

La posizione nell'articolazione è considerata funzionalmente vantaggiosa quando, a causa della mobilità delle articolazioni adiacenti, si ottiene una normale mobilità degli arti.

Cosa indicerebbe pericolo?

Il sintomo principale di anchilosi è l'immobilità dell'articolazione. Il processo si sviluppa gradualmente, per un lungo periodo.

Il paziente si lamenta di:

  • dolore articolare;
  • rigidità - specialmente al mattino;
  • la temperatura nella zona infiammata aumenta;
  • gonfiore articolare.

A poco a poco, la sindrome del dolore e altri sintomi scompaiono e l'articolazione si deforma. Se la patologia si è verificata quando la gamba si trovava in posizione semi-piegata o raddrizzata, il paziente mantiene la funzione motoria.

Il tipo fibroso della malattia è caratterizzato da dolore durante movimenti oscillatori, gonfiore delle falangi delle dita, deformità della mano.

Metodi diagnostici

Ai primi segni di una malattia, un urgente bisogno di consultare un medico da un chirurgo o da un traumatologo. Dopo l'esame iniziale, determinando l'intervallo di movimento dell'articolazione interessata, il paziente viene inviato per un esame, che include:

  • Radiografia dell'articolazione;
  • RM (risonanza magnetica);
  • tomografia computerizzata.

Metodi terapeutici

Il metodo di trattamento dell'anchilosi dipende dal decorso della malattia, dai risultati dell'esame e dalla complessità della malattia. In ogni caso, viene eseguita una terapia complessa, che include metodi conservativi e operativi.

Trattamento conservativo

La terapia tradizionale mira a ripristinare la funzione dell'articolazione danneggiata, eliminando il dolore e migliorando il tono muscolare.

Dopo l'esame, lo specialista prescrive le seguenti procedure:

  • massaggio terapeutico;
  • Esercitare la terapia con esercizi obbligatori per lo sviluppo ritmico del braccio o della gamba in un getto (bendaggio stretto);
  • terapia manuale.

Il trattamento farmacologico è ridotto all'assunzione di farmaci anti-infiammatori, ormoni e condroprotettori.

La fisioterapia è prescritta per alleviare il dolore, l'infiammazione, migliorare e ripristinare la mobilità articolare.

Può essere UHF, terapia ad impulso (SMT) ed elettroforesi.

Trattamento chirurgico

Nei casi avanzati o con una giuntura fibrosa, si raccomanda l'intervento chirurgico, che prevede la separazione delle estremità articolari delle ossa e la formazione di nuove superfici.

Tra i nuovi tessuti articolari sono posizionati speciali tamponi di plastica. Tale operazione è chiamata artroplastica.

L'osteotomia aiuta a raddrizzare l'arto in una posizione scomoda e in situazioni particolarmente difficili viene mostrata una sostituzione completa dell'articolazione - endoprotesi.

Trattamento popolare

"Nonne" significa, ovviamente, non curare completamente l'immobilità delle articolazioni, ma in combinazione con metodi tradizionali contribuirà ad alleviare l'infiammazione e ridurre il dolore.

I metodi popolari includono:

  • sulle giunture infiammate applicare impacchi di patate crude, argilla o alloro frantumato e olio di canfora;
  • per i dolori articolari si consigliano bagni caldi alle erbe;
  • il veleno d'api aiuta con l'infiammazione, allevia il dolore acuto, ripristina il movimento delle articolazioni.

Prima di usare rimedi popolari, dovresti consultare il tuo dottore.

Rischio di invalidità

Se la malattia è sorta nell'infanzia, allora l'arto colpito cessa di svilupparsi normalmente e successivamente diventa più piccolo - questo può essere visto anche visivamente.

L'anchilosi dell'articolazione temporo-mandibolare (ATM) porta allo sviluppo anormale della mandibola, alla ridotta crescita dei denti e alla loro curvatura.

Lo stadio avanzato della malattia articolare deforma lo scheletro del viso e successivamente i problemi respiratori.

L'atrofia dei muscoli masticatori porta all'incapacità di masticare normalmente il cibo e ad una ulteriore completa cessazione dell'atto di masticazione.

Con lo sviluppo della malattia nell'articolazione c'è sempre il rischio di comparsa di processi simili in luoghi vicini.

Pertanto, come risultato dell'immobilizzazione di un'articolazione, ad esempio le gambe, il paziente crea una modalità di risparmio per lei e cessa di utilizzare, di conseguenza, l'anchilosi.

Misure preventive

Per evitare lo sviluppo della patologia, è necessario considerare attentamente l'articolazione dolente e, appena possibile, iniziare un trattamento completo.

In presenza di malattie infiammatorie e infettive, l'esame preventivo è necessariamente indicato. Troppo stress sulle articolazioni, così come fratture, lividi e vari danni meccanici dovrebbero essere evitati.

Per prevenire il verificarsi di artrosi nelle articolazioni adiacenti con anchilosi, sono raccomandati esercizi speciali, fisioterapia e massaggio terapeutico per il paziente.

Al fine di prevenire la fusione funzionalmente sfavorevole dei tessuti articolari, è necessario immobilizzare correttamente l'arto ferito.

prospettiva

Nelle prime fasi della malattia, gli esperti danno una prognosi incoraggiante per il ripristino della funzione articolare.

Nei casi avanzati, ad esempio l'anchilosi ossea, che porta a deformità persistenti, al paziente può essere raccomandata solo la sostituzione dell'articolazione.

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare. Ai primi segni di indisposizione, è necessario cercare aiuto medico ed essere esaminati per l'identificazione delle formazioni infiammatorie nelle articolazioni.

Con l'aiuto di vari metodi di trattamento può alleviare il dolore, gonfiore, nonché ripristinare la funzione articolare.

Nelle fasi successive, si raccomanda l'intervento chirurgico.

L'operazione è piuttosto complicata e dà un risultato positivo solo sotto la condizione di un trattamento ortopedico coerente, ma anche in queste condizioni è quasi impossibile ottenere una normale mobilità.